Diretta/ Roma Parma (risultato finale 3-0) streaming e tv: traversa di Spinazzola!

- Mauro Mantegazza

Diretta Roma Parma streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per l’ottava giornata (oggi 22 novembre).

Roma Parma
Diretta Roma Parma, Serie A 8^ giornata (LaPresse)

DIRETTA ROMA PARMA (RISULTATO FINALE 3-0): TRAVERSA DI SPINAZZOLA!

Gli ultimi minuti del match sono una vera e propria passeggiata per la Roma che in vantaggio di 3 gol può far girare la palla con tranquillità. Al 34′ ancora un’occasione per il poker dei giallorossi, ancora un pregevole scambio tra Mkhitaryan e Pedro e gran botta di Spinazzola che trova però la risposta super di Sepe, che devia il pallone sulla traversa. In attesa dell’impegno del Milan a Napoli nel posticipo serale, Roma al secondo posto e sempre più lanciata in campionato, ancora una giornata nera per il Parma che si è confermato tra le formazioni più fragili di questa Serie A. (agg. di Fabio Belli)

ROMA PARMA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Roma Parma sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, i quali avranno di conseguenza la possibilità di seguire la partita di Serie A anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go, come è prassi ormai per le sette partite di ogni giornata di Serie A trasmesse su Sky.

PEDRO SFIORA IL POKER

Nella ripresa non cambia il copione con la Roma sempre in avanti, al 4′ manca un facile tap-in per il poker Pedro, mentre all’8′ Juan Jesus prende il posto di Ibanez. Una conclusione di Karsdorp viene murata dalla difesa degli emiliani che sono completamente in balia degli avversari, al 14′ un destro a giro di Veretout esce sfiorando l’incrocio dei pali. Doppio cambio per il Parma al 17′ con Kurtic e Karamoh che prendono il posto di Kucka e Gervinho, ci prova ancora Pedro con una conclusione che finisce di poco alta sopra la traversa, quindi cambia ancora la Roma al 20′ con Carles Perez che rileva Borja Mayoral. E’ proprio Perez al 27′ a non sfruttare un buon assist di Mkhitaryan ma non cambia il punteggio, Roma sempre avanti di 3 reti sul Parma allo stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

TRIS DI MKHITARYAN!

La Roma ha preso completamente in mano il controllo del gioco dopo l’uno-due firmato da Borja Mayoral e Mkhitaryan, col Parma che non riesce ad opporre una reazione convincente. E al 40′ i giallorossi trovano anche il tris grazie all’inarrestabile armeno, autore del suo quinto gol nelle ultime due partite di campionato: perfetto l’inserimento di Mkhitaryan sul secondo palo sul cross di Karsdorp, 3-0 realizzato con il più facile dei tap-in. Il primo tempo si chiude con un’altra conclusione di Mkhitaryan che stavolta finisce abbondantemente fuori, ma la Roma chiude sul 3-0 il primo tempo col Parma che sembra già completamente fuori dalla partita. (agg. di Fabio Belli)

MAYORAL-MKHITARYAN SHOW!

La Roma prova ad alzare i giri nonostante il Parma provi sempre a sfruttare la velocità di Gervinho. Ma i giallorosso sulla fascia con Spinazzola non sono da meno e al 28′ è proprio lui a lanciare Borja Mayoral che scatta sul filo del fuorigioco e firma il gol del vantaggio romanista, confermato anche dopo il chek del VAR. La Roma impiega appena 4′ per trovare la rete del raddoppio: pallone vagante appena fuori area, Henrik Mkhitaryan lo lascia rimbalzare e lo scaglia sotto la traversa con una gran botta. Gol da applausi dell’armeno e Parma tramortito dall’uno-due della Roma. (agg. di Fabio Belli)

SEPE DICE NO A VERETOUT

Partenza al piccolo trotto da parte delle due squadre, la prima occasione da gol della partita ce l’ha la Roma con Borja Mayoral bravo a pescare Veretout che prova la conclusione dall’interno dell’area di rigore, Sepe neutralizza in due tempi. Al quarto d’ora è abile Pedro a lavorare un pallone per Mkhitaryan che arriva a rimorchio e conclude con una botta secca che finisce di poco a lato. Il Parma è raccolto nella propria metà campo e prova ad affacciarsi in avanti sporadicamente con Gervinho, che non riesce però mai ad eludere la trappola del fuorigioco giallorossa. A metà primo tempo risultato ancora a reti bianche allo stadio Olimpico tra Roma e Parma. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per accendersi la diretta di Roma Parma, big match dell’8^ giornata della Serie A e proprio in questi istanti stanno facendo il loro ingresso in campo anche le formazioni ufficiali della sfida: nella trepidante attesa del fischio d’inizio andiamo ora a considerare anche qualche statistica utile, fin qui fissata. Cominciamo allora dalla Roma di Fonseca, che approda al turno forte della 4^ piazza nella classifica di campionato, con 14 punti e un tabellino che racconta di 4 successi e due pari, questi poi raccolti solo nelle ultime 6 giornate di campionato: aggiungiamo che i giallorossi fin qui hanno segnato ben 16 gol ma ne hanno subiti 11. Tra le mura di casa pure la Roma finora si è comportata bene: due vittorie e un pari su tre incontri e nove reti segnate. Sono altri numeri invece per il Parma, che arriva da tre pareggi di fila e vanta al momento solo 6 punti dunque l’appena 15^ posizione in classifica: pure contiamo per i ducali un bilancio reti negativo, fissato sul 8:13. Fuori casa poi la squadra gialloblu non riesce a graffiare, ma non per questo sarà avversario facile oggi per Fonseca. Diamo allora la parola al campo, via! ROMA (3-4-2-1): Mirante; G. Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Villar, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Borja Mayoral. Allenatore: Paulo Fonseca PARMA (3-5-2): Sepe; Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; A. Grassi, Kucka, Sohm, Cyprien, Giu. Pezzella; Inglese, Gervinho. Allenatore: Fabio Liverani (agg Michela Colombo)

ROMA PARMA: LO STORICO

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta di Serie A tra Roma e Parma e dunque ci pare utile ora andare a considerare da vicino anche lo storico che interessa i due club, chiamati in causa nell’ottava giornata di campionato. Il bilancio, come è facile immaginare è davvero ben ricco oltre che recente: dal 1984 a oggi le due squadre si sono affrontate a viso aperto in ben 57 occasioni, segnate tra primo campionato nazionale e Coppa Italia. Nel complesso dunque per tale scontro diretto possiamo contare ben 34 successi della Roma, con solo 10 affermazioni del Parma e 13 pareggi, che completano il quadro. Va poi aggiunto che chiaramente l’ultimo testa a testa segnato tra Roma e Parma risale alla stagione 2019-20, dove pure i due club si sfideranno, oltre che in campionato, anche in occasione degli ottavi di finale della Coppa Italia (e fu successo giallorosso per 2-0). Nella serie A 2019-20 ricordiamo invece la vittoria dei ducali in casa all’andata per 2-0, come pure il successo dei giallorossi all’Olimpico, arrivato invece col risultato di 2-1. (agg Michela Colombo)

ROMA PARMA: LIVERANI SOTTO AI RIFLETTORI

Non manca molto alla diretta di Roma Parma: sente aria di derby Fabio Liverani, che all’Olimpico è stato protagonista per cinque stagioni – vincendo una Coppa Italia – ma vestendo la maglia di una Lazio che era appena uscita dall’era Cragnotti, e che con tanta fatica stava provando a ricostruire. Erano anni che sorridevano alla Roma: Liverani, 165 partite in biancoceleste, ha per esempio vissuto il derby in cui Vincenzo Montella segnò quattro gol in faccia a un pilastro come Nesta e poi Francesco Totti fece il pallonetto a Peruzzi. Adesso allena il Parma, che aveva definito un cantiere aperto all’inizio del campionato: tra infortuni e prestazioni sotto le aspettative sta provando a condurlo verso una salvezza che sarà più complicata rispetto alle ultime due stagioni. Vola invece Paulo Fonseca: evidentemente le voci di un possibile esonero hanno esaltato l’allenatore portoghese, perché la sua Roma sta decisamente facendo bene praticando un calcio divertente, i nuovi acquisti si sono inseriti e la classifica è ottima, tanto da far sognare lo scudetto per quanto possa sembrare prematuro. Anche per questo motivo la partita di oggi potrebbe essere più importante di quanto sembri… (agg. di Claudio Franceschini)

ROMA PARMA: TANTE ASSENZE IN DIFESA!

Roma Parma, in diretta dallo stadio Olimpico della capitale, si gioca alle ore 15.00 di questo pomeriggio, domenica 22 novembre 2020, per l’ottava giornata del campionato di Serie A 2020-2021, di cui costituisce uno degli appuntamenti più attesi. La diretta di Roma Parma chiamerà infatti i giallorossi di Paulo Fonseca alla ripartenza sulla scia degli ottimi risultati ottenuti appena prima della sosta, della quale alla Roma avrebbero fatto a meno dopo tre vittorie consecutive tra campionato ed Europa League, l’ultima delle quali in casa del Genoa con Mkhitaryan mattatore per salire a quota 14 punti in classifica e cominciare a coltivare obiettivi anche più ambiziosi del quarto posto finale. Di certo la Roma è sulla carta favorita oggi contro il Parma di Fabio Liverani, che prima della sosta aveva raccolto un insipido pareggio con la Fiorentina e naviga a quota 6 punti, fra coloro che devono pensare per prima cosa a salvarsi. Tutto andrà secondo logica o saranno possibili sorprese?

PROBABILI FORMAZIONI ROMA PARMA

Nelle probabili formazioni di Roma Parma possiamo annotare che Mirante dovrebbe tornare titolare tra i pali della porta giallorossa e che Paulo Fonseca potrebbe puntare su Mkhitaryan come punto di riferimento offensivo dopo la tripletta a Marassi, con Pedro che è ormai un’altra certezza della Roma in attacco. A centrocampo Cristante potrebbe trovare posto al fianco di Veretout, in difesa infine ci aspettiamo il terzetto composto da Smalling, Ibanez e Mancini. Il Parma risponderà con il grande ex Gervinho, affiancato da uno tra Karamoh e Inglese più Kucka, che sarà invece il trequartista. Grassi potrebbe essere ancora titolare a centrocampo con Hernani e Kurtic, in difesa infine doppio ballottaggio Osorio-Iacoponi e Pezzella-Laurini.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico di Roma Parma secondo le quote fornite dall’agenzia Snai. I giallorossi sono largamente favoriti e di conseguenza il segno 1 è quotato a 1,50, mentre poi si sale a quota 4,75 in caso di pareggio (naturalmente segno X) e fino a 5,50 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di vittoria da parte del Parma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA