DIRETTA/ Pescara Spezia (risultato finale 1-2) streaming DAZN: decide Gudjohnsen!

- Fabio Belli

Diretta Pescara Spezia streaming video DAZN: formazioni ufficiali e risultato live del match che si gioca per l’ottava giornata del campionato di Serie B.

Pescara tifosi
La curva dei tifosi del Pescara (Foto LaPresse)

DIRETTA PESCARA SPEZIA (RISULTATO FINALE 1-2): DECIDE GUDJOHNSEN!

Al 26′ della ripresa lo Spezia firma il sorpasso: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Gudjohnsen svetta su Ingelsson e di testa porta avanti i bianconeri, che sfruttano la qualità della loro pressione offensiva in un secondo tempo che li ha visti molto più intraprendenti. Abruzzesi storditi e Campagnaro deve immolarsi su una conclusione di Gudjohnsen, poi al 34′ il Pescara troverebbe il guizzo giusto per il 2-2, ma la rete di Brunori viene annullata per fallo di mano. I minuti conclusivi sono tutti di pressione pescarese, 5′ di recupero e l’ultima occasione è per Ingelsson, che di testa manca il pari. Si chiude con lo Spezia che dà un calcio alla crisi con un’importantissima vittoria esterna. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO DAZN: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pescara Spezia, sabato 19 ottobre, non sarà disponibile sui canali televisivi in chiaro o a pagamento, sul satellite o sul digitale terrestre. DAZN avrà l’esclusiva del match in diretta streaming video via internet per tutti coloro che si collegheranno tramite pc al sito dazn.it, o con smart tv o dispositivi mobili come smartphone o tablet sull’applicazione DAZN

PARI DI BARTOLOMEI!

La ripresa inizia con lo Spezia in pressione a caccia del pareggio, il Pescara prova a controllare bene e subisce un’ammonizione per Memushaj a causa di un fallo a centrocampo. Le conclusioni a rete però decisamente scarseggiano, i liguri alzano di molto la loro azione offensiva ma i sedici metri gli abruzzesi chiudono con attenzione, la partita come nel primo tempo resta avara di conclusioni a rete. Gli allenatori chiamano i cambi per sbloccare la situazione, al 16′ fuori Gyasi, dentro Gudjohnsen nello Spezia, mentre nel Pescara Ingelsson rileva Busellato. Ci prova Bartolomei con un tiro che finisce alto, al 24′ però lo Spezia trova il pari proprio con Bartolomei, che porta il risultato sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

ABRUZZESI IN CONTROLLO

Il Pescara dopo il gol di Machin trova maggiori spazi e le discese di Masciangelo sulla sinistra procurano più di un grattacapo alla difesa spezzina, che riesce comunque a chiudere efficacemente. Scuffet con un paio di uscite temerarie evita problemi, poi al 38′ viene ammonito Luca Vignali tra le fila dei liguri. Al 40′ assist di Machin per Busellato, ma il pallone finisce alto sopra la traversa. Lo Spezia prova ad allentare la pressione, Federico Ricci si incunea in area ma la difesa abruzzese chiude bene. Arriva un cartellino giallo anche per Mirko Drudi, poi l’ultima occasione al 45′ è un tentativo di Matteo Ricci nello Spezia che manca il bersaglio. Il primo tempo si chiude sull’1-0 tra Pescara e Spezia. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA MACHIN!

La prima conclusione del match è di Machin, con Scuffet che lascia sfilare sul fondo. Il Pescara prova a fare subito la partita, ma alcuni errori di misura permettono allo Spezia di ripiegare con tranquillità. All’8′ ci prova Matteo Ricci per i liguri sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma senza fortuna, rispondono gli abruzzesi all’11’ con un’incursione di Galano neutralizzata da Terzi. Lo Spezia riesce a ridurre un po’ la pressione avversaria e alza il baricentro ma senza riuscire a sfondare ai sedici metri. Il gioco è comunque piuttosto spezzettato con qualche fallo di troppo che non comporta la concessione di cartellini, lo Spezia restando più alto non permette al Pescara di costruire gioco come nei minuti iniziali. Al 23′ però il Pescara passa: destro ben calibrato di Machin all’angolino, Scuffet non può arrivarci con gli abruzzesi che sbloccano così il risultato. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pescara Spezia avrà inizio fra pochissimo: per capire che genere di partita ci potrebbe attendere, eccovi le statistiche delle due formazioni nelle giornate di Serie B che sono state giocate fino a questo momento. Il Pescara naviga solamente a metà classifica con 10 punti, frutto di tre vittorie, un pareggio e tre sconfitte; i gol segnati sono 11 ma quelli subiti 12, di conseguenza la differenza reti (-1) è negativa per gli abruzzesi. D’altronde, lo Spezia sta facendo ancora peggio ed è stato finora una grande delusione: 4 punti con una sola vittoria, un pareggio e cinque sconfitte, 8 gol segnati e 13 subiti per una differenza reti pari a -5. Adesso però basta numeri, perché è ora di cedere la parola al campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Pescara Spezia, poi la partita comincia! PESCARA (3-5-2): Kastrati; Campagnaro, Scognamiglio, Drudi; Zappa, Busellato, Machin, Memushaj, Masciangelo; Brunori, Galano. Allenatore: Luciano Zauri. SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Vignali, Capradossi, Terzi, Ramos; Bartolomei, M. Ricci, Mora; F. Ricci, Gyasi, Bidaoui. Allenatore: Vincenzo Italiano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Matteo Brunori Sandri è uno dei possibili protagonisti che potrebbero caratterizzare la diretta di Pescara Spezia, perché più in generale Brunori Sandri potrebbe essere un elemento determinante per le ambizioni della formazione abruzzese. L’attaccante classe 1994 è cresciuto nel Parma ma adesso è finito a titolo definitivo alla società del Delfino, che ha deciso di puntare su di lui per farne l’attaccante a sostituzione di Leonardo Mancuso. L’anno scorso Brunori si è messo in evidenza nell’Arezzo: ha raggiunto la doppia cifra di gol portando gli amaranto ai playoff del campionato di Serie C e avvicinandoli ad una promozione in Serie B che è poi purtroppo rimasta solamente un sogno. Con il suo rendimento tuttavia l’attaccante ha conquistato comunque la categoria cadetta, appunto grazie alla società abruzzese: oggi proverà a fare un ulteriore salto in avanti, a quasi 25 anni potrebbe aver raggiunto la giusta maturità per guidare l’attacco del Pescara. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Prima di dare la parola al campo per la diretta di Pescara Spezia, vale certo la pensa esaminare anche lo storico che unisce i due club, oggi protagonisti per la ottava giornata del Campionato di Serie B. Dati alla mano possiamo infatti contare ben 19 precedenti, questi segnati dal 1941 a oggi e pure in occasione del secondo campionato nazionale come della Coppa Italia. Il bilancio complessivo dunque ci segnala anche di 7 successi dei delfini nello scontro diretto e 6 affermazioni dei liguri, oltre che 6 pareggi realizzati entro il triplice fischio finale. Va infine aggiunto alla nostra analisi che l’ultimo testa a testa tra Pescara e Spezia risale alla precedente stagione della Serie B. Nel campionato cadetto 2018-2019 dunque ricordiamo la doppia vittoria dei delfini, in casa e trasferta. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pescara Spezia, diretta da Massimi sabato 19 ottobre alle ore 15.00 presso lo stadio Adriatico-Cornacchia di Pescara, sarà una sfida valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Prima della sosta gli abruzzesi sono riusciti a dare un calcio alla loro crisi andando a vincere in casa di un Ascoli lanciato, prima di subire lo 0-2 biancazzurro firmato dalle reti di Galano e Busellato su rigore. Uno strappo dalla zona calda della classifica dove si trova ancora impelagato lo Spezia, sempre più in crisi dopo la terza sconfitta consecutiva. Allo stadio Picco la capolista Benevento ha fatto bottino pieno grazie ad una rete siglata da Andrés Tello a soli 3′ dal novantesimo, ma i bianconeri non riescono a ritrovare il giusto ritmo e fanno parte ora del quintetto in coda alla classifica del campionato cadetto a quota 4 punti, assieme a Cosenza, Livorno, Trapani e Juve Stabia.

PROBABILI FORMAZIONI PESCARA SPEZIA

Le probabili formazioni di Pescara Spezia, sabato 19 ottobre alle ore 15.00 presso lo stadio Adriatico-Cornacchia di Pescara, sfida valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie B. Il Pescara del tecnico Luciano Zauri sarà schierato con un 4-3-3: Fiorillo, Campagnaro, Drudi, Scognamiglio, Zeppa, Memushaj, Bruno, Machin, Crecco, Galano, Brunori. Risponderà lo Spezia allenato da Vincenzo Italiano schierato con un 4-3-3: Scuffet, Vignali, Capradossi, Terzi, Ramo, Mora, Ricci M, Bartolomei, Ricci F, Ragusa, Gyasi.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere su Pescara Spezia, le quote dell’agenzia di scommesse Snai fanno cadere i favori del pronostico sulla formazione abruzzese. Vittoria interna quotata 2.15, eventuale pareggio proposto a una quota di 3.10 mentre l’affermazione in trasferta viene invece offerta a una quota di 3.60. Per quanto riguarda il numero dei gol complessivamente realizzati dalle due squadre nel corso della partita, over 2.5 quotato 2.00 e under 2.5 quotato invece 1.80.



© RIPRODUZIONE RISERVATA