Diretta/ Perugia Reggina (risultato finale 0-2): reti di Galabinov e Bellomo!

- Fabio Belli

Diretta Perugia Reggina: streaming video tv, orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita, nella 10^ giornata di Serie B.

Manuel De Luca Perugia esultanza lapresse 2021 640x300
Video Perugia Brescia (Foto LaPresse)

DIRETTA PERUGIA REGGINA (RISULTATO 0-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Renato Curi la Reggina batte in trasferta il Perugia per 2 a 0. Nel primo tempo gli ospiti riescono a passare in vantaggio già al 5′ grazie alla rete messa a segno da Galabinov, protagonista con un colpo di testa vincente su assist di Bellomo il quale sigla a sua volta il gol del raddoppio nel finale, raccogliendo un cross di Di Chiara sporcato da Angella al 45′. Nel secondo tempo gli amaranto continuano a dominare sfiorando anzi il tris e la doppietta personale con il solito Galabinov. Nell’ultima parte dell’incontro il forcing dei grifoni, molto sfortunati nel perdere al 66′ il neo entrato Carretta in appena quattro minuti dal suo ingresso in campo a causa di un infortunio, si rivela essere troppo sterile per poter alimenatare le speranze di pervenire al pareggio. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono alla Reggina di portarsi a quota 19 nella classifica della Serie B mentre il Perugia resta fermo con i suoi 14 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA PERUGIA REGGINA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv della gara Perugia Reggina è affidata come di consueto all’emittente satellitare Sky Sport. Per poter seguire la Serie B è necessario essere abbonati al pacchetto Calcio. La stessa emittente permette la visione in diretta streaming video dei propri canali attraverso l’applicazione Sky Go. E’ possibile seguire la Serie B anche sulle piattaforme DAZN ed Helbitz, le quali trasmettono in streaming video. Per poter accedere alla diretta è necessario disporre di un dispositivo mobile: tablet, smartphone o PC e di una connessione a internet. E’ possibile fruire dei contenuti delle due piattaforme digitali anche tramite Smart TV.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il risultato tra Perugia e Reggina è ancora saldamente bloccato sullo 0 a 2 maturato nel corso del primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Cortinovis al posto di Rivas tra i calciatori della Reggina, il copione della gara sembra ripetersi rispetto a quanto ammirato in precedenza e sono infatti i calabresi a sfiorare l’eventuale tris al 53′ con il nuovo colpo di testa provato da Galabinov, su lancio dell’altro grande protagonista Bellomo. Intanto l’arbitro ha ammonito anche rispettivamente Kouan al 58′ da un lato e Crisetig al 59′ dall’altro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Perugia e Reggina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. I minuti scorrono sul cronometro ed i biancorossi reagiscono sparando alto con Matos verso il 12′. Le emozioni scarseggiano ma nel finale della prima frazione di gioco è Bellomo a trovare il gol del raddoppio per gli amaranto al 45′, sfruttando un cross del suo compagno Di Chiara sporcato da Angella. Fino a questo momento il direttore di gara, il signor Camplone proveniente dalla sezione di Pescara, ha ammonito rispettivamente Matos al 37′ da una parte e Bellomo al 32′ dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Umbria la partita tra Perugia e Reggina è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa allenati da mister Alvini vanno alla conclusione dalla distanza al 3′ con Zanandrea senza inquadrare lo specchio della porta ma sono gli ospiti guidati dal tecnico Aglietti a riuscire a passare in vantaggio al 5′ grazie alla rete messa a segno da Galabinov, autore di un colpo di testa vincente su assist di Bellomo. Ecco le formazioni ufficiali: PERUGIA (3-4-1-2) – Chichizola; Sgarbi, Angella, Zanandrea; Ferrarini, Ghion, Segre, Lisi; Kouan; Matos, De Luca. A disposizione: Fulignati, Rosi, Gyabuaa, Carretta, Burrai, Murano, Murgia, Dell’Orco, Vanbaleghem, Curado, Falzerano, Santoro. Allenatore: Alvini. REGGINA (4-2-3-1) – Turati; Loiacono, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Bianchi, Crisetig; Laribi, Bellomo, Rivas; Galabinov. A disposizione: Micai, Amione, Lakicevic, Liotti, Regini, Cortinovis, Hetemaj, Ricci, Denis, Ménez, Montalto, Tumminello. Allenatore: Aglietti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Finalmente siamo arrivati al calcio d’inizio di Perugia Reggina. Gli umbri sono imbattuti dalla seconda giornata, quando hanno perso la loro unica partita contro l’Ascoli; sconfitta casalinga, al Curi una sola vittoria e in generale sono 3, per una squadra che dunque pareggia tanto e segna poco (9 gol all’attivo) ma si mantiene in alta classifica grazie alla difesa, che ha incassato appena 5 reti – 3 solo dall’Ascoli – ha già sei clean sheet ed è imbattuta da 343 minuti entrando in questa partita.

La Reggina ha 10 gol segnati e 8 subiti, e capitalizza al massimo con il minimo risultato: ha vinto quattro volte e lo ha sempre fatto con una rete di margine, poi troviamo altrettanti pareggi e una sola sconfitta che è maturata sul campo della prima in classifica. La Reggina in trasferta ha 5 punti in 4 gare, con solo tre gol segnati: da questo punto di vista deve certamente migliorare, sarà interessante scoprire se lo farà oggi al Renato Curi e allora noi possiamo ora metterci comodi e lasciare che a parlare siano i protagonisti di questa attesissima partita, finalmente la diretta di Perugia Reggina sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA REGGINA: TESTA A TESTA

Perugia Reggina ci farà compagnia tra poco e ha una buona tradizione: è davvero interessante notare che gli ultimi 8 incroci riguardino il campionato di Serie A, dove le due squadre sono state avversarie tra il 1999 e il 2004. In questo contesto il Grifone ha vinto 4 volte, strappando 3 pareggi; di conseguenza abbiamo una sola affermazione della Reggina, che l’ha colta al Granillo nel febbraio 2003; per trovare l’ultima vittoria amaranto al Renato Curi dobbiamo tornare invece al marzo 1998, qui allora eravamo in Serie B e il gol decisivo lo aveva segnato Vittorio Pinciarelli, a due minuti dal 90’.

Questa dunque rimane fino a oggi l’ultima partita che le due squadre abbiano affrontato in Serie B, dove si torna a giocare oltre 23 anni e mezzo dopo; dobbiamo anche ricordare quale sia l’ultima volta in cui il Perugia ha vinto in casa contro la Reggina, in questo caso parliamo della seconda giornata nel campionato 2002-2003. Era una sfida tra Serse Cosmi e Bortolo Mutti: nel secondo tempo i gol di Fabrizio Miccoli e Giovanni Tedesco avevano risolto il match in favore del Grifone. (agg. di Claudio Franceschini)

PERUGIA REGGINA: OCCHIO AGLI OSPITI…

Perugia Reggina, in diretta giovedì 28 ottobre 2021 alle ore 20.30 presso lo stadio Renato Curi di Perugia sarà una sfida valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie B. Sognano gli amaranto dopo l’ultima vittoria in casa contro il Parma, la seconda consecutiva che ha permesso alla Reggina di agganciare il gruppo delle terze in classifica a quota 16 punti, a una sola lunghezza dal Brescia secondo. Una continuità di rendimento che finora è stato un fiore all’occhiello per gli uomini allenati da Alfredo Aglietti.

Il Perugia insegue i diretti avversari a 2 lunghezze di distanza, per i Grifoni neopromossi 14 punti sono un eccellente bottino e l’ultimo pari senza reti in casa del Lecce è valso per gli umbri il settimo risultato utile consecutivo, con la squadra di Alvini che si sta rivelando una delle più dure da battere. Le due squadre non si affrontano in campionato al “Curi” addirittura dal 5 ottobre 2003, quando entrambe militavano nel campionato di Serie A. 0-0 il risultato finale.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA REGGINA

Le probabili formazioni della diretta Perugia Reggina, match che andrà in scena al Renato Curi di Perugia. Per il Perugia, Massimiliano Alvini schiererà la squadra con un 3-4-1-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Chichizola; Rosi, Angella, Sgarbi; Falzerano, Burrai, Segre, Lisi; Kouan; Murano, Carretta. Risponderà la Reggina allenato da Alfredo Aglietti con un 4-2-3-1 così schierato dal primo minuto:  Turati; Lakicevic, Cionek, Regini, Liotti; Hetemaj, Crisetig; Laribi, Cortinovis, Rivas; Galabinov.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match allo stadio Renato Curi di Perugia, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Perugia con il segno 1 viene proposta a una quota di 2.30, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.00, mentre l’eventuale successo della Reggina, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 3.40.

© RIPRODUZIONE RISERVATA