DIRETTA/ Psg Lione (risultato finale 6-5 dcr) DAZN: Errore decisivo di Bertrand!

- Fabio Belli

Diretta PSG Lione. Streaming video DAZN, probabili formazioni, quote e risultato live del match valevole per la finalissima della Coppa di Lega francese.

Mbappe Bernat Marquinhos Sarabia Cavani Psg gol lapresse 2020
Video Psg Lione (Foto LaPresse)

DIRETTA PSG LIONE (6-5 dcr): FINISCE QUI!

Allo Stade de France di Saint-Denis il Paris Saint-Germain batte l’Olympique Lione ai calci di rigore per 6 a 5. Nel corso della partita vera e propria le squadre si sono date battaglia affidandosi quasi esclusivamente alle giocate di tre calciatori in particolare ovvero rispettivamente Neymar da una parte, Cornet e Depay dall’altra. Sia il brasiliano che i suoi colleghi sul fronte opposto hanno infatti collezionato svariate opportunità per spezzare l’equilibrio iniziale per tutto l’arco della gara, tempi supplementari compresi. La partita è stata però decisa solamente tramite la lotteria dei calci di rigore, anche questa prolungatasi oltre il suo regolare svolgimento. Dal dischetto è stato quindi il sesto tiratore del Lione a fallire la propria opportunità, ovvero quando il tiro di Bertrand Traore è stato disinnescato in maniera decisiva dalla parata del superlativo Navas. Lo spagnolo Pablo Sarabia non ha invece sbagliato, regalando il successo e la Coppa di Lega francese al PSG. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Psg Lione non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: la finale della Coppa di Lega francese sarà un’esclusiva della piattaforma DAZN, soltanto gli abbonati potranno accedere all’evento in esclusiva e potranno farlo tramite il consueto servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet, così da installarvi direttamente l’applicazione.

TEMPI SUPPLEMENTARI

Nemmeno i tempi supplementari bastano a definire i Campioni della Coppa di Lega francese tra PSG ed Olympique Lione, perennemente inchiodate sullo 0 a 0. Nel corso dell’extra-time le due squadre, abbastanza stanche anche per quanto speso durante la partita vera e propria, non accennano a proporre le loro giocate offensive tramite i loro uomini migliori. In attacco tra i parigini è Neymar, seguito da Di Maria, a dettare legge mentre Cornet viene affiancato dalle giocate del subentrato Traore. La squadra di mister Rudi Garcia rischia inoltre grosso al 120′ quando lo stesso brasiliano non capitalizza il calcio di punizione fischiato in occasione dell’espulsione per rosso diretto rimediata da Rafael, pure lui inserito a gara in corso. Ora saranno i calci di rigore a mettere la parola fine sulle ostilità per questa sera e la tensione è palpabile su entrambi i fronti vista l’importante posta in palio. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

TRIPLICE FISCHIO

Allo Stade de France non sono sufficienti i novanta minuti regolamentari per decretare il vincitore della Coppa di Lega francese tra PSG ed Olympique Lione, sempre ferme sullo 0 a 0. Dopo un primo tempo molto equilibrato, la situazione si ripete pure nel corso della ripresa ed i protagonisti rimangono gli stessi. I parigini collezionano occasione su occasione tramite gli spunti del brasiliano Neymar, fermato dal sorprendente Anthony Lopes grazie ad un intervento miracoloso nel finale all’87’, mentre gli avversari di mister Rudi Garcia si fanno vedere con il solito Maxwel Cornet anche all’82’, la cui conclusione è stata deviata in calcio d’angolo dall’attento estremo difensore Navas. Sia Tuchel che Garcia hanno bisogno di trovare la chiave giusta per potersi aggiudicare il trofeo che dovrebbe essere assegnato, almeno per il momento, per l’ultima volta nella sua storia prima della sua sospensione ufficialmente preannunciata lo scorso anno. (cronaca Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, il punteggio tra Paris Saint-Germain ed Olympique Lione è ancora bloccato sullo 0 a 0 iniziale. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, l’olandese Memphis Depay scalda i motori per la squadra di mister Garcia mandando la sfera di poco fuori dallo specchio intorno al 50′ con un bel tiro da fuori area. Le occasioni realmente degne di nota scarseggiano ed il tecnico dei parigini decide di inserire forze fresce dalla panchina con gli ingressi di Sarbia ed Ander Herrera al posto dell’ex interista Icardi e di Gueye verso il 58′ ma il copione non cambia. La solita stella brasiliana Neymar spreca l’ennesima opportunità favorevole al 61′ e non ha maggior fortuna nemmeno al 62′ mentre l’arbitro continua ad estrarre nuovi cartellini gialli a causa dei duri contrasti effettuati dalle due compagini. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Paris Saint-Germain ed Olympique Lione sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro e nessuna delle due compagini riesce a prevalere sull’altra, con sia Neymar che Cornet ad affacciarsi inutilmente in avanti per le rispettive fazioni anche nel prosieguo del primo tempo. Bisogna quindi attendere l’ultima parte della prima frazione di gioco perchè Idrissa Gueye faccia registrare un’altra importante chance per i parigini intorno al 43′, sebbene l’attento portiere Anthony Lopes non si lasci sorprendere deviando la sfera in calcio d’angolo. La partita rimane quindi in bilico e le due compagini dovranno provare ad organizzarsi meglio se vorrano spezzare l’equilibrio entro i novanta minuti di gioco regolamentari di questa finale valida per la Coppa di Lega. Fino a questo momento il direttore di gara francese J. Brisard ha ammonito il solo Caqueret tra gli uomini del tecnico Rudi Garcia per un atterramento al 19′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Francia la partita tra Paris Saint-Germain ed Olympique Lione è cominciata da una ventina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli uomini guidati dall’ex romanista Rudi Garcia a cercare di prendere in mano le redini del match sebbene lo spunto provato da Cornet venga disinnescato subito al 2′. Sul fronte opposto, la squadra di mister Tuchel si affaccia in zona offensiva intorno al 5′ tramite la giocata di Neymar, autore di una bella conclusione dalla distanza parata da Anthony Lopes. Il brasiliano si ripete poi all’8′ mancando lo specchio della porta avversaria per un soffio ma il Lione non rimane a guardare e replica tramite gli spunti di Depay al 12′, Cornet al 13′ ed Aouar al 15′. Nemmeno un altro ex romanista come Marquinhos trova maggior fortuna poi al 16′, non riuscendo di fatto a rifornire il suo compagno di squadra Kurzawa con il passaggio che aveva in mente. Buon ritmo in avvio e gara che può dare molto sotto l’aspetto dello spettacolo. Le formazioni ufficiali: PSG (4-3-3) Navas; Bakker, Kimpembe, Silva, Kurzawa; Marquinhos, Gueye, Verratti; Neymar, Di María, Icardi All.: Tuchel. LIONE (3-5-2) Lopes; Denayer, Marcelo Marçal; Dubois, Guimarães, Cornet Caqueret, Aouar; Dembélé, Depay All.: Garcia. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Si accende la diretta di Psg Lione, finale della Coppa di lega francese, che come abbiamo visto sarà molto probabilmente l’ultima: pure questa partita non sarà l’ultima che le due squadre affronteranno in questa stagione, che in Francia è terminata anzitempo per via della pandemia da coronavirus. Come abbiamo prima sottolineato, a breve sia i parigini che l’Olympique saranno ancora in campo per affrontare il prossimo turno della Champions League e qui pure affronteranno due rivali italiane, agguerritissime. Il Psg infatti all’inizio di agosto sarà atteso a Bergamo per affrontare l’Atalanta ai quarti di finale, mentre il Lione è pronto ad avere la meglio sulla Juventus nel prossimo match di ritorno degli ottavi di finale e dunque di strappare il pass per la qualificazione alla final four a spese della Campionessa d’Italia. Nella trepidante attesa però vediamo come se la cavano le due squadre, tra poco in campo a giocarsi l’ultima coppa della stagione francese: via! (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Psg Lione, finale della Coppa di Lega, e ci pare ora giusto anche andare a controllare che ci dice lo storico di questo big match. Tabella alla mano infatti possiamo contare di ben 83 precedenti per questo incontro, segnato dal 1980 a oggi e pure in occasione del primo campionato nazionale, come in Coppa di Francia, Trofeo dei Campioni e pure in Coppa di Lega, Anzi in tal senso dobbiamo segnalare che nella stagione 2013-14 furono proprio Psg e Lione a sfidarsi nella finalissima della Coppa di Lega: allora nel big match che ebbe luogo allo Stade de France il 19 aprile 2014 furono i parigini a vincere l’ennesimo trofeo, con il risultato di 2-1, firmato da Cavani, con solo Lacazette in gol per l’Olympique. Va pure aggiunto che nella stagione corrente calcistica, Psg e Lione si sono affrontati a viso aperto già in tre occasioni, tra Ligue 1 e semifinale di Coppa di Francia: in tutte le occasione furono i parigini a vincere. (agg Michela Colombo)

L’ULTIMA VOLTA

In attesa di dare la parola al campo per la diretta tra Psg e Lione, finalissima della Coppa di Lega francese, va certo ricordato che si tratta questa dell’ultima edizione del trofeo. Nata ufficialmente nel 1995 su ispirazione della Coppa di lega inglese, la Coppa di lega francese è assegnata dalla LFP ed è competizione riservata alle squadre di Ligue 1 e Ligue 2, come alle migliori del Championnat National: dopo 25 anni la Federazione ha però annunciato la sospensione della competizione al termine dell’edizione corrente, rimanendo aperta però a un’eventuale ripristino in futuro. Si celebra dunque oggi l’ultima coppa e la speranza dei tifosi parigini è che sia naturalmente la formazione di Tuchel a farla sua: dopo tutto è il Psg a detenere il record di vittorie, avendo vinto la Coppa di Lega ben otto volte, trovando in una sola occasione il secondo posto (nel 200). Va però aggiunto che il detentore in carica della Coppa è lo Strasburgo, che l’anno scorso riuscì a battere in finale il Guingamp. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

PSG Lione, in diretta dallo Stade de France di Saint Denis, ci attende alle ore 21.10 di questa sera, venerdì 31 luglio 2020, per la finalissima della Coppa di Lega francese. Dopo la vittoria della Coppa di Francia contro il Saint Etienne, il Paris Saint Germain dei fenomeni si gioca l’altro trofeo rimasto in sospeso, la Coppa di Lega contro un Lione che sarà osservato speciale da parte della Juventus in questo match. I freschi campioni d’Italia infatti dovranno affrontare la squadra dell’ex giallorosso Rudi Garcia negli ottavi di finale di Champions League che andranno in scena subito dopo la fine della Serie A. L’Atalanta invece è già ai quarti dove sfiderà proprio il Paris Saint Germain, che in chiave europea vive con una certa ansia queste sfide di Coppe Nazionali. Nel match contro il Saint Etienne infatti la squadra di Tuchel ha già perso il suo gioiello Mbappé, out per tre settimane e molto probabilmente fuori uso per la sfida contro i bergamaschi. Un nuovo trofeo in palio, dunque, ma questa sfida tra PSG e Lione si giocherà soprattutto sul filo del doppio scontro italo-francese di Champions League, ormai all’orizzonte.

PROBABILI FORMAZIONI PSG LIONE

Le probabili formazioni della sfida tra PSG e Lione, valevole per la finale di Coppa di Lega francese allo Stade de France di Saint Denis. Il Paris Saint Germain allenato da Tuchel sarà schierato con un 4-4-2 come modulo di partenza e questa formazione titolare: Navas, Keher, Thiago Silva, Marquinhos, Bakker, Di Maria, Paredes, Gueye, Neymar, Sarabia, Icardi. Risponderà il Lione guidato in panchina da Rudi Garcia con un 4-3-3 e questa formazione schierata dal primo minuto: Lopes, Marcelo, Aouar, Denayer, Mendes, Cornet, Depay, Dubois, Marcal, Bruno, Dembelè.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su PSG Lione. Il favore sembra essere tutto per i parigini, dal momento che il segno 1 è quotato a 1,45, mentre poi si sale a quota 4,75 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria del Lione (segno 2) varrebbe ben 6,50 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA