Diretta/ Roma-Basaksehir (risultato finale 4-0): Kluivert cala il poker!

- Fabio Belli

Diretta Roma Basaksehir streaming video e tv: l’arbitro, le quote e il risultato live del match della prima giornata della fase a gironi di Europa League. Da temere Visca e Demba Ba.

Cristante gol Roma gruppo lapresse 2019
Pronostici Europa league (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMA-ISTANBUL BASAKSEHIR (RISULTATO FINALE 4-0): KLUIVERT CALA IL POKER!

Finisce nel migliore dei modi la serata di Europa League per la Roma che batte l’Istanbul Basaksehir per 4 a 0. I turchi spariscono dal campo e i giallorossi fanno quello che vogliono negli ultimi minuti sul terreno di gioco dell’Olimpico. Pellegrini e il nuovo entrato Kalinic vanno a un passo dal poker con il portiere Gunok che fa quel che può per limitare i danni. Ma nel recupero, a tempo praticamente scaduto, Kluivert cala il poker, secondo gol consecutivo per l’olandese che sta diventando un punto di riferimento molto importante per Paulo Fonseca di cui sembra aver assimilato tutti gli schemi che lo rendono un interprete fondamentale per la manovra dei capitolini. Che – e questa è la grande novità di oggi – non subiscono gol, la porta di Pau Lopez è rimasta infatti imbattuta. {agg. di Stefano Belli}

DZEKO E ZANIOLO CHIUDONO I GIOCHI

A un quarto d’ora dal novantesimo è aumentato il vantaggio della Roma sul Basaksehir con i giallorossi che conducono per 3 a 0 e hanno decisamente messo i tre punti in cassaforte. Dopo un primo tempo opaco – dove è comunque arrivato l’autogol di Junior Caiçara che ha messo la gara in discesa per i capitolini – nella ripresa gli uomini di Paulo Fonseca si sono scrollati di dosso tutte le ruggini e le incertezze mettendo sotto gli avversari. Al 56′ Dzeko firma il gol del raddoppio che viene annullato per il fuorigioco del bosniaco. Passano altri 120 secondi e i padroni di casa vanno di nuovo a segno, questa volta è tutto buono: Zaniolo fa venire il mal di testa ai difensori di Okan Buruk e serve un cioccolatino allo stesso Dzeko che non può assolutamente sbagliare. Dopo oltre un’ora ad altissimi livelli Pastore lascia il posto a Pellegrini, era da tempo che non vedevamo l’ex-PSG giocare così bene. La Roma adesso sembra avere il pieno controllo della situazione, alla compagine turca serve davvero un miracolo per evitare il KO. Al 69′ Kluivert prova a salire in cattedra sfiorando il tris con un rasoterra insidioso, qualche minuto più tardi Zaniolo è più fortunato e corona una prestazione maiuscola con la rete che chiude definitivamente i giochi. {agg. di Stefano Belli}

GUNOK SALVA SU DZEKO

È cominciato da circa dieci minuti il secondo tempo di Roma-Basaksehir, il risultato live è sempre di 1 a 0 in favore degli uomini di Paulo Fonseca. Al 49′ i giallorossi vanno vicini al raddoppio con la grande apertura di Pastore per Dzeko che libera il sinistro senza pensarci troppo, l’attaccante bosniaco trova l’opposizione di Gunok che con la complicità di un suo compagno gli concede solamente il tiro dalla bandierina. Dall’altra parte gli uomini di Okan Buruk hanno bisogno di un lungo ripasso su come si battono i calci d’angolo visto che Alexsic riesce nell’impresa (perché si può parlare solamente di questo) di far uscire il pallone in fallo laterale, inutili le proteste di Arda Turan, forse nemmeno l’ex-Barcellona si capacitava dell’errore da matita blu commesso dal numero 91 ospite. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI JUNIOR CAICARA

Intervallo all’Olimpico dove si è appena concluso il primo tempo di Roma-Basaksehir, le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione di Paulo Fonseca. Partita più complicata del previsto per i giallorossi che faticano a sviluppare la manovra, gli uomini di Okan chiudono bene gli spazi nella loro metà campo. Anche se sul finire della prima frazione di gioco i padroni di casa tornano in avanti con Pastore che carica il sinistro trovando la respinta di Gunok. Al 42′ i capitolini passano in vantaggio anche se in maniera rocambolesca: Spinazzola rimette il pallone al centro dell’area di rigore con un cross, non c’è nessuno al centro dell’area di rigore, solo Junior Caiçara che nel tentativo di deviare il traversone la combina grossa e se la butta dentro da sola. Gara in discesa per la Roma che nella ripresa proverà a chiuderla e ad assicurarsi i tre punti. {agg. di Stefano Belli}

GIALLOROSSI POCO INCISIVI

Alla mezz’ora del primo tempo Roma e Basaksehir rimangono sullo 0-0. Sul terreno di gioco dell’Olimpico i giallorossi, dopo un inizio incoraggiante con l’occasione non sfruttata nel migliore dei modi da Zaniolo, non riescono a fare la differenza perdendo tanti palloni a centrocampo. Anche stasera la fase difensiva sembra essere il principale punto debole della formazione allenata da Paulo Fonseca (che in Europa ha un curriculum di tutto rispetto) che in compenso non ha ancora trovato il modo per far male a Gunok. Finora il bottino dei capitolini è piuttosto misero con due tiri nello specchio, un calcio d’angolo e il 55% di possesso palla, troppo poco per sbloccare la contesa. D’altro canto neanche gli uomini di Okan sono riusciti a creare particolari apprensioni a Pau Lopez. {agg. di Stefano Belli}

ZANIOLO IMPEGNA GUNOK

All’Olimpico è cominciata Roma-Basaksehir valevole per la prima giornata del gruppo J di Europa League 2019-2020, al decimo minuto del primo tempo il punteggio rimane sullo 0-0. Giallorossi pericolosi già al 1′ con Zaniolo che dopo una corsa di oltre cinquanta metri libera il sinistro trovando l’opposizione di Gunok. Ci aspettavamo che gli uomini di Paulo Fonseca prendessero subito in mano la situazione e così è stato, padroni di casa arrembanti nella trequarti avversaria con Kluivert e Pastore che si affacciano in avanti, il giovane olandese prolunga per l’argentino che non riesce a finalizzare consegnando di fatto la sfera al portiere avversario. Ospiti che sembrano già in affanno e in seria difficoltà nel contenere le iniziative dei capitolini, desiderosi di iniziare il cammino in Europa con una vittoria a differenza dei cugini della Lazio che hanno perso malamente in Romania sul campo del Cluj. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE ROMA BASAKSEHIR

Roma Basaksehir, giovedì 19 settembre 2019 alle ore 21.00, si potrà seguire in diretta tv in chiaro sul canale Tv8 del digitale terrestre, ed anche con un abbonamento Sky, che trasmetterà la partita sul canale numero 201 del satellite, Sky Sport 1. Per tutti gli abbonati ci sarà anche la possibilità di vedere la diretta streaming video via internet del match, collegandosi tramite smartphone, tablet o smart tv all’app SkyGo, oppure tramite pc al sito skygo.sky.it.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Roma Istanbul Basaksehir sta per cominciare: l’inizio di stagione dei giallorossi è stato caratterizzato da grandi prestazioni offensive ma da una fase difensiva ancora da registrare. Il progetto tattico di Paulo Fonseca si è rivelato finalmente contro il Sassuolo: quattro gol in un tempo e una spinta devastante che può davvero mettere sotto chiunque, ma già contro il Genoa erano arrivati tre gol. Peccato che poi le reti incassate siano state 6: domenica scorsa per esempio il Sassuolo ne ha segnate due nella ripresa, minacciando di riaprire una partita già sepolta, e il Grifone per tre volte era stato in grado di rimontare prendendosi il 3-3. Insomma, una squadra che deve ancora trovare il suo giusto equilibrio ma che sta iniziando ad assorbire i dettami del suo nuovo allenatore; vedremo come si comporteranno i giallorossi nella prima partita di Europa League, e a questo proposito ci mettiamo comodi e leggiamo insieme le formazioni ufficiali, perchè Roma Istanbul Basaksehir comincia! ROMA (4-3-3): 13 Pau Lopez; 37 Spinazzola, 20 Fazio, 5 Juan Jesus, 11 Kolarov; 4 Cristante, 42 A. Diawara, 99 J. Kluivert; 22 Zaniolo, 9 Dzeko, 27 Pastore. Allenatore: Paulo Fonseca BASAKSEHIR (4-3-3): 34 Mert Gokun; 80 Junior Caiçara, 26 Ponck, 21 Tekdemir, 3 Clichy; 91 Aleksic, 5 Mehmet Topal, 17 Kahveci; 7 Visca, 9 Gulbrandsen, 10 Arda Turan. Allenatore: Okan Buruc (Agg di Claudio Franceschini)

ATTENTI A VISCA E DEMBA BA

Siamo in attesa del fischio d’inizio della diretta di Roma Basaksehir, ma certo nell’attesa all’Olimpico è tempo di andare a individuare i protagonisti più attesi di questo incontro di Europa League: chi si metterà in luce sotto i riflettori dello stadio capitolino? Per la Roma ovviamente il bomber di riferimento è Edin Dzeko, che dopo un’estate tormentata dalle voci di mercato, ha deciso di rinnovare con i giallorossi e certo ha fame di gol e vuole mettersi in luce anche sui campi europei. La punta bosniaca in stagione ha poi già messo a tabella due reti, proprio come il compagno di squadra Kolarov. Per la squadra turca il bomber di punta è Edin Visca che però in stagione per l’Istanbul Basaksehir è andato in rete appena due volte. Teniamo comunque d’occhio Demba Ba e Enzo Crivelli che pure hanno già segnato. (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

Manca poco ormai al fischio d’inizio della diretta di Roma Basaksehir e certo ora non possiamo non fissare la nostra attenzione anche su i due allenatori che saranno chiamati in causa questa sera all’Olimpico. Il primo e padrone di casa è certo Paulo Fonseca, arrivato alla panchina della lupa solo questa estate, dopo una buona esperienza alla guida dello Shakhtar Donetsk. Prima ancora però il tecnico lusitano si è ben fatto le ossa nei campionato nazionali e pure come giocatore. Di contro in questo primo turno della fase a girone di Europa league vi sarà Okan Buruk, allenatore del club turco del Basaksehir dal giugno del 2019, che pure in carriera non si è mai spostato dai confini nazionali. Nota curiosa: come giocatore Buruk ha però vestito dal 2001 al 2004 la maglia dell’Inter. (agg Michela Colombo)

ARBITRA XAVIER ESTRADA FERNANDEZ

Roma Basaksehir sarà diretta dall’arbitro Xavier Estrada Fernandez, 43enne di Lleida; già due partite internazionali per lui in questa stagione, ovvero due turni preliminari di Champions (Bruges-Dinamo Kiev) ed Europa League (Braga-Spartak Mosca) entrambe terminate con il risultato di 1-0, mentre nella Liga Fernandez ha esordito con la vittoria del Real Madrid sul campo del Celta Vigo e poi ha avuto il compito di arbitrare il sentitissimo derby basco tra Athletic Bilbao e Real Sociedad, nel quale ha estratto 5 cartellini gialli che sono sempre meno degli 8 (più l’espulsione di Luka Modric) comminati al Balaidos. Nella scorsa stagione il direttore di gara spagnolo aeva avuto solo un’occasione per mostrarsi nella fase a gironi di Europa League, nella vittoria del Celtic sul Lipsia; lo scorso giugno invece, all’Allianz Stadium di Torino, ha diretto la partita delle qualificazioni agli Europei 2020 che l’Italia ha vinto in rimonta contro la Bosnia. A segno quella sera anche Edin Dzeko: per l’attaccante della Roma la presenza di Estrada Fernandez questa sera potrebbe portare bene… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Roma Basaksehir, partita che sarà diretta dall’arbitro spagnolo Xavier Estrada Fernandez, si gioca giovedì 19 settembre alle ore 21.00 presso lo stadio Olimpico e sarà una sfida valevole per la prima giornata della fase a gironi dell’Europa League 2019-2020. I giallorossi fanno il loro esordio europeo, posticipato grazie alla squalifica del Milan dalle Coppe che ha evitato alla squadra di Fonseca i preliminari. La partenza in campionato è stata faticosa con due pareggi contro Genoa e Lazio, ma contro il Sassuolo la Roma è riuscita a sprigionare tutta la sua potenza offensiva, calando un poker in meno di mezz’ora e ottenendo la prima vittoria stagionale. Ora cercherà il bis contro i turchi che hanno mancato la qualificazione in Champions perdendo il preliminare contro l’Olympiakos. Dopo lo scudetto sfiorato in Turchia nella passata stagione, la partenza in campionato per il Basaksehir quest’anno non è stata brillante, con 4 punti ottenuti nelle prime 4 partite.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA BASAKSEHIR

Le probabili formazioni che dovrebbero essere schierate in Roma Basaksehir, giovedì 19 settembre 2019 alle ore 21.00 presso lo stadio Olimpico di Roma, valevole per la prima giornata della fase a gironi di Europa League. 4-2-3-1 per la Roma allenata dal portoghese Paulo Fonseca, in campo con: Pau Lopez; Florenzi, Mancini, Fazio, Spinazzola; Diawara, Cristante; Mkhitaryan, Pastore, Kluivert; Dzeko. Risponderà il Basaksehir allenata dal turco Buruk con un 4-1-4-1: Gunok, Gaicara, Chedjou, Vieira, Clichy, Azubuike, Visca, Mossoro, Turan, Elia, Crivelli.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Tra i bookmaker, Snai segnala la Lazio come favorita per la conquista dei tre punti contro il Cluj. Vittoria casalinga offerta a una quota di 1.35, pareggio quotato 4.75 mentre l’eventuale vittoria esterna viene proposta a una quota di 8.00. I gol complessivamente realizzati nel corso del match propongono una quota di 1.65 per l’over 2.5 e di 2.20 per l’under 2.5.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA