DIRETTA/ Sampdoria Torino (risultato finale 1-0) video tv: vittoria per Di Francesco!

- Fabio Belli

Diretta Sampdoria Torino streaming video e tv: risultato live 0-0, prende il via la partita di Marassi valida per la quarta giornata del campionato di Serie A.

Caprari Sampdoria
Diretta Sampdoria Inter (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SAMPDORIA TORINO (RISULTATO FINALE 1-0): VITTORIA PER DI FRANCESCO!

Cala il sipario al Luigi Ferraris tra Sampdoria Torino. Manolo Gabbiadini dà respiro ad Eusebio Di Francesco, che festeggia i primi tre punti della stagione. I liguri trovano il primo successo in campionato, condannando la formazione granata alla seconda sconfitta di fila. Decisiva la rete di Manolo Gabbiadini al cinquantaseiesimo minuto, realizzata con la complicità di Depaoli, uno dei migliori tra le fila della Sampdoria. Il Torino di Walter Mazzarri non è apparso in grande spolvero, ma ha comunque provato a reagire, senza però impensierire davvero la difesa di casa. La Sampdoria, invece, è andata vicina al due a zero: Sirigu è stato bravissimo ad opporsi prima a Vieria e poi a Rigoni. Brivido blucerchiato nel finale con Audero che è stato decisivo sul tentativo di Zaza. Il direttore di gara concede ben cinque minuti di recupero, nei quali la Sampdoria gestisce senza particolari problemi. Le due squadre torneranno in campo mercoledì sera: il Torino contro il Milan, la Sampdoria invece affronterà la Fiorentina in trasferta.  (Agg.Jacopo D’Antuono)

GOL DI GABBIADINI

Al cinquantaseiesimo minuto di Sampdoria Torino, i blucerchiati la sbloccano e passano in vantaggio grazie a Manolo Gabbiani. Il giocatore dei doriani ruba palla a Lyanco dentro l’area granata e con il sinistro fulmina l’incolpevole Sirigu. Il vantaggio della Sampdoria fa scatenare le proteste del tecnico del Torino, Walter Mazzarri, che lamenta due presunti contatti di Depaoli su Ola Aina e di Gabbiadini su Lyanco. Torna a premere la Sampdoria, attorno al sessantaduesimo, ma Lyanco interviene puntuale e sventa un potenziale pericolo. I granata soffrono e pochi minuti dopo rischiano di nuovo sulla giocata di Vieira, che spedisce sul secondo palo basso un tiro che Sirigu riesce ad intercettare e respingere. La truppa di Di Francesco è in palla e si rifà viva al sessantacinquesimo con un cross di Rigoni che Bremer devia in scivolata. Nell’azione successiva ci prova Colley di testa, senza però centrare lo specchio della porta. (Agg.Jacopo D’Antuono)

NOIA AL LUIGI FERRARIS

Si è appena concluso il primo tempo di Sampdoria Torino allo stadio Luigi Ferraris. I blucerchiati e i granata sono ancora fermi sul risultato di zero a zero; i primi quarantacinque minuti di gioco hanno regalato davvero poche emozioni, con le due compagini che fino a questo momento si sono equivalse. L’unica vera chance offensiva è di marca ligure, coi doriani che hanno impegnato Sirigu con un tiro di Depaoli. Sulla ribattuta Gabbiadini non è riuscito a correggere in rete la conclusione del compagno. Dopo i primi venticinque minuti favorevoli alla Sampdoria, il Torino prende le misure e comincia a premere, pur senza costruire occasioni nitide. Nessun gol all’intervallo tra i blucerchiati e i granata. Migliore in campo Sky del primo tempo è Baselli, che commenta: “Sapevamo che non sarebbe stato facile, all’inizio ci siamo fatti un po’ sorprendere ma poi abbiamo preso le misure e adesso dobbiamo ripartire così e cercare di prendere palla il prima possibile. E’ stato un primo tempo complicato ma lo sapevamo già, loro sono ancora a zero punti e vogliono muovere la classifica”. (Agg.Jacopo D’Antuono)

EQUILIBRIO E CONTESTAZIONE A FERRERO!

E’ cominciata da quasi quindici minuti la sfida del Luigi Ferraris tra Sampdoria Torino con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Le due squadre stanno giocando con grande concentrazione, senza sbottonarsi troppo. Il primo squillo della partita arriva all’ottavo per i padroni di casa, con Quagliarella che prova a sorprendere la difesa di granata con un destro respinto. I granata provano a ripartire con Baselli, prontamente arginato dalla retroguardia della Sampdoria. Al nono spunto di Zaza sulla corsia sinistra, Colley è bravissimo a chiudere. Si gioca sotto una pioggia intensa al Ferraris e i tifosi della Sampdoria si stanno facendo sentire soprattutto nei confronti del patron Massimo Ferrero. Pesante contestazione nei confronti del presidente blucerchiato, giunto a Marassi scortato dopo i malumori e il dissenso minaccioso espresso dalla tifoseria doriana. (Agg.Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per avere inizio la diretta di Sampdoria Torino, sfida affascinante della 4^ giornata di Serie A: mentre le formazioni ufficiali della sfida fanno il loro ingresso in campo, controlliamo che statistiche vantano i due club. Partendo dalla formazione granata, ecco che Mazzarri, nonostante qualche guaio di troppo ha ben iniziato la sua stagione in campionato, con le vittorie su Sassuolo ed Atalanta. Pesa però nel bilancio dei piemontesi la sconfitta maturata settimana scorsa contro il Lecce davvero brutta: da tenere d’occhio infine il dato relativo ai gol, visto che il Torino ne ha segnati 6 ma ne ha pure giù incassati cinque (due dai giallorossi). Altro genere di numeri per la Sampdoria, “pecora nera” della Serie A: la squadra di Di Francesco è fanalino di coda con solo insuccessi a bilancio e ovviamente un dato gol preoccupante viste le nove reti incassate a fronte dell’unica segnata (da Quagliarella su rigore contro il Sassuolo). Diamo ora la parola al campo, si gioca! SAMPDORIA (3-4-2-1): 1 Audero; Depaoli, A. Ferrari, Colley; Bereszynski, Ronaldo Vieira, Ekdal, Murru; E. Rigoni, Gabbiadini; Quagliarella. TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Aina; Zaza, Belotti. (agg Michela Colombo)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sampdoria Torino, domenica 22 settembre 2019 alle ore 15.00, si potrà seguire in diretta tv esclusiva solo con un abbonamento Sky, che trasmetterà la partita sul canale numero 252 del satellite, ovvero Sky Sport 2. Per tutti gli abbonati ci sarà anche la possibilità di vedere la diretta streaming video via internet del match, collegandosi tramite smartphone, tablet o smart tv all’app SkyGo, oppure tramite pc al sito skygo.sky.it.

I TESTA A TESTA

Possiamo parlare di Sampdoria Torino come della partita tra due nobili decadute: nel campionato 1984-1985, quello vinto con grande sorpresa dal Torino, le due squadre erano state di fatto tra le principali inseguitrici della squadra scaligera ed erano arrivate rispettivamente quarta e seconda, con l’Inter di mezzo. Le cose sono cambiate nel corso del tempo, e nel 2011-2012 blucerchiati e granata sono stati avversari in Serie B: doppia vittoria per 2-1 del Torino, qui a Marassi maturata con i gol di Sergio Suciu e Rolando Bianchi dopo il vantaggio doriano firmato da Andrea Costa. A proposito, lo scorso novembre il Torino si è preso l’ultima vittoria in questo stadio, e lo ha fatto in maniera roboante: doppietta di Andrea Belotti (un rigore) e reti di Iago Falque e Armando Izzo, Fabio Quagliarella (uno degli ex) per una Sampdoria che non batte i granata in casa dal dicembre 2016, quando a decidere erano stati Edgar Barreto e Patrik Schick. Tra queste due squadre spiccano inoltre i pareggi: ce ne sono ben sette nelle ultime 14 partite, l’ultimo al Ferraris un 1-1 nel febbraio 2018 con gol di Lucas Torreira e Afriyie Acquah. (agg. d Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

In vista di Sampdoria Torino, ricordiamo che la partita sarà diretta dal signor Piero Giacomelli, arbitro che fa parte della sezione Aia di Trieste, il quale sarà supportato oggi pomeriggio allo stadio Luigi Ferraris di Marassi dai guardalinee Del Giovane e Tolfo, dal quarto uomo Prontera e dalla coppia Mazzoleni-Paganessi al VAR. Sono due curiosamente i precedenti di Piero Giacomelli in partite fra il Torino e la Sampdoria, anche se disputati entrambi in casa dei granata, che hanno visto trionfare la squadra piemontese con i risultati di 5-1 e 2-0, dunque potremmo parlare di un buon auspicio per gli ospiti, mentre la Sampdoria spera che in casa le cose possano andare diversamente. Giacomelli vanta un totale di 121 presenze in Serie A, partite nelle quali ha comminato un totale di 451 cartellini gialli, 25 cartellini rossi e ha fischiato la bellezza di 36 calci di rigore.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sampdoria Torino, diretta dal signor Piero Giacomelli, domenica 22 settembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, sarà una sfida valevole per la quarta giornata di Serie A 2019-2020. Momento nero per i blucerchiati che hanno iniziato il loro cammino in Serie A con Di Francesco in panchina con tre sconfitte di fila subite contro Lazio, Sassuolo e Napoli. Finora 1 gol fatto e 9 subiti per la Samp che è l’unica formazione della Serie A rimasta a quota 0 in classifica, con la squadra che sembra risentire dell’incertezza societaria e del possibile passaggio di proprietà del club da Massimo Ferrero alla cordata inglese capeggiata da Gianluca Vialli. Proverà ad approfittare di questo momento di confusione un Torino ancora scottato dal ko interno contro il Lecce. I granata hanno perduto una grande occasione, con una vittoria sarebbero balzati in testa alla classifica a punteggio pieno a braccetto con l’Inter, si sono invece ritrovati riassorbiti nel gruppo delle quarte con Napoli, Atalanta e Milan.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA TORINO

Le probabili formazioni che dovrebbero essere schierate in Sampdoria Torino, domenica 22 settembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, sfida valevole per la quarta giornata di Serie A. 4-3-3 per la Sampdoria allenata da Eusebio Di Francesco in campo con: Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Linetty, Ekdal, Vieira; Caprari, Quagliarella, Rigoni. Risponderà il Torino allenato da Walter Mazzarri con un 3-5-2: Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Aina; Belotti, Verdi

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Tra i bookmaker, Snai segnala la Sampdoria come lievemente favorita per la conquista dei tre punti contro il Torino. Vittoria casalinga offerta a una quota di 2.60, pareggio quotato 3.25 mentre l’eventuale vittoria esterna viene proposta a una quota di 2.75. I gol complessivamente realizzati nel corso del match propongono una quota di 1.80 per l’over 2.5 e di 1.90 per l’under 2.5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA