Diretta/ Potenza Triestina (risultato finale 1-0) streaming tv: decide Franca al 96′!

- Claudio Franceschini

Diretta Potenza Triestina streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per i playoff di Serie C, è il primo turno della fase nazionale.

Triestina gruppo esultanza lapresse 2020
Diretta Potenza Triestina, 1° turno nazionale playoff Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA POTENZA TRIESTINA (RISULTATO FINALE 1-0): DECIDE FRANCA AL 96′!

Finale da batticuore tra Potenza e Triestina: sono i lucani a proseguire la loro corsa verso la Serie B grazie a una rete di Franca al 96′ che ha chiuso i conti, col brasiliano che di testa ha superato Offredi su cross di Sepe. Ma la Triestina nel corso del match ha avuto grandi occasioni per fare sua la partita, con i legni colpiti da Lodi e Procaccio che gridano ancora vendetta. Ma non è bastato, negli ultimi minuti della partita gli alabardati hanno cercato con grande caparbietà il pareggio, ritrovandosi però costretti a scoprirsi e a subire la rete allo scadere del recupero. Il Potenza può andare così avanti nella sua corsa nei play off. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Potenza Triestina non sarà trasmessa sui nostri canali: già da qualche anno infatti la Serie C (campionato e Coppa Italia) è esclusiva (ad eccezione dell’anticipo) della piattaforma Eleven Sports, e dunque solo i suoi clienti avranno accesso a questa partita dei playoff che potranno seguire con il consueto utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per la diretta streaming video, sfruttando un eventuale abbonamento stagionale oppure acquistando di volta in volta il singolo evento.

TRAVERSA DI LODI!

Il Potenza dopo 2′ nella ripresa sostituisce Coccia con Golfo, ma al 6′ è la Triestina ad avere una grande chance per il vantaggio con una traversa colpita da Lodi con la sua grande specialità, il calcio di punizione. Cambia anche la Triestina con Procaccio che rileva Maracchi, gli alabardati prendono in mano il controllo del gioco ma il Poenza riesce a giocare al meglio la partita, non scoprendosi e operando al 22′ una doppia sostituzione, entra Dettori per Murano e Franca al posto di D’Angelo. Viene ammonito Ricci per un fallo su Procaccio, il match resta molto tattico e il risultato per ora non si schioda dallo 0-0 iniziale. (agg. di Fabio Belli)

EMERSON ISPIRA

Il Potenza prova a prendere in mano le redini della gara ma la Triestina fa buona guardia difensivamente. Pochissimo da segnalare in termini di occasioni da gol nella seconda parte del primo tempo, i lucani cercano di farsi vedere soprattutto con le giocate di Emerson, che non trova però le idee giuste per servire i compagni. Solo allo scadere della prima frazione di gioco un altro calcio piazzato del brasiliano trova l’inserimento di Silvestri, che all’altezza del secondo palo arriva a colpire di testa mancando di pochissimo la porta difesa da Offredi. Viene ammonito Brivio per un fallo su Murano, ma si va comunque all’intervallo col risultato ancora a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

OFFREDI ATTENTO

Dopo 4′ subito occasione per il Potenza con Offredi bravo a chiudere lo specchio della porta a tu per tu con Murano. Al 17′ pericolosi gli alabardati con un colpo di testa di Gomez che impegna Ioime, rispondono i lucani al 21′ con un bel calcio di punizione di Emerson, conclusione a girare che sfiora l’incrocio dei pali. Queste le formazioni ufficiali del match. POTENZA (3-4-3): Ioime; Sales, Giosa, Emerson; Viteritti, D’Angelo, Coppola, Silvestri; Ricci, Murano, Golfo. A disp. Santopadre, Brescia, Panico, Dettori, Sepe, Coccia, França, Gassama, Volpe, Longo, Souare, Iacullo. All. Raffaele TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Formiconi, Signorini, Lambrughi, Brivio; Maracchi, Lodi, Steffè; Sarno, Gomez, Gatto. A disp. Rossi, Matosevic, Granoche, Mensah, Tartaglia, Scrugli, Cernuto, Laverone, Salata, Procaccio. All. Gautieri. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

E’ tutto pronto per la diretta di Potenza Triestina: ritroviamo due squadre che anche nella passata stagione erano state protagoniste dei playoff di Serie C. I lucani erano neopromossi ma avevano disputato un’ottima stagione regolare, poi avevano eliminato il Rende e la Virtus Francavilla arrivando alla fase nazionale, in cui il Catania con un doppio 1-1 aveva avuto la meglio. La Triestina aveva fatto il suo esordio già in semifinale, o meglio i quarti ma il penultimo turno (le promozioni previste erano due): grazie al secondo posto nel suo girone (alle spalle del Pordenone), gli alabardati avevano dimezzato il loro cammino e si erano liberati della Feralpisalò (1-1 esterno, 2-0 al Nereo Rocco), il pareggio nella finale di andata sul campo del Pisa aveva portato grande speranza in seno all’ambiente ma i toscani erano riusciti a sovvertire il pronostico e il fattore campo, vincendo 3-1 ai tempi supplementari e prendendosi la promozione. Ora dunque entrambe ci riprovano, e sarà interessante vedere quello che succederà: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perché finalmente Potenza Triestina può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Potenza Triestina si è già giocata in passato, ma possiamo subito dire che i precedenti in questo caso non ci vengono troppo in aiuto: sono certamente buoni per le statistiche e ci dicono che i lucani hanno vinto due volte in casa, con un pareggio e una sconfitta in terra giuliana. Tuttavia, le partite cui si fa riferimento sono andate in scena tra il 1963 e il 1965: difficile dunque prendere in esame delle sfide dirette di oltre 50 anni per provare a ipotizzare un possibile esito del primo turno nazionale nei playoff di Serie C. All’epoca comunque quelle partite si erano disputate per il campionato di Serie B; il Potenza come visto aveva fatto la voce grossa nelle due gare casalinghe. La prima l’aveva vinta 3-1: a segno Giuseppe Garreffa, Franco Carrera e Giusto Lodi su calcio di rigore, temporaneo pareggio di Giuseppe Orlando per la Triestina che, nel marzo 1965 – ultimo incrocio tra le due squadre prima di questa sera – era stata battuta 2-0 all’Alfredo Viviani dai gol di Carrera e Silvino Bercellino, all’ultimo minuto del primo tempo e il primo della ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Potenza Triestina sarà diretta dal signor Mario Vigile, ed è valida per il primo turno della fase nazionale nei playoff di Serie C 2019-2020: allo stadio Viviani si gioca alle ore 20:30 di giovedì 9 luglio. Si tratta di una partita che si disputa sulla distanza dei 90 minuti, senza tempi supplementari o calci di rigore: la squadra che passerà il turno sarà quella che avrà vinto, in caso di pareggio invece pass per i lucani in virtù del miglior piazzamento nella classifica della stagione regolare. A differenza delle altre partite, questa mette a confronto due squadre che avevano già iniziato il loro cammino nei playoff: il Potenza ha pareggiato contro il Catanzaro e dunque ha fatto fruttare al meglio la regola che abbiamo appena descritto, e che può eventualmente sfruttare anche questa sera. La Triestina invece era obbligata a vincere perché giocava in casa del Sudtirol, e lo ha fatto riuscendo a segnare un gol nel finale di partita. Vedremo adesso come andranno le cose nella diretta di Potenza Triestina; aspettando il calcio d’inizio possiamo fare una valutazione sulle scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI POTENZA TRIESTINA

E’ possibile che Giuseppe Raffaele confermi per Potenza Triestina il 3-4-3 di domenica: eventualmente possono rimanere fuori Coppola – ammonito – a favore di Dettori in mezzo al campo e Coccia, pronto a lasciare il posto a Viteritti sulla destra. In difesa Luigi Silvestri, Sales e Emerson si piazzano a protezione del portiere Ioime, mentre D’Angelo sarà l’altro centrale di centrocampo con Sepe schierato largo a sinistra; Manuel Ricci e Golfo accompagneranno nel tridente offensivo il centravanti Murano, autore del gol decisivo nell’ultimo turno. Tegola per la Triestina che perde Giorico per squalifica: giocherà allora Maracchi in mezzo al campo, Carmine Gautieri potrebbe rivedere qualcosa delle sue scelte mandando Laverone a fare il terzino destro e schierando Mensah e Granoche in un tridente nel quale solo Sarno potrebbe essere confermato. Se la gioca anche Alessandro Gatto, mentre in difesa Signorini e Lambrughi proteggeranno Offredi con Brivio (matchwinner al Druso) confermato a sinistra. Lodi sarà il playmaker davanti alla difesa, Steffé l’altra mezzala.

QUOTE E PRONOSTICO

Il pronostico su Potenza Triestina è stato sancito tra gli altri dall’agenzia Snai: il segno 1 per la vittoria della formazione lucana vale 2,20 volte quanto messo sul piatto e fa dei padroni di casa la squadra favorita, mentre per il successo esterno degli alabardati (segno 2) la vincita corrisponderebbe a 3,30 volte la vostra puntata. Abbiamo poi il pareggio, che porta in dote un guadagno che ammonta a 3,10 volte quanto avrete giocato sul segno X.



© RIPRODUZIONE RISERVATA