DIRETTA/ Parma Rapp. Val Venosta (risultato finale 6-0): la chiude Munari!

- Claudio Franceschini

Diretta Parma Rapp. Val Venosta streaming video e tv: la squadra ducale affronta un’altra amichevole abbordabile contro una selezione locale, nella prima uscita sono arrivati 14 gol.

Sprocati Pulgar Bologna Parma lapresse 2019
Diretta Parma Rapp. Val Venosta, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA PARMA RAPP. VAL VENOSTA (FINALE 6-0): LA CHIUDE MUNARI!

E’ terminata l’amichevole tra Parma e Rappresentativa Val Venosta. Gli emiliani si sono imposti con il punteggio di 6-0, con Gianni Munari che ha chiuso i conti realizzando la sesta rete del match. Un gol che si è aggiunto alla doppietta di Baraye e a quelli di Kucka, Scozzarella e Machin per un Parma che ha iniziato a mostrare segnali di crescita dopo questi primi giorni di preparazione, contro avversari comunque non irresistibili ma che, pur essendo dilettanti, hanno opposto almeno a tratti una buona resistenza. D’Aversa attende di veder migliorare il gioco d’attacco con l’arrivo in formazione di Gervinho e Inglese. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Parma Rapp. Val Venosta, salvo variazioni di palinsesto, non sarà disponibile sui canali del nostro Paese: non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video per seguire questa amichevole, ma eventualmente potrete avvalervi delle informazioni utili che giungeranno dagli account ufficiali messi a disposizione dalla società sui social network, in particolare su Facebook e Twitter che sono consultabili gratuitamente.

A SEGNO SCOZZARELLA E MACHIN

A metà secondo tempo il Parma ha allungato le distanze contro la Rappresentativa Val Venosta. Dopo i 3 gol realizzati nel primo tempo dagli emiliani con doppietta di Baraye e rete di Kucka, al 10′ del secondo tempo è arrivato il poker gialloblu realizzato da Scozzarella con un tocco di precisione. La partita è a senso unico, il Parma manca altre occasioni ma al 26′ è Machin a trovare il guizzo giusto per il 5-0. D’Aversa come previsto ha cambiato molto all’inizio del secondo tempo rivoluzionando l’undici gialloblu in campo, questa la formazione schierata dal Parma nella ripresa. PARMA: Colombi; Gazzola, Minelli, Dermaku, Barillà; Munari, Dezi, Scozzarella; Machin, Baraye, Brunori. Allenatore: Roberto D’Aversa. (agg. di Fabio Belli)

IN GOL BARAYE E KUCKA!

Il Parma ha chiuso in vantaggio 3-0 il primo tempo dell’amichevole contro la Rappresentativa Val Venosta. Dopo aver aperto le danze con il gol dell’1-0, Yves Baraye ha realizzato la personale doppietta, ed anche Juraj Kucka è andato a segno per il tris gialloblu. Prova per ora convincente degli emiliani nell’amichevole a Prato allo Stelvio, anche se il tecnico D’Aversa come è consuetudine in queste amichevoli ora rivoluzionerà la formazione per dare spazio a tutti gli elementi in rosa. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA BARAYE!

Il Parma ha iniziato a buon ritmo l’amichevole contro la Rappresentativa Val Venosta e dopo 5′ ha trovato il vantaggio con Baraye, abile ad insaccare e a fare esultare i circa 200 tifosi arrivati a seguire l’amichevole a Passo allo Stelvio. Queste le formazioni schierate dal 1′ nell’amichevole. PARMA: Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Laurini; Kucka, Stulac, Hernani; Sprocati, Baraye, Karamoh. Allenatore: D’Aversa. A disposizione: Minelli, Dermaku, Dezi, Barillà, Machin, Munari, Kasa, Corvi, Colombi, Gazzola, Brunori, Scozzarella. RAPPRESENTATIVA VAL VENOSTA: Lechner, Paulmichel, Gander S., Gander M, Zoschg, Bleon, Unterwegen, Diallo, Lechtahler, Vidal, Berisha. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Finalmente Parma Rapp. Val Venosta sta per cominciare: negli ultimi giorni la formazione ducale ha perfezionato alcune operazioni di calciomercato che hanno modificato la rosa a disposizione di Roberto D’Aversa. Tra queste la più importante è sicuramente il ritorno di Roberto Inglese, 9 gol nell’ultima stagione condizionata da un infortunio non banale nella seconda parte del campionato; ci sono però state anche delle partenze, per esempio quella del portiere Pierluigi Frattali e del centrocampista Manuel Scavone che hanno accettato la sfida di riportare l’ambizioso Bari in Serie B. In più Giovanni Pinto è stato ceduto a titolo definitivo al Catania mentre Sebastiano Longo giocherà ancora in prestito nel Potenza; siamo dunque in un momento nel quale il Parma sta provando a sfoltire il gruppo per poi eventualmente inserire giocatori che possano entrare costantemente e in maniera importante nelle rotazioni dell’allenatore. Intanto però ci possiamo gustare questa diretta di Parma Rapp. Val Venosta, diamo allora la parola al campo perchè l’amichevole comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO ALLA BASE

Uno dei protagonisti di Parma Rapp. Val Venosta potrebbe essere Matteo Brunori Sandri: ventiquattrenne brasiliano, ma di passaporto italiano, l’attaccante è tornato alla base dopo una stagione incredibile con la maglia dell’Arezzo. Nel girone A della Serie C Brunori ha segnato 13 gol in 35 partite, per poi trovarne 4 nelle cinque gare che gli amaranto hanno disputato nei playoff; ha dunque chiuso la sua annata con 17 marcature in 42 apparizioni, risultando spesso e volentieri decisivo e con un finale in ascesa, visto che ha messo dentro 8 palloni nelle ultime 9 gare a referto. Il futuro di Brunori, arrivato a Parma nell’estate 2018 dal Villabiagio, è ancora in divenire: il doppio salto di categoria potrebbe non essere così immediato e il ritorno di Roberto Inglese gli chiude le porte. Possibile che la società decida per un altro prestito: vedremo se effettivamente sarà così, ma intanto Brunori Sandri spera di poter incidere in questa amichevole, magari partendo da titolare. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PRECEDENTE

Parma Rapp. Val Venosta si gioca per il secondo anno consecutivo: anche nell’estate 2018 infatti i ducali avevano affrontato questa amichevole contro la selezione locale, e ne erano usciti con una roboante vittoria. Era finita 13-0, solo un gol meno di quelli realizzati sabato contro il Prato allo Stelvio: il mattatore era stato Emanuele Calaiò (poi passato al Catania) che aveva centrato un ottimo poker, marcature multiple anche per il giovane difensore centrale Emmanuele Matino (oggi alla Cavese) autore di una doppietta. Erano poi arrivati i gol singoli di Ceravolo, Giorno, Galuppini, Baraye, Siligardi e Scaglia; a completare l’opera un’autorete di Ratschiller. Quello che spicca in questo tabellino dei marcatori è il fatto che molti di questi giocatori non sono poi rimasti nella rosa del Parma per la stagione: Francesco Galuppini per esempio è andato in Serie C a Ravenna, dove con l’altro ex Manuel Nocciolini ha formato una coppia offensiva che ha trascinato i romagnoli fino ai playoff. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Parma Rapp. Val Venosta si gioca alle ore 17:30 di mercoledì 17 luglio, presso Prato allo Stelvio: nella sede del ritiro ducale abbiamo dunque una seconda partita amichevole per la squadra di Roberto D’Aversa, che dopo l’ottimo campionato scorso chiuso però con il brivido (salvezza acquisita presto ma poi rimessa improvvisamente in discussione) punta non solo a confermarsi ma anche a migliorare la sua classifica, sapendo di poter fare di più. Dopo aver segnato 14 gol alla selezione locale, anche questa seconda amichevole vedrà il Parma impegnato contro una rappresentativa che dovrebbe rappresentare niente più di uno sparring partner di un allenamento più intenso; vedremo se i crociati riusciranno a migliorare eventualmente lo score messo a segno sabato, nel frattempo aspettando la diretta di Parma Rapp. Val Venosta possiamo andare a valutare quali potrebbero essere le scelte del tecnico almeno per iniziare l’amichevole.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA RAPP. VAL VENOSTA

Potrebbe essere un undici di partenza modificato quello di Parma Rapp. Val Venosta, ovviamente rispetto alla prima amichevole: in porta si prepara Colombi, mentre i n difesa Dermaku può affiancare Gagliolo o Bruno Alves al centro con Gazzola e Laurini schierati sulle fasce, magari a corsie invertite. A centrocampo possibile titolare Barillà che agirebbe sulla mezzala, in mezzo a fare da playmaker pronto Scozzarella e allora Grassi e Munari si giocano l’altra maglia da interno, sempre considerando che Machin e Luigi Scaglia possono essere delle soluzioni interessanti. Così come Brunori Sandri davanti; aspettando Inglese potrebbe essere lui la prima punta a giocare questa partita, sulle fasce invece possono essere ancora Yves Baraye e Sprocati a fare da titolari nel primo tempo, considerando che naturalmente nella ripresa cambierà praticamente tutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA