DIRETTA/ Rende Avellino (risultato finale 0-1): decisivo il gol di Garofalo!

- Fabio Belli

Diretta Rende Avellino: streaming video e tv, risultato finale 0-1: gara decisa da una rete di Garofalo al minuto 81. Ko pesante per i calabresi.

L'esultanza di Albadoro (Avellino) dopo un gol (foto La Presse)
Diretta Avellino Paganese, Serie C girone C 28^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA RENDE AVELLINO (RISULTATO FINALE 0-1): DECISIVO IL GOL DI GAROFALO

Termina qui la diretta di Rende Avellino decisa da Garofalo, col risultato che è di 0-1. Il calciatore, entrato dalla panchina al minuto 52, ha siglato una rete quando di minuti al triplice fischio finale ne mancavano appena 9. La partita è stata piena di emozioni, nonostante sia stato necessario aspettare 81 minuti per veder siglare la prima rete. Con questo successo la squadra irpina aggancia la Cavese e distanza la Casertana che in questa giornata hanno rispettivamente pareggiato e perso. Dall’altra parte continua il momento complicato di Rende che rimane penultima, ma che quantomeno vedere rimanere invariata la distanza dalla salvezza diretta nonostante siano pesanti i successi di Sicula Leonzio e Picerno che si trovano sopra in zona playout. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI PROVA ALBADORO

Siamo arrivati alla metà della ripresa della diretta di Rende Avellino ancora bloccata sul risultato di 0-0. Pronti via i padroni di casa tornano in campo con Vivacqua al posto di Loviso, dall’altra parte invece ci sono gli stessi undici effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Gli irpini aspettano il minuto 53 per effettuare i primi due cambi del match con Garofalo e Albadoro che prendono il posto di Di Paolantonio e Micovschi. Proprio Albadoro è tra i protagonisti di questo inizio di rigore. L’attaccante prova a mettere una bella palla al centro dell’area di rigore, la difesa di casa però gli dici di no. Ormai ci avviciniamo al triplice fischio finale del match, vedremo se qualcuno riuscirà a sbloccarlo. (agg. di Matteo Fantozzi)

POZZEBON CHE CHANCE!

La diretta di Rende Avellino è sul risultato di 0-0, arrivati all’intervallo. C’è da giocare tutta una ripresa che potrebbe permettere alle due squadre di portare a casa tre punti che sarebbero davvero molto importanti. Al minuto 28 Parisi cerca Pozzebon, tra i grandi protagonisti del primo tempo, questi però non arriva sulla palla che è troppo lunga. Al 36esimo Pozzebon ci prova su assist di De Marco, ma non è molto fortunata. Il primo tempo non ha visto gol da nessuna delle due parti, ma di certo fino a questo momento non ci siamo annoiati. Staremo a vedere cosa ci aspetterà in una ripresa che potrebbe continuare a girare su questi ritmi ma che speriamo possa portare a vedere anche dei gol. (agg. di Matteo Fantozzi)

BORSELLINI PARA UN RIGORE

Siamo arrivati alla metà della prima frazione della diretta di Rende Avellino col risultato ancora bloccato sullo 0-0. Al sesto minuto gli irpini hanno una grandissima chance per passare in vantaggio. Viene concesso loro un calcio di rigore con Di Paolantonio che si presenta decisamente sicuro sul dischetto. La sua conclusione dagli undici metri però viene parata da Borsellini che si guadagna così al momento la prima pagina della partita. Andiamo a dare uno sguardo alle formazioni ufficiali del match: RENDE: Borsellini, Origlio, Germinio, Bruno, Blaze, Collocolo, Murati, Rossini, Loviso, Libertazzi, Godano. AVELLINO: Dini, Illanes, Morero, Laezza, Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Parisi, Micovschi, Pozzebon, Izzillo. (agg. di Matteo Fantozzi)

VIA!

Per la diretta di Rende Avellino, che sta per cominciare, cogliamo l’occasione di andare a leggere le parole di Pino Rigoli, tecnico dei padroni di casa, ai microfoni di RadioPuntoNuovo. Questi ha specificato: “Giocare tutte le gare fuori casa per noi non è molto facile. Negli anni scorsi il Rende ha fatto sempre bene nel suo stadio. Siamo in fase di ripresa”. Si torna a parlare della gara contro il Potenza dove il tecnico specifica che la gara è stata importante contro una squadra che qualche giornata fa si muoveva tra primo e secondo posto. Il mister ricorda anche il suo arrivo su questa panchina: “Quando sono arrivato qui un mese fa ho visto i ragazzi spenti, ma stiamo facendo davvero il massimo per raggiungere la salvezza”. Ora è il momento dell’Avellino: “Come blasone vale il Bari, il Catania, il Napoli e altre squadre importanti. Purtroppo vive un periodo delicato a livello societario. Noi dobbiamo pensare a portare a casa punti, non possiamo fermarci a guardare il nome dell’avversario. Sappiamo però che di fronte avremo una squadra importante guidata da un tecnico esperto. Il match sarà difficile, ma noi ci proveremo comunque”. Ora parola al campo, via! (agg. di Matteo Fantozzi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Rende Avellino non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite, bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Elevensports. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito elevensport.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale Elevensports, broadcaster ufficiale per tutte le gare dei 3 gironi del campionato di Serie C.

I BOMBER

Ci prepariamo alla diretta di Rende Avellino parlando anche dei principali cannonieri. Concentrandoci sulla formazione irpina, bisogna dire che il grave infortunio di Gabriel Charpentier ha purtroppo avuto un peso importante sulla stagione: la squadra adesso lotta per non retrocedere avendo perso le prestazioni dell’attaccante francese, che nella prima parte del campionato aveva messo a segno 6 gol diventando il capocannoniere. Senza di lui, l’Avellino ha perso le sue certezze offensive: Alessandro Di Paolantonio è tornato ad essere il principale bomber della squadra (ha raggiunto i 7 gol) ma stiamo pur sempre parlando di un centrocampista il cui compito non sarebbe quello di fare gol, e lo stesso si può dire a maggior ragione del terzino sinistro Fabio Parisi (che comunque gioca come laterale in mediana). Demiro Pozzebon deve ancora sbloccarsi, mentre Ezio Capuano chiederà una grossa mano a Claudiu Micovschi: autore di 4 gol e 6 assist, il giovane rumeno emerso nella Primavera del Genoa è una delle note più liete nella complessa stagione dell’Avellino, e in questo finale di stagione potrebbe fare la differenza portando la sua squadra alla salvezza. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

C’è solo un precedente della diretta di Rende Avellino che coincide con la gara giocata all’andata allo Stadio Partenio. Il match, disputato lo scorso 6 ottobre, terminò col risultato finale di 0-0 con nessuna delle due squadre che riuscì ad imporsi. Questo è un momento delicato per entrambe le compagini che devono ottenere punti per migliorare una posizione in classifica di certo non invidiabile. I calabresi sono addirittura penultimi con 17 punti e vengono da 3 punti nelle ultime 5 gare disputate. La loro ultima partita risale al 15 dicembre scorso, quando arrivò un 1-0 proprio tra le mura amiche contro Rieti. Dall’altra parte gli irpini hanno fatto meglio ma non abbastanza da stare tranquilli, sono riusciti infatti fino a questo momento a raccogliere 31 punti con appena 5 lunghezze sulla zona playout. I tre punti diventano dunque obbligatori per entrambe le squadre. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Rende Avellino, diretta dall’arbitro Repace, domenica 23 febbraio 2020 alle ore 17.30 presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sarà una sfida valevole per la ventisettesima giornata di Serie C. I calabresi contro Potenza e Paganese hanno ottenuto 2 pareggi che hanno rappresentato un passo avanti nella difficile corsa per la salvezza, con il Rende al momento penultimo a quota 17 punti, a -2 da Bisceglie e Sicula Leonzio. L’Avellino è sestultimo, a +5 dalla zona play out e dal Picerno, reduce da 4 pareggi consecutivi, l’ultimo dei quali ottenuto in casa a reti bianche contro la Cavese. Due formazioni con un obiettivo comune, anche se la situazione di classifica degli irpini lascia pensare che la salvezza diretta sia a portata di mano.

PROBABILI FORMAZIONI RENDE AVELLINO

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Rende Avellino, domenica 23 febbraio 2020  presso lo stadio San Vito-Marulla di Cosenza, sfida valevole per la ventisettesima giornata di Serie C. Il Rende allenato da Rigoli dovrebbe scegliere il 4-3-3 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Borsellini, Origlio, Germinio, Bruno, Vitofrancesco, Blaze, Collocolo, Murati, Libertazzi, Vivacqua, Rossini. L’Avellino guidato in panchina da Capuano sarà chiamata a rispondere con un 3-4-3 così disposto sul rettangolo verde: Dini; Celjak, Morero, Illanes; Rizzo, Di Paolantonio, Izzillo, Parisi; Micovschi, Pozzebon, Sandomenico.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Queste le quote proposte dall’agenzie di scommesse Snai per chi vorrà puntare sul match tra Rende e Avellino. La vittoria della formazione di casa viene offerta a una quota di 3.10, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.00 e la vittoria in trasferta viene quotata a 2.35. Per chi scommetterà sul numero di gol realizzato nel complesso dalle due formazioni nel corso dell’incontro, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 2.20, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 1.55.

© RIPRODUZIONE RISERVATA