Diretta/ Reggina Pisa (risultato finale 1-2) streaming DAZN: clamoroso ribaltone!

- Fabio Belli

Diretta Reggina Pisa: streaming video DAZN del match valevole per l’ottava giornata d’andata del campionato di Serie B.

Reggina Crisetig gol lapresse 2020 640x300
Diretta Reggina Cosenza, Serie B 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA REGGINA PISA (RISULTATO FINALE 1-2): CLAMOROSO RIBALTONE!

L’inferiorità numerica si fa sentire per la Reggina e nei minuti finali del match il Pisa prende il sopravvento. Al 38′ finisce di poco a lato un tiro dalla distanza di Soddimo, subito dopo Plizzari evita guai su un traversone molto insidioso di Sibilli. Il pari toscano è nell’area e si concretizza al 41′: su una conclusione di Gucher ribattuta da Cionek, Masucci si esibisce in una splendida rovesciata che permette al pallone di insaccarsi. Col vento in poppa, il Pisa non si accontenta e trova il clamoroso ribaltone al 92′: bravo Lisi a trovare la misura giusta del cross in area per Sibilli, che con una girata di prima intenzione insacca il suo primo gol in carriera in Serie B, firmando l’1-2 che permette al Pisa di festeggiare la prima vittoria in questo campionato. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA REGGINA PISA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Reggina Pisa non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

ESPULSO CRISETIG!

Svolta dopo appena 30 secondi nel secondo tempo, fallo di Crisetig, già ammonito, su Vido, dunque secondo giallo e conseguente espulsione per il calciatore della Reggina che resta in dieci uomini. Cambio in attacco al 7′ tra Vasic e Denis per gli amaranto, poi all’11’ viene ammonito Folorunsho per una trattenuta su De Vitis, che a sua volta rimedia un giallo subito dopo per un fallo su Bellomo. Cambi nel Pisa al 21′, Siega prende il posto di Belli, e Vitis lascia spazio a Sibilli. Al 22′ bella iniziativa di Di Chiara che cerca il raddoppio, ma Perilli è attento a evitare il gol calabrese alzando il pallone sopra la traversa. (agg. di Fabio Belli)

MENEZ KO!

La Reggina ha preso coraggio dopo il gol e si fa rivedere in avanti al 28′, con un colpo di testa di Vasic che non crea comunque grattacapi a Perilli. Il finale di primo tempo comunque è agonisticamente acceso, vengono ammoniti Menez, Cionek e Birindelli, ma proprio il francese è alle prese con un problema fisico che lo costringe al forfait al 42′: Toscano inserisce Bianchi al posto di Menez, dall’altra parte il Pisa però non riesce a creare pericoli oggettivamente importanti e si arriva così all’intervallo con la Reggina avanti di misura grazie alla rete di Situm al 21′ del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA SITUM!

Inizia la sfida col Pisa che si affaccia in avanti con convinzione, al 7′ Vido esplode un potente destro che finisce di poco a lato. Subito dopo su una conclusione mancina di Gucher interviene Palombi, che devia in rete ma da posizione irregolare. C’è un cartellino giallo per Crisetig per un fallo su Vido, la Reggina fatica non poco ad organizzarsi ma riesce a trovare il gol del vantaggio in quello che può essere considerato il primo vero affondo della partita per i calabresi. Segna Situm, che approfitta di uno scivolone di Birindelli inserendosi e piazzando il pallone con precisione alle spalle di Perilli. Reggina dunque in vantaggio al 21′, Pisa sorpreso dopo aver iniziato la gara con maggiore aggressività. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

I numeri della diretta di Reggina Pisa, che sta per cominciare, ci portano alla sfida tra la 13esima in classifica e la 17esima. I padroni di casa sono 13esimi con 7 punti, l’inizio di stagione è stato molto difficile con 1 successo, 4 pareggi e 2 sconfitte. L’attacco non va oltre il gol a partita con 7 reti fatte è tra i peggiori della categoria. Dietro qualcosa non ha funzionato con le reti incassate che sono ben 9. La squadra sembrava essersi rialzata nelle ultime gare, ma nelle ultime 2 sono arrivate altrettante sconfitte che hanno sancito l’inizio di una vera e propria crisi. Ancora peggio hanno fatto i nerazzurri che sono 17esimi in piena zona playout con dietro altre squadre a pari punti. I punti fatti sono appena 4 con 4 pari e 2 ko, nonostante ci sia una gara da recuperare la squadra toscana fino a questo momento non ha mai vinto, l’unica insieme a Cosenza, Entella e Cremonese in categoria. Dietro c’è la peggiore difesa del campionato, 15 gol presi come solo il Pescara ha fatto. Davanti però il Pisa sta reggendo l’urto di questo inizio di campionato grazie a 10 gol fatti, miglior attacco della categoria dal nono all’ultimo posto in classifica. Adesso la parola passa al campo, perché finalmente ci siamo: ecco le formazioni ufficiali, Reggina Pisa prende il via! REGGINA (3-4-1-2): Plizzari; Loiacono, Cionek, M. Rossi; Situm, Folorunsho, Crisetig, Di Chiara; Bellomo; Ménez, Vasic. Allenatore: Domenico Toscano. PISA (4-3-1-2): Perilli; Birindelli, S. Benedetti, Ant. Caracciolo, Belli; Gucher, De Vitis, Mazzitelli; Vido; Palombi, Marconi. Allenatore: Luca D’Angelo

REGGINA PISA: I TESTA A TESTA

La diretta di Reggina Pisa non ha precedenti, le due squadre si affrontano dunque oggi per la prima volta nella loro storia in vista dell’ottava giornata di Serie B. L’inizio di stagione è stata molto complicata per entrambe le squadre. La Reggina era partita anche bene, per poi perdersi strada facendo. Dopo aver collezionato 4 pareggi e 1 vittoria la squadra calabrese è scivolata per due volte di fila negli ultimi due match. Se la difesa ha dimostrato un po’ di sofferenza, 9 reti incassate, davanti qualcosa si è visto con una media di una rete realizzata a partita. Dall’altro lato troviamo un Pisa a 4 punti ma comunque con una gara in meno alle altre. Fino a questo momento i nerazzurri non hanno mai vinto, collezionando 4 pareggi e 2 sconfitte. L’attacco funziona bene con 10 reti siglate fino a questo momento. Dietro però la squadra condivide la peggiore difesa del campionato con 15 reti incassate, record negativo condiviso col Pescara.

REGGINA PISA: PARTITA DELLA SVOLTA PER I CALABRESI?

Reggina Pisa, domenica 22 novembre 2020 alle ore 21.00 presso lo stadio Granillo di Reggio Calabria, sarà una sfida valevole per l’ottava giornata d’andata del campionato di Serie B. Calabresi al bivio in un momento in cui le grandi ambizioni di inizio stagione, con l’arrivo sul mercato di giocatori del calibro internazionale come Lafferty e Menez, si sono scontrate con una prima crisi di rendimento in campo. Tra Coppa Italia e campionato gli amaranto prima della sosta sono incappati in tre sconfitte consecutive, perdendo in Coppa a Bologna e successivamente in campionato in casa contro la Spal e poi sul campo dell’Empoli. 7 punti per i calabresi rimasti indietro in classifica, ancora più in difficoltà è il Pisa che dopo aver sfiorato i play off nella passata stagione quest’anno non è riuscito ancora a centrare una vittoria. Ultima sfida disputata dai toscani, il clamoroso 4-4 sul campo del Vicenza, sfida spettacolare ma che ha portato ancora solo un piccolo passo in avanti in classifica, on 4 punti ottenuti in 6 sfide disputate dai nerazzurri.

PROBABILI FORMAZIONI REGGINA PISA

Le probabili formazioni di Reggina Pisa, sfida che andrà in scena presso lo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Mimmo Toscano con un 3-4-1-2: Guarna; Rossi, Del Prato, Loiacono; Rolando, Crisetig, Folorusho, Liotti; Bellomo; Menez, Lafferty. Gli ospiti guidati in panchina da Luca D’Angelo schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Perilli; Birindelli, Benedetti, Varnier, Lisi; Marin, De Vitis, Gucher; Siega; Marconi, Masucci.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Serie B tra Reggina e Pisa queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 2.20, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.10 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 3.50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA