Diretta/ Sassari Nymburk (risultato finale 73-91) streaming tv: ceki in scioltezza

- Mauro Mantegazza

Diretta Sassari Nymburk streaming video tv: orario e risultato live della partita del gruppo L dei playoff di basket Champions League (oggi 6 aprile).

Sassari Pozzecco
Pozzecco, Sassari (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SASSARI NYMBURK (RISULTATO FINALE 73-91): CEKI IN SCIOLTEZZA

Si è chiusa la sfida di Champions League di basket tra Sassari e Nymburk con la formazione ceka che si è di fatto imposta in scioltezza sul 73-91. Alla fine 18 punti di distanza tra le due contendenti, Tuma e Kriz hanno continuato a tenere alti i ritmi del match sotto canestro e non hanno permesso alla formazione sarda di ridurre in maniera significativa lo svantaggio da qui alla fine della partita. Ultimo rush in favore di Sassari che sul 64-87 si era ritrovata a -23, Sassari già eliminata nella competizione ha subito la sua quinta sconfitta nel gruppo L di Champions League. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSARI NYMBURK STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che la diretta tv di Sassari Nymburk non sarà disponibile sui canali della nostra televisione: la partita non verrà trasmessa, ma in diretta streaming video si potrà seguire la partita di Champions League tramite abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che si occupa in maniera massiccia del basket italiano e internazionale. Inoltre sul sito championsleague.basketball troverete tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

SARDI A PICCO

La sfida di Champions League di basket tra Sassari e Nymburk vede la formazione ceka ormai avanti di 23 punti e la sfida sembra ormai aver preso un indirizzo ben preciso. Per la formazione sassarese alla fine del terzo quarto il parziale è di 50-73 in favore degli avversari, i sardi sono colati a picco a livello difensivo con Dalton assoluto protagonista a livello realizzativo e particolarmente prolifico dalla linea dei 3 punti, mentre Sassari si è di fatto fermata anche in attacco: per l’ultimo quarto l’obiettivo sarà semplicemente quello di limitare i danni per la formazione di casa. (agg. di Fabio Belli)

OSPITI IN CONTROLLO

La Champions League di basket tra Sassari e Nymburk vede i ceki continuare a gestire la partita in pieno controllo e ad essere particolarmente efficaci sotto canestro, con un 36-54 come parziale alla fine del secondo quarto e dunque 18 punti di vantaggio a metà gara. Una tripla di Prewitt, letteralmente devastante al tiro, porta Nymbruk sul 24-43, mentre Sassari prova a reagire con il solito Bendzius particolarmente efficace ma alla fine la distanza tra le due squadre sembra già difficilmente colmabile, anche se c’è metà gara ancora da giocare. (agg. di Fabio Belli)

SARDI IN DIFFICOLTA’

Nella sfida della Champions League di basket tra Sassari e Nymburk, sardi subito in difficoltà e sotto di 13 punti con un parziale di 19-32 a favore degli ospiti alla fine del primo quarto. Bendzius ha provato a far restare a galla i padroni di casa fino al 16-22, ma è stato il momento in cui Nymbruk ha trovato il primo importante strappo della partita, con il primo quarto che si è chiuso con un mini-parziale di 3-10 con Kriz particolarmente efficace sotto canestro e Sassari immediatamente chiamata a fronteggiare uno svantaggio importante in questo match internazionale. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Tutto è pronto per Sassari Nymburk, partita ormai purtroppo inutile per i destini del Banco di Sardegna Sassari in questa edizione 2020-2021 della Champions League di basket: a pochi minuti dalla palla a due, bisogna aggiungere qualcosa sulla formazione ceca che invece si sta giocando il primato nella classifica del gruppo della Dinamo. Come abbiamo già accennato, il Nymburk in questa edizione della Champions League si è già qualificato per la Final Eight grazie a tre vittorie e una sconfitta nelle quattro partite finora disputate nella seconda fase dall’ERA Nymburk. A livello storico, possiamo invece notare che il sodalizio ceco fu fondato nel 1930, dunque è molto ricca la storia della squadra di Nymburk, città della Boemia. La gloria è recente, ma i numeri sono impressionanti: in bacheca ci sono 17 campionati cechi, cioè le ultime 17 edizioni consecutive (2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 2020), oltre a 14 Coppe della Repubblica Ceca vinte nello stesso lasso di tempo (2004, 2005, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2017, 2018, 2019, 2020). Tuttavia adesso la parola passa al campo, che è pronto ad emettere i propri verdetti: l’attualità incombe, Sassari Nymburk comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SASSARI NYMBURK: PARLA POZZECCO

Verso la diretta di Sassari Nymburk, facciamo un passo indietro alla precedente uscita del Banco di Sardegna in Champions League, anche se si è trattato della sconfitta contro i tedeschi del Bamberg di giovedì scorso, al termine del doppio impegno che ha sancito l’eliminazione della Dinamo. Coach Gianmarco Pozzecco al termine di quella partita aveva espresso in modo molto chiaro il suo apprezzamento per la prestazione della squadra, meno invece per l’operato della terna arbitrale: “Complimenti a Bamberg che ha meritato ma anche noi avremmo meritato di vincere: gli arbitri devono essere professionali come lo siamo noi. Stanotte sicuramente non dormirò, sono convinto che per poter avere una buona competizione tutti i componenti devono essere al top. Abbiamo giocato una grande partita, i miei ragazzi hanno dato tutto, più di tutto, meritavano almeno di giocare e perdere con merito non per qualche episodio che ci ha messo in difficoltà. Non è la prima volta. Ho grande rispetto per gli arbitri ma per poter avere una competizione migliore bisogna alzare il livello di tutti. Mi piace la Basketball Champions League, è una buona competizione, noi eravamo già in difficoltà per tante ragioni non voglio dare la colpa all’arbitraggio ma questa è un suggerimento per crescere come movimento. Congratulazioni a Bamberg perché ha disputato un’ottima partita”, ha chiuso comunque sportivamente l’allenatore della Dinamo Sassari. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SASSARI NYMBURK: SOLO UNA PASSERELLA…

Sassari Nymburk, in diretta alle ore 20.30 di questa sera, martedì 6 aprile, dal PalaSerradimigni della città sarda, si gioca per il gruppo L dei playoff di basket Champions League 2020-2021. Dobbiamo dire che arriviamo alla diretta di Sassari Nymburk con la Dinamo che ha purtroppo già chiuso di fatto la sua avventura stagionale nella competizione europea, perché questa seconda fase ha visto il Banco di Sardegna Sassari raccogliere quattro sconfitte su altrettante partite finora disputate dai sardi, la cui eliminazione è di conseguenza già matematica.

Quattro sconfitte consecutive sono un bilancio pesantissimo per una delle migliori squadre italiane, che tuttavia non ha davvero mai trovato il bandolo della matassa in questo girone senza gloria per la Dinamo. Adesso per di più arriva un doppio impegno, perché Sassari a causa del Covid deve giocare ancora ben due partite entrambe casalinghe (oggi e giovedì), ma il destino è comunque già scritto. Dall’altra parte del parquet ci saranno i cechi del Nymburk, che sono invece già qualificati per la Final Eight, ma cercano una vittoria per lottare con Saragozza (a sua volta già qualificato) per il primato nel gruppo. Le motivazioni fanno pendere la bilancia dalla parte degli ospiti in Sassari Nymburk?

DIRETTA SASSARI NYMBURK: IL CONTESTO

Presentando la diretta di Sassari Nymburk, abbiamo già capito che per il Banco di Sardegna Sassari questa partita purtroppo sarà una sorta di amichevole, da onorare comunque con il massimo rispetto perché si tratta di una partita ufficiale in Champions League, ma inutile dal punto di vista pratico, dunque sicuramente la proiorità per Sassari è il campionato. Il girone è partito subito male in Sardegna contro il Saragozza (sconfitta 83-95), seguita da una amara trasferta in Repubblica Ceca che è terminata per Sassari con la sconfitta di una sola lunghezza (90-89) sul campo del Nymburk. Poi ci ha messo lo zampino il Covid che ha obbligato i sardi a rinviare la partita contro i tedeschi del Bamberg, così eccoci settimana scorsa a un doppio impegno che è risultato fatale. Sassari infatti ha perso martedì a Saragozza, poi si è dovuta arrendere anche giovedì sera in Germania, sul campo del Bamberg, così adesso il bilancio è 0-4. Sassari deve dunque fare i conti con una eliminazione evidentemente meritata, cercare di chiudere comunque con onore per buttarsi poi con tutte le forze sulla Serie A.

© RIPRODUZIONE RISERVATA