Diretta/ Perugia Vis Pesaro (risultato finale 2-1): Dragomir per i tre punti!

- Fabio Belli

Diretta Perugia Vis Pesaro: streaming video tv del match valevole per la settima giornata d’andata del campionato di Serie C.

Perugia
Diretta Perugia Arezzo (Foto LaPresse)

DIRETTA PERUGIA VIS PESARO (RISULTATO FINALE 2-1): DRAGOMIR PER I TRE PUNTI

Pur soffrendo il Perugia riesce a battere la Vis Pesaro per 2-1 e a conquistare la terza vittoria di fila che avvicina gli umbri ai vertici della classifica del girone B di Serie C. Quarto KO in campionato per i vissini che restano in zona play-out, una beffa per gli uomini di Galderisi che a meno di un quarto d’ora dal novantesimo erano riusciti a pareggiare momentaneamente i conti con Stramaccioni, bravo a inserirsi sul secondo palo su un cross proveniente dalla corsia di destra. In precedenza la formazione allenata da Caserta aveva recriminato per un altro calcio di rigore negato dall’arbitro Fontani per un presunto intervento duro di Brignani su Bianchimano non sanzionato. Senza farsi prendere dall’isteria i grifoni sono tornati in avanti e all’84’ hanno gonfiato nuovamente la rete con Dragomir che ha liberato un tiro imprendibile per Bastianello. Nel recupero gli ospiti sfiorano il due pari con Ejjaki, decisivo l’intervento di Fulignati che salva il risultato. {agg. di Stefano Belli}

MURANO SBLOCCA IL MATCH

A venti minuti dal novantesimo è cambiato il risultato al Curi tra Perugia e Vis Pesaro con i padroni di casa avanti per 1 a 0. Dopo 50 minuti di sostanziale equilibrio gli umbri sbloccano la contesa con Murano che sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina è bravissimo a trasformare in oro l’assist di Melchiorri e a battere Bastianello che può solo raccogliere il pallone in fondo alla rete. Successivamente l’estremo difensore dei vissini esce con i tempi giusti per intercettare il traversone del numero 9 che stava pericolosamente sorvolando l’area di rigore ospite. Gli uomini di Galderisi, non avendo più nulla da perdere, si riversano in avanti a costo di concedere il contropiede alla squadra di Caserta, come accade al 60’ quando Rosi in campo aperto opta per la soluzione dalla distanza invece di avvicinarsi alla porta: conclusione che si spegne sul fondo. {agg. di Stefano Belli}

FINE PRIMO TEMPO

Primo tempo molto equilibrato tra Perugia e Vis Pesaro con le due squadre che rientrano negli spogliatoi sullo 0-0. Occasioni sia da una parte che dall’altra anche se nessuna delle due squadre è andata realmente a un passo dal gol. Merito dell’ottimo lavoro dei due portieri, Fulignati e Bastianello, che finora non ne hanno sbagliata una arrivando su tutti i palloni. Con il passare dei minuti le due formazioni si sono allungate dando vita a numerosi capovolgimenti di fronte, con un po’ più di freddezza e lucidità davanti alla porta probabilmente il risultato sarebbe cambiato. In ogni caso sia i grifoni che i vissini hanno a disposizione tutta la seconda frazione di gioco per portare a casa i tre punti. {agg. di Stefano Belli}

BASTIANELLO VIGILE SU ELIA

Quando sono trascorsi poco più di venti minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Fontani il punteggio di Perugia-Vis Pesaro resta fermo sullo 0-0. La partita si infiamma subito al Curi con i padroni di casa che chiedono a gran voce un calcio di rigore per un presunto fallo di mano all’interno dell’area di rigore, il direttore di gara non è dello stesso avviso e lascia correre. Gli uomini di Caserta occupano stabilmente la metà campo avversaria nel tentativo di trovare un varco dove concludere a rete, ma la prima vera occasione da gol è appannaggio degli uomini con Eleuteri che al quarto d’ora manca per questione di milimetri l’impatto col pallone a pochi passi da Fulignati. Successivamente gli umbri battono un colpo con Elia che non riesce a liberare il tiro, anticipato dall’uscita di Bastianello che poi farà buona guardia sugli sviluppi di un corner. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA PERUGIA VIS PESARO IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Ricordiamo che non sarà garantita la diretta tv di Perugia Vis Pesaro, ma anche quest’anno tutto il campionato di Serie C sarà trasmesso in diretta streaming video sulla piattaforma Eleven Sports, di conseguenza si potrà seguire questa partita sia in abbonamento sia acquistando il singolo evento, con le procedure che i tifosi della Serie C ormai conoscono molto bene.

VIA!

La diretta di Perugia Vis Pesaro ci parla di due squadre non in grandissima forma e che vengono da momenti diversi. I padroni di casa sono in grande crescita e nonostante siano appena 11esimi negli ultimi due turni hanno raccolto altrettante vittorie. In classifica sono stati raccolti 10 punti con 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Attacco e difesa hanno alternato cose molto belle ad altre che lo sono decisamente meno. Il campionato è iniziato con il pari per 2-2 in casa contro l’Aj Fano. Dopo la vittoria esterna di Arezzo per 0-1 sono arrivati due ko contro Cesena in casa 1-2 e Mantova fuori 5-1. Negli ultimi due turni due vittorie per 2-0 in casa contro la Fermana e fuori col Legnago Salus hanno ridato fiducia e consapevolezza nei propri mezzi. Dall’altra parte Vis Pesaro è in piena zona playout con 5 punti a fronte di 1 successo, 2 pari e 3 ko. La difesa ha subito ben 9 gol, ma quello che preoccupa di più è l’attacco fermo a 6 reti fatte. Vis Pesaro aveva aperto con appena 1 punto nelle prime tre gare a fronte del pari 2-2 contro Legnago Salus e le sconfitte esterne 3-1 col Modena e 2-1 col Ravenna. Alla quarta giornata è arrivata l’unica vittoria 2-1 contro la rivelazione Matelica. Poi c’è stato il pari 0-0 con Virtus Verona e il ko nell’ultimo turno 0-1 con la Triestina. Ora parola al campo!

I TESTA A TESTA

Per quanto riguarda la diretta di Perugia Vis Pesaro non ci sono precedenti, la sfida si gioca per la prima volta oggi 25 ottobre 2020. Gli umbri hanno iniziato la stagione tra alti e bassi, dimostrando di avere qualità ma anche vittime di qualche scivolone inatteso. Il bilancio è di 10 punti con 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Al momento la differenza reti è a 0 con 9 gol fatti e altrettanti subiti. Dall’altra parte ancora peggio sono andate le cose per il Vis Pesaro, i marchigiani infatti hanno fatto la metà dei punti dei loro avversari. Con 1 vittoria avevano rialzato la testa dopo un inizio impossibile da accettare. Nelle ultime due giornate però è stato raccolto solo 1 punto e la squadra è andata in crisi.

PERUGIA VIS PESARO: UMBRI FAVORITI!

Perugia Vis Pesaro, domenica 25 ottobre 2020 alle ore 17.30 presso lo stadio Renato Curi di Perugia, sarà una sfida valevole per la settima giornata del campionato di Serie C nel girone B. Dopo una partenza molto complicata, gli umbri sembrano in ripresa e nell’ultima settimana hanno ottenuto 6 punti molto importanti, vincendo due match sempre col punteggio di 2-0. E’ successo contro la Fermana in casa domenica scorsa, poi nel turno infrasettimanale i Grifoni sono passati sul campo del Legnago Salus, i gol di Melchiorri e Bianchimano, uno per tempo, hanno regalato fiducia e riportato il Perugia nella parte sinistra della classifica, con 10 punti. 5 in più di una Vis Pesaro che mercoledì scorso si è fatta sorprendere in casa dalla Triestina. Una sconfitta che ha spezzato un momento positivo, con i marchigiani che hanno ottenuto 4 punti nelle precedenti due partite contro Matelica e Virtus Verona, un mini-ciclo positivo che li aveva risollevati dal fondo della classifica del raggruppamento.

PROBABILI FORMAZIONI PERUGIA VIS PESARO

Le probabili formazioni di Perugia Vis Pesaro, sfida che andrà in scena presso lo stadio Renato Curi di Perugia. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Fabio Caserta con un 3-5-2: Fulignati; Monaco, Angella, Negro; Elia, Sounas, Moscati, Dragomir, Crialese; Murano, Melchiorri. Gli ospiti guidati in panchina da Giuseppe Galderisi schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-5-2 come modulo di partenza: Bastianello, Gennari, Brignani, Stramaccioni; Eleuteri, Pezzi, Benedetti, Gelonese, Giraudo; Marchi, De Feo.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo al pronostico di Perugia Vis Pesaro secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa umbri partono favoriti e infatti il segno 1 è quotato a 1,75, mentre poi si sale già a quota 3,30 per il segno X in caso di pareggio e fino a 4,75 volte la posta in palio in caso di successo degli altoatesini per chi avrà puntato sul segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA