DIRETTA/ Perugia Civitanova (risultato finale 3-0): dominio Sir e qualificazione!

- Michela Colombo

Diretta Perugia Civitanova, risultato finale 3-0: vittoria netta della Sir Safety nella penultima giornata del girone di Champions League, gli umbri si qualificano e vedono il primo posto.

civitanova lube volley 2020 facebook 640x300
Diretta Civitanova Trento - La formazione della Lube (da Facebook Legavolley)

DIRETTA PERUGIA CIVITANOVA (RISULTATO FINALE 3-0): 25-21, 25-18, 25-21

Perugia Civitanova 3-0: successo netto della Sir Safety nella partita di Champions League. I parziali recitano 25-21, 25-18, 25-21: anche nel terzo set la squadra di Vital Heynen ha preso il comando delle operazioni e non si è più guardata indietro, con un vantaggio di 3-4 lunghezze che è aumentato fino al 24-18 che ha garantito sei match point in serie. Ancora una volta la reazione della Lube è stata tardiva: tre di questi palloni sono stati annullati, ma Perugia ha comunque chiuso sul 25-21. Dunque, nella classifica del gruppo B di Champions League, Civitanova conserva il primo posto ma ha terminato le sue partite: la Sir Safety invece giocherà contro Tours per ottenere il primo posto, intanto si è presa la qualificazione aritmetica ma vincendo 3-0 o 3-1 riuscirebbe a rimanere davanti ai marchigiani – anche per il quoziente set – e dunque centrerebbe il primato. Civitanova cade dopo cinque vittorie consecutive nella sua Champions League, la Sir arriva al quarto successo in serie e ha lasciato per strada i soli tre set persi dalla Lube: confermiamo che queste due squadre sono tra le principali candidate a giocare la Final Four della Champions League di volley maschile. (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA CIVITANOVA (RISULTATO 2-0): 25-21, 25-18

Perugia Civitanova 2-0: la Sir Safety allunga le sue mani sulla partita di Champions League, male che le vada chiuderà con un punto anche se questo le servirebbe a poco in termini di classifica, visto che ha bisogno di una vittoria piena per sperare ancora nella prima posizione del girone. Ad ogni modo Perugia sta dominando il match: nel secondo set, chiuso con il parziale di 25-18, è scattata subito a differenza di quanto era successo nel set precedente, annichilendo la Lube con un 7-2 che di fatto le ha garantito una tranquillità di fondo che le ha permesso poi di fare match pari, conservando il margine e non riducendosi mai a meno di 4 punti di vantaggio. L’allungo decisivo è arrivato dal 17-13, con un parziale di 7-3: conquistati otto set point consecutivi, la Sir Safety se ne è visti cancellare due da una Civitanova che ha provato a rientrare, ma era troppo tardi perché alla terza occasione gli umbri hanno chiuso. Ora vedremo quello che succederà nel terzo parziale: arriverà la reazione dei marchigiani che proveranno a forzare il quarto set, oppure Perugia riuscirà a chiudere 3-0 ottenendo anche il vantaggio nella doppia sfida diretta? Il campo ci fornirà la sua risposta… (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA CIVITANOVA IN DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Perugia Civitanova sarà trasmessa su Rai Sport e Rai Sport +, due canali che trovate sul digitale terrestre: appuntamento quindi in chiaro per tutti sulla televisione di stato, più precisamente ai numeri 57 e 58. In assenza di un televisore, sarà come sempre la stessa emittente a fornire la possibilità di seguire la partita tramite il servizio di diretta streaming video, accedendo senza costi aggiuntivi al sito di Ray Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PERUGIA CIVITANOVA (RISULTATO 1-0): 25-21

Perugia Civitanova 1-0: con il punteggio di 25-21 la Sir Safety si assicura il primo set nella partita di Champions League. Non è stato però un parziale scontato, perché la Lube ha lottato su ogni pallone e anzi a un certo punto ha dato l’impressione di poter scappare: volata sul 6-10, la squadra di Macerata ha poi subito il ritorno degli umbri, che hanno sicuramente più motivazioni vista la situazione di classifica e la sconfitta dell’andata da vendicare, e così hanno subito un parziale di 6-1 che ha rimesso Perugia con il naso davanti. Brava però ancora Civitanova ad allungare sul 17-19, ma qui non c’è più stata storia: la Sir Safety ha imposto la sua legge con un devastante 6-0 che ha portato a controllare senza troppi patemi, alla fine arrivando a chiudere i conti. Abbiamo dunque Perugia in vantaggio nel derby italiano, ma la sensazione è che questa partita possa durare ancora a lungo e dunque vedremo come andranno le cose nel secondo set… (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA CIVITANOVA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Si accende finalmente la diretta di Perugia Civitanova, attesissimo match per la Champions league: prima di dare la parola al campo però diamo un occhio anche al ricchissimo storico. A dare infatti gran prestigio alla partita di questa sera è senza dubbio anche la gran tradizione che i due club registrano: dal 2012 a oggi le due formazioni si sono sfidate in 48 occasioni, tra Coppa Italia, Superlega e Supercoppa, senza dimenticare Champions league e lotte scudetto (e pure parecchie finali). Il bilancio complessivo si racconta dunque già di 25 successi strappati dalla Lube e 23 vittorie ottenute invece dalla Sir. Pure abbiamo già accennato prima, non è certo questa la prima volta in stagione che Perugia e Civitanova si affrontano: contiamo invece quest’anno ben cinque precedenti, dove spicca anche la finale di Coppa Italia occorsa a gennaio e che vide il successo dei marchigiani. Ma ora torniamo al presente e diamo la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

PERUGIA CIVITANOVA: PARLA TRAVICA

Alla vigilia della diretta di Perugia Civitanova, big match della Champions League di volley maschile, ci pare doveroso dare la parola a uno dei protagonisti più attesi dell’incontro, il bianconero Dragan Travica. Nei giorni scorsi poi lo stesso regista della Sir, tramite i canali del club ha affermato: “Il passaggio ai quarti è un nostro grande obiettivo, uno dei più grandi stagionali. Ci aspettano due gare complicate, con la Lube in particolare e insomma contro di loro non c’è bisogno di dire molto visto il valore della squadra. Hanno un vantaggio in classifica dopo la prima bolla, probabilmente con una vittoria sono qualificati, noi siamo un po’ più con l’acqua alla gola, dobbiamo fare bene e soprattutto punti”. Travica ha poi aggiunto: “Però questo è il bello della Champions, abbiamo la possibilità di giocarci questa bolla in casa e daremo il massimo”. (agg Michela Colombo)

PERUGIA CIVITANOVA: CHE SFIDA PER LA CHAMPIONS!

Perugia Civitanova, diretta dagli arbitri Gradinski e Makshanov, è la partita in programma oggi, mercoledì 10 febbraio 2021 tra le mura del Pala Barton di Perugia: fischio d’inizio previsto per le ore 18.00. Siamo nel vivo della bolla umbra, per l’ultima fase dei gironi di Champion league di volley maschile e con la diretta tra Perugia e Civitanova di questa sera, siamo pronti ad assistere certo al match più atteso di tutto il gruppo B. Conosciamo il valore dei due protagonisti, che da anni si contendono tutti i maggiori trofei italiani ed europei (solo lo scorso 31 gennaio si sono combattuti anche la Coppa Italia 2020-21), come pure i protagonisti chiamati in causa e naturalmente la gran posta in palio: sappiamo bene che al termine di questa tre giorni si deciderà chi passerà alla fase finale del primo torneo Cev, come prima classificata e tra le miglior seconde. E ovviamente Lube e Sir sono tra le prime indiziate a staccare il pass per la Final Four della Champions league: rimane però da capire con che titolo e che in condizioni. La partita di oggi, al seconda della bolla di Perugia ci darà gran parte di queste risposte.

DIRETTA PERUGIA CIVITANOVA: IL CONTESTO

Impazienti di dare spazio alla diretta tra Perugia e Civitanova, match della Champions League che sicuramente si regalerà gran spettacolo, occorre però prima fare un passo indietro e dare un miglior contesto alla sfida che ci attenderà questa sera. Come abbiamo appena accento prima, al termine di questa tre giorni di partite nella bolla di Perugia, si stilerà la classifica finale del girone B e dunque si scoprirà chi strappare il pass di qualificazione, da prima della lista o come migliore seconda tra i 5 gruppi previsti. E come detto Lube e Sir sono attualmente la prime indiziate a proseguire su tal cammino europeo. I Cucinieri, che ieri hanno avuto a che fare con i francesi di Tours, hanno approcciato questa bolla con il record di vittorie (a cui è stato aggiunto il 3-0 a tavolino contro i turchi del Arkasspor che si sono ritirati): salvo crolli imprevisti, per i campioni del mondo è già certa la qualificazione da leader assoluti del girone. Difficile poi che in tal senso, abbiamo problemi anche i bianconeri (che pure avranno a loro favore il match annullato coi turchi): la Sir per il momento si è inchinata solo alla Lube nel turno di andata e già oggi potrebbe avere il suo riscatto. Da aggiungere però che la squadra di Heynen domani sarà ancora in campo per chiudere il quadro con il Tours. Ci attenderà dunque sfida bollente: chissà che dirà il campo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA