DIRETTA/ Pisa Cremonese (risultato finale 4-1) streaming DAZN: poker di Verna

- Claudio Franceschini

Diretta Pisa Cremonese (risultato 0-0) streaming video DAZN: comincia la partita della terza giornata di Serie B, i nerazzurri neopromossi non hanno ancora incassato gol.a.

Pisa verde festa lapresse 2019
Diretta Pisa Empoli, Serie B 5^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA PISA CREMONESE (FINALE 4-1): POKER DI VERNA

Il Pisa ha calato il poker contro la Pistoiese nel finale di partita contro una Cremonese che al 19′ del secondo tempo era riuscita ad accorciare le distanze sul 3-1 grazie al romeno Mogos, in gol in girata al volo su cross di Migliore. Soddimo spreca un buon contropiede che avrebbe riaperto la partita, ma la chance migliore del 3-2 i grigiorossi ce l’hanno al 34′ con Palombi, che costringe Gori al grande intervento sulla conclusione a girare dalla sinistra. Il match si chiude comunque definitivamente al 39′ grazie a Verna, protagonista di una grande giocata in area, stop e tiro a seguire e Arena Garibaldi in delirio per il gol che fissa il risultato sul definitivo 4-1 per il Pisa contro la Cremonese. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pisa Cremonese non sarà disponibile sui canali tradizionali del nostro Paese: infatti il campionato di Serie B è trasmesso dalla piattaforma DAZN, che già dallo scorso anno offre ai suoi abbonati le partite del torneo cadetto in diretta streaming video. Dovrete pertanto armarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; in alternativa potrete utilizzare una smart tv con connessione a internet per installarvi direttamente l’applicazione DAZN.

DOPPIO MARCONI!

Inizia col botto il secondo tempo del Pisa, con la Cremonese che pure era rimasta in partita a fine primo tempo dopo aver subito il gol dello svantaggio. Al 6′ arriva il raddoppio dei toscani con una grande giocata di Marconi, che rientra sul destro e lascia partire una conclusione che batte Agazzi sul palo opposto. Cremonese stordita, il Pisa opera un cambio con Marin, molto generoso nella corsa, che lascia spazio a Siega e al 12′ ha la chance per chiudere virtualmente la partita. Calcio di rigore per i padroni di casa per una trattenuta di Kingsley su Lisi: opportunità che Marconi non spreca spiazzando Agazzi e siglando il 3-0. La Cremonese inserisce Ceravolo per Soddimo, ma lo svantaggio di tre reti sembra ora una montagna troppo alta da scalare per i grigiorossi. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA MASUCCI!

Al 28′ Cremonese pericolosa con una torre di Mogos per Kingsley che svirgola però la conclusione da buona posizione. Al 31′ viene ammonito Castagnetti per un fallo su Lisi, quindi al 32′ passa il Pisa: su un cross dalla sinistra di Marin arriva l’inserimento vincente di Masucci che sbuca in area e sigla l’1-0. Al 37′ contrasto in area tra Lisi e Castagnetti, ma l’arbitro vede la simulazione del calciatore pisano. Al 40′ ancora inserimento di Kinglsley sulla sponda aerea che stavolta è di Daniel Ciofani, ma Gori neutralizza la conclusione. Al 43′ Agazzi nega il raddoppio ai toscani su una staffilata di Marconi: il primo tempo si chiude con il Pisa in vantaggio 1-0 sulla Cremonese all’Arena Garibaldi. (agg. di Fabio Belli)

VERNA SPRECA

Scivolata via metà del primo tempo a Pisa e il risultato è ancora fermo sullo 0-0 tra i padroni di casa toscani e la Cremonese. Primi minuti di studio, poi doppia occasione per il Pisa che all’11’ spreca un’ottima chance con Verna, che si lascia ipnotizzare a tu per tu col portiere avversario, poi un sinistro di Marconi esce sfiorando il palo. La Cremonese si scuote al 16′ con un colpo di testa di Daniel Ciofani che manca di pochissimo il bersaglio. Il Pisa ci prova ancora con un tentativo di Belli insidioso ma non preciso. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. PISA (3-5-2): Gori; Aya, De Vitis, Meroni; Belli, Marin, Gucher, Verna, Lisi; Marconi, Masucci. A disposizione: Perilli, Birindelli, Siega, Izzillo, Di Quinzio, Minesso, Pinato,Varnier, Ingrosso, Asencio, Fabbro, Fischer. Allenatore: D’Angelo. CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Caracciolo, Claiton, Bianchetti; Mogos, Kinglsey, Castagnetti, Valzania, Migliore; Ceravolo, Ciofani. A disposizione: Ravaglia, Volpe, Arini, Soddimo, Palombi, Deli, Ravanelli, Zortea, Renzetti. Allenatore: Rastelli. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Nel cedere la parola alla diretta di Pisa Cremonese dobbiamo dire che la squadra toscana ha iniziato il suo campionato mantenendo inviolata la porta per 180 minuti: un dato questo che non è una novità nè per il club nè per il suo allenatore. Nella prima parte del 2006-2007 Christian Puggioni fu il portiere meno battuto d’Europa incassando appena 5 gol in 20 gare: un record continentale che ancora oggi è motivo d’orgoglio presso la piazza toscana. Luca D’Angelo invece ha mostrato una grande solidità difensiva con la Fidelis Andria, quattro anni fa: nel campionato di Lega Pro 2015-2016 i pugliesi – settimi – chiusero con 21 gol incassati in 34 partite (miglior difesa di tutto il campionato, insieme al Benevento) e tra febbraio e aprile Giacomo Poluzzi (oggi svincolato) rimase imbattuto per ben otto partite consecutive e un totale di 749 minuti. Ecco perchè ci sono tutti i presupposti per un’altra grande stagione difensiva, ma vedremo quello che succederà oggi perchè finalmente è arrivato il momento di metterci comodi e gustarci questa appassionante Pisa Cremonese! (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Manca sempre meno alla diretta di Pisa Cremonese, possiamo adesso spendere qualche parola sui giocatori che finora hanno lasciato il segno per queste due formazioni di Serie B. Il neopromosso Pisa è partito molto bene, con il pareggio per 0-0 contro il Benevento seguito dalla vittoria per 0-2 ottenuta sul campo della Juve Stabia, tre punti già molto preziosi nel lungo cammino della cadetteria. Citazioni dunque per l’austriaco Robert Gucher e per Michele Marconi, autori dei due gol che hanno dato al Pisa la prima vittoria stagionale, ma merita la lode anche la difesa di mister Luca D’Angelo, che non ha ancora incassato nemmeno un gol. Per la Cremonese invece una vittoria in trasferta e una sconfitta in casa, con due gol all’attivo e altrettanti al passivo. Le reti dei grigiorossi lombardi portano le firme del rumeno Vasile Mogos e di Michele Castagnetti, che si meritano dunque le prime citazioni singole della stagione della Cremonese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Pisa Cremonese ha avuto un episodio lo scorso anno: stiamo parlando della bella partita del secondo turno di Coppa Italia che i nerazzurri hanno vinto in trasferta, dopo il clamoroso 3-3 dei tempi supplementari (pareggio grigiorosso di Michele Castagnetti al 120’) e grazie alle due parate di Matteo Campani nella lotteria dei rigori. In precedenza questa sfida non si giocava dal 2007: eravamo in Serie C e all’Arena Garibaldi si era imposta la Cremonese, che aveva cavalcato il gol di Leandro Vitiello. Nelle ultime dieci sfide sono due i successi esterni della formazione lombarda; stesso esito per il Pisa che però sul suo campo è riuscito a vincere soltanto una volta, e stiamo parlando di un pomeriggio che è lontano ormai quasi 20 anni. Aprile 2000, sempre campionato di Serie C; contando anche il successo dell’anno scorso siamo a quattro vittorie del Pisa e quattro della Cremonese, i pareggi sono due e risalgono agli anni Novanta, 0-0 e 1-1 a sei anni di distanza e su due campi diversi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Pisa Cremonese, che sarà diretta dal signor Simone Sozza, rappresenta il primo posticipo serale nella terza giornata della Serie B 2019-2020: squadre in campo alle ore 21:00 di domenica 15 settembre. Attenzione ai nerazzurri, che hanno approcciato molto bene la stagione: neopromossa dalla Serie C attraverso i playoff, la formazione toscana deve ancora perdere la prima partita e soprattutto incassare il primo gol, con Luca D’Angelo che conferma di essere allenatore preparatissimo nella fase difensiva. Sono dunque 4 i punti che il Pisa ha in classifica; uno in meno per la Cremonese, che dopo aver aperto il campionato vincendo a Venezia si è fatta sorprendere dall’Entella allo Zini, e ora ha avuto due settimane per preparare al meglio il riscatto. Aspettiamo con trepidazione la diretta di Pisa Cremonese, che potrebbe essere una partita decisamente interessante; nel frattempo possiamo valutare in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco dell’Arena Garibaldi, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI PISA CREMONESE

D’Angelo perde Simone Benedetti per squalifica: in Pisa Cremonese la difesa dovrebbe dunque essere completata da Belli (favorito su Meroni), che può arretrare al fianco di Aya e De Vitis a protezione di Gori. Sulle corsie laterali dunque dovrebbero essere confermati Lisi e Minesso, mentre a comandare il gioco sarà Marin che avrà al suo fianco Gucher e Verna; Marconi e Masucci compongono invece il tandem offensivo per la squadra di casa. La Cremonese può contare sul nuovo arrivato Ceravolo, verosimilmente titolare in attacco: a lasciargli spazio dovrebbe essere Palombi con la conferma di Daniel Ciofani, più difficile che Massimo Rastelli decida di schierare il tridente. A centrocampo dunque si gioca ancora a tre, o meglio a cinque perchè Mogos e Renzetti partiranno da questa linea; Deli e Arini si divideranno i compiti di regia, mentre l’altra mezzala sarà Castagnetti. I grigiorossi avranno la difesa a tre: Ravanelli, Antonio Caracciolo e Claiton dos Santos si dispongono in linea a proteggere il portiere Agazzi.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Pisa Cremonese indicano nella formazione nerazzurra quella favorita per la vittoria: il segno 1 per la vittoria interna vale infatti 2,75 volte la somma messa sul piatto, ma guardando le altre ipotesi scopriamo un forte equilibrio visto che l’ipotesi del segno X per il pareggio vi farebbe guadagnare una cifra pari a 2,90 volte la puntata, e il segno 2 per il successo esterno porta in dote una vincita corrispondente a 2,80 volte la cifra investita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA