DIRETTA/ Pisa Cittadella (risultato finale 2-0) video Rai: Marin chiude la contesa!

- Mauro Mantegazza

Diretta Pisa Cittadella streaming video Rai: risultato live (0-0), pronti via ci prova Lisi che mette dentro un bel pallone. In difesa poi riesce a fermare coi tempi giusti Luppi.

Pisa Pescara
Diretta Pisa Cittadella (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PISA CITTADELLA (RISULTATO FINALE 2-0):

Marin chiude la contesa al minuto ottantadue. Il Pisa, dunque, raddoppia sul Cittadella e mette in ghiaccio il risultato. Bellissima l’azione di Fabbro, il cui cross diventa a tutti gli effetti un tiro su cui Paleari è costretto ad intervenire. Il portiere del Cittadella respinge la palla, servendola sui piedi di Marin che dalla distanza ravvicinata fissa il gol del due a zero. Doccia gelata per la compagine granata, ormai arresa alla sconfitta. Questo nonostante i quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara. Al novantunesimo, infatti, il Cittadella ha la chance di rientrare in partita con Djily Diaw, ma il giocatore ospite getta alle ortiche una palla invitante dal limite dell’area da rigore, senza centrare nemmeno lo specchio della porta. Si chiude dunque sul 2-0 per il Pisa: decidono Marconi e Marin(Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA BRANCA

Superato il settantesimo minuto della diretta di Pisa Cittadella e il risultato live è sempre fermo sull’1-0 per la formazione nerazzurra. Spinta veneta nel corso del secondo tempo, con parecchio scompiglio creato nella metà campo dei toscani. Al sessantaseiesimo ci prova Branca, avanzando dalla corsia laterale sinistra, con un traversone per Djily Diaw, la cui conclusione aerea si spegne sul fondo. Il Cittadella non si arrende e continua a spingere, alla ricerca del gol del pareggio. Al sessantanovesimo altra chance granata su calcio di punizione da zona invitante: Branca fa partire un tiro molto insidio su cui Gori è attento e bravo a non farsi sorprendere. Regge il vantaggio del Pisa, quando mancano circa venti minuti allo scadere. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL DI MARCONI SU RIGORE!

Pisa Cittadella ferme sul risultato di 1-0 al termine del primo tempo. I nerazzurri conducono di misura in questo match valevole per la trentaduesima giornata della Serie BKT 2019/2020. Partita sbloccata poco dopo la mezzora, con Paleari che stende Masucci dentro l’area da rigore dei granata. L’arbitro Antonio Di Martino vede tutto e senza esitazioni assegna un penalty in favore del Pisa. Dal dischetto c’è Marconi, che con un destro ben calibrato supera l’incolpevole Paleari e firma il vantaggio. Al quarantesimo minuto problemi per la compagine nerazzurra, con Masucci che resta a terra dopo un contrasto con Perticone. Il giocatore dei toscani non riesce a proseguire la partita e viene quindi richiamato in panchina; al suo posto fa il suo ingresso in campo Fabbro. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA LISI

La diretta di Pisa Cittadella è ormai partita da diversi minuti col risultato che non si è sbloccato, siamo dunque ancora fermi sullo 0-0. Pronti via la prima grande occasione è arrivata grazie a Lisi. Questi ha messo una bella palla tagliata dentro, andando a fondo sulla corsia sinistra. Il pallone attraversa pericolosamente l’area di rigore, però nessuno dei suoi compagni riesce nella deviazione vincente. È così che Paleari esce e fa suo il pallone. All’ottavo minuto Luppi è bravo sulla destra a giocare palla in maniera rapida. Ancor meglio di lui fa però un Lisi, totale protagonista di questo inizio di partita, che lo ferma e mette fine sul nascere a un’azione davvero molto pericolosa da parte degli amaranto. Al decimo calcio d’angolo messo dentro da Gucher con i giri giusti, Adorni è più veloce di tutti a mettere fuori dall’area di rigore il pallone. La gara è ancora lunga, staremo a vedere cosa accadrà e quale sarà la squadra in grado di sbloccare la partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Solo pochi minuti ci separano dalla diretta di Pisa Cittadella: ancora una volta la squadra veneta sta concretamente lottando per la promozione in Serie A che l’anno scorso era sfuggita nella finale dei playoff. Momento d’oro per i veneti, che nel post lockdown hanno sempre vinto 2-0: l’ultima sconfitta è quella interna contro il Pordenone, la porta di Alberto Paleari è inviolata da 282 minuti e c’è un altro dato che deve spaventare il Pisa, ovvero quello delle partite in trasferta. I granata hanno vinto le ultime cinque, e sono imbattuti fuori casa dal 14 dicembre quando erano caduti ad Ascoli: il quadro generale parla di 30 punti raccolti nelle gare esterne, con 21 gol realizzati e appena 11 subiti. Sarà dunque difficile per i toscani fare risultato contro la squadra di Roberto Venturato, ma staremo a vedere quello che succederà all’Arena Garibaldi: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, ecco le formazioni ufficiali di Pisa Cittadella che finalmente comincia! PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Caracciolo, Varnier, Lisi; Siega, Gucher, De Vitis; Minesso; Marconi, Masucci. CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Mora, Adorni, Perticone, Benedetti; Vita, Iori, Branca; D’Urso; Diaw, Luppi.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pisa Cittadella sarà disponibile innanzitutto su Rai Sport, essendo questa la partita selezionata per essere trasmessa in chiaro oggi in Serie B, ma anche sul canale DAZN 1, il numero 209 della piattaforma Sky per gli abbonati che abbiano attivato questa possibilità. Raddoppia dunque anche la diretta streaming video, gratuita per tutti tramite sito oppure applicazione di Rai Play o riservata a tutti gli abbonati DAZN, per il secondo anno consecutivo casa della Serie B, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

TESTA A TESTA

Ecco i precedenti in attesa della diretta di Pisa Cittadella. Le due squadre si sono affrontate già altre 15 volte. Il bilancio ci parla di sei successi per i veneti, cinque per i toscani e quattro pareggi. L’ultima vittoria dei nerazzurri risale al marzo del 2007 quando le due compagini giocavano ancora in Lega Pro. La sfida si disputò al Tombolato, terminata col risultato di 1-0 per gli ospiti. L’ultima vittoria invece dei granata è datata maggio 2017 nell’ultimo campionato, prima di questo, nel quale le due compagini hanno giocato in Serie B insieme. All’Arena Garibaldi terminò col risultato di 1-4. Il match fu aperto da un gol di Arrighini appena dieci minuti dopo l’inizio della gara. All’ora di gioco però riportava tutto in equilibrio Masucci, autore del momentaneo 1-1. Nel finale però la squadra ospite fu in grado non solo di vincere ma anche di dilagare grazie alla doppietta di Vido e al gol di Scaglia. (agg Matteo Fantozzi)

L’ARBITRO

La diretta Pisa Cittadella sarà arbitrata da Antonio Di Martino e a coadiuvarlo ci saranno Grossi e Mokhtar. Il quarto uomo sarà invece Alessandro Prontera. Di Martino è nato a Giulianova il 22 dicembre del 1987. Ha iniziato ad arbitrare nel 2003, arrivando in Serie D sette anni più tardi. Da quel momento l’ascesa è diventata molto rapida visto che nel 2012 è salito in Lega Pro e nel 2016 in Serie B. Il 14 maggio del 2017 ha esordito in Serie A in un Bologna Pescara finito 3-1 al Dall’Ara. Nel 2015 ha vinto il Premio Sportilia, mentre nel 2017 il Premio Giudice Livatino. In questa stagione ha diretto 13 gare in Serie B tirando fuori 80 gialli, 2 doppie ammonizioni e ben 5 rossi. Si conferma quindi severo e sempre pronto a mettere mano al taschino. Ha diretto in questo campionato di Serie B due volte il Pisa e una il Cittadella. I nerazzurri hanno vinto la prima in casa contro il Pordenone per 2-0 e pareggiato la seconda in trasferta 1-1. Gli amaranto invece sono stati arbitrati da lui il 3 marzo scorso, proprio prima del lockdown, in un Cosenza Cittadella terminato col risultato di 1-2. (agg Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pisa Cittadella, in diretta dallo stadio Arena Garibaldi della città toscana, è il gustoso anticipo che alle ore 18.45 di oggi, venerdì 3 luglio, aprirà il programma della trentaduesima giornata di Serie B 2019-2020. I temi di interesse sono davvero molti attorno a questo Pisa Cittadella. Per quanto riguarda i nerazzurri toscani, dobbiamo annotare innanzitutto il colpaccio di lunedì sera sul campo dello Spezia, con il quale il Pisa si è portato a quota 43 punti in classifica, cioè al nono posto che è il primo fuori dalla zona playoff, la quale ora dista un solo punto. Si può dunque sognare in grande, ma oggi sotto la Torre Pendente arriva il Cittadella di Venturato, la migliore squadra della Serie B dopo la ripartenza del campionato con tre vittorie su tre, l’ultima ottenuta contro il Perugia. I veneti in questo modo hanno agganciato il Crotone a quota 52 punti al secondo posto e di conseguenza ormai l’obiettivo finale è il secondo posto, che varrebbe una storica promozione in Serie A senza nemmeno dover passare dai playoff.

PROBABILI FORMAZIONI PISA CITTADELLA

Presentando le probabili formazioni di Pisa Cittadella, diciamo che da entrambe le parti si può dare fiducia ai titolari delle belle vittorie di lunedì, anche se in un calendario così intenso un po’ di turnover può spesso essere una necessità. Nel Pisa dunque mister D’Angelo dovrebbe ripartire da chi ha fatto l’impresa lunedì, con citazione di spicco naturalmente per il bomber Marconi e cambi tutto sommato ridotti perché non incombe un altro doppio turno e di conseguenza si ritornerà in campo solamente fra sette giorni esatti. Per quanto riguarda il Cittadella, Venturato potrebbe affidarsi ad alcuni degli squalificati di lunedì sera che tornano disponibili oggi, ma anche per i lanciatissimi veneti l’ossatura sarà la stessa, a cominciare naturalmente da Diaw, mattatore della scorsa giornata con una doppietta.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, il pronostico su Pisa Cittadella secondo le quote Snai si annuncia piuttosto incerto, ma con i veneti favoriti nonostante si giochi in Toscana. Infatti il segno 2 è quotato a 2,40, mentre poi si sale a quota 3,00 con il segno X e infine a 3,15 volte la posta in palio in caso di segno 1 per la vittoria del Pisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA