Diretta/ Reggiana Pescara (risultato finale 0-1): Scognamiglio fa gioire i delfini!

- Fabio Belli

Diretta Reggiana Pescara. Streaming video DAZN del match valevole per la diciassettesima giornata d’andata del campionato di Serie B.

Reggiana Serie B
I giocatori della Reggiana (Foto LaPresse)

DIRETTA REGGIANA PESCARA (RISULTATO FINALE 0-1): SCOGNAMIGLIO FA GIOIRE I DELFINI!

Impresa del Pescara che batte la Reggiana per 0-1 in inferiorità numerica e si aggiudica lo scontro diretto per la salvezza, tre punti pesantissimi per la formazione di Breda che si allontana così dalla zona retrocessione dove invece rimane con tutte le scarpe la squadra allenata da Alvini. Che con l’uomo in più non trova la via del gol e a quattro minuti dal novantesimo viene punita dal colpo di testa vincente di Scognamiglio che poi si scontra violentemente con Libutti aprendosi il sopracciglio. Seppur sanguinante, il difensore centrale esulta assieme ai suoi compagni che prima lo portano in trionfo e poi se potessero lo lincerebbero quando al 89’ si fa cacciare via per somma di ammonizioni. In nove gli ospiti stringono i denti fino al triplice fischio, i padroni di casa assediano la porta di Fiorillo con Voltan che grazia l’estremo difensore dei delfini mandando il pallone sopra la traversa. {agg. di Stefano Belli}

PALO DI ZAMPARO!

All’inizio del secondo tempo Breda è costretto a cambiare volto al suo Pescara: per rinforzare la difesa in seguito all’espulsione di Bellanova, il tecnico sacrifica Galano che lascia così il posto a Guth. Senza il suo terminale offensivo di riferimento, i delfini non rappresentano più una minaccia per la Reggiana che con l’uomo in più attacca a spron battuto andando più volte a un passo dal vantaggio. Come al 49’ con il colpo di testa di Martinelli che si perde di un soffio sul fondo, e al 52’ con Zamparo che sfiora il suo primo gol in Serie B stampando il pallone sul palo. Ospiti in evidente affanno al Mapei Stadium dove il punteggio resta comunque fermo sullo 0-0, con i padroni di casa che fanno il bello e il cattivo tempo ma per adesso non sono riusciti a violare la porta difesa da Fiorillo. Anche Busellato è ammonito e per precauzione viene sostituito da Fernandes che al 63’ si dirige a gran velocità verso la porta di Venturi, Lunetta con uno strepitoso recupero gli porta via il pallone prima che possa liberare il tiro. {agg. di Stefano Belli}

ESPULSO BELLANOVA!

Reggiana e Pescara vanno al riposo sullo 0-0. Dopo un inizio di marca abruzzese sono gli uomini di Alvini a prendere l’iniziativa e a fare la partita: al 20’ Fiorillo deve uscire dai pali per disturbare Lunetta lanciatissimo a rete, palla che si stampa sulla parte alta del legno. Poco dopo Muratore libera il tiro trovando la deviazione provvidenziale di un difensore che salva i suoi dallo 0-1. Ritmi alti e tanti capovolgimenti di fronte al Mapei Stadium dove i padroni di casa cercano con una certa insistenza la via del gol, i delfini invece faticano a ripartire e restano pure in dieci per l’espulsione di Bellanova il quale, già ammonito, non riesce a contenersi e abbatte Lunetta: secondo giallo inevitabile. In inferiorità numerica Galano si rende comunque pericoloso con il salvataggio al limite del miracoloso da parte di Venturi che in qualche modo gli chiude lo specchio della porta. {agg. di Stefano Belli}

DELFINI IN AVANTI

Al Mapei Stadium è cominciato da poco più di venti minuti lo scontro diretto per la salvezza tra Reggiana e Pescara, a metà del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Questa sera nessuno si accontenterà del pareggio visto che entrambe le squadre si trovano nei bassifondi della classifica e cercano disperatamente di allontanarsi dalla zona retrocessione. I delfini irrompono per la prima volta nell’area di rigore avversaria al 6’ con il sinistro di Galano che impegna Venturi, oggi chiamato a prendere il posto tra i pali dello squalificato Cerofolini. Successivamente gli uomini di Breda battono un calcio di punizione con Ceter Valencia che tenta la sponda a pochi passi dalla porta ma non trova nessun compagno pronto a raccogliere il suggerimento del compagno. Padroni di casa che per adesso non riescono a sfondare e Fiorillo che si limita a fare da spettatore non pagante. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA REGGIANA PESCARA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggiana Pescara non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

VIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Reggiana Pescara: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali del match, andiamo a dare un occhio a qualche statistica significativa fin qui segnata. Controllando la classifica, fissata alla vigilia della 17^ giornata di Serie B, vediamo che gli emiliani sono solo alla 17^ posizione della graduatoria, forti di un tabellino con quattro successi e tre pareggi, sufficienti per appena 15 punti: purtroppo di questi solo uno è arrivato nelle ultime 5 partite disputate. Non ci sorprende poi che sia negativo il dato relativo al gol: la Reggiana ha fin qui segnato 15 reti contro le 26 subite. Non ha certo fatto di meglio il Pescara, 18^ in graduatoria e con solo 13 punti: pure di questi ben 6 sono arrivate nelle ultime 5 partite disputate. Va comunque detto che i delfini se la passano male, con solo tre vittorie e 4 pari realizzati e una differenza gol ben disastrosa, con 14 reti fatte e ben 28 subite. Tocca però ora dare la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

DIRETTA REGGIANA PESCARA: TESTA A TESTA

In attesa di dare spazio alla diretta di Reggiana Pescara, andiamo a curiosare anche nello storico che interessa i due club, oggi chiamati in campo per la 17^ giornata di campionato. Tabella alla mano possiamo infatti oggi parlare di ben 18 precedenti ufficiali, occorsi dal 1941 a oggi e pure registrati in occasione del secondo campionato nazionale, come anche nella terza serie e in Coppa Italia. il bilancio complessivo che poi ne ricaviamo, pende in favore dei delfini, che nello scontro diretto hanno fatto loro ben 14 successi: solo sette le vittorie strappate dalla Reggiana e sette i pareggi recuperati. Va dunque aggiunto alla nostra analisi che l’ultimo testa a testa segnato tra le due squadre non è recentissimo, ma risale a 11 anni fa, quando i due club si sfidarono prima nel campionato regolare di Lega pro (girone B) e poi nelle semifinali della fase play off. Ricordiamo allora che in campionato fu una vittoria per parte per i padroni di casa, mentre nella fase finale fu pari all’andata e successo del Pescara al ritorno: i delfini poi vennero promossi in Serie B. (agg Michela Colombo)

REGGIANA PESCARA: PAURA DI SBAGLIARE…

Reggiana Pescara, in diretta dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, in programma lunedì 4 gennaio 2020 alle ore 18.00, sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata d’andata del campionato di Serie B. Punti salvezza in ballo in una sfida che appare già particolarmente delicata per le sorti delle due squadre. Gli emiliani sono riusciti ad ottenere un solo punto nelle ultime 5 partite disputate, perdendo le ultime due contro Reggina e Pordenone e non riuscendo a segnare neanche un gol negli ultimi 3 match disputati. Verifica per la panchina di Max Alvini contro un Pescara che a sua volta, dopo la vittoria interna contro il Monza, non è riuscito a trovare continuità. 2 pareggi casalinghi contro Brescia e Cosenza ed una netta sconfitta sul campo dell’Entella per gli abruzzesi negli ultimi 3 incontri disputati, il Pescara resta terzultimo e in grande difficoltà nel riuscire a centrare una striscia positiva che lo porterebbe lontano dalla zona più calda della classifica del campionato cadetto.

PROBABILI FORMAZIONI REGGIANA PESCARA

Le probabili formazioni di Reggiana Pescara, sfida che andrà in scena presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Massimiliano Alvini con un 3-5-2: Cerofolini; Gyamfi, Costa, Martinelli; Libutti, Varone, Radrezza, Muratore, Kirwan; Kargbo, Mazzocchi. Gli ospiti guidati in panchina da Roberto Breda schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-5-1-1 come modulo di partenza: Fiorillo; Balzano, Bocchetti, Jaroszynski; Bellanova, Omeonga, Valdifiori, Memushaj, Nzita; Maistro; Galano.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla sfida del campionato di Serie B tra Reggiana e Pescara, l’agenzia di scommesse Snai offre le quote sul match con la vittoria interna fissata a 2.35, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 3.15, mentre chi vorrà puntare sull’affermazione in trasferta, la quota offerta è di 3.10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA