Diretta/ Parma Inter (risultato finale 1-2) streaming tv: 3 punti d’oro!

- Mauro Mantegazza

Diretta Parma Inter streaming video e tv: orario, probabili formazioni, quote e risultato live della partita di Serie A, posticipo della 25^ giornata.

Parma Inter Serie A
Diretta Parma Inter: l'andata (Foto LaPresse)

DIRETTA PARMA INTER (RISULTATO FINALE 1-2): CONTE ALLUNGA SUL MILAN!

L’Inter prova a sfruttare gli spazi in contropiede per chiudere anticipatamente la partita, ma dopo il gol di Hernani il Parma cerca coraggiosamente di ritrovare la parità. Una punizione dello stesso Hernani da posizione interessante si infrange sulla barriera, quindi D’Aversa si gioca anche la carta Pellé, al rientro nel campionato italiano dopo la lunga parentesi in Cina. Ma nonostante il forcing finale i Ducali non sfondano, vedendo complicarsi ulteriormente la corsa per la salvezza. L’Inter invece vola a +6 dal Milan e vede avvicinarsi uno Scudetto atteso 11 anni, ma che mai come quest’anno sembra vicino. (agg. di Fabio Belli)

PARMA INTER IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Parma Inter sarà trasmessa in esclusiva per gli abbonati sui canali di Sky Sport, essendo compresa fra le sette partite di questa giornata di Serie A visibili solamente sulla televisione satellitare. Di conseguenza, gli abbonati Sky avranno a disposizione anche la diretta streaming video che sarà fornita loro tramite il noto servizio Sky Go.

DOPPIO SANCHEZ, POI HERNANI!

L’Inter prova a ripartire a testa bassa a caccia del vantaggio dopo un primo tempo in cui il Parma è riuscito a chiudere bene gli spazi e trova il vantaggio al 9′, con Sanchez che riesce a superare Sepe e Gagliolo che trova il salvataggio solo dopo che il pallone ha varcato la linea di porta, come confermato dalla goal line technology. Al 12′ Perisic spreca il raddoppio che arriva comunque per i nerazzurri al 17′ con una doppietta di Alexis Sanchez, a segno dopo una travolgente azione di Romelu Lukaku, una incredibile progressione del belga che ha ricordato quelle contro Lazio e Milan. Al 25′ però il Parma riesce a riaprire la partita, con un grande affondo di Pezzella che appoggia nel mezzo per Hernani, implacabile nel battere Handanovic. (agg. di Fabio Belli)

MAN SFIORA IL VANTAGGIO

I ritmi si alzano allo stadio Tardini. Al 31′ Hakimi è travolgente sulla destra e mette nel mezzo un pallone appena toccato da Sepe, ma Eriksen arriva in anticipo e non impatta col pallone per il tap-in a porta vuota. Al 33′ Sepe dice no a Skriniar, ma il Parma non rinuncia a farsi vedere in avanti e Karamoh in contropiede viene chiuso d’un soffio dalla difesa interista. Al 38′ Brozovic trova il corridoio per Lukaku, ma Sepe ancora una volta non si lascia sorprendere, poi Bani chiude bene proprio sul belga pronto a girare a rete. Nel recupero ultima grande occasione per il Parma, con Man che si inserisce su un cross di Kurtic, sfiorando l’incrocio dei pali. (agg. di Fabio Belli)

HANDANOVIC SALVA SU KURTIC

Dopo 2′ Hakimi impegna subito Kurtic, risponde al 6′ il Parma con una conclusione di Kucka murata dalla difesa dell’Inter. Il Parma risponde colpo su colpo a un’Inter che prova a tenere alti i ritmi, al quarto d’ora i Ducali hanno la prima grande occasione della partita con Kurtic che di testa chiama Handanovic alla grande parata, col portiere nerazzurro che vince questo duello tutto sloveno. Risponde al 19′ Lukaku che vive una partita nella partita con Valenti, stavolta il belga riesce a sfondare ma calcia alto, quindi al 22′ interessante cross di Gagliolo che trova l’inserimento di Man, che non arriva però d’un soffio alla deviazione in porta. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per avere inizio la diretta di Parma Inter, e già le formazioni ufficiali del match di Serie A – a chiusura della 25^ giornata, che si è giocata in infrasettimanale – stanno facendo il loro ingresso in campo: prima di dare spazio al campo per vediamo che numeri registrano i due club, alla vigilia della 25^ giornata. Ricordiamo infatti la posizione di capolista della squadra nerazzurra: per Conte ecco la prima piazza con 56 punti e un eccellente tabellino composto da 17 successi e cinque pari. Importante poi la differenza reti segnata fino a qui dal Beneamata, con 60 gol segnati (miglior attacco) e 24 subiti dalla difesa. Altro genere di statistiche emergono per il Parma, ancora fermo alla penultima posizione della graduatoria. Per i ducali leggiamo a tabella 15 punti e solo due vittorie strappate finora come nove pareggi: i ducali inoltre hanno segnato solo 19 gol (troppo pochi) e hanno subito ben 47 reti. Ora dobbiamo dare la parola al campo, Parma Inter comincia! PARMA (4-3-1-2): Sepe; Bani, Valenti, Osorio, Gagliolo; Hernani, Brugman, Kurtic; Kucka; Karamoh, Man. Allenatore: Roberto D’Aversa INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, A. Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; A. Sanchez, R. Lukaku. Allenatore: Antonio Conte (agg Michela Colombo)

DIRETTA PARMA INTER: GLI ALLENATORI

La diretta di Parma Inter chiuderà stasera il programma della giornata di Serie A ed evidentemente gli obiettivi di Roberto D’Aversa e Antonio Conte sono in questo momento diametralmente opposti. Il ritorno di D’Aversa al Parma finora non ha portato i frutti sperati, anche se almeno da un paio di partite il peggiore attacco del campionato ha dato segnali di risveglio e sono arrivati due pareggi che ci parlano di un Parma vivo, che però sembra avere problemi a reggere alla distanza – in entrambi i casi si è fatto rimontare dopo essere andato in vantaggio di due gol. Il lavoro da fare resta tantissimo e l’esame di oggi sarà naturalmente difficilissimo, ma D’Aversa lo affronterà con la serenità di chi non ha alcunché da perdere. Dall’altra parte invece abbiamo naturalmente un Conte molto soddisfatto per i frutti del proprio lavoro finora: il recupero alla causa dell’Inter di Eriksen e Perisic sembra avere fatto decollare in modo definitivo i nerazzurri, ora favoriti per lo scudetto. Il ‘martello’ Conte avrà fatto di tutto per evitare che si allenti la tensione in una partita sulla carta facile: il Tardini ci dirà se tutto andrà come previsto… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARMA INTER: TESTA A TESTA

Forse oggi è difficile che accada, ma Parma Inter in epoca recente è stata una partita stregata per i nerazzurri: è un modo di dire perché comunque la Beneamata è in vantaggio nel bilancio delle ultime 10, ma ha comunque portato a casa appena 4 vittorie contro le 2 dei ducali, che in altre quattro occasioni hanno ottenuto il pareggio. Possiamo dire che le cose non son andate benissimo, per l’Inter, soprattutto a San Siro dove hanno pareggiato le ultime quattro gare (particolarmente scintillante il 3-3 del dicembre 2013), mentre al Tardini hanno festeggiato negli ultimi due episodi; per trovare l’ultima vittoria interna del Parma dobbiamo tornare al novembre 2014, ed è un fatto curioso se pensiamo che quella squadra, affidata a Roberto Donadoni, era già ultima in classifica e avrebbe vissuto gli ultimi mesi del campionato sapendo già di essere fallita, con grande incertezza sul futuro (sarebbe stata ripartenza dalla Serie D). Eppure quel sabato sera i gialloblu si erano tolti una bella soddisfazione: a risolvere la gara era stato il grande ex della Juventus Paolo De Ceglie, ulteriore beffa per l’Inter, che aveva realizzato una rarissima doppietta con una rete per tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

PARMA INTER: CONTE VUOLE ALLUNGARE IN TESTA!

Parma Inter, in diretta dallo stadio Ennio Tardini della città emiliana alle ore 20.45 di questa sera, giovedì 4 marzo 2021, è il posticipo che chiuderà la venticinquesima giornata della Serie A 2020-2021, il turno infrasettimanale che sta caratterizzando questo inizio del mese di marzo. Sulla carta, la diretta di Parma Inter sembra essere una partita scontata, a causa dei ben 41 punti di differenza in classifica in favore dei nerazzurri di Antonio Conte, che giungono alla partita sulla scia di una eccellente striscia di vittorie, ultima delle quali domenica contro il Genoa, con una raffica di gol segnati e difesa quasi imperforabile. L’Inter è in forma e si è presa la testa della classifica, adesso però bisogna continuare a correre senza sottovalutare le partite sulla carta più facili come appunto potrebbe essere Parma Inter. Gli emiliani di Roberto D’Aversa navigano in cattive acque, ma stanno dando segnali di risveglio: arrivano da due pareggi consecutivi contro l’Udinese in casa e poi sul campo dello Spezia ed in entrambi i casi erano andati avanti di due gol. Basterà per mettere paura alla capolista?

PROBABILI FORMAZIONI PARMA INTER

Scopriamo adesso anche le ultime notizie circa le probabili formazioni di Parma Inter. Roberto D’Aversa dovrebbe rilanciare Bani titolare in difesa, dove Busi è candidato alla maglia di terzino destro perché Conti è acciaccato. A centrocampo torna Brugman, che ha scontato la squalifica e affiancherà Hernani e Kurtic, permettendo a Kucka di giocare nel tridente d’attacco, reparto dove il Parma ha diverse assenze e che dovrebbe essere completato da Mihaila e l’ex Karamoh. Nell’Inter, Antonio Conte dovrebbe fare poco turnover: rientra Hakimi dalla squalifica, ancora da assegnare il posto sull’altra fascia, dove potenzialmente sono in corsa in tre (Perisic, Darmian e Young). Vidal potrebbe insidiare Eriksen, che è tornato a giocare da titolare dopo tanta panchina, mentre in attacco Sanchez spera, ma sembra ancora favorito Lautaro Martinez per formare la “solita” coppia con Lukaku.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Parma Inter secondo le quote dell’agenzia Snai. Partono nettamente favoriti gli ospiti, dunque il segno 2 è quotato a 1,27, mentre poi si sale già a quota 5,75 in caso di segno X per il pareggio e fino a 11 volte la posta in palio sul segno 1 in caso di vittoria casalinga del Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA