Diretta/ Pescara Cremonese (risultato finale 1-1) video Rai: Migliore allo scadere

- Mauro Mantegazza

Diretta Pescara Cremonese streaming video Rai: formazioni ufficiali e risultato live dell’anticipo della 13^ giornata di Serie B allo stadio Adriatico.

Pescara tifosi
La curva dei tifosi del Pescara (Foto LaPresse)

DIRETTA PESCARA CREMONESE (RISULTATO FINALE 1-1): MIGLIORE ALLO SCADERE!

All’ottantesimo minuto il Pescara passa in vantaggio sulla Cremonese grazie ad un gol di Galano. Bella punizione da parte dei delfini, anche se non si possono non sottolineare le responsabilità di Agazzi: il pallone gli rimbaza davanti ma seppur centrale, il portiere ospite si lascia trafiggere dal tiro dei padroni di casa. Il Pescara, galvanizzato dal vantaggio, continua ad insistere. La Cremonese resta a galla e al novantesimo minuto pareggia i conti con Migliore. Succede tutto grazie ad un calcio di punizione, con il tiro di Migliore che viene deviato dalla difesa pescarese alla destra di Kastrati. Punteggio fermo sull’uno a uno quando l’arbitro concede quattro minuti di recupero, all’interno dei quali Kastrati si rivela decisivo opponendosi al colpo di testa di Arini. La Cremonese rischia tantissimo ma al triplice fischio porta a casa un punticino. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA GALANO

Meno di quindici minuti al termine della diretta di Pescara Cremonese. Le due squadre sono sempre ferme sul risultato di zero a zero, nonostante siano state diverse le occasioni nel corso di questa ripresa. La prima chance del secondo tempo arriva al cinquantaquattresimo minuto, con Valzania che prova la conclusione: il suo tentativo, però, non spaventa Castrati. Trascorrono circa dieci giri di orologio e si fa vedere in avanti Ciofani, il cui colpo di testa – nato da una punizione di Castagnetti – non va a buon fine. Tre minuti dopo Castagnetti cerca di rendersi pericoloso ancora con il destro, ma il suo tiro si spegne alto sopra la traversa. Al sessantanovesimo squilla Borrelli, la cui girata viene deviata in calcio d’angolo da Agazzi. Poco dopo Borrelli fa da sponda per Galano, l’attaccante colpisce come può ma manda alto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ANCORA NESSUN GOL!

E’ terminato sul risultato di zero a zero il primo tempo di Pescara Cremonese. Poche emozioni nei primi quarantacinque minuti di gioco: meglio gli ospiti dal punto di vista del gioco, anche se sono stati i padroni di casa a rendersi pericolosi con una conclusione in diagonale su cui Agazzi è riuscito ad intervenire. Delfini un po’ assenti in fase di costruzione, hanno provato a pungere la retroguardia avversaria esclusivamente con alcune iniziatve dei singoli. Al termine del primo tempo i giornalisti di Rai Sport hanno avuto modo di scambiare qualche parola con il patron del Pescara, Daniele Sebastiani, che ha dichiarato: “A inizio stagione ognuno si fa la sua idea sulla squadra, ma noi sappiamo di aver costruito un buon team. Zauri è un buon tecnico e lo conosciamo bene. Il Pescara non ha solo i giovani come Borrelli, nell’ultima gara con il Pisa avevamo 8/11 tra ’99 e ‘2000. Abbiamo un buon settore giovanile: Borrelli è un giocatore e forte e non credo che ci siano tanti giocatori così forti. Ha dimostrato di poterci stare in campo”. Squadre ora nuovamente in campo per il secondo tempo. Pescara Cremonese ripartono dal risultato di zero a zero. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ARINI SPEDISCE ALTO!

Attorno al quarto d’ora la Cremonese sostituisce Kingsley con Arini. Al diciassettesimo ci prova Terranova per gli ospiti, il suo tentativo però si spegne tra le braccia di Kastrati. Poco dopo Daniel Ciofani va al tiro da posizione difficile: palla alta sopra il montante. Il Pescara si fa vivo al venticinquesimo con un tentativo dal limite dell’area di Arini. Al ventinovesimo minuto prima conclusione da parte di Borrelli, Agazzi è attento e non si lascia sorprendere. La diretta entra nel vivo con una punizione della Cremonese non a buon fine ed una ripartenza pericolosa del Pescara, con Memushaj che impegna Kastrati. Al trentatreesimo punizione per i delfini: di nuovo Memushaj al tiro, palla fuori dello specchio. Poco dopo, ancora biancazzurri con Crecco, la cui chance sfuma in un nulla di fatto con un tiro sbilenco. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CERAVOLO DAL LIMITE DELL’AREA!

E’ cominciata da dieci minuti la diretta di Pescara Cremonese. Ancora fermo sul risultato di zero a zero la sfida dell’Adriatico, con una chance da segnalare per la squadra ospite. Il Pescara, schierato in campo con la tenuta biancazzurra, prova subito ad imprimere intensità alla propria manovra. La formazione allenata da Baroni, in campo con la divisa gialla da trasferta, non sta a guardare ma pensa soprattutto a non concedere spazi. La prima occasione della partita, tuttavia, è proprio per la Cremonese che al decimo minuto si affaccia in avanti con una conclusione di Ceravolo: il giocatore di Baroni lascia partire un tiro su cui Drudi riesce ad opporsi con una respinta. Poco dopo Kingsley fa cenno al proprio allenatore di aver bisogno di un cambio per un problema muscolare: ospiti momentaneamente in dieci. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pescara Cremonese sta per cominciare: si tratta di un interessante anticipo per la tredicesima giornata di Serie B, leggiamo alcune statistiche per capire il perché. Il Pescara arriva a questo incontro forte di 19 punti in classifica, ottenuti attraverso sei vittorie, un solo pareggio e cinque sconfitte, dunque molti alti e bassi ma comunque in positivo. La differenza reti è un buon +5, perché il Pescara ha segnato 22 gol e ne ha incassati invece 17. Quanto alla Cremonese, la squadra lombarda al momento ha 15 punti in classifica in virtù di quattro vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte. Il problema è in attacco, perché la Cremonese ha segnato appena 9 gol; considerate le 15 reti al passivo, ecco che inevitabilmente abbiamo un brutto -6 nella differenza reti. Adesso però basta numeri e parole, leggiamo le formazioni ufficiali di Pescara Cremonese e poi la parola passa al campo. Si gioca! PESCARA (3-4-1-2): Kastrati; Bettella, Scognamiglio, Drudi; M. Ciofani, Memushaj, Machin, Crecco; Kastanos; Borrelli, Galano. CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Mogos, Kingsley, Castagnetti, Valzania, Migliore; Ceravolo, D. Ciofani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Essendo l’anticipo del venerdì sera, ecco che la diretta tv di Pescara Cremonese sarà garantita in chiaro per tutti su Rai Sport + HD, il canale numero 57 del telecomando. Di conseguenza, avremo anche una doppia possibilità per la diretta streaming video. Infatti, il servizio offerto a tutti da Rai Play si aggiungerà a quello della piattaforma DAZN, che pure in questo campionato è la casa della Serie B, campionato di cui trasmette tutte le partite, compresi gli anticipi disponibili pure in chiaro. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

IL PROTAGONISTA

Analizzando i potenziali protagonisti di Pescara Cremonese, vogliamo rivolgere la nostra attenzione su Cristian Galano: l’attaccante del Delfino è andato in gol anche due sabati fa prima della sosta, risultando decisivo insieme a Bettella nella vittoria sul campo dell’Empoli. Sono già 7 i gol realizzati da Galano, che continua a dimostrarsi importante per il Pescara: giocatore cresciuto nel Bari, è emerso insieme a una generazione di talenti (Bellomo e Sciaudone tra gli altri) che hanno dimostrato di poter essere protagonisti in Serie B o anche in terza divisione. Nessuno di questi è rimasto tra le fila dei galletti: Galano per esempio è passato dal Foggia dove ha fatto bene lottando per la salvezza, adesso con il Pescara si sta rivelando il miglior marcatore dei suoi e punta alla promozione per arrivare in quella Serie A che non ha ancora esplorato, ma che potrebbe vederlo in prima fila. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Per la diretta di Pescara Cremonese andiamo a vedere quelli che sono i precedenti. Le due squadre si sono affrontate già per 8 volte dal 1998 a oggi. Il bilancio ci parla di 3 successi per il Delfino, 1 per i grigiorossi e ben 4 pareggi. Le ultime 4 gare tra le due compagini sono terminate con il segno X di cui tre 0-0 e un 1-1. L’ultimo successo della Cremonese risale al febbraio del 2006 quando la gara terminò 2-0. L’ultimo successo invece degli abruzzesi risale al settembre del 2005 per una gara terminata col risultato di 3-1. Il momento è piuttosto positivo per entrambe le squadre. Il Pescara dopo il ko fuori casa contro la Juve Stabia sono arrivate due vittorie contro Pisa ed Empoli. Dall’altra parte la Cremonese ha trovato nuovamente una vittoria dopo aver perso per 2 volte di fila 2-0 contro Benevento e Cosenza. Nell’ultimo turno la Cremonese ha vinto 1-0 contro la Salernitana. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Pescara Cremonese, in diretta dallo stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia della città abruzzese, è l’anticipo della tredicesima giornata di Serie B che segnerà la ripartenza del campionato cadetto dopo la sosta. L’appuntamento con Pescara Cremonese di conseguenza è fissato alle ore 21.00 di questa sera, venerdì 22 novembre 2019. In classifica, a un primo sguardo la differenza sembrerebbe enorme, dal momento che il Pescara è quarto e la Cremonese quindicesima: in realtà, come da tradizione la Serie B è una grande ammucchiata e di conseguenza i punti di distacco sono “solo” quattro (19 Pescara, 15 Cremonese). Dunque il Pescara vuole consolidarsi in zona playoff, mentre la Cremonese ha il doppio obiettivo di avvicinarsi a questa zona nobile della classifica tenendo invece a debita distanza i bassifondi. Prima della sosta entrambe le squadre avevano fatto bene: per il Pescara preziosa vittoria ad Empoli, una delle big di questa Serie B, mentre la Cremonese era uscita da un periodo difficile grazie alla vittoria contro la Salernitana.

PROBABILI FORMAZIONI PESCARA CREMONESE

Diamo adesso uno sguardo alle probabili formazioni per Pescara Cremonese. Luciano Zauri potrebbe schierare i padroni di casa secondo il modulo 4-3-1-2 con Kastrati in porta e davanti a lui una retroguardia a quattro composta da Ciofani, Bettella, Scognamiglio e Masciangelo da destra a sinistra; nel terzetto di centrocampo invece i possibili titolari sono Crecco, Palmiero e Memushaj, con Machin qualche metro più avanti, nei panni del trequartista alle spalle dei due attaccanti calano e Borrelli. La replica della Cremonese di Marco Baroni potrebbe invece concretizzarsi in un 3-5-2 con Ravanelli, Terranova e Bianchetti nella difesa a tre davanti al portiere Agazzi; nel folto centrocampo a cinque ecco da destra a sinistra Mogos, Valzania, Michael, Gustafson e Migliore, infine Ceravolo e Ciofani per comporre il tandem titolare in attacco.

PRONOSTICO E QUOTE

Quote piuttosto equilibrate per il pronostico su Pescara Cremonese. Secondo quanto ci dice l’agenzia di scommesse sportive Snai, ecco che il segno 1 per la vittoria del Pescara varrebbe 2,30 volte la posta in palio. Si salirebbe poi a quota 3,00 in caso di pareggio (naturalmente segno X), infine la quotazione per il segno 2 indicante la vittoria esterna della Cremonese è pari a 3,30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA