DIRETTA/ Perugia Crotone (risultato finale 0-0): pari a reti bianche

- Mauro Mantegazza

Diretta Perugia Crotone streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per la 30^ giornata di Serie B al Curi.

Perugia Ascoli
Diretta Perugia Pordenone (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PERUGIA CROTONE (RISULTATO FINALE 0-0): PARI A RETI BIANCHE

Nonostante l’uomo in più il Crotone non riesce a battere il Perugia, finisce 0-0 la sfida del Curi con la squadra di Stroppa che mantiene il secondo posto in classifica grazie allo scivolone del Frosinone che perde 0-2 contro il Cittadella, anche se vede avvicinarsi minacciosamente lo Spezia trascinato da Galabinov. Portieri protagonisti nelle fasi conclusive del match con Fulignati che a dieci minuti dal novantesimo salva sul tiro-cross di Evans mentre dall’altra parte Cordaz dice di no a Buonaiuto e Sgarbi. Furibondo il tecnico dei pitagorici e non potrebbe essere altrimenti, quasi tutta la gara in superiorità numerica e per poco non rischiano di perderla! Agli uomini di Cosmi resta la prestazione e la tenacia di aver tenuto duro anche con l’uomo in meno. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Perugia Crotone non sarà disponibile: il campionato di Serie B è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al settantacinquesimo minuto, il risultato tra Perugia e Crotone è sempre bloccato sullo 0 a 0 iniziale. In queste prime battute del secondo tempo, cominciato con gli ingressi di Crociata e di Mustacchio al posto di Armenteros e Gerbo tra i calabresi, sono proprio gli uomini del tecnico Stroppa ad avere l’occasione migliore per spezzare l’equilibrio. I biancorossi mancano una buona opportunità al 49′ sparando alto di testa con Angella ma i rossoblu colpiscono invece la traversa al 53′ con Mustacchio, capace di trovare soltanto un’infelice deviazione aerea contro il legno sul suggerimento di Benali. L’altro subentrato Crociata tenta di vivacizzare la fase offensiva dei suoi con un paio di spunti interessanti mentre scende in campo anche l’ex milanista Maxi Lopez al posto di Zanellato. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Perugia e Crotone sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. La partita rimane in bilico nonostante lo scorrere dei minuti sul cronometro dopo l’espulsione di Di Chiara e l’infortunio rimediato da Falcinelli tra i grifoni. Gli ospiti rossoblu di mister Stroppa faticano in ogni caso a proporsi in maniera efficace in zona offensiva mentre, sul fronte opposto, Mazzocchi viene ammonito per simulazione essendo finito a terra in area avversaria. Fino a questo momento il direttore di gara A. Di Martino ha estratto il cartellino giallo in due occasioni ammonendo rispettivamente Mazzocchi al 37′ da un lato e Messias al 40′ dall’altro, oltre ad aver espulso al 25′ Di Chiara tra le fila dei biancorossi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Umbria la partita tra Perugia e Crotone è cominciata da circa una trentina di minuti nel primo tempo ed il risultato è ancora di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sembrano essere gli ospiti allenati da mister Stroppa a tentare di prendere subito in mano le redini del match, proponendosi in zona offensiva con un’intensità maggiore rispetto ai padroni di casa. I grifoni guidati dal tecnico Cosmi, ammonito al 19′, sono costretti ad effettuare una sostituzione prematura intorno al 22′ a causa dell’infortunio rimediato da Falcinelli, sostituito dal suo compagno Melchiorri, e rimangono pure in inferiorità numerica a partire dal 26′ per colpa del cartellino rosso rifilato dall’arbitro Di Martino nei confronti di Di Chiara, allontanato per proteste forse di tipo ingiurioso all’indirizzo dello stesso direttore di gara. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI

Si accende la diretta al Curi di Perugia Crotone e solo tra pochi minuti faranno il loro ingresso in campo anche le formazioni ufficiali del match: nell’attesa andiamo a controllare qualche numero interessante fin qui segnato. Dando uno sguardo alla classifica, ricordiamo che gli umbro sono ora alla 10^ posizione e con 39 punti da parte, non disperano di prendere parte ai play off. Il Perugia inoltre ha messo fin qui a tabella 11 successi e sei pari, registrando una media gol sul 30:36. Sono statistiche ancor migliori quelle del Crotone, che punta alla promozione diretta a fine stagione. I rossoblu sono ora alla seconda posizione della classifica con 50 punti, questi ottenuti grazie a 15 vittorie e cinque pareggi: importante la media gol dei pitagorici con 48 gol segnati e 34 subiti. Diamo la parola al campo, si gioca! PERUGIA: Fulignati, Rosi, Angella, Sgarbi; Mazzocchi, Falzerano, Carraro, Nicolussi-Caviglia, Di Chiara; Iemmello, Falcinelli. CROTONE: Cordaz, Cuomo, Marrone, Golemic; Gerbo, Messias, Benali, Zanellato, Molina; Simy, Armenteros (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Manca sempre meno alla diretta di Perugia Crotone, una partita che ci ha tenuto compagnia in parecchie occasioni nel corso degli ultimi anni. Già in Serie C le due squadre hanno garantito partite interessanti; il bilancio è in perfetto equilibrio con tre vittorie del Crotone, tre successi del Grifone e quattro pareggi per quanto riguarda le ultime 10 uscite. Il dato però può essere scorporato, perché le affermazioni del Perugia sono arrivate tutte nelle ultime quattro partite: il Crotone ha festeggiato solo nell’aprile 2019 e in Serie B si è imposto solo due volte, entrambe allo Scida. Al Renato Curi invece il Perugia ha mantenuto la sua imbattibilità contro gli squali, per poi ottenere due colpi esterni: uno è quello dello scorso novembre, nell’andata di questo campionato. L’ultima volta in cui gli umbri hanno festeggiato un successo casalingo risale invece al novembre 2018, con Alessandro Nesta come allenatore: l’ex difensore aveva battuto Massimo Oddo che poi lo avrebbe sostituito in panchina, protagonista assoluto Simy che, dopo aver pareggiato su rigore la rete iniziale di Valerio Verre, aveva deviato nella sua porta la punizione di Nicola Falasco. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

In vista della diretta di Perugia Crotone, sarà il caso di conoscere meglio anche il primo direttore di gara presente oggi al Curi, ovvero il fischietto della sezione aia di Teramo Di Martino: pure oggi non mancheranno nella 30^ giornata gli assistenti Capaldo e Rossi, come il quarto uomo Rapuano. Mettendo dunque il primo direttore di gara sotto ai riflettori, scopriamo che Di Martino nella stagione corrente ha messo a tabella già 13 presenze in campo, di cui 11 solo per la Serie B; qui pure il fischietto ha già decido di 74 ammonizioni e sei espulsioni, come anche di 3 calci di rigore. Possiamo anche dire che in carriera lo stesso signor Di Martino ha già incontrato il Perugia, in ben otto occasioni, di cui l’ultima registrata proprio nella stagione in corso della Serie B, nella sfida della 19^ giornata tra gli umbri e il Venezia. Uno solo invece il precedente segnato tra l’arbitro e il Crotone, risalente alla passata stagione della cadetteria. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Perugia Crotone, in diretta dallo stadio Renato Curi della città umbra, è in calendario per le ore 21.00 di questa sera, venerdì 26 giugno 2020. La Serie B a lungo bloccata dal Coronavirus è infatti giunta alla sua trentesima giornata, di cui proprio Perugia Crotone sarà una delle portate più interessanti. Gli umbri di Serse Cosmi sono reduci dalla vittoria di domenica scorsa sul campo dell’Ascoli che ha rilanciato le ambizioni playoff del Perugia, ora decimo in classifica a quota 39 punti: al momento ciò ancora non basterebbe, la rimonta dunque deve proseguire e per i padroni di casa la sfida con il Crotone sarà un esame davvero impegnativo per verificare le ambizioni playoff. Dall’altra parte infatti ci saranno i calabresi, che hanno ricominciato il campionato con un pareggio contro il Chievo ma restano al secondo posto a quota 50 punti: per il Crotone dunque l’obiettivo è la promozione diretta, c’è di conseguenza da difendere un preziosissimo secondo posto che è ambito da molte inseguitrici. Vincere a Perugia sarebbe un messaggio molto chiaro alla concorrenza: il Crotone ne sarà capace?

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA CROTONE

Andiamo adesso ad analizzare le probabili formazioni attese per Perugia Crotone: i padroni di casa non hanno giocatori squalificati e di conseguenza Serse Cosmi potrebbe in linea di massima confermare il 3-5-2 della vittoria ad Ascoli, con Rosi, Angella e Sgarbi nella retroguardia a tre davanti al portiere Vicario. Nel folto centrocampo a cinque i titolari potrebbero essere da destra a sinistra Mazzocchi, Falzerano, Carraro, Nicolussi Caviglia e Di Chiara, mentre in attacco potrebbe tornare titolare il capocannoniere Iemmello, al fianco magari di Falcinelli. Nel Crotone invece si segnala la squalifica di Barberis e di conseguenza Giovanni Stroppa dovrà decidere chio schierare con Benali e Zanellato nel cuore del 3-5-2 calabrese, che per il resto vedrà Cuomo, Marrone e Golemic davanti a Cordaz, Gerbo e Molina favoriti sulle fasce e ballottaggi ancora aperti in avanti, dove scalpitano fra gli altri Simy e Maxi Lopez.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Perugia Crotone. Il quadro sembra essere molto incerto, ma premia leggermente gli ospiti calabresi: il segno 2 infatti è quotato a 2,60, contro il 2,85 per il segno 1 in caso di vittoria del Perugia. Vale un poco di più il pareggio: il segno X è infatti quotato a 3,05.

© RIPRODUZIONE RISERVATA