Diretta/ Sampdoria Spal (risultato finale 3-0) DAZN: Doppietta di Linetty!

- Claudio Franceschini

Diretta Sampdoria Spal streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 30^ giornata della Serie A, si gioca al Luigi Ferraris.

Strefezza Murru Spal Sampdoria lapresse 2020 640x300
Diretta Sampdoria Spal, Serie A 30^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA SPAL (RISULTATO 3-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Luigi Ferraris la Sampdoria batte la Spal con un netto 3 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa erano riusciti a passare in vantaggio in avvio di gara grazie al gol segnato da Linetty al 12′. La partita viene quindi decisa sostanzialmente nella prima frazione di gioco visto che i blucerchiati di mister Ranieri raddopiano nel finale per merito della punizione vincente battuta da Gabbiadini, precisamente al 45′, e calano addirittura il tris, nel recupero al 45’+3′, ancora una volta con l’ottimo Linetty, questa volta ispirato in maniera efficace dal suggerimento firmato da Gaston Ramirez. Durante il secondo tempo gli estensi vanno in cerca della rimonta con diversi problemi e senza andare oltre gli spunti provati da Strefezza al 58′, Castro al 79′ e di Petagna all’83’, a cui hanno risposto in modo altrettante inefficace sia Bereszynski che La Gumina. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Udinese di portarsi a quota 32 in classifica mentre la Spal resta ferma a 19 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sampdoria Spal sarà disponibile al numero 209 del decoder di Sky: il canale DAZN1 è fruibile anche ai clienti della televisione satellitare che non abbiano sottoscritto un abbonamento alla piattaforma nata lo scorso anno. Naturalmente gli abbonati a quest’ultima potranno seguire la partita di Serie A attraverso il consueto servizio di diretta streaming video, attivando l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al settantesimo minuto, il risultato tra Sampdoria e Spal è sempre bloccato sul 3 a 0 maturato nel corso del primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Valdifiori al posto di Dabo tra gli estensi, i biancazzurri cercano di proporsi in zona offensiva per cercare quantomento di segnare un gol e provare a rendere meno aspra una sconfitta che pare essersi già delineata nel corso della frazione precedente. Il solito Strefezza infatti, già protagonista in precedenza, impegna di nuovo Audero forzandolo a compiere un altro ottimo intervento intorno al 58′ mentre, sul fronte opposto, Bereszynski spreca malamente una buona opportunità sparando largo al 67′. Le forze fresche provenienti dalle panchine non hanno dato i frutti sperati ai due allenatori, visto che nessuno dei nuovi innesti è riuscito a mettere la sua firma sul match. Quando mancano ormai solamente venti minuti al novantesimo, pare che l’incontro abbia ancora poco da dire agli spettatori. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Sampdoria e Spal sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo addirittura sul 3 a 0. Dopo la rete del vantaggio siglata in apertura da Linetty per i blucerchiati al 12′, i minuti scorrono sul cronometro ma le emozioni continuano a tardare. Gli estensi provano a reagire andando alla conclusione intorno al 23′ con Strefezza, il cui colpo di testa è stato però intercettato senza problemi dall’estremo difensore Audero, mentre i liguri tentano a loro volta di raggiungere il gol dell’eventuale raddoppio al 35′, quando il tiro di Gaston Ramirez si è spento sulla destra della porta avversaria. Ci pensa quindi Gabbiadini, nel finale al 45′, ad aumentare il distacco capitalizzando un bel calcio di punizione ed è lo stesso Linetty a firmare poi la doppietta personale che vale il tris nel recupero al 45’+3′. Fino a questo momento il direttore di gara Piero Giacomelli, proveniente dalla sezione di Trieste, ha ammonito rispettivamente Bertolacci da un lato e Cionek dall’altro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Liguria la partita tra Sampdoria e Spal è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già cambiato ed è di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sembrano essere subito i padroni di casa, allenati da mister Ranieri, a cercare di prendere subito in mano le redini del match affacciandosi in zona offensiva. Gli ospiti però, guidati dal tecnico Di Biagio, non si lasciano intimorire ed imbastiscono più di una manovra ragionata per avanzare ed andare a caccia del varco giusto per spezzare l’equilibrio. Alle giocate di Cerri, Murgia e Cionek risponde Augello sul fronte opposto. Gli sforzi effettuati dai blucerchiati danno tuttavia i loro frutti intorno al 12′, quando ci pensa Linetty, sfruttando una carambola favorevole, a siglare il gol del vantaggio per la sua squadra. L’arbitro Giacomelli ha intanto già ammonito Bertolacci al 3′ tra i liguri. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Sampdoria Spal, e in attesa che pure facciano il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali della sfida di Serie A, prendiamoci un momento per analizzare qualche statistica fin qui fissata. Alla vigilia della 30^ giornata di campionato, infatti vediamo la compagine ligure ferma alla alla 16^ posizione e ancora impegnata nella lotta salvezza, avendo da parte solo 29 punti. I blucerchiati infatti hanno messo da parte solo otto vittorie e cinque pareggi finora e pure devono ancora sistemare i dati relativi ai gol, visto che sono 33 le reti fatte e 51 quelle subite. Numeri ben peggiori per la Spal, che torna in campo registrando appena la 19^ posizione in graduatoria, con solo 19 punti messi a tabella nella prima parte della stagione. La squadra estense è in grave difficoltà per la salvezza, visto che il club ha fatto suoi solo cinque successi e 4 pareggi: disastroso il dato relativo ai gol, con 23 reti fatte a fronte delle 50 subite ad oggi. Ora tocca dare la parola al campo, si comincia! SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, O. Colley, Augello; Depaoli, Bertolacci, Ekdal, Jankto; G. Ramirez; Gabbiadini. Allenatore: Claudio Ranieri SPAL (4-3-1-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Sala; Missiroli, Murgia, B. Dabo; Strefezza; Cerri, Floccari. Allenatore: Luigi Di Biagio (agg Michela Colombo)

GLI ALLENATORI

Per la diretta della Serie A tra Sampdoria e Spal, è giunto ora il momento di esaminare da vicino anche i due allenatori, chiamati in causa al Marassi nella 30^ giornata di campionato. Stasera padrone di casa sarà naturalmente Claudio Ranieri, allenatore della formazione blucerchiata dall’ottobre del 2019, che pure sta perseguendo con forza e tenacia l’obiettivo della salvezza a fine stagione. Nonostante qualche difficoltà pure il tecnico romano ha messo da parte finora numeri importanti (1.13 punti in 23 match) che potrebbero valere moltissimo a fine stagione, specie per un club che era partito con così grande difficoltà quest’anno. Di contro va detto che oggi però ci sarà Luigi Di Biagio, nelle vesti di allenatore della Spal: il tecnico romano infatti solo dal 10 febbraio è titolare della panchina estense, anche se sono ben pochi i risultati rimediati finora. Anzi i dati ufficiali ci segnalano nelle sue sei presenze in spogliatoio solo una media punti di 0.67 a incontro, decisamente troppo poco. (agg Michela Colombo)

I PRECEDENTI

Sampdoria Spal non ha troppi precedenti recenti: anzi, nel nuovo millennio queste due squadre si sono affrontate soltanto sei volte a partire dal 2017, cioè l’anno in cui gli estensi sono tornati in Serie A. Se escludiamo un 3-1 a Ferrara nel maggio 2018, sfida ininfluente perché era l’ultima giornata e gli obiettivi erano già raggiunti, la Sampdoria ha clamorosamente fatto bottino pieno: cinque successi, inclusi dunque tre a Marassi con un 2-1 nel terzo turno della Coppa Italia 2018-2019. La più recente è proprio quella sfida: la Spal si era portata in vantaggio con Sergio Floccari, i blucerchiati erano stati bravi a pareggiare nel recupero del primo tempo con Grégoire Defrel e poi avevano superato il turno grazie al gol di Dawid Kownacki. Per trovare le altre vittorie estensi dobbiamo tornare parecchio indietro nel tempo, di oltre 40 anni; addirittura i biancazzurri non vincono a Marassi dall’ottobre 1962, era un campionato di Serie A e la firma decisiva l’aveva messa il brasiliano Carlos De Souza, scovato a seguito del Mondiale in Cile su “ordine” del presidente che era allora Paolo Mazza, cui oggi è intitolato lo stadio in cui la Spal gioca le sue partite casalinghe. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Allo stadio Ferraris di Marassi, Sampdoria Spal sarà diretta stasera dall’arbitro Piero Giacomelli della sezione Aia di Trieste. Al suo fianco, sono stati designati per completare la squadra arbitrale per Sampdoria Spal anche i due guardalinee Manganelli e Bottegoni, il quarto uomo Serra e infine la coppia di addetti alla Var, cioè i signori Guida e Liberti, quest’ultimo nei panni di assistente Avar. Nato a Trieste il 6 novembre 1977, il signor Piero Giacomelli è sicuramente un arbitro di grande esperienza, la cui carriera è cominciata nel lontano 1992 e il cui debutto nella massima categoria risale al 3 aprile 2011. Nella stagione 2019-2020 in corso, Giacomelli ha già arbitrato quattordici partite in Serie A, con un bilancio di 54 cartellini gialli, appena una espulsione (comminata per rosso diretto) ma ben undici calci di rigore assegnati, quasi uno per partita. Per la Sampdoria un solo precedente stagionale con Giacomelli, la vittoria per 1-0 sul Torino però del 22 settembre 2019, mentre la Spal annota un pareggio col Genoa a novembre e la sconfitta casalinga col Sassuolo di febbraio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sampdoria Spal verrà diretta dal signor Giacomelli e, in programma alle ore 19:30 di domenica 5 luglio, è valida per la 30^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Tecnicamente una sfida per la salvezza, ma con le due squadre che stanno vivendo situazioni di classifica diverse: grazie al colpo di Lecce infatti, la Sampdoria si è portata a +4 sul terzultimo posto riuscendo in qualche modo a respirare, e ora ha la grande occasione di aumentare ancor più il suo vantaggio sulla zona calda uscendo – definitivamente o quasi – dai guai. La partita di Marassi dunque rappresenta la classica opportunità da cogliere al volo, lo stesso invece non si può dire della Spal.

Gli estensi ancora una volta sono stati beffati in pieno recupero: se contro il Cagliari aveva deciso Giovanni Simeone, questa volta la splendida prestazione contro il Milan e il 2-0 costruito nel primo tempo non sono serviti, alla fine l’autorete di Vicari ha sancito il 2-2 che ha lasciato Gigi Di Biagio e i suoi penultimi, e ancora lontani dalla salvezza. Vedremo dunque come andranno le cose nella diretta di Sampdoria Spal; aspettandone il calcio d’inizio possiamo valutare le scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA SPAL

In Sampdoria Spal Claudio Ranieri potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla partita di mercoledì: Quagliarella dovrebbe essere ancora out ma in attacco è pronto Gabbiadini, che affiancherà uno tra Federico Bonazzoli e Gaston Ramirez. L’uruguaiano, che ha segnato due rigori al Via del Mare, potrebbe comunque giocare titolare spostandosi come di consueto a sinistra o alle spalle dei due attaccanti, lasciando in panchina Jankto. Sull’altro versante agirà Linetty – se ce la farà – altrimenti conferma per Depaoli, in mezzo Ronaldo Vieira si candida a prendere il posto di Ekdal per affiancare Thorsby, in difesa davanti ad Audero ci saranno Yoshida e Omar Colley con Bereszynski e Murru da terzini.

La Spal perde D’Alessandro, espulso e squalificato: c’è Strefezza a fare l’esterno sinistro, dall’altra parte possibile conferma per Valoti e centrocampo completato eventualmente da Missiroli e Murgia, ma con Bryan Dabo che si gioca una maglia. Davanti ovviamente Petagna, da vedere se con lui ci sarà ancora Floccari o magari il già citato Valoti, cosa che cambierebbe i piani difensivi e potrebbe portare Sala a giocare a centrocampo. Anche perché a sinistra dovrebbe tornare titolare Fares; sul versante destro si rivede Thiago Cionek, Felipe torna dalla squalifica e insidia la maglia di Bonifazi, con Vicari che viaggia verso la conferma.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda le quote che l’agenzia Snai ha fornito per Sampdoria Spal, il pronostico è evidente: i blucerchiati sono favoriti per la vittoria, un’eventualità regolata dal segno 1 e che vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 1,90 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto. Il segno X per il pareggio porta in dote una vincita corrispondente a 3,45 volte la puntata, siamo invece ad un valore di 4,00 volte la giocata per il segno 2, sul quale dovrete puntare per il successo esterno degli estensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA