Diretta/ Sampdoria Milan (risultato finale 1-2) streaming: volano i rossoneri

- Fabio Belli

Diretta Sampdoria Milan. Streaming video e tv del match valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie A.

Milan gruppo gol lapresse 2020 640x300
Quale avversaria per il Milan nei sedicesimi di Europa League? (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA MILAN (RISULTATO FINALE 1-2): VOLANO I ROSSONERI

Volano i rossoneri, quella in casa della Sampdoria è l’ottava vittoria in dieci partite per la squadra di Stefano Pioli, sempre saldamente al comando della classifica nonostante le assenze pesanti di Ibrahimovic, Kjaer e Bennacer. Per la Sampdoria dopo il gol di Ekdal gli ultimi minuti sono valsi un assalto che ha procurato, proprio all’ultimo secondo, un ultimo brivido agli avversari. Candreva salta Kessié e crossa nel mezzo dove ancora Ekdal stacca indisturbato: il pallone è appena troppo alto e finisce a lato, senza essere indirizzato nello specchio. Il Milan fa festa, per la Sampdoria prosegue il momento difficile. (agg. di Fabio Belli)

SAMPDORIA MILAN IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Sampdoria Milan sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, i quali avranno di conseguenza la possibilità di seguire la partita di Serie A anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go, come è prassi ormai per le sette partite di ogni giornata di Serie A trasmesse su Sky.

CASTILLEJO, POI EKDAL!

Si accende la sfida a Marassi: nel Milan entra Castillejo al posto di Saelemaekers e al 32′ della ripresa, al primo pallone toccato, lo spagnolo realizza il gol che sembra mettere in ghiaccio la partita. Perfetto il pallone piazzato nel mezzo da Rebic, Castillejo la piazza con Audero che riesce solo a toccare. Al 34′ Rebic manca una grande occasione per il tris e la Samp ne approfitta rientrando in partita: cross da calcio d’angolo e girata di Ekdal, tocco che Donnarumma riesce a scacciare dalla linea di porta, ma la goal line technology evidenzia come il pallone sia nettamente entrato. La Sampdoria si riporta sull’1-2, 8′ finali più recupero di fuoco a Genova. (agg. di Fabio Belli)

ROMAGNOLI RISCHIA

Le due squadre rientrano dall’intervallo con Hauge in campo nel Milan al posto di Brahim Diaz, mentre la Sampdoria sostituisce Adrien Silva e Jankto con Damsgaard ed Ekdal. Dopo appena 2′ palo di Tonali, con un tocco d’esterno che si stampa sul legno. Al 7′ finisce in corner un gran destro deviato di Calhanoglu, quindi al 12′ Ranieri inserisce La Gumina al posto di Gabbiadini. Sampdoria a caccia del pari anche se i rossoneri sono abili nel far scorrere il cronometro. Al 24′ torsione di testa di Thorsby che finisce di poco a lato, subito dopo al 25′ protestano i blucerchiati: svettano in area Romagnoli e Damsgaard, il milanista colpisce l’avversario con una gomitata ma arbitro e anche VAR al controllo non giudicano da rigore l’intervento. (agg. di Fabio Belli)

KESSIE’ SU RIGORE!

Insiste il Milan che ci prova alla mezz’ora con un gran destro di Saelemaekers: c’è la potenza, ma il pallone finisce abbondantemente alto. Al 35′ il mancino di Gabbiadini non crea troppi problemi a Donnarumma, mentre al 38′ è pazzesca l’occasione da gol per il Milan, con Rebic che nello slancio supera anche Audero e corregge di testa, ma Tonelli salva sulla linea mandando il pallone a infrangersi sul palo. Prima dell’intervallo i rossoneri trovano comunque il gol del vantaggio: Jankto interviene su Theo Hernandez colpendo il pallone con la mano in area. Calcio di rigore che Kessié trasforma con freddezza, permettendo al Milan di andare all’intervallo in vantaggio di misura a Marassi contro la Sampdoria. (agg. di Fabio Belli)

DONNARUMMA SALVA SU TONELLI

Il match inizia col Milan che fa subito un insistito possesso palla. Al 5′ prima ammonizione della partita per un fallo tattico di Kessié su Gabbiadini, all’8′ però la prima palla gol della partita ce l’ha la Sampdoria con un colpo di testa ravvicinato di Tonelli che esalta i riflessi di Donnarumma. Risponde il Milan all’11’ con una conclusione di Rebic deviata in angolo da Ferrari, si ripete il croato al 18′ innescato da Brahim Díaz, ma la conclusione è debole e non crea grattacapi ad Audero. Problemi fisici per Bereszynski e al 19′ Ranieri è costretto a sostituirlo con Colley, quindi al 23′ Audero neutralizza un colpo di testa di Romagnoli. Al 26′ duro intervento di Adrien Silva su Tonali e anche per l’ex Leicester c’è un cartellino giallo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

In attesa della diretta di Sampdoria Milan, che pure avrà inizio solo tra pochi minuti, ecco i numeri delle due squadre. I blucerchiati sono 11esimi in classifica con 11 punti. Fino a questo momento la squadra ligure ha collezionato 3 successi, 2 pari e 4 ko. L’attacco sta facendo abbastanza bene con 14 reti siglate, dietro però si fa un po’ fatica con 15 reti incassate. Dall’altra parte c’è il Milan capolista e pronto a collezionare un successo dietro l’altro. La squadra di Stefano Pioli è l’unica imbattuta in Serie A nel post lockdown, quest’anno solo la Juventus non ha mai perso in Serie A come i rossoneri. La classifica parla di 23 punti con 7 vittorie e 2 pareggi. L’attacco ha fatto molto bene e con 21 reti siglate è secondo solo a quello dei cugini dell’Inter che di gol ne hanno fatti 23. Dietro anche la difesa è la seconda della categoria con 8 reti subite, meglio solo la Juventus che ne ha prese 7. Sarà interessante vedere come poter aggiornare questo bilancio dopo la gara di oggi, che sta avere inizio. Le formazioni ufficiali sono già in campo, comincia la diretta Sampdoria Milan! SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszyński, Ferrari, Tonelli, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. A disp.: Letica, Ravaglia; Colley, Yoshida, Regini, Rocha; Askildsen, Damsgaard, Léris, Ekdal, Verre; La Gumina, Ramírez. All.: Ranieri. MILAN (4-2-3-1):G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo Hernández; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Díaz, Çalhanoğlu; Rebić. A disp.: A. Donnarumma, Tătăruşanu; Conti, Dalot, Duarte, Kalulu; Castillejo, Hauge, Krunić, Mionić; Colombo, Maldini. All.: Pioli.

DIRETTA SAMPDORIA MILAN: GLI ALLENATORI

Si avvicina il momento di Sampdoria Milan: torna in panchina Stefano Pioli, che è finalmente guarito dal Coronavirus che lo aveva colpito insieme al suo vice Giacomo Murelli, mandando così ad allenare Daniele Bonera. Pioli sfida oggi Claudio Ranieri, che ha bisogno di risposte: partito bene, il tecnico romano ha subito una clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Genoa (e fa sempre male perdere il derby) e dopo aver vinto tre partite consecutive in Serie A non è più riuscito a rifarsi sotto, andando a pareggiare contro il Torino una partita che aveva ribaltato. L’uomo del momento è però ovviamente Pioli: anche Andrea Pirlo è imbattuto in questo campionato, ma la Juventus ha un passo decisamente più lento rispetto a quello di un Milan che invece ha ottenuto 7 vittorie e due pareggi, ha sempre festeggiato in trasferta e crede fermamente nello scudetto. Sarà interessante valutare come l’allenatore di Parma tornerà in panchina: Bonera ha fatto il suo, portando i rossoneri alla vittoria al San Paolo come non accadeva da tempo, e riuscendo a staccare ancor più la concorrenza in chiave primo posto. Per Ranieri sarà quasi aria di derby, ma solo marginalmente visto che all’Inter non ha passato troppo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SAMPDORIA MILAN: I TESTA A TESTA

Sono 62 i precedenti della diretta di Sampdoria Milan allo Stadio Luigi Ferraris di Genova. Il bilancio è abbastanza equilibrato con 19 vittorie dei blucerchiati, 20 pareggi e 24 successi dei rossoneri. I liguri hanno segnato 71 gol mentre i rossoneri ne hanno segnato 96. La rete con il maggiore numero di gol è un 2-4 che il club meneghino ha vinto in trasferta. Tra i protagonisti ci fu l’immenso Gianni Rivera autore del momentaneo 1-1 dopo che la Samp era passata in vantaggio con Maraschi. Nella ripresa Calloni portava avanti i rossoneri con pari di Fossati e gol decisivi di Gorin e Chiarugi. I risultati più frequenti sono il 2-1 e l’1-1 arrivati entrambi per 11 volte. L’ultimo precedente a Marassi è anche l’ultima gara disputata e vinta dal Milan per 4-1. Decisivo fu Zlatan Ibrahimovic’ autore di una doppietta e dalle reti di Calhanoglu e Leao. Per i blucerchiati segnò Askildsen con Maroni che sbagliò un calcio di rigore. La gara precedente disputata al Ferraris, del marzo 2019, è l’ultimo successo per i blucerchiati arrivato con un 1-0 grazie a una rete di Defrel al minuto numero 1.

SAMPDORIA MILAN: PIOLI NON SI FERMA!

Sampdoria Milan, in diretta dallo stadio Ferraris di Genova, in programma domenica 6 dicembre 2020 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie A. Rossoneri in vetta, anche senza Ibrahimovic la squadra di Pioli si sta confermando al massimo della competitività, con le vittorie a San Siro contro Fiorentina e Celtic che hanno dimostrato la ricchezza delle alternative a disposizione dell’allenatore rossonero, oltre a blindare la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. La Sampdoria ha spezzato nella trasferta in casa del Torino la sua recente serie negativa, 2-2 con vittoria sfiorata anche se nel finale di partita erano stati i granata a prendere il sopravvento. Si è interrotta comunque per i blucerchiati una serie di tre sconfitte consecutive, considerando il ko con il Genoa in Coppa Italia che ha avuto come sempre strascichi sul morale come sempre accade in un derby. Quello con la capolista può essere per i genovesi un’occasione per ritrovare concretezza.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA MILAN

Le probabili formazioni di Sampdoria Milan, sfida che andrà in scena presso lo stadio Ferraris di Genova. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Claudio Ranieri con un 4-4-1-1: Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Jankto; Verre; Quagliarella. Gli ospiti guidati in panchina da Stefano Pioli schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-2-3-1 come modulo di partenza: G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Brahim Díaz, Çalhanoğlu; Rebić.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Serie A tra Sampdoria e Milan queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 4.50, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 4.00 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 1.72.



© RIPRODUZIONE RISERVATA