DIRETTA/ Real Madrid Monchengladbach (risultato finale 2-0): Merengues agli ottavi!

- Fabio Belli

Diretta Real Madrid Monchengladbach. Streaming video e tv della sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi di Champions League.

Solomon Varane tiro Real Madrid Shakhtar lapresse 2020 640x300
Diretta Shakhtar Real Madrid, Champions League gruppo B (Foto LaPresse)

DIRETTA REAL MADRID BORUSSIA MONCHENGLADBACH (RISULTATO FINALE 2-0): MERENGUES E PULEDRI AGLI OTTAVI

Il Real Madrid batte il Borussia Monchengladbach per 2 a 0 e si qualifica agli ottavi di Champions League come testa di serie dopo aver rischiato per la prima volta dopo 25 anni di uscire alla fase a gironi. Nonostante il KO anche i tedeschi passano il turno grazie allo 0-0 tra Inter e Shakhtar Donetsk che si eliminano a vicenda (con gli ucraini che almeno si consolano in parte con i sedicesimi di Europa League). Un risultato che sta decisamente stretto alle Merengues che hanno colpito ben tre legni nell’arco dei novanta minuti con Modric, Benzema (comunque decisivo grazie alla doppietta siglata nel primo tempo) e Lucas Vazquez. Senza i pali e le traverse scheggiate dai giocatori di Zidane il passivo sarebbe stato decisamente più pesante per gli uomini di Rose che almeno non devono mangiarsi le mani per le occasioni sciupate da Pléa. {agg. di Stefano Belli}

PLEA NON LA RIAPRE

Real Madrid-Borussia Monchengladbach 2-0 a metà del secondo tempo. In preda alla disperazione il tecnico Rose ne cambia due a inizio ripresa: Embolo e Wendt si accomodano in panchina, al loro posto Lazaro e Zakaria. La musica però non cambia, sono sempre i Blancos a dettare legge in campo e al 49’ Benzema sfiora persino la tripletta con un colpo di testa che questa volta è troppo centrale per impensierire Sommer. Ogni volta che attacca la squadra di Zidane rischia di fare seriamente male ai tedeschi che sbandano pericolosamente ma tra il 57’ e il 65’ creano un paio di palle gol per riaprire il match con Pléa che la prima volta viene valutato in fuorigioco, la seconda non riesce a inquadrare lo specchio della porta difesa da Courtois. In questo momento entrambe le squadre sarebbero qualificate agli ottavi di Champions League, a meno che una tra Inter e Shakhtar Donetsk non segni… {agg. di Stefano Belli}

BIS DI BENZEMA!

Squadre al riposo con il Real Madrid in vantaggio sul Borussia Monchengladbach per 2 a 0. Primo tempo semplicemente perfetto da parte dei Blancos che al 25’ vengono letteralmente graziati da Pléa il quale a tu per tu con Courtois manda clamorosamente il pallone a lato. Un errore che gli uomini di Rose pagheranno a carissimo prezzo, infatti al 32’ arriva il raddoppio con la firma di Benzema: doppietta personale per l’attaccante francese che stasera sta letteralmente salvando la panchina al suo connazionale Zidane che lo guardia compiaciuto. Le Merengues vogliono battere il ferro finché è caldo sfiorando il tris prima dell’intervallo: al 39’ Modric scheggia il palo, poco dopo il centrocampista croato gonfia la rete per il 3-0, peccato che l’arbitro fermi tutto per l’offside di Varane che aveva preso parte all’azione. Tedeschi in bambola che a questo punto sperano non cambi il risultato tra Inter e Shakhtar Donetsk, ancora bloccate sullo 0-0. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA BENZEMA

All’Estadio “Alfredo Di Stefano” – il Bernabeu è ancora in ristrutturazione – è in corso il match tra Real Madrid e Borussia Monchengladbach, a metà del primo tempo il punteggio vede la formazione di Zidane in vantaggio per 1 a 0. Sin dal fischio d’inizio dell’arbitro Kuipers le Merengues fanno sul serio e invadono la trequarti avversaria con Modric che al 3’ fa partire un cross che termina direttamente tra le braccia di Sommer. Sei minuti più tardi i padroni di casa sbloccano lo stallo con il terzo gol in questa Champions League di Benzema che inguaia i tedeschi, soprattutto se una tra Inter e Shakhtar Donetsk dovesse segnare. La reazione degli uomini di Rose è veemente per usare un eufemismo con Thuram che scalda i guantoni di un attento Thuram. Ospiti a trazione anteriore che non hanno paura di esporsi ai contropiedi degli avversari e attaccano a testa bassa, del resto non hanno alternative vista la situazione. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA REAL MADRID MONCHENGLADBACH IN STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Real Madrid Monchengladbach sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo pronti a vivere Real Madrid Borussia Monchengladbach, partita che sarà determinante per le sorti del girone B di Champions League e che sarà dunque seguita con interesse anche dai tifosi dell’Inter. Il Real Madrid ci arriva zoppicando: 7 punti in classifica, frutto di due vittorie, un pareggio e due sconfitte per i Blancos di Zinedine Zidane, che hanno una differenza reti pari a zero perché sono nove sia i gol segnati sia le reti al passivo. Il Borussia Monchengladbach invece è capolista, anche se con non più di 8 punti, ottenuti dai tedeschi tramite due vittorie, altrettanti pareggi e una sola sconfitta. Per il Borussia Monchengladbach spicca però l’eccellente differenza reti pari a +9, frutto di ben sedici gol segnati a fronte dei sette invece incassati. Adesso però basta numeri e parole: possiamo leggere le formazioni ufficiali di Real Madrid Borussia Monchengladbach, poi la partita comincia! REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Lucas Vazquez, Sergio Ramos, Varane, F. Mendy; Kroos, Casemiro, Modric; Rodrygo, Benzema, Vinicius Jr. Allenatore: Zinedine Zidane BORUSSIA MONCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Wendt; Kramer, Neuhaus; Embolo, Stindl, M. Thuram; Pléa. Allenatore: Marco Rose (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA REAL MADRID MONCHENGLADBACH: LO STORICO

La diretta di Real Madrid Monchengladbach non si gioca per la prima volta oggi e non solo perché le due squadre si sono già affrontate all’andata. I precedenti però sono piuttosto datati e parlano di un grande equilibrio con 3 pareggi e 1 vittoria a testa entrambe avvenute per la squadra in casa. Per la prima volta le due compagini si affrontarono nel marzo del 1976 in quella che all’epoca si chiamava Coppa dei Campioni. La gara in Germania finì 2-2 e in Spagna 1-1 erano i quarti di finale e grazie ai gol in trasferta il Real Madrid passò il turno eliminato in semifinale dal Bayern Monaco che a sua volta trionfò nell’ultimo atto contro il Saint Etienne alzando la coppa al cielo. Il doppio turno si è ripetuto anche alla fine del 1985 in Coppa Uefa con i blancos ancora una volta favoriti dalle reti in trasferta. A Moenchengladbach la sfida terminò 5-1 mentre a Madrid 4-0. Erano gli ottavi di finale e il Real vinse la competizione eliminando Xamax, Inter e Colonia. All’andata il match è terminato 2-2 con i tedeschi avanti di due reti grazie a una doppietta di Thuram e gli spagnoli in grado di riprenderla alla fine con Benzema e Casemiro.

L’ARBITRO

Gli arbitri della diretta di Real Madrid Monchengladbach saranno olandesi. Il principale sarà Bjorn Kuipers preceduto già dalla sua fama di “cattivo” mentre ad aiutarlo ci saranno Sander van Roekel e Erwin Zeinstra. Il quarto uomo invece sarà Allard Lindhout. In cabina Var e Avar saranno invece Pol van Boekel e Dennis Higler. Bjorn Kuipers è nato a Oldenzaal il 28 marzo del 1973, diventando in poco tempo tra i migliori arbitri internazionali di professione fa l’imprenditore. Figlio d’arte, suo padre era a sua volta arbitro, è proprietario di C1000 una catena di supermercati dei Paesi Bassi. Nella stagione 2004/05 è arrivato in Eredivise. È talmente bravo tanto da essere chiamato a diventare internazionale appena un anno dopo con esordio il 17 ottobre del 2007 in un Austria Costa D’Avorio terminata 3-2. È un arbitro che non interrompe molto spesso la partita con appena 1884 ammonizioni in 547 gare arbitrate. I rossi diretti sono 54 con 42 espulsioni per doppia ammonizione.

BASTA IL PAREGGIO

Real Madrid Monchengladbach, in diretta dall’Alfredo di Stéfano Stadium di Madrid, in programma mercoledì 9 dicembre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi della UEFA Champions League 2020/21. Per i Blancos e i tedeschi è il momento della verità in un girone particolarmente equilibrato, che ha messo alla prova le due formazioni con tanti capovolgimenti di fronte. E la situazione si è complicata per entrambe le squadre la settimana scorsa, col Real sconfitto dallo Shakhtar e il Borussia battuto in casa dall’Inter. Chi vincerà si prenderà primo posto e qualificazione, ma con un pareggio entrambe le squadre passerebbero ai danni dell’Inter: sarebbe il cassico “biscotto” che potrebbe però ritorcersi contro agli uomini di Zidane e Rose se lo Shakhtar battesse l’Inter: in quel caso sarebbe il Real ad andare incontro ad una clamorosa eliminazione. Probabile che entrambe le panchine terranno le orecchie fisse sulle radioline: in base al risultato di San Siro, anche a Madrid ci si regolerà di conseguenza in una notte tutta da vivere.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID MONCHENGLADBACH

Le probabili formazioni di Real Madrid Monchengladbach, sfida che andrà in scena presso l’Alfredo di Stéfano Stadium di Madrid. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Zinedine Zidane con un 4-3-3: Courtois; Vázquez, Varane, Ramos, Mendy; Modrić, Kroos, Casemiro; Vinícius, Benzema, Asensio. Gli ospiti guidati in panchina da Marco Rose schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-5-1 come modulo di partenza: Sommer; Lainer, Elvedi, Ginter, Wendt; Kramer, Neuhaus, Lazaro, Stindl, Thuram; Pléa.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Champions League tra Real Madrid e Monchengladbach queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 1.75, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.75 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 4.75.





© RIPRODUZIONE RISERVATA