DIRETTA ROLAND GARROS 2019/ Travaglia Mannarino (2-3): il marchigiano perde al 5^ set

- Claudio Franceschini

Segui il Roland Garros 2019 in diretta streaming video: Fabio Fognini vince in quattro set il derby contro Seppi, perdono Simone Bolelli e Stefano Travaglia che cade al quinto set.

Fognini servizio Montecarlo lapresse 2019
Diretta Roland Garros 2019: c’è il derby tra Fabio Fognini e Andreas Seppi (Foto LaPresse)

Gli ultimi due qualificati al secondo turno del Roland Garros 2019 sono francesi: questo significa che, purtroppo, Stefano Travaglia è stato sconfitto da Adrian Mannarino. L’ascolano ci ha provato e ha giocato una partita davvero intensa e di qualità ma, avanti 1-0 e 2-1 nei set, alla fine ha dovuto cedere con il risultato di 7-6 3-6 6-3 2-6 2-6. Decisivo è stato ovviamente il quarto set, nel quale Travaglia ha ceduto l’onore delle armi troppo presto; Mannarino ha preso fiducia e nel parziale decisivo è subito salito 2-0, Travaglia ha avuto ancora la forza di recuperare portandosi sul 2-2 ma poi ha lasciato per strada un altro turno di battuta. Peccato davvero: l’ascolano diventa il quinto italiano eliminato al Roland Garros 2019 dopo Lorenzo Sonego, Andreas Seppi, Marco Cecchinato, Thomas Fabbiano e Simone Bolelli, mentre al secondo turno portiamo solo Fabio Fognini e Matteo Berrettini, che però potrebbero fare strada. Nel frattempo anche Gael Monfils si è qualificato: per l’idolo di casa vittoria agevole nei confronti di Taro Daniel, battuto con il risultato di 6-0 6-4 6-1. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROLAND GARROS 2019: TRAVAGLIA MANNARINO 7-6 3-6 6-3

Stefano Travaglia sta conducendo il match di primo turno al Roland Garros 2019: contro il francese Adrian Mannarino il marchigiano ha saputo riscattare immediatamente il secondo set vinto al tie break e, con un altro 6-3, è andato a prendere il comando delle operazioni. Per lui l’ideale sarebbe chiudere prima che arrivi l’oscurità, ma naturalmente Mannarino resta un avversario ostico e che può godere del favore del pubblico parigino; a questo proposito la folla ha spinto l’idolo di casa Gael Monfils ad un roboante 6-0 su Taro Daniel, nell’ultimo match che manca per concludere il primo turno al Roland Garros 2019. Le donne infatti hanno completato le partite: le ultime vittorie sono andate a Katerina Siniakova, numero 1 al mondo nel doppio ma miglioratissima anche nel singolare, e la testa di serie numero 29 Maria Sakkari che minaccia di diventare un fattore come il suo collega Stefanos Tsitsipas (a Roma la ventitreenne di Atene ha raggiunto la semifinale, appena dopo il primo titolo Wta ottenuto a Rabat proprio sulla terra rossa). (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del Roland Garros 2019 sarà trasmessa come di consueto da Eurosport ed Eurosport 2: nel secondo caso la visione è garantita ai soli possessori di un abbonamento alla televisione satellitare. In alternativa sarà possibile seguire le partite del torneo dello Slam anche in diretta streaming video, ma anche per questa eventualità bisognerà sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player a meno che non si possa utilizzare l’applicazione Sky Go, riservata ai clienti dell’emittente satellitare.

DIRETTA ROLAND GARROS 2019: TRAVAGLIA MANNARINO 7-6 3-6 6-3

Stefano Travaglia sta combattendo una battaglia al Roland Garros 2019: nel primo turno del torneo dello Slam l’ascolano ha vinto il primo set al tie break ma poi Adrian Mannarino, spinto dal pubblico di casa, si è rifatto sotto imponendosi per 3-6 e dunque impattando una partita che potrebbe anche venire interrotta per oscurità e ripresa domani. Ha evitato la tagliola della clamorosa eliminazione Simona Halep, che ha sì perso il secondo set contro Ajla Tomljanovic ma poi si è riscattata dominando il parziale decisivo, vincendo 6-2 3-6 6-1 e volando al secondo turno dove la attende Magda Linette, secondo ostacolo verso la conferma del titolo. Da segnalare anche la vittoria di Iga Swiatek, polacca che compirà 18 anni il prossimo venerdì: ripetuto il successo agli Australian Open per la campionessa uscente a Wimbledon juniores e con già una finale Wta (persa a Lugano un mese e mezzo fa), per lei affermazione con il risultato di 6-4 6-0 su Selena Janicjievic che ha un anno meno di lei. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROLAND GARROS 2019: TRAVAGLIA MANNARINO 7-6

Stefano Travaglia ha vinto il primo set nell’esordio al Roland Garros 2019: bravissimo il tennista ascolano che è riuscito a forzare il tie break contro Adrian Mannarino e poi lo ha battuto per 7 punti a 5. Adesso Travaglia ha la possibilità di allungare ulteriormente e diventare il quarto italiano al secondo turno dello Slam, dopo le qualificazioni ottenute da Fabio Fognini, Matteo Berrettini e Salvatore Caruso. Secondo turno conquistato dal Fernando Verdasco che in quattro set si è liberato di Daniel Evans, e da Martin Klizan che ha vinto una bella partita al quinto set con il kazako Mikhail Kukushkin. Tra le donne, vittoria senza il minimo problema per Madison Keys contro Evgenija Rodina; in campo la campionessa in carica Simona Halep che sta vincendo contro Ajla Tomljanovic (6-2 nel primo set) ma è sotto di un break nel secondo parziale e potrebbe fronteggiare una situazione complicata contro un’avversaria tosta, intanto nella seconda metà della parte alta del tabellone c’è un’altra testa di serie che avanza, ovvero la numero 14 Qian Wang che ha vinto il derby cinese contro Saisai Zheng (6-1 7-5). (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: BOLELLI ELIMINATO DA POUILLE

Purtroppo anche Simone Bolelli saluta il Roland Garros 2019 dopo un solo turno: il bolognese sapeva di avere un impegno parecchio complicato contro Lucas Pouille, padrone di casa e testa di serie numero 22 – in più semifinalista agli Australian Open dello scorso gennaio – e infatti il francese si è imposto con il risultato di 6-3 6-4 7-5. Bolelli ci ha provato, ha anche avuto qualche occasione per forzare il quarto set ma non ci è riuscito; adesso in questa parte alta del tabellone Atp resta l’impegno di Stefano Travaglia che se la vede con Adrian Mannarino in un’altra sfida infinita tra Italia e Francia. Intanto si è salvata Naomi Osaka: la giapponese, dopo aver perso 0-6 il primo set, è stata a due punti dalla sconfitta contro Anna Schmiedlova, più pronta di lei sulla terra, ma ha forzato il tie break che ha poi dominato (anche se ha sprecato due set point) e adesso comanda di un break nel parziale conclusivo, in una partita che però è tutt’altro che conclusa. Nel frattempo si è qualificata al secondo turno Aryna Sabalenka, che ha passeggiato (7-5 6-1) su Dominika Cibulkova: la bielorussa è l’unica testa di serie nella seconda metà della parte alta del tabellone Wta, potrebbe avere un’autostrada almeno fino ai quarti ma deve stare attenta fin dal secondo turno quando incrocerà Amanda Anisimova. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: BOLELLI POUILLE 3-6 4-6

Al Roland Garros 2019 è infine arrivata la vittoria di Alexander Zverev: la testa di serie numero 5 ha ottenuto il successo al quinto set battendo John Millman, avversario piuttosto ostico per essere un esordio – ma questi sono gli Slam – con il risultato di 7-6 6-3 2-6 6-7 6-3. Evitata la tagliola di un immediato ko, Zverev giocherà adesso contro il giovane svedese Mikael Ymer; intanto Simone Bolelli ha perso purtroppo i primi due set contro Lucas Pouille (3-6 4-6) e sta combattendo per provare a prolungare una partita che si annunciava già parecchio complicata. Si è appena qualificato al secondo turno Karen Khachanov, mentre nel torneo femminile è arrivato il successo di Viktoria Azarenka che ha eliminato, con un 6-4 7-6, la campionessa 2017 Jelena Ostapenko che da quando ha trionfato al Roland Garros non è più riuscita a mantenere certi livelli. Il risultato più clamoroso però arriva da Naomi Osaka: la numero 1 Wta, meno abituata a giocare sulla terra rispetto alla sua avversaria Anna Schmiedlova, ha incassato un pazzesco 0-6 nel primo set e adesso dovrà provare a resistere e rimontare. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: BOLELLI IN CAMPO CONTRO POUILLE

Continuano le sfide al Roland Garros 2019 e, come detto in precedenza, è arrivato il momento di Simone Bolelli che torna a giocare uno Slam dopo tanto tempo e affronta il francese Lucas Pouille nel tentativo di aumentare la pattuglia azzurra al secondo turno dello Slam. Intanto però va registrato che Alexander Zverev rischia l’ennesimo flop nei Major: avanti agevolmente per due set a zero, il tedesco si è fatto rimontare da John Millman e adesso sta lottando per non perdere contatto nel quinto e decisivo parziale, così da volare al secondo turno ed evitare appunto che si aggiorni la sua storia negativa nei grandi tornei. Un’eliminazione eccellente l’abbiamo già avuta: quella dell’estone Anett Kontaveit, testa di serie numero 17 e finalista a Miami che si è fatta rimontare da Karolina Muchova. Bella sfida tra Jelena Ostapenko e Viktoria Azarenka che sono 5-5 nel secondo set (la bielorussa ha vinto il primo); qualificata la giovane statunitense Amanda Anisimova che ha demolito Harmony Tan, ventunenne che aveva una wild card, con il risultato di 6-3 6-1. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: FOGNINI ELIMINA SEPPI

Fabio Fognini è al secondo turno del Roland Garros 2019: esordio positivo per il sanremese che batte il connazionale Andreas Seppi per 6-3 6-0 3-6 6-3, e dunque aspetta verosimilmente Federico Delbonis, vicino a chiudere al quarto set la sua partita contro Guillermo Garcia-Lopez. Aumenta la pattuglia italiana al secondo turno dello Slam parigino; da vedere adesso come si comporteranno gli altri, il prossimo a giocare dovrebbe essere Simone Bolelli che sfiderà il francese Lucas Pouille mentre per Fognini potrebbe esserci un leggero rammarico per non aver chiuso la partita al terzo set, come avrebbe potuto fare. Intanto si è qualificato anche Juan Martin Del Potro, che dopo aver perso il primo parziale contro Nicolas Jarry lo ha dominato (3-6 6-2 6-1 6-4) e dunque sfiderà Yoshihito Nishioka o Mackenzie McDonald, ancora da favorito anche per la superficie. Nel tabellone femminile si registra la vittoria di Monica Puig contro la veterana belga Kirsten Flipkens, mentre Bianca Andreescu ha ripreso il suo match contro Marie Bouzkova e ha un break di vantaggio nel terzo set. In campo anche Anett Kontaveit, finalista a Miami, così come la giovanissima statunitense Amanda Anisimova che ha già fatto parlare molto di sè. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: FOGNINI SEPPI 6-3 6-0

Al Roland Garros 2019 si sta giocando il derby tutto italiano: Fabio Fognini, che è reduce da un ottimo periodo nel quale è riuscito a vincere il Masters 1000 di Montecarlo, è scattato meglio dai blocchi di partenza e ha già vinto il primo set nei confronti di Andreas Seppi (risultato 6-3) che dunque ora è costretto a inseguire ma ha perso ancora peggio il secondo parziale (6-0) nonostante le occasioni avute per strappare il servizio al connazionale. Tra gli altri match in corso di svolgimento, Bernard Tomic ha perso di schianto il primo set (1-6) nei confronti di Taylor Fritz, ma è sotto anche Juan Martin Del Potro che ha concesso un 6-3 all’insidioso cileno Nicolas Jarry, anche se adesso è avanti 4-1 nel secondo parziale. Nei match del torneo femminile, Jasmine Paolini ha perso contro Daria Kasatkina: campionessa juniores qui al Roland Garros e giocatrice già entrata nelle prime 10 del ranking Wta, la giovane russa ha confermato il pronostico andando a prendersi il successo con il risultato di 6-2 6-3 e dunque facendo fuori l’intera pattuglia di italiane a Parigi, dopo che Giulia Gatto-Monticone è stata sconfitta ieri sera da Sofia Kenin (nonostante avesse forzato il terzo set rimontando da 3-5 a 7-5 nel secondo). Dovrà terminare la sua partita Bianca Andreescu, campionessa di Indian Wells: la canadese è 5-7 6-4 contro la ceca Marie Bouzkova, sfida interrotta ieri per oscurità. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: INIZIANO I MATCH!

Siamo pronti a vivere un’altra intensa giornata al Roland Garros 2019: come abbiamo già avuto modo di vedere, oggi sarà il turno anche di Stefano Travaglia e Simone Bolelli che affrontano due tennisti francesi e non partono troppo favoriti nel pronostico. L’ascolano, 27 anni e numero 119 del ranking Atp, ha superato soltanto due volte un turno nel tabellone principale di uno Slam: nel 2017 agli Us Open e lo scorso gennaio a Melbourne, arrivando dalle qualificazioni (come oggi a Parigi) e capace di eliminare Guido Andreozzi prima di cadere al quinto set contro Nikoloz Basilashvili. Ha sicuramente più esperienza Simone Bolelli, che in coppa con Fabio Fognini ha vinto il doppio agli Australian Open (2015) e che per cinque volte ha raggiunto il terzo turno in un Major: in due occasioni è successo al Roland Garros ma l’ultima è datata 2015, ci sono anche tre terzi turni a Wimbledon ma il bolognese ha avuto parecchi problemi fisici che negli ultimi anni gli hanno impedito di competere per i trofei importanti, oggi ha 33 anni ed è scivolato al numero 187 della classifica mondiale. Riusciranno i nostri due tennisti a prendersi una vittoria che li porti al secondo turno? Staremo a vedere: la parola passa subito al campo, perchè le partite del Roland Garros 2019 stanno per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: I NUMERI DEL DERBY AZZURRO

Come già visto, martedì al Roland Garros 2019 sarà il momento del derby italiano: Fabio Fognini e Andreas Seppi si conoscono benissimo, hanno giocato parecchie volte in Coppa Davis difendendo il tricolore e la maglia azzurra e ora si ritrovano faccia a faccia in quella che sarà la nona sfida diretta a livello Atp. Il bilancio è in parità: quattro vittorie per parte, ed è davvero curioso notare come ogni singola partita sia stata disputata sulla terra ad eccezione di un ottavo a New Haven nel lontano 2008, con vittoria di Seppi per 6-4 6-2. Il quadro per di più è particolarmente curioso: l’altoatesino si è aggiudicato le prime quattro sfide (tra il 2007 e il 2010), Fognini invece ha vinto le ultime quattro. I due italiani non si affrontano dal 2017, secondo turno proprio al Roland Garros: il sanremese si era imposto per 6-4 7-5 6-3 e quel match aveva spezzato un’assenza di derby che durava dagli Internazionali d’Italia 2013 (6-4 6-1 Fognini) dove i due si erano già sfidati tre anni prima, sempre al secondo turno ma questa volta con un’affermazione netta da parte di Seppi, che aveva vinto 6-3 6-0. L’altro incrocio in un Masters 1000 è quello di Montecarlo 2013, vittoria del ligure per 3-6 6-4 6-4. (agg. di Claudio Franceschini)

ROLAND GARROS 2019: ORARIO E PRESENTAZIONE

Martedì 28 maggio, con inizio dei match alle ore 11:00, si gioca per il Roland Garros 2019: prosegue il torneo dello Slam sulla terra rossa di Parigi, e va segnalato che il fatto di aver iniziato domenica ha creato una sorta di ideale cuscinetto in caso di pioggia. Per il momento, oggi si completa il programma del primo turno: siamo nella parte alta dei due tabelloni, il che significa che sarà il momento del derby tutto italiano tra Fabio Fognini, forse mai come oggi con grandi possibilità di arrivare in fondo al torneo, e Andreas Seppi che invece proverà a riscattare un periodo poco brillante. Non solo: giocherà anche Stefano Travaglia che se la dovrà vedere con Adrian Mannarino, gradito poi il ritorno di Simone Bolelli che ha un altro incrocio con un francese, per lui però si tratta della testa di serie numero 22 Lucas Pouille e dunque di un avversario di tutto rispetto, che parte certamente favorito. Nella diretta del Roland Garros 2019 per martedì tuttavia sarà anche il momento della numero 1 Wta: Naomi Osaka può mettere in fila un altro Major, continuando a tenere aperta la possibilità di centrare il Grande Slam di calendario e di rimanere in vetta al ranking. Staremo a vedere…

ROLAND GARROS 2019: RISULTATI E CONTESTO

Al momento le cose al Roland Garros 2019 non sono andate troppo bene per gli italiani: brucia in particolar modo l’eliminazione di Marco Cecchinato, sconfitto da Nicolas Mahut dopo aver comandato per due set a zero. Ha invece vinto Matteo Berrettini che potrebbe fare tanta strada, ma come detto agli Open di Francia irrompe la leader del ranking femminile: Naomi Osaka affronta Anna Karolina Schmiedlova, una che sulla terra ha vinto due titoli Wta (Bucarest e Bogotà) in un totale di tre finali, anche se adesso non è sui livelli del 2015 quando era diventata la ventiseiesima giocatrice al mondo. Per lei potrebbe allungarsi la striscia di Slam vinti: la giapponese arriverebbe a tre ma ancora tra 2014 e 2015 Serena Williams aveva centrato un poker, la Osaka però aveva già stupito il mondo vincendo gli Us Open e dunque figuriamoci se dovesse fare il tris di Major consecutivi in bacheca, che vorrebbe anche dire confermare la sua prima posizione mondiale. A tale proposito il forfait di Petra Kvitova le ha dato una mano: Simona Halep difende i punti del titolo vinto dodici mesi fa, e di conseguenza qualunque risultato che non sia questo le farebbe perdere terreno. Da segnare poi l’esordio di Juan Martin Del Potro, che lo scorso autunno pareva prossimo al ritiro e invece ha centrato i quarti a Roma sprecando due match point contro Djokovic: l’anno scorso qui ha giocato la semifinale (a nove anni dalla prima), oggi fa il suo esordio contro il cileno Nicolas Jarry in un match non troppo scontato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA