Diretta/ Sassari Brindisi (risultato finale 86-91): Happy Casa in semifinale!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassari Brindisi: risultato finale 86-91 della partita per i quarti di finale della Coppa Italia di basket, mattatore Adrian Banks con 37 punti.

John Brown Brindisi schiacciata basket lapresse 2020
Diretta Venezia Brindisi. Finale Coppa Italia basket (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSARI BRINDISI (RISULTATO FINALE 86-91)

Sassari Brindisi 86-91: grande impresa della Happy Casa Brindisi di coach Frank Vitucci, che batte il Banco di Sardegna Sassari di Gianmarco Pozzecco al termine di una partita davvero splendida e si qualifica per le semifinali di Coppa Italia. Piccolo scatto da parte di Brindisi all’inizio dell’ultimo quarto, Sassari però lo annulla subito e così le due squadre danno vita a un finale vibrante, con gli attacchi in particolare evidenza e il punteggio che lievita, con le difese che non sembrano in grado di contenere la grande produzione offensiva da entrambe le parti. Sassari piazza un raro sorpasso con la tripla di Spissu per il +3 (82-79), ma nemmeno questo episodio riesce a dare la svolta alla partita, che continua dunque sul filo dell’equilibrio più totale e delle emozioni su entrambi i fronti. Brindisi torna avanti con due canestri consecutivi, Sassari di nuovo pareggia con una tripla… nessuno dunque riesce a fare la differenza e si arriva all’ultimo minuto con il punteggio di 85 pari. La tripla di Martin genera il +3 Brindisi a 20 secondi dalla sirena; Pierre segna un solo tiro libero (86-88), Banks invece sigilla una serata memorabile con il 2/2 dalla lunetta che frutta a Brindisi il +4 (90-86) che poi diventerà il definitivo +5 sul risultato finale di 91-86 Brindisi. In copertina come detto Adrian Banks, autore di 37 punti per il successo pugliese; per Sassari 21 punti di Dyshawn Pierre e 20 di Curtis Jerrells, che però non bastano alla Dinamo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE 3^ QUARTO

Sassari Brindisi 61-64: partita sempre emozionante e vibrante, continua il duello sul filo dell’equilibrio tra Banco di Sardegna Sassari e Happy Casa Brindisi quando è ormai terminato anche il terzo quarto della partita di Coppa Italia a Pesaro. Impossibile sbilanciarsi, di certo stiamo assistendo a un match caratterizzato da un continuo botta e risposta, con Brindisi in genere leggermente davanti, ma è davvero un dettaglio e non ci si può sbilanciare troppo in vista degli ultimi 10 minuti di questa partita nella quale tutto può ancora succedere. Tre punti non sono nulla, anche se va dato atto agli uomini di Frank Vitucci di essere stati praticamente sempre avanti fino a questo momento. Banks è già arrivato a quota 26 punti ed è sempre più il mattatore della partita per i pugliesi, da notare comunque anche i 20 punti di Pierre, primo marcatore per quanto riguarda Sassari. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassari Brindisi sarà disponibile sia in chiaro, con l’appuntamento su Rai Sport o Rai Sport + (numeri 57 e 58 del telecomando), oppure su Eurosport 2 che è un canale riservato ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare. Ci sarà anche la possibilità di seguire questa partita di Coppa Italia in diretta streaming video, rivolgendosi al sito www.raiplay.it oppure abbonandosi alla piattaforma Eurosport Player che fornisce tutte le gare della stagione. Il sito www.legabasket.it resta quello di riferimento per il torneo, e dunque vi troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

INTERVALLO

Sassari Brindisi 38-39: secondo quarto all’insegna dell’equilibrio in questa vibrante sfida di Coppa Italia tra Banco di Sardegna e Happy Casa che è appena arrivata all’intervallo lungo. Si cominciava da un vantaggio di quattro lunghezze per Brindisi e praticamente per tutto il quarto è andato in scena un botta e risposta con oscillazioni davvero minime. Sassari dunque non riesce a cancellare questo distacco, che d’altra parte Brindisi non ha avuto modo di incrementare. Con gli ultimi due tiri liberi messi a segno dalla Dinamo, anzi, il distacco è sceso ad un solo punto: si ripartirà sostanzialmente da zero, premessa di un secondo tempo che si annuncia imperdibile tra Sassari e Brindisi. Banks sempre grandissimo protagonista della partita a livello individuale, già 17 punti a referto infatti per l’americano di Brindisi, mentre il migliore marcatore di Sassari è Jerrells a quota 9 punti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE 1^ QUARTO

Sassari Brindisi 22-26: primo quarto a due facce nella partita di Coppa Italia tra Banco di Sardegna e Happy Casa. I primi minuti sono tutti per Brindisi, tanto che Gianmarco Pozzecco è costretto a chiamare un time-out addirittura dopo soli quattro minuti di gioco, con la sua Sassari sotto 4-13. Quando si torna in campo a dire il vero è di nuovo Brindisi a trovare per prima il canestro per il 15-4 Happy Casa, poi però comincia la rimonta di Sassari, che riesce a rimettersi nella scia della formazione pugliese arrivando al -4 e così riaprendo la sfida, anche se al termine di questi 10 minuti sono comunque meritatamente in vantaggio gli uomini di Frank Vitucci. Senza dubbio fin qui il migliore in campo è stato Banks, già autore di 12 punti per la Happy Casa Brindisi, mentre il migliore marcatore per il Banco di Sardegna Sassari è Evans con 7 punti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Eccoci finalmente alla diretta di Sassari Brindisi. La Happy Casa non ha mai vinto la Coppa Italia ma l’anno scorso ha disputato la finale, perdendola contro la Cremona di Meo Sacchetti nonostante uno straripante John Brown (21 punti, 8 rimbalzi e 3 assist) e i 19 punti di Tony Gaffney; inoltre va ricordato che il tecnico veneziano aveva già raggiunto la finale nel 2013, quando allenava Varese che era arrivata al Mediolanum Forum da prima in classifica e avrebbe poi vinto la regular season. Purtroppo, come sarebbe successo anche nella semifinale playoff, Siena aveva avuto la meglio: la Mens Sana aveva aperto la finale con un parziale devastante, Varese nel quarto periodo aveva ottenuto un 25-11 con il quale era arrivata a giocarsela punto a punto ma non era bastato. Mike Green aveva giocato una partita stellare (29 punti con 9/16 dal campo, 6 rimbalzi e 4 assist, 10 falli subiti) ma aveva anche perso 8 palloni, purtroppo gli altri giocatori della Cimberio non erano riusciti a esprimersi sui loro livelli se non Bryant Dunston, mentre Adrian Banks – che oggi è con Vitucci a Rimini – aveva avuto una serata da incubo con 0 punti, 0/5 al tiro e 2 palle perse. Ora però ci siamo: mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà sul parquet di Pesaro, dove sta per alzarsi la palla a due di Sassari Brindisi! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Sassari Brindisi, lo abbiamo visto in precedenza, è ormai diventata una classica del nostro basket: in questa stagione per esempio gli incroci saranno come minimo tre, sempre che le due squadre non si affrontino nei playoff. Cosa che del resto è successa l’anno scorso: nel primo turno il Banco di Sardegna aveva ottenuto un roboante 3-0 in un periodo nel quale non perdeva letteralmente mai. Quell’anno però la Happy Casa aveva già ottenuto la propria soddisfazione personale contro la Dinamo: a Firenze, nella semifinale della Final Eight di Coppa Italia, la squadra pugliese aveva infatti centrato un 87-86 in semifinale grazie a 20 punti di John Brown e soprattutto ai 18 con 9 rimbalzi di Jeremy Chappell. All’inizio di questa stagione ci sarebbe potuto essere un incrocio in Supercoppa, ma Brindisi è stata battuta da Venezia in semifinale e così si è dovuta accontentare di disputare la finale per il terzo posto; come detto in ogni caso Gianmarco Pozzecco e Frank Vitucci sono due allenatori che si conoscono molto bene, andrà valutato se uno dei due riuscirà a prendere un vantaggio sull’altro passando il primo ostacolo di questa Coppa Italia di basket. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sassari Brindisi, che si gioca in diretta dalla Vitrifrigo Arena di Pesaro, è uno dei quarti di finale della Coppa Italia 2019-2020 di basket: alle ore 18:00 di venerdì 14 febbraio torna quella che possiamo considerare una sfida infinita nella nostra pallacanestro, e che ad esempio l’anno scorso era stata una meravigliosa semifinale in questo torneo. La Happy Casa sta disputando una stagione eccellente, e lo ha dimostrato anche la scorsa domenica ottenendo un successo proprio su questo parquet, con un ottimo +26 su Pesaro. Dunque per Frank Vitucci c’è anche il vantaggio di aver potuto rimanere in terra adriatica per preparare la Coppa Italia; forse però è andata meglio a Gianmarco Pozzecco e la sua Dinamo, che nell’ultimo weekend non hanno nemmeno giocato dovendo osservare il turno di riposo. Vero è anche che, in questo modo, il Banco di Sardegna non ha potuto accorciare sulla Virtus Bologna (ferma in A1 per la Coppa Intercontinentale), ma le due sconfitte consecutive in campionato sono state mitigate parzialmente dal successo esterno di Champions League, sia pure non sufficiente per prendersi il primo posto nel girone. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Sassari Brindisi: intanto, possiamo valutare alcuni dei temi principali che sono legati a questa interessante partita.

DIRETTA SASSARI BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

Sassari Brindisi rappresenta una partita tra due squadre che si conoscono molto bene, essendosi affrontate più volte nelle ultime stagioni; possiamo dire che in questo 2019-2020 la sfida è andata in scena al PalaPentassuglia lo scorso 8 dicembre, e i sardi l’hanno vinta grazie a una prova corale nella quale è arrivata la doppia doppia di Dyshawn Pierre (17 punti e 10 rimbalzi), così come i 18 punti di Dwayne Evans. Per il resto, Pozzecco e Vitucci non hanno segreti l’uno per l’altro; per questo motivo non possiamo dire come andranno le cose a prescindere, sicuramente il Banco di Sardegna parte favorito per quello che al momento ha fatto vedere in stagione ma la Happy Casa ha tutto per ottenere vittoria e qualificazione alla semifinale, soprattutto perchè nelle partite secche ha mostrato recentemente di poter trovare una marcia in più. I pugliesi, a differenza di Sassari, hanno fallito l’assalto alla Top 16 di Champions League ma vista dall’altra parte potrebbe essere un vantaggio, perchè adesso la squadra si può concentrare esclusivamente sul campionato e provare a migliorare la sua posizione nella griglia dei playoff. Intanto però sia Brindisi che la Dinamo hanno una Coppa Italia da onorare, perciò anche noi aspettiamo che inizi questa partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA