Diretta/ Pro Patria Sudtirol (risultato finale 0-0): clamoroso palo di Rover al 91′!

- Fabio Belli

Diretta Pro Patria Sudtirol. Streaming video e tv del match valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie C

Pro Patria
Video Pro Patria Fiorenzuola (Foto LaPresse)

DIRETTA PRO PATRIA SUDTIROL (RISULTATO FINALE 0-0): CLAMOROSO PALO DI ROVER AL 91′!

Allo stadio “Carlo Speroni” di Busto Arsizio termina 0-0 il match tra Pro Patria e Sudtirol, con le due compagini che salgono rispettivamente a 9 e 18 punti: gara quella terminata da pochi minuti che ha visto un predominio prevedibile ma comunque rimarcabile da parte dei biancorossi ospiti, pericolosi per due volte con Candellone e anche con Odogwu nel primo tempo e poi meno precisi nella ripresa pur mantenendo il pallino del gioco. Anzi nel finale arriva pure una mezza beffa per gli uomini dell’ex di turno Javorcic dato che al minuto 91 il neo entrato Rover, attaccante di scuola Inter, coglie un clamoroso palo che salva così l’estremo difensore Caprile e nega agli altoatesini tre punti che sarebbero stati, seppure in modo rocambolesco, quantomeno meritati per la mole di gioco espressa nell’arco di tutta la gara. Con questo pari inoltre il Sudtirol si stacca dalla lepre Padova pur restando nei piani alti della graduatoria mentre per la Pro Patria il punticino fa classifica e morale. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA PRO PATRIA SUDTIROL STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Pro Patria Sudtirol non è una di quelle disponibili per questa terza giornata di campionato: la televisione satellitare ha scelto altre sfide per il turno, e dunque l’alternativa rimane quella di Eleven Sports che ormai da diverse stagioni è la casa “ufficiale” della Serie C. La visione del match sarà dunque in diretta streaming video, e non è necessariamente riservata agli abbonati: si potrà infatti anche acquistare il singolo evento ad un prezzo fisso e vedere il match tramite smart tv o pc o con dispositivi mobili come smartphone o tablet.

GOL ANNULLATO A ZARO PER FUORIGIOCO!

Allo stadio “Carlo Speroni” di Busto Arsizio dopo i primi 20 giri di orologio del secondo tempo e n nonostante gli sforzi profusi dal Sudtirol costantemente in pressing, più vicino al gol del vantaggio rispetto ai lombardi padroni di casa, permane ancora il punteggio iniziale di 0-0 tra gli uomini di Prina e quelli di Javorcic. In questa ripresa da segnalare tuttavia poco rispetto alla prima frazione che a confronto era stata pirotecnica tra gol sbagliati e una pioggia di cartellini. Dopo l’ora di gioco comincia così la girandola dei cambi: partono prima i bustocchi con una doppia sostituzione e poi ecco anche i biancorossi che nel giro di alcuni minuti avvicendano tre pedine tra cui il centravanti Candellone, oggi in ombra, sostituito da Fischnaller per provare ad aumentare l’efficacia della manovra negli ultimi 16 metri. E al 77′ i biancorossi segnerebbero pure ma il colpo di testa vincente di Zaro, imbeccato da Casiraghi, è viziato dal fuorigioco del primo. Nulla di fatto. (agg. di R. G. Flore)

BUONA CHANCE PER ODOGWU!

Allo stadio “Carlo Speroni” di Busto Arsizio si è concluso da pochi minuti il primo tempo della sfida tra la Pro Patria e il Sudtirol: sono stati quelli trascorsi 45 minuti decisamente divertenti, anche se le principali chance da gol le ha avute la formazione ospite guidata dall’ex Javorcic, senza contare la tensione agonistica che ha portato il direttore di gara ad estrarre già ben quattro cartellini gialli, due per parte. Dopo le due buone occasioni avute dall’attaccante biancorosso Candellone, va segnalata pure al 31’ la conclusione dell’esterno offensivo altoatesino Odogwu e poi, prima del duplice fischio del direttore di gara, ecco lo squillo dei lombardi con Pizzul sul cui cross è bravo Malomo a salvare sul tocco che sarebbe stato vincente di Piu. Nella ripresa arriverà il gol per il quale i ‘tempi’ sembrano oramai maturi? (agg. di R. G. Flore)

CANDELLONE SI DIVORA UN GOL AL 20′!

Nella cornice dello stadio “Carlo Speroni” di Busto Arsizio va in scena una sorta di revival per mister Ivan Javorcic, ora sulla panchina del Sudtirol che fa visita ai lombardi della Pro Patria, allenati da Luca Prina. Gli altoatesini, imbattuti fino ad ora, vogliono continuare a vincere mentre i bustocchi puntano a replicare l’importante successo ottenuto nella precedente uscita contro la Virtus Verona. E nella prima mezz’ora di questo match che almeno sulla carta non pare poi così squilibrato va in scena tanta vis pugnandi e tensione agonistica: prova ne sono i due cartellini gialli, uno per parte (Nicco e Gatto), e soprattutto le due chance per il bomber ospite Candellone: prima al 12’ con una conclusione fuori misura e poi al minuto 20 quando Odogwu lo serve a porta sguarnita ma il numero 27 clamorosamente non trova lo specchio e manca il gol per il Sudtirol. Il monologo dei biancorossi ospiti continua al 27’ quando Casiraghi si libera bene al tiro ma non impensierisce l’estremo difensore lombardo Caprile. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Eccoci giunti alla diretta di Pro Patria Sudtirol, partita delicata per i tigrotti che hanno vinto appena due volte in questo girone A di Serie C e sono già andati incontro a 4 sconfitte. La Pro Patria alo Speroni ha ottenuto due successi ma anche due ko, dunque un equilibrio ancora da trovare ma con una differenza reti che qui è se non altro a 0 (4 gol segnati e 4 subiti), mentre in trasferta la squadra di Busto Arsizio segna mezzo gol a partita e ne incassa 2 di media.

Il Sudtirol, come sempre negli ultimi anni, sta facendo benissimo: unica squadra ancora imbattuta in questo girone, ha già vinto 5 partite e potrebbe essere virtualmente in testa, visto che deve recuperare una partita (già iniziata, e che lo vedeva in vantaggio). I gol segnati sono 9, a stupire è però la difesa: una sola rete incassata, entrando in questa partita l’imbattibilità della porta (senza contare la sfida parziale di Legnago) dura da 518 minuti. Ora mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che ci racconterà il terreno di gioco: finalmente è tutto pronto, la diretta di Pro Patria Sudtirol sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Il quadro dei precedenti di Pro Patria Sudtirol parla chiaro: dal 2013 al 2016 le due squadre si sono affrontate in Serie C per tre campionati consecutivi, ma nella prima occasione si trattava della Prima Divisione Lega Pro. Gli altoatesini hanno vinto cinque di queste partite, mentre i tigrotti hanno festeggiato soltanto una volta: è successo nel febbraio 2015, peraltro la squadra di Busto Arsizio era penultima in classifica ma aveva comunque battuto la quinta forza del girone, con un colpo di testa di Andrea Pisani.

Per il resto, come detto, solo affermazioni del Sudtirol: allo Speroni la squadra di Bolzano è passata in due occasioni, la più recente delle quali fa anche riferimento all’ultima sfida disputata. Nell’aprile 2016 a decidere era stato il gol di Alberto Spagnoli; prima ancora c’era stato il 2-1 del maggio 2014. Da segnalare anche che Ivan Javorcic ha disputato, come allenatore, una partita contro la sua vecchia squadra (allenata fino alla scorsa stagione) e l’ha pareggiata quando era alla guida del Mantova; il suo successore, Luca Prina, contro il Sudtirol ha vinto una volta con due pareggi e altrettante sconfitte. (agg. di Claudio Franceschini)

PRO PATRIA SUDTIROL: OSPITI DETERMINATI!

Pro Patria Sudtirol, in diretta domenica 17 ottobre 2021 alle ore 14.30 presso lo stadio Carlo Speroni di Busto Arsizio, sarà una sfida valevole per la nona giornata d’andata del campionato di Serie C. Altoatesini ambiziosi e in corsa per il vertice anche dopo l’ultimo pareggio in casa contro la Giana Erminio, uno 0-0 amaro perché ha impedito al Sudtirol di approfittare del passo falso della capolista Padova in casa del Lecco, senza riuscire dunque a proiettarsi verso il primo posto, con una vittoria che sarebbe significata l’ambito sorpasso.

La Pro Patria è reduce da un pari nel derby lombardo contro la Pro Sesto, per la formazione bustocca 4 punti nelle ultime 2 partite di campionato e situazione di classifica che è migliorata dopo le sconfitte contro Padova e Lecco, con i Tigrotti che sono risaliti nel gruppo di squadre a quota 8 punti. Il 17 aprile 2016 il Sudtirol ha vinto di misura, 0-1, l’ultimo precedente in casa della Pro Patria, che ha battuto per l’ultima volta gli altoatesini tra le mura amiche con l’1-0 del 14 febbraio 2015.

PROBABILI FORMAZIONI PRO PATRIA SUDTIROL

Le probabili formazioni della diretta Pro Patria Sudtirol, match che andrà in scena al Carlo Speroni di Busto Arsizio. Per la Pro PatriaLuca Prina schiererà la squadra con un 3-5-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Caprile; Saporetti, Boffelli, Molinari; Pierozzi, Nicco, Bertoni, Fietta, Pizzul; Ghioldi, Stanzani. Risponderà il Sudtirol allenato da Ivan Javorcic con un 4-3-1-2 così schierato dal primo minuto: Poluzzi, Malomo, Zaro, Curto, Fabbri; Tait, Gatto, Broh; Casiraghi; Fischnaller, Odogwu.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Carlo Speroni di Busto Arsizio, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Piacenza con il segno 1 viene proposta a una quota di 3.35, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.05, mentre l’eventuale successo della Pro Sesto, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 2.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA