DIRETTA/ Sampdoria Atalanta (risultato finale 0-0): gli orobici resistono in 10!

- Claudio Franceschini

Diretta Sampdoria Atalanta streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca a Marassi nella 12^ giornata del campionato di Serie A.

Atalanta esultanza
Diretta Sampdoria Atalanta, Serie A 12^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA ATALANTA (RISULTATO FINALE 0-0): GLI OROBICI RESISTONO IN 10 UOMINI!

Finale incandescente allo stadio “Marassi” di Genova dove negli ultimi quindici minuti di gara l’Atalanta è costretta a giocare in 10 uomini contro la Sampdoria per via dell’espulsione di Malinovskyi. In una ripresa caratterizzata da poche vere occasioni da gol e dalla solita giostra dei cambi a dominare è l’equilibrio e soprattutto le ammonizioni comminate dal direttore di gara: a tal proposito è apparso ingenuo il trequartista della formazione di Gasperini che, sanzionato a inizio secondo tempo, al 74’ si è reso protagonista di un duro fallo ai danni di Vieira imboccando anzitempo la via degli spogliatoi. Tuttavia, nonostante la superiorità numerica, i blucerchiati di Ranieri non riescono comunque a trovare spazi nella retroguardia orobica (il tecnico di casa prova a cambiare qualcosa, inserendo Bertolacci proprio al posto di Vieira). Si arriva così ai minuti finali quando il direttore di gara concede quattro giri extra di orologio per le chance doriane da una parte e per la resistenza dei nerazzurri dall’altra: ma non accade più nulla e alla fine le due compagini devono accontentarsi di un punto a testa, risultato tutto sommato equo del momento che né Sampdoria né Atalanta hanno fatto più del compitino per portarsi a casa l’intera posta. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sampdoria Atalanta verrà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare, nello specifico su quelli riservati al pacchetto Calcio: gli abbonati potranno dunque affidarsi al decoder di Sky per seguire questa partita di Serie A, e in assenza di un televisore avranno come sempre l’alternativa dell’applicazione Sky Go, grazie alla quale attivare il servizio di diretta streaming video su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

CHANCE PER JANKTO AL 46′!

Il secondo tempo della sfida tra Sampdoria e Atalanta comincia con gli stessi effettivi della prima frazione e dunque senza cambi fino ad ora per Ranieri e Gasperini: e dopo pochi secondi il doriano Jankto ha una grande chance per portare in avanti i suoi ma il numero uno nerazzurro Gollini esce bene e lo chiude al momento del tiro. In questi primi minuti i ritmi sono ancora infernali e infatti poco dopo è sull’altro fronte che Muriel prova una rovesciata acrobatica anche se il pallone finisce ampiamente sul fondo. Al 51’ Malinovskyi si becca il secondo “giallo” del pomeriggio dopo il compagno di squadra Castagne per via di un fallo tattico: i ritmi restano alti ma va detto che fino ad ora entrambe le retroguardie, pur soffrendo un po’, hanno retto bene agli assalti e solamente una giocata estemporanea potrebbe sparigliare le carte al “Marassi” tra due formazioni che in questo momento si stanno annullando a vicenda pur non rinunciando ad attaccare. (agg. di R. G. Flore)

RETI BIANCHE A FINE PRIMO TEMPO!

Prima mezz’ora molto divertente e con diverse occasioni da gol a “Marassi” dove Sampdoria e Atalanta si affrontano a viso aperto: dopo un avvio con una chance a testa, al 13’ Ranieri è costretto al primo cambio, togliendo l’infortunato Bonazzoli e inserendo Caprari; poi arriva al 20’ la prima ammonizione della gara per Castagne, mentre al 26’ è l’atalantino Malinovskyi a provarci dalla distanza senza però impensierire Audero. Pochi minuti dopo è Quagliarella a tentare il gol in acrobazia su cross di Caprari mentre gli orobici di Gasperini tornano a rendersi pericolosi al 32’ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si esibisce in una bella girata che però va di poco altro sulla traversa doriana; poco prima era stato il blucerchiato Colley a impegnate il numero uno ospite Gollini con un colpo di testa su calcio d’angolo. Nel finale di primo tempo c’è spazio per un disimpegno avventuroso di Audero che per poco non favoriva l’atalantino Muriel, poi Malinovskyi impegna severamente Audero su punizione ed è l’ultima emozione di un primo tempo più 3 minuti di extra time giocato a buoni ritmi ma in cui nessuna delle due squadre è riuscita a rendersi davvero pericolosa. L’equilibrio si spezzerà nel secondo tempo? (agg. di R. G. Flore)

PRIMA CHANCE PER PASALIC!

Allo stadio “Marassi” di Genova va in scena uno degli incroci più interessanti di questa giornata, per un match che a inizio stagione profumava di Europa anche se ora gli scenari sono cambiati: da una parte la Sampdoria rianimata d Claudio Ranieri cerca di uscire dalle sabbie mobili della zona retrocessione mentre l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, dopo il KO col Cagliari, vuole tornare a vincere per riagganciare proprio i sardi al terzo posto. E nei primi 10 minuti della sfida sono i blucerchiati padroni di casa a partire più propositivi, provando a sorprendere gli orobici proprio sulle fasce dove sono dominanti anche se gli ospiti si chiudono bene: al 7’ la prima chance per i genovesi con un gran tiro di Murru che viene contrato però con la schiena da De Roon al limite. Sull’altro versante è pericoloso Pasalic al 9’ ma la sua conclusione, deviata, trova solo l’esterno della rete difesa da Audero. (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI GIOCA!

Sampdoria Atalanta è sfida tra due squadre fin qui protagoniste di stagioni ben diverse: si comincia fra qualche minuto al Ferraris, nel frattempo analizziamo il rendimento delle due squadre in questo campionato di Serie A. La Sampdoria naviga in acque difficili avendo appena 8 punti in classifica, arrivati attraverso due vittorie e altrettanti pareggi, a fronte però di sette sconfitte. Di conseguenza la differenza reti è un brutto -12 per i blucerchiati, che hanno segnato appena 7 gol e ne hanno subiti 19. L’Atalanta di Gian Piero Gasperini invece naviga ben più in alto, con 21 punti arrivati tramite sei vittorie, tre pareggi e due sconfitte, con 30 gol segnati (miglior attacco del campionato) e 18 subiti per una differenza reti pari a +12. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Sampdoria Atalanta, poi la partita comincia! SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Murru; Depaoli, Ekdal, Vieira, Jankto; Quagliarella, Bonazzoli. All. Ranieri ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Pasalic, Castagne; Malinovskyi; Gomez, Muriel. All. Gasperini (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Verso la diretta di Sampdoria Atalanta, facciamo adesso un tuffo nella lunga storia di questa partita, che vanta infatti ben 108 precedenti confronti ufficiali. La Sampdoria risulta essere in netto vantaggio, avendo raccolto 46 successi contro le 26 vittorie dell’Atalanta, mentre i pareggi sono 36. I blucerchiati di conseguenza dominano anche nel numero dei gol segnati, che sono 148 per la Sampdoria e 111 per l’Atalanta. Se poi considerassimo soltanto le 56 partite disputate in casa della Samp, ecco che l’Atalanta ha ottenuto solamente sei vittorie esterne, a fronte di 16 pareggi e ben 34 successi casalinghi per i liguri. Nello scorso campionato invece il fattore campo saltò completamente, perché nel girone d’andata la Sampdoria fu capace di vincere per 0-1 a Bergamo il 7 ottobre 2018 ma l’Atalanta replicò conquistando il successo a Marassi il 10 marzo di quest’anno, con il punteggio di 1-2 sulla strada di uno storico terzo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Claudio Ranieri ha finalmente centrato la sua prima vittoria, e dunque in Sampdoria Atalanta potrebbe confermarsi: l’allenatore dei blucerchiati, che ha preso il posto di Eusebio Di Francesco, ha spezzato il sortilegio andando a vincere sul campo della Spal e abbandonando finalmente l’ultimo posto in classifica. Al Paolo Mazza era iniziato con un 3-2 in rimonta il campionato della Dea: ormai per Gian Piero Gasperini non ci sono più limiti, ma forse l’allenatore piemontese ha accolto non del tutto negativamente la sconfitta maturata contro il Cagliari. L’inatteso ko interno di domenica scorsa ha fatto tornare con i piedi per terra un ambiente che dal 2016 sta sognando ad occhi aperti, con una squadra che era addirittura stata capace di arrivare a 4 punti dalla Juventus capolista. Chi pensava allo scudetto forse avrà fatto qualche passo indietro; certo è che Gasperini ha cambiato per sempre il volto dell’Atalanta portandola dove mai era stata prima, comunque dovesse finire il suo ciclo il tecnico avrà un posto speciale nell’albo della società, forse addirittura come il più grande mai passato da queste parti. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sampdoria Atalanta verrà diretta dal signor Massimiliano Irrati, e si gioca alle ore 15:00 di domenica 10 novembre: siamo alla 12^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Domenica scorsa per i blucerchiati potrebbe essere stato l’inizio della rimonta verso la salvezza: finalmente è arrivata la prima vittoria e, battendo di misura la Spal, la squadra di Claudio Ranieri ha abbandonato l’ultimo posto in classifica. Resta una situazione ingarbugliata, ma era psicologicamente importante mettersi qualcuno alle spalle; adesso però a Marassi arriva l’Atalanta, che mercoledì ha fermato il Manchester City giocando un grande secondo tempo ma in campionato deve riscattare la sconfitta interna contro il Cagliari, che le ha impedito di spiccare il volo e tenere il passo delle prime due della classe. Siamo comunque in piena linea con l’obiettivo che è quello di tornare in Champions League; vediamo allora in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco, analizzando le probabili formazioni mentre aspettiamo la diretta di Sampdoria Atalanta.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA ATALANTA

Murillo e Quagliarella dovrebbero farcela per Sampdoria Atalanta: il primo sarà al centro della difesa insieme a Colley, davanti ad Audero e con Depaoli e Murri che giocheranno sulle corsie, mentre l’attaccante dovrebbe fare coppia con Gabbiadini nel 4-4-2 disposto da Ranieri. Dunque a centrocampo dovremmo avere due giocatori in mediana: saranno eventualmente Ekdal e Bertolacci, ad allargarsi sulla corsia destra sarà l’ex Emiliano Rigoni con Jankto dall’altra parte. Con il 4-3-1-2 invece spazio a Gaston Ramirez al posto di un esterno. L’Atalanta presenta il consueto modulo: rispetto alla Champions League dovremmo vedere Muriel da centravanti al posto di Ilicic (che è squalificato), mentre Malinovskyi dovrebbe fare compagnia al Papu Gomez sulla trequarti. A centrocampo Gian Piero Gasperini potrebbe cambiare un solo uomo, ovvero Castagne che andrebbe in panchina con Gosens titolare a sinistra; dall’altra parte Hateboer, in mezzo ancora una volta Freuler e De Roon. In difesa Andrea Masiello scalda i motori: lui e Toloi titolari davanti a Gollini, poi ballottaggio a tre Djimsiti-Palomino-Kjaer per l’altra maglia.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai per Sampdoria Atalanta indicano nella Dea la squadra favorita: vale infatti 1,95 volte la somma investita il segno 2 per la sua vittoria, mentre per il successo interno dei blucerchiati il vostro guadagno corrisponderebbe a 3,70 volte quanto messo sul piatto. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di intascare la stessa cifra, ovvero 3,70 volte l’ammontare della giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA