Diretta/ Ravenna Matelica (risultato finale 0-1) streaming tv: colpaccio marchigiano

- Fabio Belli

Diretta Ravenna Matelica. Streaming video e tv del match valevole per la nona giornata di ritorno del campionato di Serie C.

Ravenna
Risultati Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA RAVENNA MATELICA (RISULTATO FINALE 0-1): COLPACCIO MARCHIGIANO

Il Ravenna prova in tutti i modi a riaprire la partita ma il Matelica è ben piazzato in campo e soprattutto riesce a sfruttare gli spazi in avanti. 4′ di recupero e pressione finale della formazione romagnola che non porta frutti, il Matelica ha buon gioco a chiudere e a non far creare agli avversari ulteriori occasioni da gol. I marchigiani si rilanciano dunque in zona play off e ottengono un’altra importante vittoria dopo quella casalinga contro la Virtus Verona, resta complicatissima la situazione del Ravenna penultimo, che oltre a rincorrere i play out deve guardarsi alle spalle dalle insidie dell’Arezzo per evitare l’ultimo posto. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA RAVENNA MATELICA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ravenna Matelica non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite, bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Elevensports. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito elevensport.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale Elevensports, broadcaster ufficiale per tutte le gare dei 3 gironi del campionato di Serie C.

GOL ANNULLATO A SERENI

Il Ravenna inizia il secondo tempo dopo una tripla sostituzione: entrano Fiore per Jidayi, Benedetti per Esposito e Cesaretti per Zanoni. Al 7′ si affaccia però in avanti ancora il Matelica, con Tomei che nega la doppietta ad Alberti. Al 9′ lampo del Ravenna ma il gol di Sereni, servito da Ferretti, viene annullato per fuorigioco. Insistono i romagnoli, al 16′ altro suggerimento di Ferretti stavolta per la testa di Cesarini, col pallone che finisce di poco alto. Proprio Cesaretti al 20′ è vittima di un infortunio e deve lasciare il campo in barella, al suo posto entra Marozzi, mentre Fiorani rileva Shiba. Al 24′ tripla sostituzione anche per il Matelica: entrano Mbaye, Volpicelli e Moretti, rispettivamente al posto di Pizzutelli, Peroni e Leonetti. (agg. di Fabio Belli)

BALESTRERO MANCA IL BIS

Nonostante il penalty fallito il Matelica continua a fare la partita, col Ravenna che fatica a uscire dal guscio. Al 34′ grande occasione per Balestrero, che arriva alla conclusione praticamente a botta sicura, ma Shiba riesce a salvare la porta dei romagnoli. Non riesce a rendersi pericoloso il Ravenna, col Matelica che invece resta sul fronte offensivo, anche se Pizzutelli lamenta qualche problema fisico pur riuscendo a proseguire il match. Al 45′ grande tocco di Leonetti e Balestrero arriva alla conclusione da ottima posizione, ma il pallone finisce alto con i marchigiani che mancano il raddoppio appena prima dell’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE ALBERTI!

Ottima partenza per il Matelica che dopo soli 11′ trova il vantaggio contro il Ravenna: Jidayi non chiude su un passaggio in verticale di Balestrero e permette a Alberti di involarsi verso la porta e infilare Tomei. Al 19′ altra grande occasione per gli ospiti con un contatto in area tra Esposito e Peroni punito con la massima punizione. Dal dischetto va Leonetti ma il pallone si stampa sul palo, col Ravenna graziato. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. RAVENNA (3-5-2): Tomei; Boccaccini, Jidayi, Codromaz; Shiba, Rocchi, Esposito, Franchini, Zanoni; Sereni, Ferretti. In panchina: Tonti, Raspa, Alari, Fiore, Benedetti, Marozzi, Mancini, Meli, Cesaretti. Allenatore: Leonardo Colucci. MATELICA (4-3-3): Cardinali; Fracassini, Magri, De Santis, Di Renzo; Calcagni, Pizzutelli, Balestrero; Peroni, Alberti, Leonetti. In panchina: Martorel, Vitali, Tofanari, Maurizii, Mbaye, Bordo, Volpicelli, Zigrossi, Moretti, Franchi. Allenatore: Gianluca Colavitto. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Nell’analizzare i numeri dell’imminente Ravenna Matelica possiamo dire che la formazione romagnola sia tra quelle che a cavallo dei due anni solari faticano maggiormente. L’ultima vittoria, un 3-2 sull’Imolese, data 19 dicembre: da quel momento il Ravenna ha fatto flop, in 11 partite disputate ha ottenuto 7 pareggi perdendo in 4 occasioni. Al netto del fatto che la classifica in qualche modo si è mossa, bisogna però aggiungere che alcuni di questi pareggi sono stati deludenti: in casa contro il Legnago Salus, in trasferta contro Vis Pesaro e Fano. Rivali dirette per la salvezza che non sono state battute; ad ogni modo prima di questa serie da 7 punti in 11 partite i romagnoli ne avevano collezionati 13 in 16 gare, e quindi anche se il dato statistico è peggiorato non stiamo comunque parlando di una squadra che in precedenza volava. Anzi, le cose sono state complesse fin da subito; adesso vedremo se al Bruno Benelli, dove la squadra ha vinto tutte le sue 4 partite stagionali, arriverà il riscatto: per scoprirlo non dobbiamo fare altro che metterci comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco, finalmente la diretta di Ravenna Matelica comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

RAVENNA MATELICA: LO STORICO

Ravenna Matelica è una partita inedita, almeno per quanto riguarda il Bruno Benelli come terreno di gioco: prima di questa stagione infatti le due squadre non si erano mai incrociate, e sono avversarie nel girone B di Serie C grazie alla storica promozione della squadra marchigiana, che peraltro si è subito imposta come rivelazione del torneo e spera ancora di prendersi un posto nei playoff. In crisi di risultati invece il Ravenna deve provare a uscire dalle secche della zona retrocessione; lo scorso 7 novembre all’Helvia Recina di Macerata, campo casalingo del Matelica, i marchigiani si erano presi una pirotecnica vittoria ottenendo un 3-2 maturato al 93’ minuto, grazie al colpo di testa di Federico Moretti. In precedenza Benjamin Mokulu Tembe era diventato l’eroe del Ravenna segnando una doppietta (il secondo gol al minuto 82) e pareggiando così i due gol che Lorenzo Bordo e Simone De Santis avevano messo a segno nel primo tempo lanciando il Matelica; la speranza per oggi è ovviamente che la partita del Bruno Benelli ricalchi quella dell’andata, staremo a vedere se sarà così… (agg. di Claudio Franceschini)

PUNTI CHE SCOTTANO

Ravenna Matelica, in diretta mercoledì 3 marzo 2021 alle ore 17.30 presso lo stadio Bruno Benelli di Ravenna, sarà una sfida valevole per la nona giornata di ritorno del campionato di Serie C. Vero e proprio scontro salvezza per i romagnoli che sono reduci da 3 pareggi consecutivi, l’ultimo nello scontro diretto sul campo del Fano, cercando di mantenere innanzitutto a distanza l’Arezzo che ha cambiato passo ed ora è ultimo a sole 4 lunghezze di distanza. Dall’altra parte il Matelica ha rialzato la testa in maniera importante interrompendo la serie positiva della Virtus Verona. Un successo che ha cancellato proprio lo scivolone sul campo dell’Arezzo, che prima della sfida contro i marchigiani non aveva mai vinto in casa, e che ha riportato il Matelica a -1 dalla zona play off. Per la squadra allenata da Gianluca Colavitto è comunque essenziale aver distanziato di ben 11 punti la zona play out, vivendo da matricola assoluta del campionato di Serie C un torneo lontano dagli affanni della lotta per non retrocedere.

PROBABILI FORMAZIONI RAVENNA MATELICA

Le probabili formazioni della sfida tra Ravenna e Matelica presso lo stadio Bruno Benelli. I padroni di casa allenati da Leonardo Colucci scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Tonti, Alari, Jidayi, Marchi; Franchini, Fiorani, De Grazia, Papa, Perri; Mokulu, Martignago. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Gianluca Colavitto con un 4-3-1-2 così disposto dal primo minuto Cardinali, Fracassini, Cason, De Santis, Di Renzo; Calcagni, Pizzutelli, Bordo, Balestrero; Volpicelli, Moretti.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda tutti coloro che vorranno scommettere sul match tra Ravenna e Matelica, le quote del bookmaker Snai fissano a 2.25 il moltiplicatore per chi punterà sul successo interno, a 3.20 la quota relativa al pareggio per la quale si potrà scommettere sul segno X, ed infine chi deciderà di investire sull’affermazione esterna riceverà 3.10 volte la posta scommessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA