DIRETTA/ Psg Manchester United (risultato finale 1-2): la decide Rashford!

- Mauro Mantegazza

Diretta Psg Manchester United streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita per il girone H di Champions League.

Mbappé Neymar Psg
Kylian Mbappé e Neymar, PSG (LaPresse)

DIRETTA PSG MANCHESTER UNITED (RISULTATO FINALE 1-2): LA DECIDE RASHFORD!

Impresa del Manchester United che compie il colpaccio al Parco dei Principi battendo il PSG per 2 a 1 nella giornata inaugurale della fase a gironi di Champions League. Grandi protagonisti i due portieri Navas e De Gea che con le loro parate hanno tenuto il risultato in equilibrio fino a pochissimi minuti dal novantesimo. L’estremo difensore costaricano tra il 70’ e l’80’ dice di no per due volte a uno scatenato Rashford che ha cercato in tutte le maniere di riportare in vantaggio i Red Devils, dall’altra parte il guardiapali spagnolo si è letteralmente superato nel dire di no a Mbappé. Poi all’87’ arriva il guizzo che decide la contesa e porta la firma di Rashford che battezza l’angolo giusto e regala i tre punti a Solskjaer che stasera si è tolto una grossissima soddisfazione mettendo in riga i vice-campioni d’Europa. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI MARTIAL

Il secondo tempo di PSG-Manchester United si accende subito grazie ai Red Devils che in campo aperto si divorano il gol del raddoppio con Rashford che sbaglia clamorosamente il tocco per Martial che era tutto solo davanti a Navas. Dall’altra parte De Gea con un gran colpo di reni impedisce a Mbappé di pareggiare i conti al Parco dei Principi. Padroni di casa irriconoscibili nella prima reazione di gioco e che adesso provano a reagire anche se al 51’ un rimpallo favorisce McTominay che calcia debolmente e il suo tiro diventa un comodo passaggio per l’estremo difensore costaricano. Tre minuti più tardi Kurzawa pizzica la traversa con un tentatvo di cross, sul prosieguo dell’azione nasce il corner che porterà al clamoroso autogol di Martial che dimostra ancora una volta di avere l’istinto del bomber, peccato che sia la porta sbagliata. I vice-campioni d’Europa si sono finalmente svegliati e stanno facendo sul serio dopo aver regalato quarantacinque agli avversari. Al ventesimo della ripresa il punteggio dice 1-1{agg. di Stefano Belli}

TRANSALPINI IN AFFANNO

Il primo tempo di PSG-Manchester United va in archivio sul punteggio di 1 a 0 in favore dei Red Devils. Vice-campioni d’Europa irriconoscibili, con la testa gli uomini di Tuchel sembrano non essere mai usciti dagli spogliatoi del Parco dei Principi. L’atteggiamento fin troppo passivo dei transalpini infonde fiducia e coraggio alla squadra allenata da Solskjaer che dopo aver sbloccato la contesa su calcio di rigore con Bruno Fernandes continua ad attaccare e cerca il gol del raddoppio. Trovandolo quasi al 39’ con il trequartista portoghese che si vede negare la doppietta dall’intervento strepitoso di Navas che tiene a galla i suoi. Sugli sviluppi del corner successivo McTominay e Martial sfiorano la sfera quel tanto che basta per spaventare i padroni di casa. Rashford è inarrestabile in contropiede e serve la provvidenziale chiusura di Diallo per stoppare la ripartenza del 23enne attaccante inglese. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI BRUNO FERNANDES

Al Parco dei Principi di Parigi è cominciato da circa venti minuti il match tra PSG e Manchester United che si affrontano nella prima giornata della fase a gironi di Champions League 2020-21, al momento il punteggio vede la formazione di Solskjaer in vantaggio per 1 a 0. Serata di pioggia nella capitale francese dove l’epidemia di Covid ha costretto le autorità a imporre il coprifuoco dopo le ore 21. Partita che stenta a decollare, la prima emozione arriva al 12’ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo De Gea deve intervenire in prima persona per sventare il pericolo nella sua area di rigore. Successivamente i Red Devils prendono coraggio e si distendono verso la trequarti avversaria con Martial che al 19’ prova il destro a giro senza trovare la porta di Navas, poi sessanta secondi più tardi si procura un calcio di rigore: fatale l’intervento di Diallo che manca il pallone. Dal dischetto Bruno Fernandes si fa ipnotizzare dal portiere costaricano che però toglie i piedi dalla linea di porta, l’arbitro fa ripetere e stavolta il portoghese non sbaglia. Gara in salita per i vice-campioni d’Europa. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA PSG MANCHESTER UNITED IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI CHAMPIONS

La diretta tv di Psg Manchester United sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Psg Manchester United: mentre stanno per fare il loro ingresso in campo anche le formazioni ufficiali della partita, andiamo a vedere che cosa ci riportano i primi numeri segnati dai due club in questo avvio di stagione. Padroni di casa oggi per il primo turno di Champions League saranno i parigini, che pure hanno iniziato con il piede giusto la propria stagione tra i confini nazionali: in Ligue 1 il Paris Saint Germain è leader in classifica con ben 5 vittorie messe da parte nelle prime 7 giornate. Pure è interessante il dato relativo ai gol, visto che il Psg fin qui ha messo da parte 16 reti segnate e solo tre subite dagli avversari. Dolceamaro il debutto dello United nelle prime battute del primo campionato inglese: con un tabellino di 2 successi e due KO nella prime 4 giornate, i Red Devils sono appena alla 14^ posizione. Ma come è facile immaginare ora la classifica è ben ristretta e per il Manchester United già questa era sarà occasione preziosa per rilanciarsi. Vedremo che dirà il campo, via! PSG (4-3-3): Keylor Navas; Florenzi, Kimpembe, Diallo, L. Kurzawa; Gueye, Danilo, A. Herrera; Di Maria, Mbappé, Diallo. Allenatore: Thomas Tuchel MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Tuanzebe, Lindelof, Alex Telles; Fred, McTominay; Rashford, Bruno Fernandes, Shaw; Martial. Allenatore: Ole Gunnar Solskjaer (agg Michela Colombo)

DIRETTA PSG MANCHESTER UNITED: I BOMBER

Gli occhi della diretta di Psg Manchester United saranno tutti per il bomber Edinson Cavani che quest’estate si era liberato a parametro zero proprio dai francesi per poi passare alla squadra inglese. Il classe 1987 ha giocato con i transalpini per ben sette stagioni, segnando addirittura 200 reti in 301 presenze. Il calciatore uruguaiano è esploso proprio nel nostro campionato, dove è arrivato giovanissimo al Palermo. In rosanero in tre stagioni e mezzo sembrava un giocatore normale che veniva schierato largo sulla corsia ma aveva una buona attitudine al gol. Il passaggio al Napoli gli ha cambiato la carriera con Walter Mazzarri che aveva avuto l’intelligenza di farlo giocare attaccante centrale. Dall’altra parte invece troviamo un’altra conoscenza del calcio italiano, Mauro Icardi. L’argentino fu pescato dalla primavera del Barcellona dalla Sampdoria, per poi esplodere all’Inter. Fece scalpore il suo passaggio ai transalpini l’estate scorsa, staremo a vedere se sarà fare la differenza.

I TESTA A TESTA

Non si possono raccontare i precedenti di Psg Manchester United senza parlare di quel già famoso e controverso ottavo di finale nel 2019, anche perché sono gli unici due episodi che queste due grandi d’Europa abbiano giocato tra di loro: i transalpini erano passati a Old Trafford vincendo 2-0 con i gol di Presnel Kimpembe e Kylian Mbappé in 7 minuti, sembrava fatta – con tanto di insulto di Angel Di Maria ai suoi ex tifosi – ma al Parco dei Principi un errore di Gigi Buffon aveva favorito uno dei due gol di Romelu Lukaku nella prima mezz’ora, a nulla era servita la rete di Juan Bernat – temporaneo pareggio – perché in pieno recupero, praticamente sull’ultima azione, un tiro da fuori era stato deviato con il gomito da un Kimpembe che era girato di spalle e nemmeno guardava il pallone. Il Var aveva decretato il rigore: dal dischetto Marcus Rashford aveva battuto Buffon spezzando il suo ennesimo sogno di vincere la Champions League, e mandando avanti il Psg che però non avrebbe fatto troppa strada. Due grandi deluse si ritrovano questa sera, vedremo dunque come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

PSG MANCHESTER UNITED: SUPER SFIDA, FRANCESI FAVORITI!

Psg Manchester United, diretta dall’arbitro Antonio Mateu Lahoz, si gioca alle ore 21.00 di questa sera, martedì 20 ottobre 2020, presso lo stadio Parco dei Principi di Parigi per la prima giornata del girone H della Champions League 2020-2021. Riecco dunque la Champions League, il cui tabellone principale comincia soltanto ora causa Covid, con tutte le incertezze che ancora ne derivano. La diretta di Psg Manchester United è senza dubbio il big-match di questo martedì d’apertura per il blasone e il livello delle due squadre, anche se attualmente il Paris Saint Germain va considerato un gradino sopra il Manchester United, che già da qualche anno non è più nella sua migliore versione. Il Psg invece è reduce dalla prima finale della sua storia e nella nuova edizione vorrà provare a completare l’opera. Attenzione però a un girone già molto insidioso, perché oltre al Manchester United c’è anche il Lipsia, semifinalista della passata Champions League eliminato proprio dai parigini: per il Psg dunque in casa è “obbligatorio” vincere, mentre per il Manchester United sarebbe fondamentale tornare da Parigi con almeno un punto.

PROBABILI FORMAZIONI PSG MANCHESTER UNITED

Andiamo adesso a scoprire le probabili formazioni di Psg Manchester United. L’allenatore di casa Tuchel potrebbe scegliere un 4-3-3 con due italiani fra i titolari: Keylor Navas in porta; linea difensiva a quattro con Kimpembe, Diallo, Florenzi e Bakker possibili titolari, al pari di Paredes e Rafinha in mediana; si giunge così all’attacco, dove ipotizziamo Sarabia, Gueye e naturalmente Mbappé alle spalle di Kean come centravanti. La replica del Manchester United di Solskjaer dovrebbe invece prevedere il seguente 4-2-3-1: De Gea estremo difensore; davanti a lui i difensori Shaw, Maguire, Lindelöf e Wan-Bissaka; in mediana la coppia formata da Fred e McTominay; infine James, Bruno Fernandes e Mata sulla trequarti in appoggio al punto di riferimento più avanzato, Rashford.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo al pronostico di Psg Manchester United secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa francesi partono favoriti e infatti il segno 1 è quotato a 1,63, mentre poi si sale già a quota 4,25 per il segno X in caso di pareggio e fino a 5,00 volte la posta in palio in caso di successo del Manchester United per chi avrà puntato sul segno 2.







© RIPRODUZIONE RISERVATA