Diretta/ Roma Ajax (risultato finale 1-1) streaming tv: giallorossi in semifinale

- Fabio Belli

Diretta Roma Ajax. Streaming video e tv del match valevole per il ritorno dei quarti di finale di Europa League.

Mayoral Pedro Roma
Borja Mayoral con Pedro, Roma (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA AJAX (RISULTATO FINALE 1-1): GIALLOROSSI IN SEMIFINALE

Dopo il gol di Dzeko l’Ajax cerca il gol che porterebbe il match ai supplementari ma la manovra dei Lancieri è inconcludente e soprattutto la Roma, con Pedro e Borja Mayoral inseriti freschi da Fonseca, sembra maggiormente in grado di mettere in difficoltà gli avversari nelle ripartenze. Vengono ammoniti Klaassen, Tagliafico e Martinez in un finale di partita un po’ nervoso, quindi 5′ di recupero e l’Ajax gioca lunghi gli ultimi palloni, senza trovare il guizzo vincente in area avversaria. E si chiude con i giallorossi che si prendono un posto tra le prime quattro di Europa League. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ROMA AJAX STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Roma Ajax sarà affidata ai canali della televisione satellitare: i clienti Sky potranno dunque seguirla sui canali dedicati sul loro decoder e come sempre, in assenza di un televisore, potranno assistere al match di Champions League anche tramite il servizio di diretta streaming video. Senza costi aggiuntivi per gli abbonati, è usufruibile con l’applicazione Sky Go che si potrà attivare su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone semplicemente inserendovi i dati del proprio abbonamento.

PAREGGIA DZEKO!

L’Ajax prova a moltiplicare gli sforzi a caccia dello 0-2 ma la Roma si fa vedere in avanti con un colpo di testa di Dzeko su calcio d’angolo di Pellegrini. Vengono ammoniti prima Veretout per un fallo ai danni di Gravenberch e poi Mancini per proteste. Al 25′ terza sostituzione per i Lancieri: esce Alvarez ed entra Kudus, ma al 27′ è la Roma a trovare il gol del pareggio: grande discesa di Calafiori che mette nel mezzo in area e una deviazione di Gravenberch mette fuori causa tutti tranne Dzeko, che realizza il più facile dei tap-in per l’1-1, pesantissimo in chiave qualificazione a favore della Roma. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA BROBBEY!

L’Ajax inizia il secondo tempo con un cambio, con Brian Brobbey in campo al posto di Antony. Ed è proprio quest’ultimo al 4′ a sbloccare il risultato: lancio in profondità di Schuurs, Brobbey si dimostra molto veloce e si incunea tra Ibanez e Cristante, scavalcando Pau Lopez in uscita. La Roma prova a reagire immediatamente e guadagna un’interessante punizione, con Lorenzo Pellegrini che calcia però alto sopra la traversa. Insistono i lancieri e al 9′ una conclusione a giro dal limite dell’area di Alvarez finisce larga sul fondo, quindi all’11’ brivido per la Roma: Tadic trova il raddoppio ma il VAR richiama l’arbitro, rilevando un fallo a inizio azione commesso su Mkhitaryan. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITO IBANEZ

Tadic, Martinez e Klaassen provano a sostenere la linea d’attacco dell’Ajax, la Roma difende con grande efficacia ma fatica nel ripartire, preferendo presidiare nel migliore dei modi la propria metà campo. Al 37′ l’Ajax protesta per un contatto in area tra Calafiori e Tadic, ma il silent check del VAR conferma la decisione dell’arbitro di non concedere il calcio di rigore ai Lancieri. Al 40′ Gravenberch scodella in area su punizione per la testa di Alvarez, contrastato però da Ibanez, con quest’ultimo che viene ammonito al 43′ per un fallo ai danni di Antony. Si va al riposo allo stadio Olimpico dopo 1′ di recupero con Roma e Ajax ancora sullo 0-0, risultato che sta benissimo ai giallorossi in chiave qualificazione. (agg. di Fabio Belli)

INFORTUNIO PER KLAIBER

Inizia a spron battuto la Roma che ha subito una grande occasione con Lorenzo Pellegrini, che entra in area al 5′ ma calcia poi debolmente tra le braccia di Stekelenburg. Al 9′ Calafiori innesca Dzeko che scarica su Veretout, il francese è però in fuorigioco quando anticipa Stekelenburg, vedendosi annullato il gol del vantaggio. L’Ajax si vede per la prima volta in avanti al 13′ con Pau Lopez che sbaglia il rinvio e permette ad Antony di servire Klaassen, che si vede però murato il tentativo da Diawara, mentre al 19′ il portiere giallorosso non ha problemi su un tentativo senza forza di Tadic. Al 22′ tegola per Ten Hag che deve rinunciare all’infortunato Klaiber. Al suo posto entra in campo Schuurs. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Mentre la diretta di Roma Ajax sta per cominciare, vale la pena ricordare che il cammino dei giallorossi in questa Europa League è entusiasmante: la squadra di Paulo Fonseca ha vinto 9 partite a fronte di un pareggio e una sconfitta, curiosamente (e incredibilmente, diremmo) le uniche partite non vinte sono quelle contro il Cska Sofia, l’avversaria più debole tra quelle incontrate. Certamente il ko in Bulgaria conta il giusto, nel senso che la Roma era già qualificata e certa del primo posto nel girone; va invece sottolineato il fatto che da quella sconfitta per 1-3 la squadra abbia sempre vinto, dunque stiamo parlando di cinque successi consecutivi, diversamente da quanto accaduto nello stesso periodo in campionato dove invece sono arrivate tre sconfitte (contro Milan, Parma e Napoli) e i pareggi contro Benevento e Sassuolo, che hanno portato a perdere il quarto posto in classifica e inseguire con grande difficoltà la qualificazione alla prossima Champions League. La quale però potrebbe arrivare attraverso il titolo in Europa League, e allora vedremo come andranno le cose: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo.

Ecco le formazioni ufficiali di Roma Ajax che finalmente prende il via! ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; G. Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Veretout, A. Diawara, Calafiori; Mkhitaryan, Lo. Pellegrini; Dzeko. Allenatore: Paulo Fonseca AJAX (4-3-3): Stekelenburg; Klaiber, Timber, Lisandro Martinez, Tagliafico; E. Alvarez, Klaassen, Gravenberch; Antony, Tadic, David Neres. Allenatore: Erik Ten Hag (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROMA AJAX: IL FUTURO DI FONSECA

Avvicinandoci alla diretta di Roma Ajax, possiamo anche parlare del futuro di Paulo Fonseca. L’allenatore portoghese in questo momento è lontano dalla panchina giallorossa: in caso di flop contro i Lancieri potrebbe clamorosamente venire esonerato, più probabilmente gli verrà dato il benservito a fine stagione. Caso curioso, non solo perché è l’ennesima conferma di come la società giallorossa non sia ancora riuscita ad aprire un grande ciclo tecnico dalla prima epoca di Luciano Spalletti (e sono passati oltre 10 anni): Fonseca infatti ha i risultati dalla sua parte, o almeno certi risultati. Nel primo campionato ha fatto 4 punti in più della Roma del torneo precedente, quest’anno viaggia a +6 rispetto alla 30^ giornata del campionato che i giallorossi hanno chiuso alla grande, in Europa League è molto vicino a prendersi la semifinale avvicinando così la possibilità di vincere il titolo. Quello che gli viene imputato? Forse il non essere mai riuscito a dare una svolta in senso emotivo: lo dimostra il pessimo bilancio contro le big e la strana tendenza a fare male, anche dal punto di vista del gioco, nelle partite che contano (per esempio l’ottavo di Europa League dell’anno scorso, contro il Siviglia). Eppure questa potrebbe essere un’altra serata ampiamente positiva per lui… (agg. di Claudio Franceschini)

ROMA AJAX: L’ARBITRO

Questa sera la diretta di Roma Ajax, atteso match di ritorno dei quarti di finale di Europa league, sarà affidata al fischietto inglese Anthony Taylor, che pure all’Olimpico sarà accompagnato anche dagli assistenti Beswick e Nunn, con David Coote quarto uomo designato. Mettendo dunque al centro ora il primo direttore di gara, possiamo subito dire che l’arbitro del Cheshire in stagione ha messo a tabella ben 31 direzioni di cui pure 5 per le competizioni UEFA riservate ai club: tra Supercoppa UEFA e Champions league, pure quest’anno Taylor non ha ancora avuto modo di debuttare in Europa league. Ampliando la nostra analisi possiamo però ricordare che in carriera lo stesso fischietto inglese vanta già due precedenti con la Roma, arbitrata sia agli ottavi dell’Europa league del 2016-17 (quando i giallorossi vennero sconfitti dal Lione), che ai gironi della Champions league del 2018-19 (quando i capitolini vennero messi KO dal Viktoria Plzen). A tabella si contano pure due testa a testa tra il Taylor e l’Ajax, occorsi nelle qualificazioni alla Champions league 2016-17 (successo contro il Paok) e pure nella medesima edizione dell’Europa league, quando gli olandesi superarono il Legia Varsavia. (agg Michela Colombo)

FONSECA VUOLE LA QUALIFICAZIONE!

Roma Ajax, in diretta giovedì 15 aprile 2021 alle ore 21.00 presso lo stadio Olimpico di Roma sarà una sfida valevole per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. I giallorossi sognano al culmine di un’avventura europea che finora ha regalato solo soddisfazioni alla squadra allenata da Paulo Fonseca. Nel match di andata ad Amsterdam la formazione capitolina ha vacillato ma il rigore parato da Pau Lopez a Tadic ha ribaltato completamente la situazione e il gol di Ibanez, valso l’1-2 finale, ha portato la Roma vicinissima a una semifinale europea a 3 anni da quella di Champions disputata contro il Liverpool ed esattamente 30 anni dopo quella che i giallorossi disputarono contro il Brondby, ultima volta tra le prime 4 di quella che allora si chiamava ancora Coppa UEFA.

Certo, il ko dell’andata ha avuto il sapore di una beffa per i Lancieri che fino al rigore sbagliato stavano dominando in campo: per la rimonta impossibile Ten Hag punta su un gioco offensivo sempre spumeggiante per gli olandesi, ma la spada di Damocle è una fase difensiva che anche all’andata ha dimostrato enormi lacune.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA AJAX

Le probabili formazioni della sfida tra Roma e Ajax presso lo stadio Olimpico. I padroni di casa allenati da Paulo Fonseca scenderanno in campo con un 3-4-2-1 e questo undici titolare: Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout, Calafiori; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Erik Ten Hag con un 4-3-3 così disposto dal primo minuto: Stekelenburg; Mazraoui, Timber, Martinez, Tagliafico; Klassen, Gravenberch, Alvarez; Antony, Tadic, Neres.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico per Roma Ajax, quindi possiamo andare a vedere cosa dicano le quote ufficiali per questa partita di Serie A. Il segno 1 che regola la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2.85 volte quanto puntato: l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3.85 volte la vostra giocata mentre il segno 2, per l’affermazione degli ospiti, ha un valore che ammonta a 2.35 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA