Diretta/ Pesaro Cremona (risultato finale 63-74): 4^ vittoria di fila per la Vanoli

- Claudio Franceschini

Diretta Pesaro Cremona streaming video Rai: orario e risultato live della partita che si gioca alla Vitrifrigo Arena ed è valida per l’undicesima giornata del campionato di basket Serie A1.

Diener Haynes Cremona Venezia lapresse 2019
Diretta Pesaro Cremona, basket Serie A1 11^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PESARO CREMONA (RISULTATO FINALE 63-74): QUARTA VITTORIA DI FILA PER LA VANOLI

Anche Cremona passa a Pesaro che si deve inchinare con il risultato finale di 63-74, dieci sconfitte in altrettante gare per la compagine di Perego sempre più ultima in classifica, quarto successo di fila in campionato per la Vanoli che entra prepotentemente nella top 8. Nell’ultimo quarto la Victoria Libertas si porta a -9 con gli uomini di Sacchetti che evidentemente hanno cantato vittoria troppo presto e staccano la spina consentendo agli avversari di tornare a crederci. Ci pensa Mathews a riportare l’ultima della classe con i piedi per terra, decisivi un paio di errori sotto canestro senza i quali probabilmente avremmo assistito a un ultimo minuto da cardiopalma. Invece Cremona gestisce un vantaggio superiore ai 10 punti fino alla sirena che manda tutti sotto la doccia. {agg. di Stefano Belli}

45-59, DIECI MINUTI ALLA FINE

Il terzo quarto di Pesaro Cremona va in archivio sul parziale di 45-59, alla Vitrifrigo Arena va in scena lo “sciopero” dei tifosi locali che fischiano pesantemente i padroni di casa, autori dell’ennesima prestazione disastrosa di questa prima parte di campionato. la contestazione non fa che innervosire ulteriormente gli uomini di Perego che piombano a -18, solamente un calo di tensione del quintetto di Sacchetti consente alla Victoria Libertas di ridurre leggermente il passivo ed arrestare l’emorragia di punti. Ma per la rimonta sembra già tardi. {agg. di Stefano Belli}

27-40, INTERVALLO LUNGO

Pesaro Cremona 27-40 quando siamo giunti all’intervallo lungo. Anche nel secondo quarto la gara è caratterizzata dai tanti errori commessi da entrambi i quintetti, si è già perso il conto delle palle perse sia da una parte che dall’altra. Tra le due squadre quella che sbaglia meno è la Vanoli che si porta a +10 con Happ e Saunders, si prospetta un’altra serata da incubo per i padroni di casa con Perego disperato che chiede il time-out nel tentativo di raddrizzare la situazione. La strigliata ai cestisti è inefficace, gli ospiti prendono il largo e i punti di vantaggio diventano 13. {agg. di Stefano Belli}

13-18, VANOLI A +5

Alla Vitrifrigo Arena è cominciato l’incontro di basket tra Pesaro e Cremona, il primo quarto si è chiuso sul parziale di 13-18 in favore del quintetto di Sacchetti. I padroni di casa rompono il ghiaccio con Thomas, gli ospiti rispondono colpo su colpo e così il coach Perego si affida all’estro di Barford che con la prima tripla della serata tenta un timido allungo che viene immediatamente stoppato dalla Vanoli che prende in mano l’iniziativa e si porta a +5 grazie alle giocate di Palmi e Akele. Ricordiamo che Pesaro è ancora ferma a zero punti dopo le prime nove giornate e si respira un’aria pesante sugli spalti con i tifosi che contestano aspramente la società, rea di non aver allestito una squadra all’altezza della Serie A. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pesaro Cremona, trattandosi del posticipo della domenica sera, sarà trasmessa sulla televisione satellitare: nello specifico dovrete andare sui canali Rai Sport o Rai Sport + rispettivamente ai numeri 57 e 58 del telecomando. L’alternativa è sempre la stessa, ovvero quella di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player che fornisce tutte le partite della Serie A1 di basket in diretta streaming video, e dunque visibili attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PALLA A DUE!

Siamo alla palla a due di Pesaro Cremona: la situazione di classifica in Serie A1 è naturalmente disperata per la Vuelle mentre sta decisamente migliorando per la Vanoli. Entrando nell’undicesima giornata la squadra di Meo Sacchetti si trova al settimo posto con 10 punti: insieme a lei ci sono altre quattro squadre ma va sottolineato che, tra queste, Treviso, Venezia e Roma non hanno ancora effettuato il loro turno di sosta e che tra le avversarie al momento sopra in classifica ci sono Brescia, Fortitudo Bologna (che si ferma oggi) e Milano che hanno sempre giocato. Dunque, la Vanoli può sperare già oggi di migliorare il suo passo e provare a fare un salto ulteriore verso la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia: del resto stiamo parlando della squadra che difende il titolo, la sua assenza sarebbe notata più di altre. Adesso però mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet della Vitrifrigo Arena, perché finalmente è arrivato il momento che aspettavamo e la diretta di Pesaro Cremona comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

PAROLA A PEREGO

Mentre ci avviciniamo alla diretta di Pesaro Cremona, possiamo andare a riportare alcune delle dichiarazioni che Federico Perego aveva rilasciato dopo la sconfitta di 27 punti maturata a Brescia. Il coach della Vuelle sta ancora aspettando di festeggiare la prima vittoria in Serie A1, e le sue parole al PalaLeonessa lasciano intravedere dispiacere ma anche la voglia di lottare fino in fondo: “Mi aspettavo di giocarcela come matti all’inizio e poi eventualmente crollare di botto” ha detto, ammettendo che la sfida era impari fin dall’inizio visto il quintetto di Brescia. Perego tuttavia chiedeva alla sua Pesaro un approccio più cattivo, e non ha nascosto di come la sua squadra sia “al punto più basso fino a qui” ricordando però che la squadra ha perso tante occasioni e qualche partita giocata punto a punto. Il coach ha anche sottolineato l’unità di intenti con una società con la quale è in contatto frequente, ai suoi ragazzi invece chiede di “lavorare in allenamento per raggiungere una fisicità importante”. (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

L’analisi dei precedenti di Pesaro Cremona ci parla di 20 partite, con la Vanoli in vantaggio ma solo leggermente: sono infatti 11 le vittorie della squadra lombarda, cui va dato atto di aver espugnato per 6 volte il parquet adriatico (ma per contro sono arrivate 5 sconfitte al PalaRadi). Diciamo subito che la vittoria più ampia che la Vuelle sia riuscita a ottenere in casa risale alla stagione 2010-2011, quando era finita 82-59 per una squadra ancora griffata Scavolini; Cremona invece aveva festeggiato un 74-87 nella stessa stagione, e ancora oggi quello è il margine più largo che la Vanoli sia riuscita a ottenere in trasferta in questo testa a testa. Se invece vogliamo valutare quale sia stata la gara con il maggior punteggio complessivo, non dobbiamo andare troppo lontano: lo scorso anno, qui alla Vitrifrigo Arena, Cremona si era imposta con un bellissimo 106-122 nel quale Pesaro aveva mostrato grandi pregi offensivi ma anche tremende carenze difensive. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pesaro Cremona, che sarà diretta dagli arbitri Maurizio Biggi, Guido Federico Di Francesco e Giacomo Dori, si gioca alle ore 20:15 di domenica 1 dicembre e rappresenta uno dei posticipi nell’undicesima giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020. La Vanoli è in ripresa, la vittoria contro Trieste nell’ultimo turno ha rilanciato le ambizioni di una squadra che punta in alto ma aveva vissuto un avvio di stagione non propriamente esaltante; situazione invece pessima per una Vuelle che ormai sa di dover lottare per la salvezza fino all’ultima giornata, ma che si sta pericolosamente staccando dal gruppo e dunque si trova già in una condizione semidisperata. Aspettando la diretta di Pesaro Cremona andiamo subito a vedere quali potrebbero essere i temi principali di questa Pesaro Cremona, la cui palla a due è prevista tra poche ore.

DIRETTA PESARO CREMONA: RISULTATI E CONTESTO

Battuta nettamente anche a Brescia, la Vuelle affronta Pesaro Cremona con la sensazione che sia un’ultima spiaggia: naturalmente non è così, ma le due retrocessioni e il -4 rispetto anche solo alla penultima in classifica hanno creato una situazione per la quale la squadra adriatica ha già mezzo piede in LegaDue. Il roster quest’anno sembra essere poco competitivo: la società di fatto sta facendo dei miracoli per confermare ogni volta la presenza nel massimo campionato, Pesaro fino a questo momento si è sempre salvata sul campo ma la situazione è davvero grigia. Non così per la Vanoli, che però sa di dover alzare il livello del suo gioco: Cremona è stata la grande rivelazione dello scorso campionato e dunque ha bisogno di tornare a volare, perché ormai da queste parti si sono abituati bene e bisogna onorare una stagione che Meo Sacchetti spera possa concludersi un’altra volta con i playoff. Intanto il passo intermedio sarà quello della qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, e anche per quello bisogna alzare la posta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA