DIRETTA ROLAND GARROS 2019/ Federer e Nadal in semifinale: torna l’eterna rivalità

- Claudio Franceschini

Diretta Roland Garros 2019: Rafa Nadal demolisce Nishikori in meno di due ore e Roger Federer schianta Wawrinka in quattro parziali, dunque avremo una semifinale tra i due eterni rivali.

Roger Federer Roland Garros lapresse 2019
Diretta Roland Garros 2019: Roger Federer è ai quarti di finale (Foto LaPresse)

Meno di due ore: Rafa Nadal vola in semifinale al Roland Garros 2019 impiegando 111 minuti per piegare Kei Nishikori, battuto con il risultato di 6-1 6-1 6-3. E’ stato un massacro: nemmeno l’interruzione per pioggia ha fatto perdere il ritmo allo spagnolo, che continua la sua corsa verso il dodicesimo titolo sulla terra rossa di Parigi. Nishikori forse ha pagato lo scotto dei cinque set giocati contro Benoit Paire e il giorno di riposo in meno, di sicuro non era lui: Nadal irrompe in semifinale per la dodicesima volta al Roland Garros, fino a oggi quando ci è arrivato ha sempre vinto il titolo e allora questo è un chiaro segnale a Roger Federer, che si è liberato di Stan Wawrinka con il risultato di 67-6 4-6 7-6 6-4. La risposta del Re non ha funzionato per larghi tratti, le palle break sprecate sono state ben 15 ma alla fine Federer ha strappato il servizio al connazionale, chiudendo oltre le tre ore e mezzo ma comunque dando un’altra prova di forza. Ricorderemo la grande partita di Wawrinka contro Stefanos Tsitsipas, ma in semifinale ci fa l’altro elvetico: la grande sfida contro Nadal è già fissata, dovremo aspettare venerdì ma sarà una dolce attesa… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL ROLAND GARROS 2019

La diretta tv del Roland Garros 2019 sarà trasmessa come di consueto da Eurosport ed Eurosport 2: nel secondo caso la visione è garantita ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare. In alternativa sarà possibile seguire le partite del torneo dello Slam anche in diretta streaming video, ma anche per questa eventualità bisognerà sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player a meno che non si possa utilizzare l’applicazione Sky Go, riservata ai clienti dell’emittente satellitare.

DIRETTA ROLAND GARROS 2019: SI RIPRENDE A GIOCARE

Si torna a giocare al Roland Garros 2019: con la speranza che la pioggia sia solo un ricordo, riprendono i match dei quarti maschili che si erano interrotti in una situazione interessante. Arrabbiatissimo Rafa Nadal per non essere riuscito a chiudere contro Kei Nishikori: del resto un 6-1 6-1 4-2 in un’ora e 41 minuti rappresenta un vero e proprio dominio, adesso con questa interruzione forzata il giapponese potrebbe riprendere vigore soprattutto perchè il servizio è dello spagnolo, che pagando la sosta potrebbe ritrovarsi con qualche sassolino negli ingranaggi e rimettere tutto in discussione. Molto più sereno il clima sul Suzanne Lenglen: di certo da parte di Stan Wawrinka che abbiamo visto ridere nel momento in cui i due giocatori si consultavano con il commissario, un po’ più “rabbuiato” Roger Federer che ha sprecato la bellezza di 15 palle break – una convertita, nel terzo set – ma avendo vinto due tie break conduce e si trova virtualmente a tre game dalla qualificazione alla semifinale. Torniamo dunque a dare la parola ai due campi del Roland Garros 2019, in attesa di scoprire come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: MATCH INTERROTTI PER PIOGGIA

Al Roland Garros 2019 le partite dei quarti di finale maschili sono state sospese: per timore della pioggia imminente (quando il gioco è stato fermato era segnalato un temporale in arrivo sulla capitale francese) sia sul Philippe Chatrier che sul Suzanne Lenglen è stata presa la decisione di interrompere e valutare la situazione. Possiamo allora riassumere quello che sta succedendo nei due quarti di finale maschili, con Rafa Nadal nettamente in vantaggio su Kei Nishikori: il maiorchino ha preso un break di vantaggio anche nel terzo set e conduce per 6-1 6-1 4-2, da questo punto di vista la pausa fa sicuramente bene al giapponese che può provare a riordinare le idee ed eventualmente girare una partita che lo sta vedendo soccombere quasi senza lottare. Sul Lenglen invece è parità nel quarto set: 3-3, ma Roger Federer come detto in precedenza sta vincendo per due set a uno (7-6 4-6 7-6) e dunque sarà Stan Wawrinka che dovrà poi trovare il guizzo giusto. La speranza adesso è che il temporale passi in fretta, e si possa tornare a giocare a breve in una giornata che, al Roland Garros 2019, ci stava regalando grande spettacolo… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: FEDERER WAWRINKA 7-6 4-6 7-6

Roger Federer avvicina la vittoria nei quarti del Roland Garros 2019, e una semifinale contro Rafa Nadal: lo svizzero infatti ha allungato nel derby contro Stan Wawrinka, siamo in prossimità delle tre ore di gioco ma adesso il risultato dice 7-6 4-6 7-6. Un altro tie break vinto da parte del Re (questo per 7-5, con l’avversario che per due volte ha provato la rimonta non concretizzatasi), che dunque conferma come quando il gioco si fa duro e i punti pesino riesca a fare la differenza: per contro resta quell’aspetto legato al servizio di Wawrinka, che però sa di dover centrare ancora un break nel quarto set per evitare che l’epilogo sia lo stesso degli altri parziali, questa volta però perdendo anche la partita e venendo eliminato dal torneo. Dicevamo poi di Nadal: lo spagnolo sta letteralmente dominando contro Kei Nishikori, sul quale probabilmente gravano i cinque set spezzati in due giorni contro Benoit Paire. Siamo in campo da poco più di un’ora e il punteggio recita 6-1 6-1: certamente non ci aspettavamo che il giapponese, testa di serie numero 7 del torneo, potesse affondare in questo modo ma il maiorchino sulla terra rossa sa essere dominante… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: FEDERER WAWRINKA 7-6 4-6

Anche Rafa Nadal scende in campo al Roland Garros 2019: ha impiegato davvero poco Johanna Konta per liberarsi della finalista 2018 Sloane Stephens, volando così in semifinale e centrando un altro ottimo risultato dopo la finale di Roma. Il campione in carica del torneo Atp ha già un break di vantaggio su Kei Nishikori nel quarto di finale, ma sa che sulla carta non sarà un match semplice; di sicuro non lo è per Roger Federer, che dopo aver vinto il primo set al tie break è stato infilato da Stan Wawrinka che gli ha strappato il servizio e ha ottenuto il secondo parziale per 6-4. Federer dunque sta giocando da un’ora e 50 minuti, e sa che nella migliore delle ipotesi dovrà arrivare al quarto set: non una bella notizia, ma questo come già detto vale anche per Wawrinka che solo due giorni fa è stato costretto a oltre cinque ore da Stefanos Tsitsipas. Ora dunque vedremo come andranno queste due partite: i grandi appassionati tifano per una semifinale tra Federer e Nadal, qualcuno magari vorrebbe l’incrocio a sorpresa tra due campioni che fanno a loro volta parte della vecchia guardia ma hanno raccolto meno di quanto avrebbero potuto… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: FEDERER WAWRINKA 7-6

Al Roland Garros 2019 il primo set del derby svizzero ha già regalato grandi emozioni: lo ha vinto al tie break Roger Federer, che è riuscito ad avere la meglio del connazionale Stan Wawrinka con il punteggio di 7-4 ottenendo gli ultimi tre punti, dopo che l’avversario aveva recuperato sul 4-4. Partita davvero intensa, e che è aperta a qualunque tipo di risultato: entrambi sanno bene che prolungare l’incontro dei quarti potrebbe non essere una soluzione ideale, ma Wawrinka se non altro ha già disputato una battaglia di oltre cinque ore (contro Tsitsipas) e potrebbe aver messo benzina in corpo, mentre Federer sarebbe nuovo alle maratone almeno in questo torneo che, ricordiamo, non gioca da quattro anni. Nel quarto femminile invece Johanna Konta sta confermando i progressi sulla terra rossa: la britannica ha letteralmente dominato il primo set (6-1) contro la finalista del 2018 Sloane Stephens, si è presa un break di vantaggio nel secondo parziale e minaccia di chiudere in fretta, per poi aspettare la vincente del match tra Marketa Vondrousova e Petra Martic per sapere contro chi dovrà giocare in semifinale al Roland Garros 2019. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: FEDERER WAWRINKA COMINCIA

Prendono il via i match nella giornata del Roland Garros 2019: il derby svizzero tra Roger Federer e Stan Wawrinka è sicuramente il match più interessante del martedì. Il Re ha vinto 22 dei 25 precedenti, e ha una striscia aperta di sei successi iniziata con la semifinale degli Us Open 2015 e momentaneamente chiusa dal successo di Indian Wells lo scorso marzo; per trovare l’ultima affermazione di Wawrinka dobbiamo tornare al 2015, curiosamente in un quarto di finale giocato proprio al Roland Garros. Stan si era imposto con il risultato di 6-4 6-3 7-6 e poi avrebbe vinto il titolo. Gli altri successi sono nella finale di Montecarlo 2014 e nel lontano 2009, ancora nel Principato per gli ottavi: sulla terra dunque spiccano le tre vittorie di Wawrinka, ma anche Federer ha saputo battere il connazionale – con cui ha vinto la Coppa Davis nel 2014, appena dopo una semifinale alle Atp Finals nella quale erano volate anche parole grosse, almeno secondo la ricostruzione – su questa superficie. Adesso è arrivato il momento di mettersi comodi e stare a vedere chi tra i due svizzeri si prenderà la semifinale, e chi giocherà contro il vincente di Rafa Nadal e Kei Nishikori (precedenti 10-2 per lo spagnolo, 4-0 sulla terra): siamo pronti a vivere le prime sfide dei quarti di finale al Roland Garros 2019, finalmente si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: I PRECEDENTI TRA NADAL E NISHIKORI

Si gioca tra poco per il Roland Garros 2019: Rafael Nadal parte con un confortante 10-2 nei confronti di Kei Nishikori, che però ha vinto due partite piuttosto importanti contro lo spagnolo. La prima, nel 2015 a Montréal: 6-4 6-3 nei quarti di un Masters 1000, ancora più prestigioso se vogliamo il 6-2 6-7 6-3 con cui Nishikori aveva sconfitto il maiorchino a Rio de Janeiro, nella partita che assegnava la medaglia di bronzo alle Olimpiadi. Per il resto è stato un dominio di Nadal, che ha battuto il giapponese anche in tre finali tutte sulla terra: quella di Madrid 2014 (ma Nishikori fu costretto a ritirarsi, e aveva vinto il secondo set), quella di Barcellona 2016 e quella di Montecarlo dello scorso anno, che rappresenta anche l’ultimo match che i due abbiano giocato. Attenzione a sottovalutare il giocatore del Sol Levante su questa superficie: dei 12 titoli Atp, sei sono 500 e due di questi sono stati vinti sul rosso (entrambi a Barcellona), inoltre figurano anche le finali perse delle quali abbiamo già parlato, più altre disputate a Houston e Buenos Aires. Chiaramente, anche perchè siamo sulla distanza dei cinque set, Nadal resta favorito ma non è detto che l’esito della sfida sia quello atteso… (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: I MATCH FEMMINILI

Al Roland Garros 2019 assisteremo come detto anche ai primi due quarti di finale femminili: certamente la grande sorpresa è rappresentata da Marketa Vondrousova, la ceca del ’99 che per la prima volta si è spinta ai quarti di uno Slam ma conferma anche la grande capacità della nazione dell’Est Europa di produrre con costanza tenniste competitive. La Vondrousova è solo l’ultima di una lunga serie: potremmo citare Katerina Siniakova (che pochi giorni fa ha battuto la numero 1 Naomi Osaka), ma anche la stessa Karolina Pliskova e poi ancora Petra Kvitova e la recentemente ritirata Lucie Safarova, che al Roland Garros ha giocato una finale e infatti qui, nei giorni scorsi, è stata giustamente celebrata. La Vondrousova se la vedrà con Johanna Konta, che nel 2016 aveva fatto irruzione nella Top Ten Wta per arrivare quarta l’anno seguente: ha una semifinale agli Australian Open e Wimbledon ma, incredibilmente, prima di quest’anno sulla terra rossa di Parigi non aveva vinto un singolo match in un tabellone principale. La britannica nata a Sydney è però in grande crescita: a Roma ha giocato la finale ed è favorita per andare a incrociare una tra Sloane Stephens, come detto finalista 2018 e finalmente in grado di tornare competitiva, e Petra Martic che come massimo risultato negli Slam aveva gli ottavi agli Australian Open e Wimbledon, peraltro nelle ultime due stagioni prima di questa. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: ORARIO E PRESENTAZIONE

Nella giornata del Roland Garros 2019 per martedì 4 giugno saremo concentrati esclusivamente sui due campi principali, vale a dire il Philippe Chatrier (centrale) e il Suzanne Lenglen: si parte alle ore 14:00 (quantomeno per quanto riguarda i due tornei principali) e avremo il via dei quarti di finale maschili e femminili, per le due metà basse dei tabelloni. Dunque tornano a giocare i due tennisti più attesi: oggi sapremo se Roger Federer, impegnato contro Stan Wawrinka nel derby svizzero, e Rafa Nadal che affronta Kei Nishikori si incroceranno in quella che è la semifinale di lusso, che tutti gli appassionati sperano di vedere. Saranno loro a infiammare la giornata odierna nella diretta del Roland Garros 2019, ma poi ci saranno anche le due partite del main draw femminile: qui abbiamo due sorprese a caccia di una semifinale che sarebbe in ogni caso storica, ma lo sarebbe certamente di più per la giovane ceca Marketa Vondrousova. In più Sloane Stephens spera di ripetere la finale giocata un anno fa ma con esito diverso, dovrà però sudarsi anche solo l’accesso alla semifinale. Vedremo dunque come andranno le cose…

ROLAND GARROS 2019: RISULTATI E CONTESTO

Chiaramente al Roland Garros 2019 il piatto forte è relativo ai match maschili, se non altro per la presenza di Federer e Nadal: potrebbe essere come detto l’alba di una nuova sfida, ed è impressionante il fatto che negli ultimi impegni il risultato ottenuto sia stato lo stesso. Rafa ci ha messo una mezz’oretta in più perchè sappiamo il modo in cui sfrutti tutti i 25 secondi che ha a disposizione per il servizio, e anche perchè Juan Ignacio Londero si è comunque giocato la sua partita; ad ogni modo entrambi i campioni hanno dominato e si presentano ai quarti sostanzialmente senza aver mai tremato. Per loro, gli avversari sono giocatori impegnati in battaglie al quinto set negli ottavi: Wawrinka ha dovuto superare le cinque ore per vincere un match favoloso contro Stefanos Tsitsipas, mostrando di poter essere ancora competitivo anche contro i migliori tennisti del circuito. Addirittura Nishikori ha chiuso la mattina seguente quando Benoit Paire lo ha appunto costretto al parziale decisivo: il giapponese sembra essere tornato sui migliori livelli, ma chiaramente contro l’undici volte vincitore del Roland Garros anche lui deve accettare di non partire favorito. Sia come sia assisteremo a partite interessantissime, e non vediamo l’ora che si giochi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA