Diretta/ Perugia Trento (risultato finale 3-1) Rai: la Sir Safety accede alla finale!

- Michela Colombo

Diretta Perugia Trento streaming video Rai, risultato live della partita di volley maschile, seconda semifinale della Supercoppa Superlega.

Perugia volley tuffo lapresse 2018
Diretta Verona Perugia (da facebook.com/SirSafetyPG)
Pubblicità

DIRETTA PERUGIA TRENTO (FINALE 3-1): SIR SAFETY IN FINALE!

Anche il quarto ed ultimo set di Perugia Trento propone un copione molto equilibrato, almeno in avvio. Perugia trova il sorpasso con il punto del dodici a undici, poi cerca e trova l’allungo con un break che vale il 16-12 per la compagine umbra. Perugia preme e cavalca l’onda dell’entusiasmo: la Sir Safety vola sul ventuno a sedici e si proietta ad un passo dalla finalissima. Trento cala e inizia a perdere un po’ di lucidità. Perugia c’è e va a chiuderla sul venticinque a ventidue. Dopo aver concesso il primo set a Trento, gli umbri sono stati capaci di ribaltarla conquistando meritatamente l’accesso alla sfida con il Modena nella finale della Supercoppa Italiana di volley. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Pubblicità

SIR SAFETY RIBALTA

Perugia Trento 2-1: match molto divertente nella seconda semifinale della Supercoppa Italiana di volley maschile 2019. Il terzo set, che si è appena concluso, è partito con grande equilibrio: le due squadre si sono fronteggiate punto su punto e i primi minuti viaggiano con un ritmo davvero ottimo. Si arriva fino al 12.12., con Perugia che riesce a staccare e a pescare il numero tredici allungando finalmente di una lunghezza su Trento. La compagine umbra cerca l’allungo e lo trova poco dopo con un ottimo Leon, che firma il 19-16 per Perugia, mettendo in ginocchio Trento. Come nel secondo set Perugia macina e concretizza, arrivando a conquistare cinque palle set. Perugia non spreca le sue chances e chiude la terza frazione sul venticinque a ventuno, ribaltando una situazione che nel primo set sembrava complicata. Adesso Perugia è ad un passo dalla conquista dell’accesso alla finale. Sta per cominciare il quarto set, vedremo dunque chi avrà la meglio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Pubblicità

ORA 3^ SET

Perugia Trento 1-1: partita combattuta nella seconda semifinale della Supercoppa Italiana di volley maschile 2019. Trento era partita meglio vincendo per 25-21 il primo set, poi però è arrivata la risposta di Perugia, che si è imposta con il punteggio di 25-23 nel secondo parziale. Nel primo set Trento aveva firmato l’allungo decisivo quando aveva saputo portarsi sul 20-16, un margine di quattro lunghezze che a quel punto del parziale si è rivelato incolmabile per la formazione umbra. Il riscatto della Sir Safety è comunque arrivato nel set successivo, quando Perugia ha avuto la meglio sulla Itas Trentino in una sfida punto a punto nella quale però la Sir Safety ha saputo prendersi un break proprio nel momento decisivo e lo ha gestito chiudendo i conti sul 25-23. Anche in questa sfida dunque si andrà almeno al quarto set, d’altronde siamo ai vertici della nostra pallavolo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV. COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo subito a tutti gli appassionati che la diretta tra Perugia e Trento, in programma oggi per la Supercoppa, sarà visibile in diretta tv sulla tv di stato, e per la precisione al canale Raisport +, casa del volley. Sarà quindi garantita anche la diretta streaming video del match di volley maschile, tramite il noto portale raiplay.it CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO DI RAIPLAY.IT

SI GIOCA

Sta per avere inizio la diretta di Perugia Trento, semifinale e match tra i più attesi e siamo certo impazienti di dare la parola al taraflex dell’Eurosuole Forum: in palio ricordiamo bene che vi è l’ultimo pass per la finale della Supercoppa di Superlega, manifestazione dove i due club si sono spesso resi protagonisti. Dati alla mano infatti ricordiamo bene che Trento ha in bacheca ben due trofei, vinti nel 2011 e 2013, mentre Perugia ne vanta una sola coppa, vinta nel 2017-2018, ma certo rimane un vero spauracchio per gli uomini di Lorenzetti. Anche perché la Sir si presenta alla manifestazione in ottimo stato di forma. Nei primi impegni della stagione di Serie A1 gli umbri hanno raccolto due successi su tre match (unico KO incassato con Milano), ma i trentini non sono stati da meno, con due vittorie in due turni. Sarà quindi una sfida bollente: parola al campo!

PROTAGONISTA

Protagonista atteso nella diretta tra Perugia e Trento di questa sera per la seconda semifinale della supercoppa di superlega di volley maschile, sarà certo il nuovo innesto nello spogliatoio di Angelo Lorenzetti, Klemen Cebulj. Lo sloveno è arrivato a Trento (ma già era passato per l’Italia con Ravenna, Lube e Milano) per allargare la rosa a disposizione dei tecnico, ma certo fin dai primi appuntamenti della stagione, ha reclamato a gran voce un posto in prima linea tra i titolari di Lorenzetti. Sono infatti 27 punti personali nei primi due match della Serie A1 il suo biglietto da visita per la Supercoppa: “Da martedì inizieremo a pensare alla Supercoppa con l’obiettivo di arrivarci ancora migliorati nella condizione e nel gioco mostrato sin qui. Dovremo avere la mente lucida e la determinazione giusta per provare a superare la semifinale”, questa la sua carica dopo la vittoria con Monza, solo pochi giorni fa.

LA STORIA

Ci siamo riferiti alla diretta tra Perugia e Trento di questa sera come un match che ci regalare tanto spettacolo, ma che alle spalle non ha una solida tradizione, pure non mancano certo i testa a testa tra i due club in contesti ufficiali e pure in occasioni di grandissimo prestigio. Dando un occhio ai numeri ecco che troviamo ben 32 precedenti tra i due club, questi messi a tabella dal 2012 a oggi e in occasione del primo campionato Italiano, Coppa Italia e Supercoppa. Complessivamente quindi possiamo leggere per questo scontro diretto di ben 14 successi della Sir e di 18 affermazioni di Trento, che pur non per questo si può dire favorita d’obbligo oggi. Va pure aggiunto che Perugia e Trento si sfidarono in occasioni delle semifinali della Supercoppa anche nella precedente edizione: nel 2018 furono i trentini di Lorenzetti ad avere la meglio, ma in finale non riuscito a superare Modena.

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Perugia Trento, in diretta dall’Eurosuole Forum, è la partita di volley maschile in programma oggi, venerdi 1 novembre 2019, valida come seconda semifinale della Supercoppa di Superlega: fischio d’inizio fissato per le ore 18,00. Dopo quindi la classica tra Lube e Modena, anche questa edizione della Supercoppa di Superlega ci presenta la diretta tra Perugia e Trento per il secondo e ultimo pass per la finalissima della manifestazione, ultimo trofeo della passata stagione, ma pure primo di quest’anno. Sarà uno scontro diretto senza esclusione di colpi, come ormai la Sir e la Diatec ci hanno ben abituato in questi anni: da ricordare però che quest’anno, se è sempre valida la formula della Final four per tale manifestazione, non sarà più organizzata nessuna finalina di consolazione per chi oggi incapperà nel KO.

DIRETTA PERUGIA TRENTO: IL CONTESTO

Pur non essendo una sfida dalla radicata tradizione come invece accade per la prima semifinale della Supercoppa tra Lube e Modena, di certo la diretta tra Perugia e Trento non ci offrirà minor spettacolo, anche perché negli ultimi anni i due club hanno raggiunto vette, in Italia, ma pure nel continente europeo, davvero importantissime. Pure oggi a Civitanova Marche si troveranno di fronte ancora una volta due squadre più che mai motivate a fare bene e a mettere da parte più trofei possibili sia per il campionato come pure in Europa: chiaramente faranno di tutto per non lasciarsi sfuggire questa coppa. Pure però non sarà una incontro facile, ma anzi si annuncia molto complicato: entrambe le squadre hanno vissuto grandi movimenti in estate (di mercato giocatori per Trento) e di panchina  (per Perugia,  con l’addio di Bernardi e l’arrivo di Vital Heynen). Molto meccanismi quindi devono ancora essere rodati e non tutti i giocatori sono già al top della condizione dopo un’estate ricca di impegni con le proprie nazionali. Pure il grande spettacolo non verrà meno e il verdetto come al solito si giocherà punto su punto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità