DIRETTA/ Psg Lipsia (risultato finale 1-0) video tv: francesi di nuovo in gioco

- Claudio Franceschini

Diretta Psg Lipsia streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarta giornata di Champions League, siamo al Parco dei Principi.

Kean Upamecano Psg Lipsia lapresse 2020 640x300
Diretta Psg Lipsia, Champions League gruppo H (Foto LaPresse)

DIRETTA PSG LIPSIA (RISULTATO FINALE 1-0): FRANCESI DI NUOVO IN GIOCO

Il Paris Saint Germain torna in gioco nella corsa agli ottavi di finale di Champions League. Lipsia agganciato al secondo posto in classifica grazie alla vittoria di misura contro i tedeschi al Parco dei Principi, anche se il Lipsia ha avuto diverse occasioni per riequilibrare il match. Nel finale di partita ammonizioni per Rafinha e Verratti, ma l’ultima occasione da gol ce l’hanno i padroni di casa con Rafinha che ha cercato l’angolino al 92′, con una super risposta di Gulacsi che ha negato il raddoppio al PSG. E nel girone ora tutto torna in bilico. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA PSG LIPSIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Psg Lipsia sarà un’esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare, che potranno seguire la partita sul canale Sky Sport 256 (appunto al numero 256 del loro decoder), con la consueta alternativa che viene fornita dalla stessa emittente in assenza di un televisore, ovvero la diretta streaming video che, senza costi aggiuntivi, è attivabile come di consueto grazie all’applicazione Sky Go, da utilizzare con dispositivi mobili quali PC, tablet o smartphone.

NAVAS DICE NO A FORSBERG

Inizia il secondo tempo ma al 4′ Forsberg si avventa su un pallone interessante senza inquadrare la porta. Il Paris Saint Germain consapevole dei rischi corsi arretra il baricentro e prova a rischiare meno, i transalpini si rivedono in area avversaria al 13′ con una punizione di Mbappé che finisce col sorvolare la traversa. Al 19′ tempo di sostituzioni, nel Paris Saint Germain Rafinha prende il posto di Angel Di Maria, nel Lipsia dentro Willi Orban e Justin Kluivert, fuori Nordi Mukiele e Dani Olmo. Al 21′ ottima occasione per i tedeschi col solito Forsberg che arriva al colpo di testa a centro area, ma la risposta di Keynor Navas è eccellente e mantiene i francesi in vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

HAIDARA SFIORA IL PARI

Insiste il Paris Saint Germain, che rischia davvero poco a livello difensivo. Al 31′ interessante punizione di Di Maria che vede il pallone uscire di poco a lato, i francesi sembrano padroni della partita ma rischiano grosso al 38′, quando Amadou Haidara arriva alla conclusione da posizione centrale, con Keynor Navas che deve sfoderare un grande riflesso per non lasciarsi sorprendere. Due ammoniti tra le fila dei padroni di casa con l’arbitro Makkelie che mostra il cartellino giallo a Neymar e Paredes, l’ultima occasione nel recupero, al 46′, ce l’ha però il Lipsia con una girata di prima intenzione di Emil Forsberg che sorvola di poco la traversa. (agg. di Fabio Belli)

NEYMAR SU RIGORE!

Dopo 2′ c’è già un cartellino giallo per gli ospiti con l’ammonizione di Forsberg, il Paris Saint Germain prende subito in mano il gioco e all’11’ può passare in vantaggio su rigore: penalty assegnato per un fallo di Sabitzer, dal dischetto Neymar non lascia scampo a Gulacsi. Reagisce il Lipsia al 12′ con un colpo di testa di Upamecano agevolmente controllato da Keynor Navas, poi al quarto d’ora Mbappé cerca la soluzione personale ma la mira è sballata. Al 22′ insistono i francesi con Di Maria, che trova però stavolta una grande risposta di Gulacsi. A metà primo tempo francesi avanti di misura sui tedeschi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Diamo uno sguardo ai numeri della diretta di Psg Lipsia. Sicuramente i transalpini sono la grande delusione di questa partenza della Champions League, dopo che l’anno passato la squadra transalpina aveva raggiunto per la prima volta la finale poi persa contro il Bayern Monaco. La squadra francese ha conquistato 3 punti vincendo col Basaksehir ma questo successo è arrivato in mezzo alle sconfitte contro Manchester United e proprio Lipsia. Ed è questa ultima gara quella che preoccupa di più e fa temere che non ci sarà futuro in questa competizione. Il Lipsia è stato letteralmente travolto dal Manchester United per 5-0, ma nonostante questo ha i suoi stessi punti grazie ai successi proprio contro il Psg e contro i turchi. Oggi si deciderà molto del discorso qualificazione soprattutto dovessero vincere i tedeschi. Ora spazio alle formazioni ufficiali: la diretta di Psg Lipsia comincia! PSG (4-3-3): Keylor Navas; Florenzi, Diallo, Marquinhos, Bakker; A. Herrera, Danilo Pereira, L. Paredes; Di Maria, Mbappé, Neymar. Allenatore: Thomas Tuchel LIPSIA (4-2-3-1): Gulacsi; Mukiele, Upamecano, I. Konaté, Angelino; Sabitzer, Haidara; Nkunku, Dani Olmo, Forsberg; Y. Poulsen. Allenatore: Julian Nagelsmann

PSG LIPSIA: LO STORICO

La diretta di Psg Lipsia ci porta naturalmente a ricordare che questa partita poco più di tre mesi fa era stata la semifinale della scorsa edizione della Champions League, disputata in campo neutro a Lisbona, sede della Final Eight. Passato recentissimo, è facile ricordare la vittoria per 3-0 del Paris Saint Germain grazie ai gol segnati da Marquinhos, Di Maria e Bernat. La posta in palio di certo non è paragonabile, ma il Lipsia si è comunque preso una bella rivincita tre settimane fa, vincendo per 2-1 la partita d’andata di questo girone H della nuova Champions League grazie ai gol di Nkunku e Forsberg, in rimonta dopo l’iniziale vantaggio del Psg firmato ancora da Di Maria. Non ci sono altri confronti ufficiali tra Psg e Lipsia, ma possiamo ricordare che i parigini hanno affrontato per ben venti volte squadre tedesche nelle Coppe europee, con un bilancio di undici vittorie, due pareggi e sette sconfitte. Sono invece appena otto le sfide per il Lipsia con il calcio francese: il bilancio è molto equilibrato, in virtù di tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte per la squadra griffata Red Bull. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PSG LIPSIA: L’ARBITRO

Il big-match Psg Lipsia sarà una partita diretta dall’arbitro olandese Danny Makkelie, il quale allo stadio Parco dei Principi di Parigi sarà affiancato da una squadra arbitrale interamente formata da ufficiali dei Paesi Bassi. Al fianco di Makkelie avremo dunque innanzitutto i due guardalinee Mario Diks ed Hessel Steegstra, poi il quarto uomo Allard Lindhout ed infine davanti al monitor della VAR il signor Kevin Blom come responsabile e Jochem Kamphuis al suo fianco in qualità di assistente Avar. Probabilmente la sfida di maggiore spicco del martedì di Champions League, sotto i riflettori dunque il signor Danny Makkelie: nato a Willemstad il 28 gennaio 1983, egli è arbitro internazionale Fifa a partire dal 1° gennaio 2011 e nel corso di questa stagione 2020-2021 ha già diretto due partite di Champions League tra cui spicca Juventus Barcellona – l’altra è Salisburgo Bayern Monaco: in queste due sfide, dal punto di vista disciplinare, abbiamo annotato in totale nove cartellini gialli, una espulsione comminata per somma di ammonizioni e due calci di rigore assegnati, uno per partita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PSG LIPSIA: FRANCESI CON LE SPALLE AL MURO

Psg Lipsia, che sarà diretta dall’arbitro olandese Danny Makkelie, si gioca alle ore 20:45 di martedì 24 novembre: al Parco dei Principi va in scena la partita valida per la quarta giornata della Champions League 2020-2021. Nel gruppo H la situazione si sta facendo complessa per la finalista della passata edizione: sconfitti alla Red Bull Arena, i parigini (che hanno perso anche in Ligue 1 sul campo del Monaco) sono terzi e non possono più permettersi di sbagliare, perché non vincere questa sera significherebbe lasciare per strada una parte significativa delle speranze di qualificarsi agli ottavi. Viceversa il Lipsia ha una grande occasione: reduce da un pareggio in Bundesliga, potrebbe staccare definitivamente il Psg e, ottenendo tre punti in Francia, sarebbe clamorosamente già qualificato (o quasi, ma saremmo ai dettagli) qualora il Manchester United dovesse battere il Basaksehir con cui ha perso all’andata. Vedremo allora in che modo gireranno le cose nella diretta di Psg Lipsia, e se i transalpini sapranno rialzare la testa; nel frattempo, aspettando che la partita prenda il via, possiamo analizzare nel dettaglio le potenziali scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI PSG LIPSIA

Ottime notizie per Thomas Tuchel, che in Psg Lipsia ritrova Neymar: il brasiliano si prenderà dunque una maglia in quello che tornerà a essere un 4-2-3-1, largo a sinistra con Di Maria sull’altra corsia e verosimilmente Mbappé in posizione di rifinitore per servire Moise Kean. Out ancora Verratti, squalificati Kimpembe e Gueye: in mezzo Rafinha si prepara ad avere una maglia al fianco di Leandro Paredes che dovrebbe tornare titolare, in difesa invece avremo Florenzi come esterno destro con Layvin Kurzawa sull’altro versante, poi i due centrali dovrebbero essere Abdou Diallo e Marquinhos che fa qualche passo indietro tornando al passato per emergenza, in porta avremo Keylor Navas.

Il Lipsia deve rinunciare a due pezzi grossi come Klostermann e Halstenberg: nel possibile 4-2-3-1 di Julian Nagelsmann allora saranno Upamecano e Orban (favorito su Ibrahima Konaté) a proteggere Gulacsi, a destra si candida Henrichs (in ballottaggio con Mukiele) mentre a sinistra avremo Angelino. Solita mediana sulla carta, con capitan Sabitzer e Kampl a dettare i ritmi; sulla trequarti Dani Olmo potrebbe essere supportato da Haidara e Nkunku ma l’ex Roma Justin Kluivert e Forsberg (decisivo nella partita di andata) si giocano un posto, come prima punta Yussuf Poulsen parte favorito sulla concorrenza ma bisognerà vedere anche quale sarà il modulo scelto dal giovane tecnico.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo ora a vedere quale sia il pronostico che l’agenzia Snai ha stabilito per Psg Lipsia, attraverso le sue quote: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,60 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 che regola il successo degli ospiti porta in dote una somma corrispondente a 5,00 volte la puntata. Abbiamo poi il segno X che regola il pareggio: in questo caso la vostra vincita con questo bookmaker ammonterebbe a 4,50 volte la vostra giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA