DIRETTA/ Piacenza Padova (risultato finale 3-2): la Gas Sales vince al tie break!

- Michela Colombo

Diretta Piacenza Padova, risultato finale 3-2: la Gas Sales vince al tie break la partita di SuperLega, grandissime emozioni in campo con ben tre set che si sono conclusi ai vantaggi.

esultanza padova volley m sito legavolley 2019 640x300
Diretta Monza Padova (da sito Legavolley.it)

DIRETTA PIACENZA PADOVA (RISULTATO FINALE 3-2)

Piacenza Padova 3-2: con i parziali di 25-22, 29-31, 28-26, 28-30, 15-11 la Gas Sales batte la Kioene nella partita di volley SuperLega, ma lascia per strada un punto e nella classifica del campionato si porta solo al decimo posto scavalcando Latina, mentre i veneti restano sesti ma con una partita in più rispetto a Milano che li precede. E’ stata una gara splendida: ben tre set si sono conclusi ai vantaggi e nel quarto Piacenza ha avuto a disposizione quattro match point, perdendo il parziale con Padova che ha centrato alla fine tre punti consecutivi. Straordinaria prestazione di un Dick Kooy da 30 punti (5 muri), benissimo anche Gabriele Nelli con 20 mentre sono da segnalare i 4 muri e 3 ace di Dragan Stankovic, che chiude con 15 punti; in casa Kioene mastodontico Fernando Hernandez (30 punti), benissimo Yuki Ishikawa (19) cresciuto di colpi alla distanza e positiva anche la prova di un Marco Volpato da 12 punti, ma purtroppo ai veneti nei momenti importanti della partita è mancato il muro che avrebbe potuto fare la differenza. Con questa vittoria Piacenza prova dunque a risollevare un avvio di stagione che è stato decisamente negativo, nonostante il ko ci sono comunque belle risposte per Padova dal punto di vista del gioco e del carattere. (agg. di Claudio Franceschini)

PIACENZA PADOVA (RISULTATO 2-1): 25-22, 29-31, 28-26

Piacenza Padova 2-1: continua il grande equilibrio, continua l’altalena di emozioni, soprattutto con il 28-26 continuano i set lunghi nella partita di volley SuperLega. Anche il terzo parziale è sembrato essere infinito: punto a punto sempre, Gas Sales avanti con un minibreak ma mai capace di piazzare il grande allungo, Kioene ogni volta brava a rientrare ogni volta che sembrava persa, ancora una volta in grado di recuperare due punti di svantaggio nel finale, evitare due o più set point consecutivi, impattare e addirittura allungare con tre punti in serie e guadagnare lei stessa la palla per il vantaggio nella partita. Fernando Hernandez è entrato in partita, completamente: un grande set con il contributo di un Salvatore Randazzo finalmente concreto, una Padova combattiva che ha messo alle corde una Piacenza che praticamente in tutta la serata ha mostrato troppa sufficienza nell’aggredire i palloni determinanti. Tuttavia gli emiliani hanno anche mostrato l’altro lato della medaglia, quello di una squadra combattiva che non si dà mai per vinta: punteggio ribaltato e set point guadagnato, aprendo un’altra battaglia ai vantaggi. Vinta dalla Gas Sales, che dunque si prende il 2-1 ed è a un parziale dalla vittoria. (agg. di Claudio Franceschini)

PIACENZA PADOVA (RISULTATO 1-1): 25-22, 29-31

Padova Piacenza 1-1: altro bel set chiuso con il risultato di 29-31, il che ci dice che adesso la situazione nella partita di volley SuperLega è di parità. La Kioene ha provato a prendere un vantaggio importante, ma è arrivata subito la risposta della Gas Sales spinta dai soliti noti. Dragan Stankovic, Dick Kooy e Gabriele Nelli sono tutti arrivati in doppia cifra nel corso di questo secondo parziale, e hanno contribuito ad allungare a favore di una Piacenza che ha toccato per prima quota 20 punti, arrivando al +3 su questa cifra; Padova si è affidata alla crescita esponenziale di Fernando Hernandez e alle battute vincenti, con le quali gli ospiti sono riusciti a rintuzzare il margine riportandosi sotto. Piacenza ha nuovamente allungato le mani sul parziale con Kooy e Petar Krsmanovic, la Kioene con Yuki Ishikawa in crescita ha però saputo impattare, creando questa volta un finale punto a punto. Vinto dalla Kioene appunto, e dunque ci saranno almeno altri due set. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo a tutti gli appassionati che anche quest’anno la tv di stato si è assicurata i diritti per trasmettere in diretta le partite più importanti del Campionato di Serie A1 di volley maschile a giornata. Dunque il big match tra Piacenza e Padova sarà visibile in diretta tv al canale Raisport + e sarà garantita ovviamente anche la diretta streaming video della partita, tramite il ben noto portale raiplay.it. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DEL MATCH

PIACENZA PADOVA (RISULTATO 1-0): 25-22

Piacenza Padova 1-0: il primo set della partita di volley Super Lega si conclude con il risultato di 25-22 e dunque la squadra di casa in vantaggio, al termine di tante emozioni che potrebbero essere solo un antipasto. Bella partita fino a questo momento, in equilibrio: la Gas Sales è scatta meglio riuscendo a prendersi un vantaggio importante grazie ai punti di Dragan Stankovic, Dick Kooy e Gabriele Nelli ma, arrivata sul 16-11, ha dovuto subire il ritorno della Kioene che ha piazzato un bel parziale ed è tornata sotto. Brava Padova a trovare gli attacchi vincenti di Yuki Ishikawa, ma il muro veneto non è stato mai un fattore nel parziale; un nuovo allungo di Piacenza sul 20-16 sembrava aver chiuso il discorso ma ancora una volta Padova ha rintuzzato e ha minacciato di allungare la pratica. Stankovic e Kooy però hanno sempre tenuto gli emiliani a tre lunghezze di vantaggio, come il numero di set point in serie che hanno avuto a disposizione; il secondo è stato quello buono per prendersi la leadership nella serata. (agg. di Claudio Franceschini)

PIACENZA PADOVA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Si accende la diretta di Piacenza Padova, e solo tra pochi istanti dovremo certo dare la parola al taraflex del Pala Banca, dove è tutto pronto per questo atteso posticipo della 9^ giornata di Serie A1. Pure però alla vigilia del fischio d’inizio non possiamo ancora non dare un altro occhio ai due spogliatoi che si affrontano, dove certo vediamo subito diversi grandi ex a cui dare spazio. Ecco infatti che in primis troviamo Francesco Cottarelli e Andrea Canella, che ora da patavini fanno ritorno nella città piacentina, dove rispettivamente hanno ottenuto parecchie soddisfazioni (primo esordio in massima serie per il primo, e promozione in Superlega del secondo). Altri grandi ex del match sono poi certo Nelli, Fei e Berger che ora vestono le insegne della Gas Sales, ma che pure in carriera sono passati per il club bianconero. Ora però dobbiamo dare la parola al campo, si gioca!

LE PAROLE DI TRAVICA

Come riferito prima per la diretta Piacenza Padova di questa serata ci attendiamo un incontro ricco di emozioni: se è vero che le due squadre al momento vivono contesti differenti, pure hanno la medesima fame di punti. Ecco perché alla vigilia di questo posticipo per la nona giornata della Serie A1, il capitano della Kioene Dragan Travica ha voluto incoraggiare i suoi a tenere alta l’attenzione: “Piacenza sarà agguerritissima perché sono alla ricerca di punti e giocheranno tra le mura amiche. Come se non bastasse, Piacenza è reduce dal turno di riposo, quindi arriveranno “freschi” all’appuntamento”. Lo stesso Travica ha poi aggiunto: “Dopo due vittorie ma soprattutto dopo due buone prestazioni siamo alla ricerca di continuità. Ecco che la sfida di giovedì assume un ruolo importante non solamente in termini di classifica. Credo che Piacenza sia un’ottima squadra, costruita per ottenere buoni risultati. Questo però non ci deve intimorire. Come avvenuto nelle ultime sfide, dovremo concentrarci sulla nostra metà campo, senza disunirci e cercando di limitare gli errori. Sappiamo che non sarà semplice, ma questa Superlega sta dimostrando che ogni sfida deve essere affrontata al massimo.

FEI ETERNO PROTAGONISTA

In vista della diretta di Piacenza Padova, certo non possiamo non fissare per un momento la nostra attenzione sul protagonista più atteso dello spogliatoio di Gardini, ovvero il capitano Alessandro Fei, che solo pochi giorni fa è entrato nella storia del volley italiano al maschile. Solo pochi giorni fa infatti, durante il quarto set della sfida tra i piacentini e Monza, Fei, classe 1978, ha stabilito un nuovo record di punti nel campionato di Superlega. L’opposto biancorosso, a quasi 41 anni ha fissato a 9694 punti in 708 partite ufficiali il nuovo record, superando proprio l’attuale direttore generale della Gas Sales Hristo Zlatanov, che prima del ritiro aveva fissato l’asticella a 9688 punti. E’ l’ennesimo traguardo per uno dei pallavolisti che hanno avuto più successo in Italia, basti pensare che in carriera fino ad ora Alessandro Fei ha messo in bacheca 4 scudetti. 5 Coppe Italia, 6 Supercoppe e una Champions, senza considerare poi i trionfi con la maglia azzurra (dove spiccano un oro iridato nel 1998, due titoli europei e tre medaglie olimpiche).

ORARIO E PRESENTAZIONE

Piacenza Padova, diretta dagli arbitri Marco Zavater e Stefano Cesare, è la partita in programma oggi, giovedi 28 novembre 2019 tra le mura del Pala Banca di Piacenza: fischio d’inizio fissato per le ore 20,30.  La nona giornata del Campionato di Serie A1 di volley maschile, ed ennesimo turno infrasettimanale della Superlega, si chiude quindi con la diretta tra Padova e Piacenza, sfida che metterà di fronte due club dalle ambizioni ben diverse, ma ugualmente affamate di punti. La classifica della prima serie della pallavolo italiana infatti vede la Kioene di Baldovin e la Gas Sales di Gardini ben distanti e con ambizioni differenti, tra voglia di confermare un ottimo stato di forma e necessità di riscattarsi da una serie di sconfitte che fanno ben male. Ci attende dunque una partita di sicuro spettacolo.

DIRETTA PIACENZA PADOVA: IL CONTESTO

Come detto prima, nella diretta tra Piacenza e Padova, vedremo in campo due club che stanno vivendo momento molto diversi in questa nona giornata del Campionato della Serie A1. La classifica della Superlega, fissata alla vigilia di questo importante turno di andata ce ne dà un quadro importante. Ecco infatti che i padroni di casa di Gardini non se la stanno passando affatto bene e puntano al riscatto immediato, sull’orlo della zona rossa della classifica. Piacenza è infatti per ora solo undicesima, con 5 punti messi assieme in 7 occasioni e appena due vittorie strappate e diverse sconfitte rimediate solo al tie break (come quella con Verona). Altro genere di dati li ha messi da parte invece la Kioene di Baldovin: Padova infatti, dopo anche il successo consumato con Latina, prosegue una serie di grande vittorie e ora si siede alla sesta posizione con 11 punti, ma certo punta ad almeno al sorpasso di Milano (che dista appena un punto). I patavini comunque sanno di non poter ancora lanciare l’attacco contro le Big Four: Civitanova, Modena, Perugia e Trento sono ancora abbastanza lontane, con la quarta classifica a quota 18 punti e la capolista a 26. Pure però è legittimo coltivare alte aspirazioni, anche nella sfida di oggi.





© RIPRODUZIONE RISERVATA