Diretta/ Parma Juventus (risultato finale 0-1): Hernani sfiora il gol ma è festa Juve

- Claudio Franceschini

Diretta Parma Juventus, risultato live e streaming video tv. Hernani sfiora il gol su punizione ma è la Juventus a festeggiare i 3 punti alla prima giornata.

Juventus Parma
Diretta Juventus Parma (Foto LaPresse)

DIRETTA PARMA JUVENTUS (RISULTATO FINALE 0-1): HERNANI SFIORA IL GOL MA E’ FESTA JUVE

Chiusura complicata di partita per la Juventus allo stadio “Tardini”: bianconeri in evidente debito d’ossigeno nel quarto d’ora finale del match, al quale l’arbitro Maresca ha aggiunto 6′ di recupero. Al 32′ D’Aversa ha inserito Grassi al posto di Brugman, mentre al 37′ Martusciello si è giocato l’ultimo cambio con Bernardeschi che ha preso il posto di Higuain. L’ultima sostituzione emiliana al 40′ vede entrare in campo l’ex Inter Karamoh al posto di Barillà. Al 92′ però i gialloblu hanno una grande occasione: gran botta su punizione di Hernani che esce a pochissimi centimetri dal palo alla destra di Szczesny. Un sospiro di sollievo per la Juventus che, pur non brillando, porta a casa i primi 3 punti della stagione. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Parma Juventus sarà un’esclusiva riservata agli abbonati della televisione satellitare: i canali cui fare riferimento in questo caso sono Sky Sport Serie A (numero 202) e Sky Sport 251 (con abbonamento al pacchetto Calcio), in alternativa come sempre sarà possibile seguire la partita anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone grazie al servizio di diretta streaming video mediante l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi.

SEPE DICE NO A RONALDO

Al 18′ prima sostituzione anche nella Juventus: Adrien Rabiot fa il suo esordio assoluto in Serie A prendendo il posto di Khedira. Al 21′ ci prova ancora Cristiano Ronaldo, sulla frustata di CR7 che si abbassa improvvisamente è molto reattivo Pepe a respingere coi pugni. Il Parma riesce comunque a contenere meglio la Juventus rispetto alla prima frazione di gioco, con i bianconeri che sembrano aver perso brillantezza. Dalla panchina Martusciello prova a scuotere la situazione con Cuadrado che al 26′ prende il posto di Douglas Costa, quindi al 27′ ancora Sepe dice di no a Cristiano Ronaldo, gran botta del portoghese dopo aver lasciato sul posto Bruno Alves. Alla mezz’ora è ancora coolin’ break, Juventus sempre avanti 1-0 sul Parma allo stadio “Tardini” ma gli emiliani ci stanno provando. (agg. di Fabio Belli)

ENTRA SILIGARDI, HIGUAIN PERICOLOSO

Il Parma prova a iniziare con coraggio il secondo tempo, con un corner di Hernani che diventa una rasoiata che la difesa juventina gestisce con qualche difficoltà. All’8′ viene ammonito Khedira per un intervento scomposto su Barillà; nulla di fatto sulla punizione per il Parma che ne scaturisce, con la conclusione di Bruno Alves che si infrange su Pjanic nella barriera a tre nerazzurra. Al 12′ primo cambio tra le fila degli emiliani con Siligardi che prende il posto di Kulusevski. Fase della partita in cui le squadre sono più lunghe e meno compatte rispetto al primo tempo, la Juventus è ancora pericolosa con una discesa di De Sciglio che serve Higuain: la conclusione del Pipita dall’interno dell’area di rigore finisce d’un soffio a lato e al quarto d’ora della ripresa la Juventus conduce sempre 1-0 sul Parma allo stadio “Tardini”. (agg. di Fabio Belli)

IL VAR ANNULLA UN GOL A RONALDO

Al 34′ la Juventus trova il raddoppio con Cristiano Ronaldo che, ben servito da Douglas Costa, lascia fermo Bruno Alves e conclude con un diagonale imprendibile per Sepe. Ma il check al VAR spezza la gioia del portoghese, un fuorigioco millimetrico fa annullare la rete all’arbitro Maresca. La Juventus nella parte finale del primo tempo occupa comunque con grande continuità la metà campo avversaria. Il primo tempo si chiude con una punizione di Pjanic che rotola docile tra le braccia di Sepe, quindi viene ammonito Hernani per un pestone su Cristiano Ronaldo. 3′ di recupero necessari tra il coolin’ break e la review al VAR per il gol annullato a CR7: Khedira perde un brutto pallone ma il Parma non sa approfittarne e la Juventus chiude in vantaggio di misura il primo tempo del match d’esordio in Serie A allo stadio Tardini. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA CHIELLINI!

Al 16′ Szceszny blocca senza problemi un destro di Hernani. Il Parma prende coraggio, al 19′ Laurini scende bene sulla destra e crossa teso per Inglese che riesce a concludere in spaccata, ma il pallone finisce tra le braccia di Szczesny. Al 21′ arriva però il vantaggio della Juventus: sugli sviluppi di un corner tiro svirgolato da fuori area di Alex Sandro che si trasforma in un assist per Chiellini che devia di stinco alle spalle di Sepe. Circostanze un po’ fortunose ma che valgono per i bianconeri il primo gol di questa Serie A. Al 26′ proprio Chiellini, in gol in Serie A a otto mesi dall’ultima volta contro la Fiorentina, devia provvidenzialmente per la Juventus un destro di Inglese. Al 27′ il primo ammonito della partita è Kulusevski per un fallo tattico su Douglas Costa, quindi al 29′ azione vertiginosa della Juventus, Higuain tocca in area per Cristiano Ronaldo che sbaglia un facile diagonale mancando il raddoppio. C’è caldo al “Tardini”, alla mezz’ora coolin’ break con la Juventus in vantaggio 1-0 sul Parma. (agg. di Fabio Belli)

OCCASIONI CR7 E INGLESE

Avvio contratto tra Parma e Juventus, con gli emiliani molto attenti a coprire gli spazi. I bianconeri provano i primi affondi con Douglas Costa, ma al 5′ devono ripiegare difensivamente con Alex Sandro che chiude la diagonale su Kulusevski. Al 6′ Cristiano Ronaldo dalla lunga distanza trova la potenza ma non la precisione, poi la Juventus conquista un paio di corner sui quali la difesa di casa è attenta. Al 12′ prima vera occasione da gol con Cristiano Ronaldo che anticipa e sovrasta Laurini su cross di De Sciglio ma sul colpo di testa del portoghese il pallone finisce alto. Al 13′ arriva però una fiammata del Parma, con Gervinho che riparte e innesca Inglese che si avventa su un pallone “sporco” e si coordina bene, impegnando severamente Szczesny. Al quarto d’ora del primo tempo è ancora 0-0 tra Parma e Juventus allo stadio Tardini. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Parma Juventus sta per cominciare e non mancano le sorprese nelle formazioni ufficiali. Mister Sarri, che non sarà presente in panchina per la polmonite che lo ha colpito, ha deciso di puntare sulle certezze per la prima partita della stagione. Nessun nuovo acquisto in campo, l’unica novità è rappresentata infatti solo da Higuain, che però non si può considerare un nuovo acquisto. E dunque la Juventus scende in campo con il “Pipita” nel tridente con Douglas Costa e Cristiano Ronaldo. In difesa spicca De Sciglio sulla destra. Partono dalla panchina De Ligt, Danilo, Rabiot e Dybala. Modulo speculare per il Parma, che punterà sulla velocità di Gervinho per provare a far male alla difesa della Juventus. Di seguito dunque le formazioni ufficiali. PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Iacoponi, Alves, Gagliolo; Hernani, Brugman, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho. A disposizione: Colombi, Dermaku, Machin, Karamoh, Grassi, Cornelius, Scozzarella, Siligardi, Ceravolo, Kucka, Ricci, Sprocati. Allenatore: D’Aversa. JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, De Ligt, Danilo, Demiral, Cuadrado, Emre Can, Rabiot, Bentancur, Bernardeschi, Dybala, Mandzukic. Allenatore: Martusciello. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA PARMA JUVENTUS: DEBUTTO “VIRTUALE” PER SARRI

La diretta di Parma Juventus si avvicina, ma sarà insolita per Maurizio Sarri, che non potrà seguirla dalla panchina. L’esordio – virtuale a causa della polmonite – sulla panchina bianconera è un evento importante per il club e per lo stesso toscano, che arriva dalla vittoria dell’Europa League con il Chelsea. Ora dovrà dimostrare di potersela cavare anche con una società che ha vinto gli ultimi otto scudetti e vuole finalmente mettere le mani sulla Champions League. La pressione è tanta: succedere a Massimiliano Allegri non sarà semplice, come il suo conterraneo Sarri arriva alla Juventus con la nomea del “grande rivale”, essendo stato l’allenatore del Napoli che per tre anni ha conteso il tricolore ai bianconeri. Il Parma invece è stato affidato a Roberto D’Aversa, che a suo modo può realizzare un piccolo capolavoro. Dopo le promozioni dalla Lega Pro e dalla Serie B, il tecnico del Parma ha salvato la squadra nel massimo campionato, quindi ora ha la possibilità di centrare una sorta di poker portando i ducali in Europa. Tutto consecutivamente, ma quest’ultimo traguardo non si prospetta per nulla semplice. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PARMA JUVENTUS, I PRECEDENTI

Parlando dei precedenti di Parma Juventus, il primo dato che balza all’occhio è relativo al fatto che per ben tre volte, da quando ovviamente i ducali sono in Serie A (1990) questa partita ha rappresentato l’esordio in campionato: c’è un asterisco legato al 2011, quando la sfida dell’allora Juventus Stadium sarebbe avvenuta formalmente alla seconda giornata ma aveva rappresentato l’apertura del torneo (e la prima assoluta nell’impianto torinese) a causa dello sciopero. Questo aveva reso possibile la ripetizione di questa sfida nella stagione seguente, ancora in casa bianconera: altra curiosità, in entrambi i casi il primo gol era stato messo a segno da Stephan Lichtsteiner. La Juventus aveva vinto 4-1 e 2-0, rispettivamente; la prima di sempre del Parma in Serie A era avvenuta invece con Nevio Scala in panchina e al Tardini, la Juventus di Gigi Maifredi (partita bene ma poi crollata, e fuori dall’Europa) si era imposta per 2-1. Nel 1995 le due squadre si affrontarono nelle finali di Coppa Uefa e Coppa Italia: vinse il Parma nel primo caso, il trofeo nazionale andò ai bianconeri che vinsero lo scudetto con un 4-0 interno proprio ai danni dei gialloblu. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PARMA JUVENTUS, L’ARBITRO

Parma Juventus sarà diretta da Fabio Maresca della sezione Aia di Napoli: con lui allo stadio Ennio Tardini questa sera vedremo anche gli assistenti Filippo Valeriani della sezione di Ravenna e Pasquale De Meo della sezione di Foggia, mentre il IV ufficiale di gara sarà Marco Piccinini della sezione di Forlì. Segnaliamo poi che l’assistente al Var sarà Paolo Silvio Mazzoleni e il vice assistente Rodolfo di Vuolo. Volendo fissare la nostra attenzione sul primo direttore di gara in attesa di dare il via all’incontro, va detto che Maresca fino ad oggi ha diretto 53 gare di serie A distribuendo 269 ammonizioni, 14 doppie ammonizioni, 12 espulsioni e assegnando 19 rigori. Il direttore di gara inoltre in carriera ha arbitrato la Juventus in 4 occasioni (3 i successi della Vecchia Signora con lui), mentre non ha mai arbitrato il Parma: sarà quindi un match inedito per lui.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA PARMA JUVENTUS

Parma Juventus si gioca in diretta dallo stadio Ennio Tardini, sabato 24 agosto alle ore 18:00, ed è dunque la partita che apre ufficialmente la Serie A 2019-2020. Ancora una volta sono i campioni d’Italia a giocare per primi: la Juventus punta il nono scudetto consecutivo ma guarda ovviamente alla Champions League come grande obiettivo stagionale. L’estate ha portato grandi novità, non tanto in una rosa comunque modificata quanto nell’addio di Massimiliano Allegri cui ha fatto seguito la firma di Maurizio Sarri, debilitato da una polmonite e dunque oggi assente. Il toscano dovrà riuscire in poco tempo a schierare una squadra convincente, pensando anche ad un calciomercato non ancora chiuso; il Parma dal canto suo vuole salvarsi con minori rischi rispetto a quelli vissuti lo scorso anno, e sa di potersi anche inerpicare fino alla parte alta della classifica. Per la terza volta nelle ultime nove stagioni questa partita arriva alla prima giornata, e come l’anno scorso si gioca presto: aspettando la diretta di Parma Juventus andiamo a vedere quali possono essere le scelte dei due allenatori, leggendo in maniera approfondita le probabili formazioni del match.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA JUVENTUS

Roberto D’Aversa ha le idee chiare alla vigilia di Parma Juventus: il suo 4-3-3 è già formato, con una difesa che prevede Bruno Alves e Iacoponi davanti a Sepe e due terzini in Laurini e Gagliolo. A centrocampo il volto nuovo è quello di Hernani, che avrà subito le redini della manovra con il supporto di Barillà; da valutare le condizioni di Kucka, in caso di forfait dello slovacco è pronto Alberto Grassi mentre il tridente offensivo verrà composto da due frecce esterne come Karamoh e Gervinho e da Inglese, cui il Napoli ha rinnovato il prestito. La Juventus si dispone ovviamente con modulo speculare: ce la fa Cristiano Ronaldo, al momento Dybala è in vantaggio sulla concorrenza per fare il centravanti e Bernardeschi dovrebbe rappresentare il laterale di destra. Qualche dubbio a centrocampo dove Khedira e Rabiot dovrebbero partire titolari a scapito di Ramsey (ancora non al top) e Matuidi; da ricordare che il tedesco ha segnato due volte il primo gol del campionato. Dietro, De Ligt più di Bonucci per affiancare Chiellini, Danilo già titolare a destra e Alex Sandro unico terzino sinistro di ruolo; in porta Szczesny perchè le gerarchie sono chiare, Buffon (grande ex al Tardini) sarà la riserva del polacco.

QUOTE E PRONOSTICO

Parma Juventus vede i bianconeri partire nettamente favoriti nel pronostico: l’agenzia di scommesse Snai ha valutato 1,32 volte la somma messa sul piatto l’eventualità del loro successo (segno 2) mentre per la vittoria interna dei ducali la quota è di 9,75 volte la puntata (e dovrete giocare il segno 1). L’ipotesi del pareggio viene regolata dal segno X, e in questo caso andreste a guadagnare una cifra pari a 5,00 volte quanto investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA