Diretta/ Pordenone Ascoli (risultato finale 2-1) streaming DAZN: Cavion non basta

- Fabio Belli

Diretta Pordenone Ascoli streaming video DAZN: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie B.

Ciurria Pordenone Serie B
Patrick Ciurria, Pordenone (Foto LaPresse)

DIRETTA PORDENONE ASCOLI (FINALE 2-1) CAVION NON BASTA

Non basta Cavion all’Ascoli per riuscire a strappare punti dalla Dacia Arena di Udine. Il Pordenone vince 2-1 capitalizzando al massimo i gol messi a segno da Burrai e Strizzolo nel primo tempo, con i neroverdi che sono sempre più secondi in classifica e iniziano a sentire profumo di Serie A. Finale di partita veemente con capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra, proprio allo scoccare del 90′ però Cavion sfrutta un’incursione di Da Cruz e regala un recupero bollente ai tifosi presenti allo stadio. Grande prova di nervi però dei Ramarri che alla fine riescono anche a impegnare nuovamente Leali con una conclusione di Misuraca che finisce però tra le braccia del portiere dell’Ascoli. Finisce 2-1, risultato più che sufficiente al Pordenone per continuare a sognare. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pordenone Ascoli, match previsto domenica 22 dicembre 2019 alle ore 21.00 e che si disputerà presso la Dacia Arena di Udine, non sarà trasmessa sui canali in chiaro sul digitale terrestre né sui canali pay sul satellite. Il match sarà trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati DAZN. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it., oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN, broadcaster ufficiale per la stagione 2019/20 per il campionato spagnolo, con una selezione di partite trasmessa anche sul canale dedicato su Sky.

RAMARRI AUTORITARI

A metà secondo tempo il Pordenone è sempre avanti 2-0 sull’Ascoli: la ripresa era iniziata con una rete annullata a Scamacca per posizione di fuorigioco, quindi i marchigiani hanno continuato a spingere ma all’11’ su assist di Strizzolo è stato Pobega a non trovare per un soffio la deviazione vincente per il tris dei Ramarri. Tesser al 12′ manda in campo Gavazzi al posto di Chiaretti, quindi viene ammonito Pobega tra le fila dei padroni di casa. Finisce alta anche una posizione di Burrai, nonostante il doppio vantaggio il Pordenone non rinuncia ad attaccare e riesce a distendersi brillantemente nelle ripartenze, mentre l’Ascoli continua a pagare una certa sterilità offensiva che non gli sta permettendo di provare almeno a riaprire la partita. (agg. di Fabio Belli)

BURRAI-STRIZZOLO!

Micidiale uno-due del Pordenone che chiude il primo tempo contro l’Ascoli in vantaggio di due reti alla Dacia Arena di Udine. Ramarri in vantaggio al 33′ con Burrai che viene servito da Zammarini e scarica un gran destro all’incrocio dei pali. L’Ascoli non ha neanche il tempo di riorganizzarsi e al 37′ il Pordenone sigla il raddoppio: cross ben calibrato dal versante sinistro del campo di Ciurria, si inserisce Strizzolo che di testa batte di nuovo Leali. L’Ascoli non riesce a produrre una reazione e soprattutto non crea pericoli per la porta di Di Gregorio, col Pordenone che rientra negli spogliatoi con un più che soddisfacente 2-0 a proprio favore. (agg. di Fabio Belli)

GIA’ TRE AMMONITI

Il match inizia con l’Ascoli subito pericoloso al 4′ con un colpo di testa di Di Gregorio sventato da Brosco. Il primo ammonito della partita è bianconero con Gravillon sanzionato per un fallo su Strizzolo, poi un destro di Burrai su punizione si infrange sulla barriera. Al quarto d’ora primo affondo deciso dei Ramarri con un tiro cross di Zammarini che si rivela particolarmente velenoso, ci mette una pezza Brosco che spazza l’area marchigiana. Insiste il Pordenone ma al 19′ un rasoterra di Ciurria è facile preda di Leali. Al 22′ primo ammonito anche tra i padroni di casa con Bassoli che rimedia un cartellino giallo per un fallo su D’Elia, quindi c’è un giallo anche per Ninkovic: a metà primo tempo alla Dacia Arena sono ancora sullo 0-0 Pordenone ed Ascoli. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Comincia la diretta di Pordenone Ascoli e già le formazioni ufficiali del match di Serie B stanno per fare il loro ingresso in campo: prima però controlliamo qualche dato interessante. Ecco che i ramarri approdano alla 17^ giornata vantando la seconda posizione in classifica con ben 28 punti: i ramarri hanno messo da parte 8 successi e 4 pareggi e inoltre registrano una differenza gol positiva con 24 gol fatti e 18 subiti. Numeri appena diversi per l’Ascoli che pure staziona in zona play off e per la precisione alla sesta piazza. I piceni hanno messo da parte sette vittorie e tre pareggi e inoltre vantano 25 gol fatti e 20 subiti prima del turno odierno. Ora parola al campo! PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Bassoli, Barison, De Agostini; Zammarini, Burrai, Pobega; Chiaretti; Strizzolo, Ciurria. Allenatore: Attilio Tesser ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Padoin, Brosco, Gravillon, D’Elia; Brlek, Troiano, Cavion; Ninkovic; Scamacca, Ardemagni. Allenatore: Paolo Zanetti (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Non ci sono precedenti per la diretta di Pordenone Ascoli che si gioca stasera in vista della 17esima giornata di Serie B. I neroverdi stanno vivendo una stagione incredibile, secondi a 28 punti e per ora promossi direttamente in Serie A dietro solo al Benevento a 37. Si era incrinata qualche certezza quando due turni fa era arrivato il pesante ko esterno all’Arena Garibaldi contro il Pisa. Si è andati però poi incontro a due vittorie contro Crotone e Cosenza rispettivamente in casa e fuori. Dall’altra parte non meglio hanno fatto i bianconeri che sono invece sesti. Dopo il pareggio contro la Salernitana e la brutta sconfitta in casa dell’Empoli è arrivato nell’ultimo turno un bel successo netto 1-0 contro Cittadella. Sarà interessante dunque trovarci di fronte a una gara che promette diverse situazioni interessanti per le due compagini. (agg. di Matteo Fantozzi)

ARBITRA SIMONE SOZZA

Per la 17esima giornata di Serie B, la sfida Pordenone Ascoli sarà diretta dal signor Simone Sozza della sezione arbitrale di Seregno. Volendo conoscere meglio il primo direttore di gara, apprendiamo che il signor Sozza ha già arbitrato nella divisione cadetta in 6 circostanze, elargendo 26 ammonizioni, nessuna espulsione e 2 penalty. Va pure aggiunto che sono quattro i precedenti del fischietto con i friulani, con 1 vittoria e 3 pari: non vi troviamo invece precedenti tra il signor Sozza e la formazione marchigiana. Possiamo infine ricordare che oggi in campo alla Dacia Arena non mancheranno Francesco Fiore di Barletta e Fabio Schirru di Nichelino in qualità di assistenti e Alberto Santoro di Messina come il quarto uomo.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Pordenone Ascoli, partita diretta dal signor Sozza e prevista domenica 22 dicembre 2019 alle ore 21.00 e che si disputerà presso la Dacia Arena di Udine, sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Torna in campo la rivelazione assoluta di questo campionato cadetto, il Pordenone che ha agguantato il secondo posto in classifica da matricola assoluta, con l’ultimo importantissimo successo dei Ramarri in casa del Cosenza che ha lanciato in orbita la squadra. Neroverdi a +2 dal Frosinone terzo e a +3 da Cittadella ed Entella che si dividono il quarto posto in classifica, un sogno per una squadra che si era innanzitutto avvicinata alla nuova realtà con l’obiettivo della salvezza. Dall’altra parte c’è un Ascoli che invece dista al momento 4 punti dalla seconda posizione in classifica e dal Pordenone, dopo l’ultima vittoria interna di misura contro il Cittadella. I marchigiani sanno come sfruttare i turni casalinghi ma hanno avuto maggiori difficoltà in trasferta, dove non vincono dallo scorso 21 settembre, sfida esterna sul campo della Juve Stabia, unico successo fuori casa della formazione bianconera in questo campionato cadetto.

PROBABILI FORMAZIONI PORDENONE ASCOLI

Le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Pordenone Ascoli, match previsto domenica 22 dicembre 2019 alle ore 21.00 e che si disputerà presso la Dacia Arena di Udine, sfida valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie B. Il Pordenone allenato da Attilio Tesser sceglierà il 4-4-2 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Perina; Bittante, Idda, Capela, Legittimo; Baez, Bruccini, Sciaudone, D’Orazio; Riviere, Litteri. Risponderà l’Ascoli guidato in panchina da Paolo Zanetti con un 4-3-1-2 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Leali; Padoin, Gravillon, Brosco, D’Elia; Gerbo, Petrucci, Cavion; Ninkovic; Scamacca, Ardemagni.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sul match Pordenone Ascoli, ecco le quote fissate dall’agenzia SNAI. La vittoria interna viene proposta ad una quota di 2.00, l’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 3.30, mentre il successo in trasferta viene quotato 3.80. Per chi invece scommetterà sul numero di gol complessivamente realizzati nel corso della partita, la quota per l’over 2.5 viene proposta a 1.95, mentre la quota dell’under 2.5 viene offerta a 1.85.

© RIPRODUZIONE RISERVATA