Diretta/ Sassari Tenerife (risultato finale 63-84): sardi mai in partita

- Claudio Franceschini

Diretta Sassari Tenerife streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 6^ giornata nel gruppo A di basket Champions League, la Dinamo saluta la competizione.

Tyus Battle Sassari Champions League web 2021 640x300
Diretta Sassari Tortona, basket Serie A1 22^ giornata (da champions league.basketball)

DIRETTA SASSARI TENERIFE (RISULTATO FINALE 63-84): SARDI MAI IN PARTITA

Sardi mai in partita nella sfida contro Tenerife nella Champions League di basket: il Banco di Sardegna Sassari è costretto alla resa contro gli spagnoli, che alla fine hanno chiuso con 21 punti di vantaggio sul 63-84. La seconda metà di gara non ha visto mutare il copione della partita, Sassari ha già chiuso sotto di 20 il terzo quarto sul 45-65, per poi mantenere di fatto invariate le distanze in un ultimo parziale che non ha regalato sorprese, con gli ospiti capaci di gestire senza problemi l’ampio margine. Borg e Shermadini al tiro hanno fatto la differenza e i sardi non sono riusciti a individuare le necessarie contromisure. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSARI TENERIFE STREAMING VIDEO TV: COME VDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassari Tenerife sarà trasmessa su Rai Sport e Rai Sport + e, di conseguenza, sarà un appuntamento in chiaro per tutti come abbiamo imparato nel corso della stagione della Champions League di basket; ovviamente, sarà disponibile anche il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e potrà essere attivata semplicemente visitando sito (www.raiplay.it) o app ufficiali di Rai Play, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SPAGNOLI GIA’ IN FUGA

Nella sfida di Champions League di basket spagnoli già in fuga: la Lenovo Tenerife conduce a metà gara 32-48 in casa del Banco di Sardegna Sassari. Già il primo tempo si era chiuso sul 16-25 in favore della formazione ospite, con i sardi apparsi subito in discreta difficoltà dal punto di vista difensivo. Tenerife ha imposto la sua legge già sul 7-19, Mekowulu e Logan provano a scuotere i padroni di casa ma nel secondo quarto non cambia la musica, una tripla di Salin porta il punteggio sul 19-33 ma Tenerife allarga progressivamente la forbice, arrivando all’intervallo con 16 punti di vantaggio su Sassari. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Sassari Tenerife. Nel gruppo A di Champions League è già tutto deciso: non solo la Dinamo è stata eliminata con una giornata di anticipo, ma anche il Lenovo è sicuro di avanzare anche se dovrà passare necessariamente dal play-in, cioè un turno di spareggio al meglio delle tre partite che qualificherà per la Top 16, organizzata ancora a gironi (le prime due andranno poi ai quarti). Tenerife infatti occupa il secondo posto in classifica con 3 vittorie e 2 sconfitte, ma ha perso entrambe le gare contro Ludwigsburg: i tedeschi dunque non possono più essere raggiunti in vetta e sono certi di saltare il play-in.

Allo stesso modo, le due vittorie su Prometey hanno assicurato agli spagnoli il secondo posto davanti agli ucraini: incroceranno la seconda del gruppo B, che al momento è ancora incerta visto che potrebbe essere Hapoel Gerusalemme, Pinar Karsiyaka o Stal Ostrow. Ora però è davvero giunto il momento di concentrarci sul parquet del PalaSerradimigni, per stare a vedere quello che succederà nella partita con cui il Banco di Sardegna saluta la Champions League: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, finalmente la diretta di Sassari Tenerife sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI TENERIFE: L’ANDATA

La diretta di Sassari Tenerife rappresenta ovviamente la partita di ritorno in questo gruppo A di Champions League. A San Cristobal de la Laguna la Dinamo era caduta con un netto 87-60, che era stato frutto in particolar modo di un orribile secondo quarto: il parziale di quei 10 minuti era stato 23-6, un margine di 17 punti che la squadra delle Canarie aveva poi ulteriormente ampliato, sfruttando lo shock degli isolani. L’ex Virtus Bologna Julian Gamble aveva chiuso una partita da 18 punti e 9 rimbalzi, Marcelinho Huertas ne aveva messi 13 con 8 assist mentre Fran Guerra aveva scritto a referto 17 punti, tirando solo dall’area e non sbagliando mai (8/8).

Sassari invece aveva avuto un solo giocatore in doppia cifra, Jason Burnell: per lui 16 punti con 7/17 dal campo, 5 rimbalzi e 3 recuperi ma anche 4 palle perse. Quest’ultimo dato aveva “permesso” a Christian Mekowulu di fare meglio per valutazione, il centro aveva infatti chiuso la sua partita con 9 punti e 8 rimbalzi sia pure con 3/8 al tiro. Una sconfitta netta per il Banco di Sardegna, ora sarà interessante – per quanto ininfluente – scoprire come finirà la partita di questa sera al PalaSerradimigni… (agg. di Claudio Franceschini)

SASSARI TENERIFE: PARTITA SENZA OBIETTIVI

Sassari Tenerife è in diretta dal PalaSerradimigni, alle ore 20:00 di martedì 21 dicembre: si conclude questa sera il gruppo A di basket Champions League 2021-2022, e per la Dinamo questa partita della 6^ giornata rappresenta anche il commiato dalla competizione. Con una sola vittoria in 5 gare, il Banco di Sardegna è già eliminato; nell’ultimo turno ha perso di schianto sul parquet di Prometey, mancando anche la possibilità di centrare il play-in con il terzo posto in classifica.

Una delusione, ma in una stagione transitoria potersi concentrare soltanto sul campionato può comunque essere un aspetto positivo; in Serie A1 Sassari è reduce da un’incredibile vittoria contro Varese, in una partita in cui ha inseguito per tutto il tempo per poi segnare 35 punti nel quarto periodo. Ora vedremo come andranno le cose nella diretta di Sassari Tenerife; mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare una rapida valutazione sui temi principali che potrebbero emergere nel corso della partita.

DIRETTA SASSARI TENERIFE: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Sassari Tenerife si avvicina, ma noi possiamo anche concentrare la nostra attenzione sullo stato dell’arte generale della Dinamo: non sono in pochi a pensare che la grande corsa di questa società, che dal 2009 gioca in Serie A1 ed è anche riuscita a vincere uno scudetto e altri trofei, sia giunta al capolinea almeno per questo ciclo. Che è stato parecchio lungo, ma che ora sta vivendo realmente una fase di stanca: era già successo che Sassari calasse le sue prestazioni in campo, in questo momento storico però c’è parecchia confusione e la vittoria di Varese, per quanto importante per la corsa ai playoff, forse non li maschera tutti.

Bisogna ora provare a ripartire: certamente la stagione del Banco di Sardegna può essere ancora positiva, arrivare nelle prime otto del campionato sarebbe importante ma intanto in Champions League le cose sono andate male, e questa è chiaramente una cartina di tornasole visto che il girone era assolutamente superabile, ma evidentemente nella testa di giocatori e staff si è pensato di avere altre priorità, non riuscendo a portare avanti il doppio impegno. Intanto vedremo come Sassari chiuderà la sua avventura europea per quest’anno…





© RIPRODUZIONE RISERVATA