DIRETTA/ Sampdoria Parma (risultato finale 0-1) streaming: Sepe para un rigore!

- Alessandro Nidi

Diretta Sampdoria Parma streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita che si gioca a Marassi, valida per la quindicesima giornata di Serie A.

Claudio Ranieri, Sampdoria
Claudio Ranieri alla Sampdoria (foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA PARMA (RISULTATO FINALE 0-1): SEPE PARA UN RIGORE!

Il Parma porta via tre punti pesanti da Marassi. Gli emiliani capitalizzano il gol di Kucka nel primo tempo, l’episodio chiave del match arriva al 29′ quando una trattenuta di Dermaku su Quagliarella viene sanzionata col calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Quagliarella che si fa ipnotizzare da Sepe, poi Jankto rimette in mezzo per lo stesso Quagliarella che deposita in rete, trovando però l’annullamento del gol per Jankto era arrivato all’assist entrando in area prima che il rigore venisse calciato. Al 38′ Sepe salva di nuovo il risultato su una conclusione di Colley imbeccato da Quagliarella, quindi nei 6′ di recupero la Sampdoria non riesce a produrre occasioni significative ed esce dal campo tra i fischi, mentre il Parma aggancia il Napoli in classifica. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Sampdoria Parma sarà garantita in esclusiva da Sky, e dunque sarà un abbonamento riservato in esclusiva agli abbonati al servizio che, in assenza di un televisore, potranno seguire questa sfida di Marassi in diretta streaming video attivando l’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TRAVERSA DI GABBIADINI!

La ripresa inizia col Parma che deve fare a meno di Kucka, che resta negli spogliatoi. Al suo posto in campo tra i gialloblu Brugman. Dopo 2′ subito fiammata emiliana con un’accelerazione di Gervinho, sulla cui conclusione c’è la risposta di Audero. Al 5′ viene ammonito Ronaldo Vieira nella Sampdoria per una trattenuta su Barillà, con i padroni di casa che provano progressivamente a prendere in mano il controllo del gioco. Al 12′ occasione per il pari dei blucerchiati, su cross di Murru arriva a schiacciare di testa Ramirez, ma il pallone finisce di poco fuori. Al 14′ doppia sostituzione per la Samp, Ranieri inserisce Lleris e Linetty richiamando in panchina Ramirez e Ronaldo Vieira. Al 16′ gran botta mancina di Gabbiadini che finisce fuori di larga misura, poi al 18′ proprio Gabbiadini da oltre 20 metri lascia partire una saetta su punizione che si stampa sulla traversa. Risponde subito il Parma al 19′ con Gervinho che sfonda in area e cerca l’assist per Kulusevski, che non arriva per un soffio sul pallone. Al 23′ sostituzione chiamata da D’Aversa con Dermaku che prende il posto di Cornelius, i gialloblu restano avanti 0-1 a Marassi. (agg. di Fabio Belli)

REAZIONE SAMP

Dopo il gol di Kucka la Sampdoria prova a reagire con un sinistro di Gabbiadini deviato in angolo da Bruno Alves. Al 33′ su una punizione di Ramirez la presa di Sepe non è perfetta, ma viene poi fischiato fallo a Thorsby. Al 34′ un fallo su Murru costa il cartellino giallo a Cornelius, poi al 38′ Murru chiude bene la triangolazione con Gabbiadini, ma il tiro di sinistro da posizione invitante si spegne a lato. Al 42′ Ramirez ci prova anche dalla distanza, con una deviazione che fa finire il pallone sopra la traversa. Al 45′ ci prova anche Ferrari da lontano, mira completamente sballata con il Parma che chiude dunque il primo tempo in vantaggio 0-1 a Marassi in casa della Sampdoria. (agg. di Fabio Belli)

KUCKA DI TESTA!

Il match inizia con un affondo per parte, ma le iniziative di Murru da una parte e di Darmian dall’altra non hanno fortuna. Al 10′ un’uscita di Sepe evita problemi al Parma sulla pressione di Gabbiadini, quindi all’11’ è abile Bruno Alves nell’anticipo aereo su un insidioso cross di Jankto. La Sampdoria cerca insistentemente la profondità per Gabbiadini, che si fa pescare però in fuorigioco. Al 18′ emiliani in avanti con Barillà che innesca Kucka, la cui conclusione però è completamente fuori misura. Insiste Kucka al 19′ con un sinistro che trova la deviazione di Ferrari, col pallone che finisce in calcio d’angolo. Sul successivo corner passa il Parma: battuta dalla bandierina forte e tesa di Hernani, imperioso stacco di testa di Kucka che stavolta centra il bersaglio, portando in vantaggio i gialloblu a Marassi. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Grazie alle statistiche della diretta di Sampdoria Parma possiamo renderci conto che le due squadre stanno vivendo una stagione diametralmente opposta. I gialloblù sono a ridosso della zona Europa con 18 punti, raccolti tramite 5 vittorie, 3 pareggi e 6 ko. Nonostante l’Atalanta sia lontana 7 punti e in mezzo ci sia anche il Napoli la squadra di Roberto D’Aversa può veramente sognare. Una volta raggiunta la salvezza si proverà poi a trasformare i sogni in realtà. Dall’altra parte troviamo i blucerchiati che stanno lottando, contro ogni pronostico, per non retrocedere. La squadra di Genova è sopra appena 2 punti dalla zona retrocessione, proprio davanti ai cugini del Genoa. Fino a questo momento sono arrivati solo 12 punti con 3 successi, 3 pari e 8 ko. L’attacco della Samp è uno dei peggiori della categoria, con appena 12 reti siglate, mentre i gialloblù ne hanno fatti 20. La difesa della squadra ospite è una dele migliori categorie con appena 18 reti incassate, mentre 24 ne hanno prese i padroni di casa. SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Thorsby, A. Ferrari, O. Colley, Murru; Jankto, Ronaldo Vieira, Ekdal, G. Ramirez; Quagliarella, Gabbiadini. PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Bruno Alves, Iacoponi, Gagliolo; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. (agg. di Matteo Fantozzi)

GLI ALLENATORI

Per la diretta della Serie A Sampdoria Parma, vale ora la pena mettere sotto la lente di ingrandimento anche i due allenatori oggi chiamati in campo al Marassi. Padrone di casa in terra ligure sarà di certo Claudio Ranieri, allenatore della formazione blucerchiata dall’ottobre del 2019 e quindi è già alla sua ottava panchina. Il tecnico romano dunque ha finora firmato la media punti di 1.29 a incontro e certo potrebbe ancora migliorare col proseguo della stagione. Aggiungiamo che Ranieri è pure ex del match visto che ha diretto i ducali dal febbraio del 2007 al giugno dello stesso anno. Di contro ci sarà D’Aversa, che guida il Parma dal dicembre del 2016: per lui si contano allora 124 panchine con i gialloblu e una media di 1.56 punti a incontro. Aggiungiamo che pure D’Aversa è ex del match: da giocatore ha vestito la maglia dei liguri per soli sei mesi nel 2001. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

La diretta di Sampdoria Parma ci consegna ovviamente tanti precedenti: è curioso e interessante notare il fatto che i blucerchiati siano imbattuti nelle ultime quattro sfide, due delle quali vinte. La Sampdoria è anche riuscita a vincere al Tardini nel gennaio 2015, in una stagione tristemente nota come quella del fallimento della società emiliana: nella partita di andata avevano deciso i gol di Gonzalo Bergessio e Roberto Soriano, entrambi nel secondo tempo. In precedenza però per la Sampdoria le cose non erano andate così bene: il Parma era stato capace di vincere quattro partite consecutive tra il febbraio 2010 e l’ottobre 2012, e nelle prime tre non aveva concesso gol. Possiamo ricordare quella andata in scena a Marassi, nel marzo di otto anni fa, che i gialloblu all’epoca allenati da Pasquale Marino avevano vinto su una Sampdoria destinata alla retrocessione (solo pochi mesi prima aveva giocato i playoff di Champions League): Cristian Zaccardo era stato il matchwinner, Blerim Dzemaili era stato espulso in pieno recupero ma a quel punto la sfida, ultima vittoria del Parma al Ferraris, era conclusa. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sampdoria Parma sarà diretta dal signor Rosario Abisso, ed è il posticipo delle 18:00 di domenica 8 dicembre nella quindicesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020, in programma domenica 8 dicembre presso lo stadio “Luigi Ferraris”. Una partita che riveste senz’ombra di dubbio grande importanza sotto il profilo psicologico, dal momento che le due compagini sono entrambe reduci da un inatteso ko rimediato nei minuti finali. I blucerchiati, dopo aver sognato per ampi tratti di espugnare la “Sardegna Arena” di Cagliari (erano avanti 1-3 al 70’), sono stati brutalmente riportati alla realtà dagli isolani, capaci di piazzare una rimonta con pochi precedenti storici e di sorpassare in pieno recupero gli avversari, fissando lo score finale sul 4-3. I ducali, invece, hanno ceduto il passo al Milan, impostosi a 120 secondi dal 90’ grazie a un lampo dell’acquisto estivo Théo Hernández. Tornando agli uomini allenati da Claudio Ranieri, subentrato all’esonerato Eusebio Di Francesco lo scorso 12 ottobre, essi hanno l’esigenza assoluta di incamerare punti al fine di allontanarsi dalle sabbie mobili della zona retrocessione, dalla quale attualmente sono separati da due sole lunghezze. Più tranquilla, invece, la situazione degli emiliani, ottavi in graduatoria in coabitazione con l’Hellas Verona a quota 18 punti, a -2 dal settimo posto occupato dal Napoli.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA PARMA

Ipotizziamo adesso le formazioni di Sampdoria Parma, provando a leggere le intenzioni dei due rispettivi tecnici. Malgrado la rimonta subita a Cagliari, Ranieri parrebbe orientato a confermare lo stesso undici titolare che ha calpestato il manto erboso in Sardegna. Dunque sarà 4-4-2, con Audero tra i pali, protetto dai centrali Alex Ferrari e Colley e dai terzini Thorsby e Murru. A centrocampo troveranno spazio Ronaldo Vieira (uno dei più brillanti lunedì sera), Ekdal e Jankto, con l’ispirato Ramírez a galleggiare tra mediana e reparto offensivo, pronto a recapitare assist sui piedi o sulla testa di Gabbiadini e Fabio Quagliarella, tornato al gol dopo un lungo digiuno. Si affiderà invece a un più sfrontato 4-3-3 D’Aversa, che schiererà in porta Sepe e, in difesa, Darmian, Iacoponi, Bruno Alves e Gagliolo. Mediana a tre composta da Hernani, Brugman e Barillà, mentre in attacco agiranno la rivelazione Kulusevski, il “falso nueve” Kucka e l’imprendibile Gervinho. Non vi sono squalificati, ma le infermerie non sono vuote, purtroppo. Nella Sampdoria indisponibili Barreto, Bonazzoli, Bereszynski, Depaoli e Bertolacci. I gialloblù, invece, dovranno valutare le condizioni di Scozzarella, Inglese e Karamoh.

PRONOSTICO E QUOTE

Pronostico favorevole alla Sampdoria, secondo l’agenzia di scommesse sportive Snai. Il segno 1 è infatti quotato a 2,00, mentre il successo ospite paga 3,85. Il pareggio al 90’ è un’opzione quotata a 3,40. L’Under e l’Over 2,5 si attestano rispettivamente a 1,70 e 2,05.



© RIPRODUZIONE RISERVATA