Diretta/ Reggiana Chievo (risultato finale 0-1) DAZN: Decide la rete di Garritano!

- Fabio Belli

Diretta Reggiana Chievo: streaming video e tv del match valevole per la terza giornata d’andata del campionato di Serie B.

Matteo Voltolini
Reggio Audace, Matteo Voltolini (LaPresse)

DIRETTA REGGIANA CHIEVO (RISULTATO 0-1): TRIPLICE FISCHIO

Al Mapei Stadium il Chievo Verona batte in trasferta la Reggiana per 1 a 0. La partita è stata decisa nel corso del primo tempo dalla rete messa a segno intorno al 25′ da Garritano per i gialloblu, raccogliendo il pallone sul tiro di un compagno respinto dal portiere avversario. Nel corso del secondo tempo gli spunti provati da Mazzocchi, Radrezza e dai neo entrati Lunetta e Voltan non sono sufficienti ai granata di mister Alvini per acciuffare l’eventuale pareggio, avendo anzi rischiato di subire il raddoppio definitivo da parte degli uomini del tecnico Aglietti con le giocate dei pericolosi Canotto e Djordjevic. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Chievo di portarsi a quota 4 nella classifica della Serie B raggiungendo in questo modo proprio i diretti rivali di giornata della Reggiana, rimasta appunto ferma a 4 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA REGGIANA CHIEVO IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggiana Chievo non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero giunti ormai intorno all’ora di gioco, il punteggio tra Reggiana e Chievo è ancora bloccato sullo 0 a 1 maturato nel corso della frazione di gioco precedente. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, i granata appaiono subito desiderosi di ristabilire l’equilibrio iniziale e provano a farlo con un tiro di Mazzocchi deviato in calcio d’angolo verso il 48′. I gialloblu, dal canto loro, attendono per poi andare a caccia del raddoppio come succede pure sia al 52′ che al 57′ tramite gli spunti interessanti dell’ottimo Canotto, sparando largo fuori dallo specchio della porta avversaria con un paio di colpi di testa imprecisi. Il ritmo della sfida appare ora meno sostenuto rispetto a quello ammirato nel corso del primo tempo sebbene la gara potrebbe prendere due direzioni ben differenti se le squadre saranno in grado di concretizzare con una fiammata improvvisa. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Reggiana e Chievo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. Dopo una prima parte di gara confusa e combattuta, gli ospiti sono riusciti a passare in vantaggio per merito di Garritano intorno al 25′. Nell’ultima parte del primo tempo, invece, i gialloblu hanno sfiorato il gol dell’eventuale raddoppio di nuovo con Garritano al 34′ ma i padroni di casa non sono rimasti con le mani in mano ed hanno tentato di rispondere in cerca del pari tramite una giocata di Zampano al 34′, prima di rischiare di subire il tracollo nel recupero al 45’+2′ sull’iniziativa di Viviani. L’esito della gara resta quindi in bilico e nel secondo tempo le due squadre potrebbero ribaltare la situazione attuale. Fino a questo momento il direttore di gara Daniele Chiffi, proveniente dalla sezione di Padova, ha ammonito rispettivamente Gyamfi da un lato e l’autore del gol del vantaggio Garritano dall’altro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Reggiana e Chievo è cambiato ed è di 0 a 1. I minuti scorrono sul cronometro e la situazione sembra essersi ribaltata in questa fase con i padroni di casa all’attacco ed i gialloblu costretti a difendersi. Il primo giallo del match arriva tuttavia nei confronti di Gyamfi proprio tra i padroni di casa e gli ospiti colpiscono un po’ a sorpresa passando in vantaggio al 25′ per merito della rete messa a segno da Garritano, bravo ad insistere dopo il doppio tentativo di Fabbro e quello di Canotto, tutti respinti in qualche modo da Fiorillo che nulla ha potuto invece sul tiro del numero 16. Lo stesso Canotto prova poi a realizzare il gol dell’immediato raddoppio verso il 31′, senza comunque riuscire ad impattare il pallone con la potenza necessaria per battere il portiere avversario. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Reggiana e Chievo è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa guidati dal tecnico Alvini tentano subito di prendere in mano il controllo delle operazioni ma senza capitalizzare una punizione interessante al 2′. Gli ospiti allenati da mister Aglietti non si lasciano impressionare e rispondono rendendosi pericolosi al 6′ quando la conclusione di Canotto, ispirato da Renzetti, è stata disinnescata in due tempi dall’estremo difensore Fiorillo mentre il colpo di testa di Fabbro non inquadra lo specchio della porta al 7′. I granata tornano a farsi vedere per merito degli spunti di Zamparo, pericoloso in maniera particolare al 12′ quando il suo colpo di testa sembrava aver passato la linea di porta nonostante la parata effettuata da Semper. Ecco le formazioni ufficiali: REGGIANA (4-3-2-1) – Fiorillo, Bellanova, Scognamiglio, Drudi, Masciangelo, Omeonga, Valdifiori, Busellato, Bocic, Galano, Ceter. All.: Alvini. CHIEVO VERONA (4-3-1-2) – Semper; Mogos, Leverbe, Rigione, Renzetti, Obi, Bertagnoli, Palmiero, Garritano, Fabbro, Djordjevic. All.: Aglietti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Pochissimi minuti a Reggiana Chievo: le due squadre come arrivano a questa partita valida per la terza giornata di Serie B? Le statistiche del primo scorcio di campionato ci dicono ad esempio che la neopromossa Reggiana è partita piuttosto bene grazie a una vittoria e un pareggio che hanno portato quattro punti in classifica e regalano anche una differenza reti pari a +2, dal momento che la compagine emiliana ha segnato quattro gol e ne ha invece incassati due. Il Chievo risponde con qualche difficoltà in più, infatti i gialloblù veronesi hanno racoclto solo un pareggio e una sconfitta e dunque un punticino in classifica. Negativa anche la differenza reti (-1), a causa di un solo gol segnato a fronte dei due al passivo. Adesso però basta numeri e parole, finalmente è arrivato il momento di dare la parola alla diretta di Reggiana Chievo che sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Comincia tra poco la diretta di Reggiana Chievo, una partita che nella storia si è giocata sei volte: bilancio in totale equilibrio, una vittoria a testa e quattro pareggi. La statistica rilevante riguarda i gol segnati: in totale sono appena 8, le due vittorie sono state in entrambi i casi degli 1-0 (a favore della Reggiana nel dicembre 1995, gol di Massimiliano Tangorra; per i veneti due anni più tardi, a segno Massimo Marazzina) e in due occasioni, sempre al Bentegodi, questa sfida è terminata 0-0 compreso l’ultimo episodio, che è datato aprile 1999 cioè nel campionato in cui gli emiliani hanno salutato la Serie B per non tornarci più fino a questo torneo. La partita con più gol è stata giocata qui al Mapei Stadium (ancora conosciuto semplicemente come Stadio del Giglio), nel marzo 1998: anche allora eravamo in cadetteria (l’unico contesto per questa sfida diretta), era terminata 2-2 con un primo tempo nel quale i granata avevano trovato il vantaggio con Giacomo Banchelli ma erano stati ripresi d Martino Melis, nella ripresa rigore di Raffaele Cerbone per lo scatto degli ospiti ma un altro penalty, trasformato da Pietro Parente, aveva fissato il risultato definitivo. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Sempre più vicina la diretta di Reggiana Chievo, spendiamo allora adesso qualche parola su due sicuri protagonisti del match di Serie B, cioè gli allenatori Massimiliano Alvini e Alfredo Aglietti. Per Alvini questa è la stagione del debutto nel campionato cadetto, culmine (per ora) di una carriera cominciata dalle categorie minori in Toscana – in particolare con il Tuttocuoio, portato alla vittoria in Coppa Italia Dilettanti e poi alla promozione in Lega Pro – e impreziosita ora dalla promozione ottenuta ai playoff di Serie C con quella che era ancora la Reggio Audace, ma che per il ritorno nel campionato di Serie B ha ritrovato il suo storico nome di Reggiana. Aglietti dal canto suo sembra avere trovato casa a Verona, dove nelle ultime stagioni ha allenato su entrambe le sponde dell’Adige. Aveva portato in Serie A l’Hellas che però poi gli ha preferito Ivan Juric, così Aglietti è ripartito dal Chievo che ha portato fino ai playoff e che adesso potrà sfruttare la conoscenza pregressa con il suo allenatore, che nei playoff ha sfiorato l’impresa contro lo Spezia. Due promozioni consecutive con le due squadre di Verona avrebbero scritto la storia, ma ora ci può riprovare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA REGGIANA CHIEVO: SFIDA EQUILIBRATA

La diretta Reggiana Chievo, sabato 17 ottobre 2020 alle ore 14.00, presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia, sarà una sfida valevole per la terza giornata della Serie B. Per la formazione granata match a caccia del salto di qualità: per gli emiliani il campionato di Serie B, a più di vent’anni dall’ultima presenza in cadetteria, è iniziato molto bene con un pari interno contro il Pescara e il secco 0-2 in casa dell’Entella. Sarà necessario ora provare a puntare ancora più in alto contro un Chievo che aspira comunque al ritorno nella massima serie. I veronesi però hanno vissuto un momento molto complicato prima della sosta, andando a perdere in Coppa Italia contro il Catanzaro, formazione di Serie C, e poi di nuovo in casa in campionato contro la Salernitana. Un doppio ko interno che ha tolto certezze alla squadra di Aglietti, un nuovo passo falso potrebbe aprire la scena alla prima crisi stagionale per i gialloblu.

PROBABILI FORMAZIONI REGGIANA CHIEVO

Le probabili formazioni di Reggiana Chievo, sfida che andrà in scena presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Max Alvini con un 3-5-2: Cerofolini; Di Gennaro, Costa, Rozzio; Zampano, Muratore, Varone, Rossi, Germoni; Voltan, Zamparo. Gli ospiti guidati in panchina da Alfredo Aglietti schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-3 come modulo di partenza: Semper; Pavlev, Vaisanen, Leverbe, Renzetti; Garritano, Zuelli, Karamoko; Canotto, Rodriguez, Giaccherini.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che forniscono il pronostico di Reggiana Chievo sono state emesse anche dalla Snai: gli abruzzesi partono leggermente sfavoriti con un valore di 2,80 volte la puntata sul segno 1, che identifica la loro vittoria. Il segno 2 per il successo esterno dei toscani vi farebbe guadagnare 2,90 quello che avrete messo sul piatto, mentre con il segno X per il pareggio la vincita ammonterebbe, con questo bookmaker, a 2,60 volte l’importo che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA