DIRETTA/ Romania Italia (0-2) impresa Trevisan contro Buzarnescu! (BJK Cup)

- Claudio Franceschini

Diretta Romania Italia streaming video tv: orario e risultato live delle partite che valgono come 1^ giornata nei playoff della Billie Jean King Cup 2021, il torneo di tennis femminile.

Trevisan Italia
Diretta Romania Italia, playoff Billie Jean King Cup 2021 (Foto LaPresse)

DIRETTA ROMANIA ITALIA (RISULTATO 0-2) TREVISAN CE LA FA!

Termina finalmente dopo aspra battaglia la sfida tra Mihaela Buzarnescu e Martina Trevisan, seconda prova per lo scontro tra Romania e Italia per la Billie Jean King Cup e dopo oltre tre ore di partita è l’azzurra ad avere la meglio col risultato di 6-2, 2-6, 7-5. Davvero una maratona in campo oggi, con la nostra azzurra che pure parte bene, facendo subito suo il primo set col il risultato di 6-2. Decisivi i break conquistati nel sesto e ottavo gioco e soprattutto la freddezza della nostra tennista, che ha tenuto a bada l’avversaria, in gran rimonta ma troppo fallosa nella prima frazione. È dunque nel secondo set che la Buzarnescu si porta avanti e segna l’1-1 sul tabellone: la rumena è troppo forte, mentre Martina fatica a rimanere in coda. Nel terzo set poi accade davvero di tutto per questa brillante sfida per la Billie Jean King cup: è vera battaglia durata più di un’ora e mezza, dove la nostra beniamina, dotata di straordinaria tempra, non cede di un millimetro, trovando alfine meritato trionfo. Al via del set è grande equilibrio in campo: Buzarnescu pure trova il giusto spunto e si porta subito avanti per 1-0 costringendo l’azzurra ad inseguire. Il controbreak è però immediato, e in campo l’equilibrio è chiaro. Ci si gioca palla su palla e arriva al 6-6: è al tie break che si decide tutto. Trevisan da il meglio di sè e riesce a strappare il 7-5 finale. E’ dunque finalmente successo per l’azzurra, che porta ora l’Italia avanti 2-0 contro la Romania: chissà ora che accadrà domani per la Billie Jean King cup! (agg Michela Colombo)

COCCIARETTO SUPER!

Siamo nel vivo dello scontro tra Romania e Italia per la Billie Jean King Cup 2021 (l’ex Fed Cup) ed è terminata solo pochi istanti fa la prima sfida che ha visto fronteggiarsi Bara Irina contro la nostra Cocciaretto, che dopo un match infuocato, porta a casa i primi punti, vincendo col risultato di 2-0. Per l’azzurra un successo più che meritato, arrivato dopo oltre un’oretta e mezza di grande spettacolo. Venendo alle azioni salienti del match, va detto che Cocciaretto è partenza fulminea nel primo parziale, vinto dopo solo 36 minuti con un chiarissimo 6-1, che ha messo subito alle corde la rivale, troppo fallosa e prevedibile. La pratica poi si è complicata nel secondo parziale durato molto di più: al via è la tennista rumena a parte con il piglio giusto, con la nostra beniamina che però reagisce con forza. Si gioca sul filo di lana con entrambe le protagoniste dello scontro Romania Italia che alzano i giri e la qualità del gioco. Bara Irina è scatenata ma Cocciaretto non perder calma e concentrazione e alla fine è lei a chiudere nettamente il set per 6-4 e dunque anche l’incontro. A breve saremo poi ancora in campo per la sfida tra Romania e Italia: saranno Buzarnescu e Trevisan a regalare emozioni. (agg Michela Colombo)

DIRETTA ROMANIA ITALIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE I MATCH

La diretta tv di Romania Italia, salvo variazioni di palinsesto, verrà trasmessa dalla web-tv federale SuperTennis: un appuntamento dunque in chiaro per tutti, visto che il canale si trova al numero 64 del digitale terrestre. In assenza di un televisore potrete godere del servizio di diretta streaming video visitando senza costi aggiuntivi il sito www.supertennis.tv; ricordiamo anche che il portale ufficiale della competizione è all’indirizzo www.billiejeankingcup.com, e qui vi troverete tutte le informazioni utili sui match che si disputano, con il quadro completo del tabellone con le sue varie fasi e zone.

SI COMINCIA!

Pronti a vivere la prima giornata di Romania Italia, dobbiamo dire che le nostre avversarie si presentano ai playoff della Billie Jean King Cup 2021 con una scelta curiosa: c’è infatti un capitano giocatore in Monica Niculescu, la veterana del gruppo. La giovane è invece Irina Maria Bara, classe ’95; negli ultimi anni, a parte Simona Halep, la Romania non ha mai prodotto campionesse ma comunque giocatrici solide (per esempio Irina-Camelia Begu, la stessa Niculescu, Patricia Maria Tig che si sta imponendo in questi anni) con un movimento in rapida ascesa, nel quale si devono comprendere anche Mihaela Buzarnescu (convocata) e Sorana Cirstea, che nel 2013 ha raggiunto la finale a Toronto ma poi è stata bersagliata dagli infortuni. Prima della Halep, la campionessa rumena era la già citata Virginia Ruzici: a 23 anni ha vinto il Roland Garros e negli anni seguenti ha raggiunto due volte i quarti a Wimbledon, è stata numero 8 del ranking Wta e ha vinto ben 12 titoli. Curiosamente, la sua avversaria nella finale degli Open di Francia è stata Mima Jausovec: l’avrebbe nuovamente battuta a Bregenz, in Austria, quattro anni dopo vincendo il suo ultimo trofeo. Ora però tocca davvero mettersi comodi e stare a vedere quello che succederà a Cluj-Napoca, finalmente è tutto pronto e la diretta di Romania Italia può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROMANIA ITALIA: LE AVVERSARIE

Comincia tra poco la diretta di Romania Italia: le nostre avversarie due anni fa, ovvero nell’ultima edizione di Fed Cup in cui si è assegnato il titolo (non si chiamava ancora Billie Jean King Cup) avevano colto una storica semifinale, del tutto inattesa ma che ci aveva anche detto come in questo torneo avere una singolarista dominante può fare tutta la differenza del mondo. Eliminata la Repubblica Ceca campionessa in carica e dominante nel periodo: Simona Halep aveva risposto a Karolina Pliskova battendo Katerina Siniakova, poi nella seconda giornata si era presa il successo sulla Pliskova ma la Siniakova aveva sconfitto Mihaela Buzarnescu, rimandando tutto al doppio. Qui, in campo per la Romania c’erano Irina-Camelia Begu e Monica Niculescu: la vittoria era stata sorprendente perché arrivata contro le fortissime Siniakova e Barbora Krejcikova. In semifinale però non c’era stato niente da fare: anche se la Halep aveva battuto Kristina Mladenovic e Caroline Garcia, quest’ultima e Pauline Parmentier avevano avuto la meglio della Buzarnescu e poi il doppio Garcia/Mladenovic, pur con le spalle al muro, aveva rimontato il set di svantaggio e battuto Halep e Niculescu con un 6-4 nel parziale decisivo. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Romania Italia sono tre, ma bisogna tornare al 1997 per trovare il più recente. Il bilancio ci vede in testa: curiosamente, soltanto una volta si è giocato in casa di una delle due nazionali perché nelle edizioni 1975 (2-1 per noi) e del 1978 (2-1 per le nostre avversarie) era previsto ancora che ci fossero campi neutri, e dunque eravamo ad Aix en Provence e Melbourne. A Roma invece, per il gruppo Europa/Africa, ci eravamo imposte noi: Gloria Pizzichini aveva perso il primo singolare contro Alina Tecsor, ma poi la rimonta l’aveva firmata Silvia Farina. La quale prima aveva battuto Raluca Sandu e poi, in coppia con Giulia Casoni, aveva ottenuto il successo nel doppio contro la stessa Sandu e Alice Pirsu. La vittoria rumena risale appunto a 43 anni fa, nel Gruppo Mondiale: curiosamente l’andamento era stato lo stesso, perché a iniziare meglio era stata l’Italia con la vittoria di Daniela Porzio su Florenta Mihai. Poi però Virginia Ruzici (che qualche mese prima aveva vinto il Roland Garros) aveva sconfitto Sabina Simmonds in tre set, e in coppia con Mariana Simonescu aveva battuto le nostre due azzurre con un netto 6-4 6-2, superando il primo turno e proseguendo nel torneo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ROMANIA ITALIA: ECCO LA BILLIE JEAN KING CUP!

La prima giornata di Romania Italia scatta alle ore 14:30 (di casa nostra) di venerdì 16 aprile: la Billie Jean King Cup 2021 torna a farci compagnia, o meglio dovremmo dire che si tratta di un esordio assoluto nel mondo femminile. A dire il vero però il torneo è storico: stiamo infatti parlando della Fed Cup, che recentemente ha cambiato nome con la decisione di intitolare il trofeo alla storica giocatrice statunitense, che ha fatto tantissimo per la nascita della Wta e altro ancora. Denominazioni a parte, il contesto è noto: le azzurre scendono in campo alla Sala Polivalenta di Cluj-Napoca, la superficie è dura e i campi sono indoor. Siamo nei playoff: significa che in caso di vittoria, l’anno prossimo giocheremmo le qualificazioni per tornare nel Gruppo Mondiale ma, qualora dovessimo perdere, scenderemmo nei gruppi di interzona.

Insomma, ancora una volta la situazione del nostro movimento femminile non è delle migliori; l’ultima volta avevamo superato proprio i gironi tornando a qualificarci per i playoff, ma in precedenza la Svizzera ci aveva battute senza troppi appelli e poi avevamo perso anche contro la Russia, e in generale è inevitabile parlare di un calo. Ora, aspettando che si giochi, possiamo fare un rapido excursus su quelli che saranno i temi principali legati alla diretta di Romania Italia, con la speranza che la nostra nazionale possa farsi valere pur non partendo con i favori del pronostico; del resto però nel mondo del tennis le classifiche non hanno sempre la meglio, e dunque questa due giorni è tutta da vivere…

DIRETTA ROMANIA ITALIA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Romania Italia dunque ci presenta una nazionale di tennis femminile che va nuovamente in cerca di un posto al sole: sono lontani i tempi in cui le azzurre dominavano la Fed Cup, da quando la vecchia generazione ha smesso di giocare abbiamo faticato a trovare nuove tenniste in grado di tenere alto il livello e, come sappiamo, oggi sono gli uomini a tirare il nostro movimento. Qualche exploit c’è stato: non si può infatti dimenticare quella Martina Trevisan che pochi mesi fa ha raggiunto i quarti del Roland Garros, ma è stata sostanzialmente una goccia nel deserto. Oggi la nostra migliore giocatrice è lei; il capitano Tathiana Garbin ha giustamente convocato ragazze giovani per provare a sviluppare un gruppo che duri negli anni (cosa che altri Paesi hanno già iniziato a fare da tempo) ma il problema legato a Romania Italia è che le nostre avversarie hanno convocato Simona Halep, che non ha certo bisogno di presentazioni. Dunque, contando che la numero 3 Wta vincerà entrambi i singolari (salvo sorprese ovviamente), dovremo prenderci gli altri due e poi confidare nel doppio; non semplice, visto che la Halep eccelle anche qui e che la seconda singolarista rumena, sia essa Monica Niculescu o Patricia Maria Tig, ha comunque una classifica migliore di tutte le nostre ragazze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA