DIRETTA/ Sampdoria Atalanta (risultato finale 1-3): Ilicic condanna i blucerchiati!

- Maurizio Mastroluca

Diretta Sampdoria Atalanta (risultato finale 1-3) streaming video tv della partita valevole per la 10^ giornata di Serie A: a tempo scaduto arriva il sigillo di Ilicic.

Gosens Atalanta gol Champions League lapresse 2021 640x300
Video Atalanta Venezia - I giocatori dell'Atalanta (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA ATALANTA (RISULTATO FINALE 1-3): ILICIC CONDANNA I BLUCERCHIATI!

L’Atalanta sbanca il Ferraris di Genova battendo la Sampdoria per 3 a 1, anche se il gol della tranquillità è arrivato praticamente a tempo scaduto quando Ilicic ha praticamente buttato giù la porta di Audero con un siluro imprendibile. Anche quest’oggi lo sloveno ha avuto un impatto devastante sul match pur entrando dalla panchina. Gli orobici ritrovano così la vittoria dopo la bruciante sconfitta in Champions League contro il Manchester United e il deludente pareggio in casa con l’Udinese. I blucerchiati possono comunque uscire dal campo a testa alta avendo creato più di un grattacapo alla Dea nell’arco dei novanta minuti. Sebbene con un pizzico di cinismo in più gli ospiti avrebbero chiuso ogni discorso ben prima del novantesimo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA SAMPDORIA ATALANTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Sampdoria Atalanta di  Serie A sarà trasmessa in esclusiva dalla piattaforma DAZN, si tratterà quindi di una diretta streaming video. Per accedere ai contenuti dell’emittente digitale bisogna essere abbonati al servizio, disporre di una connessione ad internet e disporre di un dispositivo abilitato alla visione come smartphone, tablet o PC. In alternativa è possibile utilizzare anche una Smart Tv. Questa partita non sarà quindi una delle tre partite trasmesse in co-esclusiva con l’emittente Sky Sport.

1-2, PRONTERA GRAZIA COLLEY

A venti minuti dal novantesimo l’Atalanta è sempre in vantaggio sulla Sampdoria per 2 a 1. Il primo cambio del match arriva in concomitanza con la ripresa del gioco: Palomino non sta bene e lascia il posto a Scalvini. I blucerchiati non si danno per vinti e vanno a caccia del due pari, al 50’ Candreva verticalizza per Caputo che da posizione defilata scuote l’esterno della rete. Nell’azione successiva Malinovskyi carica il tiro ma al momento di calciare scivola e spedisce il pallone alle stelle. Nel frattempo entra anche Ilicic che subisce fallo da Colley, già ammonito. I giocatori della Dea chiedono a gran voce il secondo giallo per il difensore centrale che viene graziato da Prontera, il direttore di gara ammonisce invece per proteste il fantasista sloveno. D’Aversa capisce di averla scampata bella e toglie dal campo il numero 15 prima che possa combinarne un’altra delle sue. E arriva anche Quagliarella a dare man forte a colui che ha sbloccato il match nelle fasi iniziali. {agg. di Stefano Belli}

1-2, MUSSO SALVA SU CAPUTO

Il primo tempo di Sampdoria-Atalanta va in archivio sul punteggio di 2 a 1 in favore degli orobici. Quarantacinque minuti tutt’altro che noiosi con tre gol e tantissimi spunti di interesse offerti dalle due squadre protagoniste, merito dell’atteggiamento spregiudicato dei blucerchiati che non si fanno intimorire dall’elevato spessore tecnico degli avversari e quando ne hanno la possibilità attaccano a testa bassa. Come al 36’ quando Caputo obbliga Musso a compiere un mezzo miracolo per impedirgli di riacciuffare la Dea e fare doppietta – sarebbe stata la seconda in questo campionato per l’ex-attaccante di Empoli e Sassuolo. A tratti straripanti, gli uomini di Gasperini continuano a concedere troppi spazi ai centravanti di D’Aversa anche se Candreva e Gabbiadini non hanno ancora trovato modo di incidere. {agg. di Stefano Belli}

1-2, ZAPATA RIBALTA I BLUCERCHIATI

Al Ferraris di Genova l’arbitro Prontera ha dato il via alle ostilità tra Sampdoria e Atalanta che si affrontano nella decima giornata di Serie A 2021-22, a metà del primo tempo la situazione vede la formazione bergamasca in vantaggio per 2 a 1. Gasperini è in tribuna perché squalificato, al suo posto c’è Gritti che ovviamente riceve in tempo reale le indicazioni dal mister, gli orobici vogliono far capire ai blucerchiati chi comanda e sin dal fischio d’inizio invadono la metà campo avversaria. Al 4’ Zapata cerca il suo 101^ gol nella massima categoria, il suo diagonale si infrange però sui tabelloni pubblicitari. Un paio di minuti più tardi nuovo affondo della Dea con Zappacosta che sbuca dalla corsia di sinistra e crossa sul secondo palo dove Maehle di testa non inquadra il bersaglio per questione di centimetri. Gli ospiti si sbilanciano troppo in avanti e gli uomini di D’Aversa lascia il segno in contropiede con Caputo che si invola verso la porta di Musso e trafigge l’estremo difensore argentino interrompendo un digiuno lunghissimo per l’ex-centravanti di Empoli e Sassuolo. Il vantaggio dei padroni di casa dura comunque pochissimo, ci pensa proprio il colombiano a pareggiare i conti in collaborazione con Askildsen la cui deviazione spiazza Audero che non può assolutamente intervenire. L’asse Zappacosta-Zapata funziona alla meraviglia e al 21’ il numero 91 riesce finalmente a scrivere il suo nome nell’elenco dei marcatori. {agg. di Stefano Belli}

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo davvero pronti a lasciarci entusiasmare da Sampdoria Atalanta. Battendo lo Spezia, i blucerchiati sono tornati a vincere dopo quattro partite in cui avevano raccolto un solo punto: è stata anche la prima affermazione a Marassi in campionato, qui il dato è di 5 punti in altrettante partite con ben 11 gol subiti (6 in trasferta, con una partita in meno), in generale a essere sotto esame è la difesa che in generale ha concesso 17 reti, troppi per pensare di prendere il volo. Rispetto alle premesse l’Atalanta sta soffrendo: la Dea viaggia a poco più di un punto e mezzo a partita, in questo campionato solo una volta ha vinto due partite consecutive e al Gewiss Stadium continua a faticare, avendo raggranellato appena 5 punti con un solo successo.

Incassati già 11 gol: troppi anche per una formazione offensiva come quella di Gian Piero Gasperini, soprattutto se le reti all’attivo sono “solo” 15. Il migliore Luis Muriel sistemerà la questione? Vedremo, ma intanto bisogna mettersi comodi e scoprire quello che succederà sul terreno di gioco di Marassi: ecco le formazioni ufficiali, la parola passa immediatamente al campo perchè la diretta di Sampdoria Atalanta sta davvero per cominciare! SAMPDORIA (4-3-3): Audero; Dragusin, Yoshida, O. Colley, Murru; Thorsby, Adrien Silva, Askildsen; Candreva, Caputo, Gabbiadini. Allenatore: Roberto D’Aversa ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Lovato, Palomino, De Roon; Zappacosta, Freuler, Koopmeiners, Maehle; Pasalic; Malinovskiy, D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini (agg. di Claudio Franceschini)

SAMPDORIA ATALANTA: GLI ALLENATORI

In avvicinamento alla diretta di Sampdoria Atalanta, spendiamo qualche parola in più sui due allenatori Roberto D’Aversa e Gian Piero Gasperini. Per il Gasp a Marassi c’è sempre aria di derby quando sfida i blucerchiati, ma soprattutto l’allenatore della Dea cerca risposte dai suoi ragazzi, perché l’Atalanta versione 2021-2022 ha ancora troppi alti e bassi, soprattutto in campionato. I tanti infortuni fatalmente non aiutano, ma sembra esserci anche qualcosa di più che il Gasp è chiamato a sistemare al più presto se l’Atalanta vorrà confermarsi sui livelli ai quali ci ha abituati negli ultimi anni.

Roberto D’Aversa invece è al primo anno alla guida della Sampdoria e il lavoro è ancora agli inizi: i blucerchiati per ora convincono solo a sprazzi, il giocatore più convincente è l’eterno Antonio Candreva ma servirebbe qualcosa in più per vivere un campionato tranquillo e non rischiare di farsi risucchiare nella lotta salvezza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La diretta di Sampdoria Atalanta verrà oggi affidata all’arbitro di Bologna Alessandro Prontera, che pure sarà in campo con gli assistenti Alassio e Saccenti e con il quarto uomo Minelli: Fabbri e Cecconi saranno al Var. Fissando dunque ora la nostra attenzione solo sul primo direttore di gara, scopriamo che questo nella stagione corrente ha già registrato 4 presenze in campo di cui pure una sola per la Serie A (Milan Verona): pure nel complesso ha messo a tabella 18 cartellini gialli e ben 4 rigore concessi.

Possiamo anche ricordare che in carriera lo stesso Prontera ha collezionato un solo precedente con la Sampdoria, diretta al 3^ turno della Coppa Italia 2021-21 contro la Salernitana: nessun precedente tra il fischietto e l’Atalanta, anche se questo ha incontrato comunque la primavera della Dea. (agg Michela Colombo)

SAMPDORIA ATALANTA: BERGAMASCHI ANCORA IMBATTUTI FUORI CASA

Sampdoria Atalanta sarà diretta da Alessandro Prontera della sezione di Bologna. La gara si disputerà allo stadio Luigi Ferraris di Genova, mercoledì 27 ottobre alle ore 18:30, e sarà valida per la 10^ giornata di andata di Serie A. Dopo il periodo negativo vissuto nelle precedenti giornate, la Sampdoria è tornata al successo nell’ultimo turno, imponendosi con il risultato di 1-2 in casa dello Spezia, grazie all’autogol di Gyasi e al gol messo a segno da Candreva. La vittoria ha permesso alla formazione allenata da Roberto D’Aversa di salire a 9 punti in classifica, staccando la zona retrocessione di tre lunghezze.

L’Atalanta, dopo il pareggio per 1-1 dell’ultima giornata contro l’Udinese, agguantato dai friulani nei minuti di recupero con Beto, avrà sicuramente voglia di riscatto. Un avvio di stagione vissuto tra alti e bassi, con diversi infortuni che hanno condizionato il rendimento della squadra di Gian Piero Gasperini, soprattutto nelle prime giornate. La Dea si trova in quinta posizione in classifica con 15 punti, e in questa stagione non ha mai perso in trasferta (3 vittorie e 1 pareggio). I precedenti della scorsa stagione mostrano un bilancio in pari. Nella gara di andata infatti, la Sampdoria si impose a Bergamo con il risultato di 1-3, mentre in quella di ritorno l’Atalanta vinse in casa dei blucerchiati 0-2.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SAMPDORIA ATALANTA

Andiamo a vedere le probabili formazioni di Sampdoria Atalanta, partita valevole per la 10^ giornata di Serie A. L’allenatore dei blucerchiati, Roberto D’Aversa, dovrebbe schierare il solito modulo 4-4-2. A difendere la porta della Sampdoria ci sarà Audero. In difesa, Dragusin prenderà il posto dello squalificato Berezynski, poi i soliti Yoshida, Colley e Augello sulla sinistra. La linea di centrocampo vedrà Depaoli sulla fascia destra, Candreva sulla sinistra e Thorsby e Andrien Silva al centro. In attacco spazio alla coppia Quagliarella-Gabbiadini.

Diverse assenze per Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta. Sono ancora da sciogliere i dubbi sulle condizioni di Demiral, con la sua partenza dalla panchina che sembra più probabile di una presenza dal primo minuto. In questo caso Gasperini dovrebbe optare per un 4-2-3-1. Musso in porta, il quartetto difensivo composto da Zappacosta, Lovato, Palomino e Pezzella. In mediana la coppia Freuler e De Roon, con Ilicic, Pasalic e Malinowsky sulla trequarti, con il compito di supportare l’unica punta Luis Muriel.

QUOTE PER LE SCOMMESSE

Diamo uno sguardo alle quote per le scommesse di Sampdoria Atalanta di  Serie A, proposte dall’agenzia Snai. Non sembrano favoriti i padroni di casa, infatti la vittoria della Sampdoria, abbinata al segno 1 è proposta a una quota di 4.25. Poco probabile anche il pareggio, con il segno X quotato a 4.00. I favori dei pronostici sono dalla parte dell’Atalanta, una vittoria della Dea, abbinata al segno 2 ha una quota di 1.75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA