DIRETTA/ Sassuolo Juventus (risultato finale 3-3) streaming: Traoré manca il ko!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassuolo Juventus streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 33^ giornata della Serie A, si gioca al Mapei Stadium.

Alex Sandro Boga Juventus Sassuolo lapresse 2020
Diretta Sassuolo Juventus, Serie A 33^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSUOLO JUVENTUS (RISULTATO LIVE 3-3): TRAORE’ MANCA IL KO!

Al 22′ doppio cambio per De Zerbi, Traoré e Bourabia prendono il posto di Djuricic e Magnanelli. Incursioni di Alex Sandro e Boga vengono sventate dalle rispettive difese, poi una piccola pausa per qualche fastidio muscolare per l’arbitro Valeri, comunque in grado di proseguire. Nel Sassuolo Marlon prende il posto di Chiriches, al 33′ Alex Sandro serve Cristiano Ronaldo che trova però la respinta coi piedi di Consigli. L’occasione per il match point ce l’ha il Sassuolo con Traoré che spreca praticamente un rigore in movimento, quindi sulla ribattuta di Boga è provvidenziale Alex Sandro a salvare quasi sulla linea. Nel recupero la Juventus non sfonda e lo spettacolare match del Mapei Stadium si chiude sul 3-3. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE SASSUOLO JUVENTUS

La diretta tv di Sassuolo Juventus sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: tutti gli abbonati la potranno seguire rivolgendosi a Sky Sport Uno o Sky Sport Serie A (numeri 201 e 202 del decoder Sky) e in alternativa, come sempre, ci sarà la possibilità di avvalersi del servizio di diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

PAREGGIA ALEX SANDRO!

Sarri corre ai ripari e cambia inserendo Dybala al posto di Higuain e Rabiot al posto di Pjanic, a inizio secondo tempo Rugani aveva preso il posto di Chiellini. Viene ammonito Berardi per un fallo su Dybala, poi al 14′ e al 15′ doppia occasione per la Juventus: prima Rabiot spedisce d’un soffio a lato di testa, poi Cristiano Ronaldo non trova la conclusione da ottima posizione e Consigli neutralizza. Ammonito anche CR7 per un fallo su Magnanelli. Cambia ancora Sarri con Douglas Costa che prende il posto di Bernardeschi, quindi al 19′ arriva il pareggio bianconero con Alex Sandro che svetta bene di testa su calcio d’angolo battuto da Bentancur. (agg. di Fabio Belli)

BERARDI E CAPUTO LA RIBALTANO!

Il match inizia con un errore di Consigli che raccoglie un retropassaggio di Magnanelli con le mani e regala una punizione a due in area alla Juventus: Cristiano Ronaldo non riesce però a far filtrare il pallone nella foltissima barriera. Al 6′ il Sassuolo pareggia. Perde palla Bentancur in uscita e commette fallo su Caputo: punizione che Berardi trasforma magistralmente con Szczesny immobile. Ma il peggio deve ancora arrivare per gli uomini di Sarri: viene ammonito Kyriakopoulos per un fallo su Bernardeschi, ma all’8′ sfonda Berardi sulla destra e mette forte e teso un pallone sul secondo palo che Caputo appoggia in rete firmando il clamoroso ribaltone. (agg. di Fabio Belli)

INSISTONO I NEROVERDI

Insiste il Sassuolo, al 32′ un colpo di testa di Peluso finisce alto sopra la traversa, poi si spegne sul fondo un sinistro di Berardi. Al 36′ rasoiata di destro in diagonale del capitano neroverde in area di rigore, Szczesny è attento e neutralizza allungandosi. Ancora emiliani in avanti al 39′, Boga riceve palla sulla sinistra in area e impegna Szczesny, poi viene smorzato il destro dell’accorrente Djuricic. Al 42′ viene ammonito Magnanelli tra le fila dei padroni di casa per un intervento falloso su Cristiano Ronaldo. 5′ di recupero, c’è un cartellino giallo anche per Bernardeschi che, diffidato, dovrà saltare la Lazio lunedì prossimo. Ultima palla gol per Ronaldo ma il pallone finisce in calcio d’angolo, si va al riposo con la Juventus avanti 1-2 sul Sassuolo al Mapei Stadium. (agg. di Fabio Belli)

ACCORCIA DJURICIC!

Il Sassuolo prova ad organizzare una reazione, al 21′ un’uscita sbagliata di Consigli favorisce la conclusione di Cristiano Ronaldo che calcia però sull’esterno della rete. Al 24′ è il Sassuolo ad andare molto vicino al gol con Muldur, una conclusione che complice una lieve deviazione si rivela molto insidiosa, ma Szczesny si supera nella respinta. Al 27′ Caputo mette Berardi in condizione di concludere a tu per tu con Szczesny, ma il portiere juventino non si lascia sorprendere. Quindi, al 29′, la pressione neroverde viene premiata: bella iniziativa di Muldur che innesca Caputo, l’attaccante scarica su Djuricic che stavolta supera Szczesny siglando l’1-2. (agg. di Fabio Belli)

DANILO E HIGUAIN!

Inizia la sfida al Mapei Stadium con la Juventus subito in avanti, con un sinistro di Cristiano Ronaldo deviato in angolo. Al 4′ risponde Caputo con una girata che finisce fuori di poco. Al 5′ però passa la Juventus: Pjanic scarica su Danilo che con una gran botta di potenza riesce a portare in vantaggio i bianconeri. Insiste la Juventus, al 9′ una punizione di Cristiano Ronaldo si infrange sulla barriera, al 12′ è già raddoppio: palla in verticale per Higuain che a tu per tu con Consigli non sbaglia e sigla lo 0-2. Subito dopo però il Sassuolo manca l’occasione per rientrare in partita, con Caputo che sbaglia solo davanti a Szczesny. Al quarto d’ora del primo tempo Juventus già avanti 0-2 sul Sassuolo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Sassuolo Juventus e, quando pure stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali della sfida, pure sarà il caso di controllare qualche dato interessante, segnato alla vigilia della 33^ giornata di serie A. Partiamo dalla formazione emiliana, oggi padrona di casa, che torna in campo vantando la ottava posizione nella classifica e che, forte di ben 46 punti, pure sogna ora l’Europa. Merito soprattutto dei 4 successi occorsi di fila per la formazione di De Zerbi, che sono andati a ingrassare il tabellino dei neroverdi, che registra dunque 13 vittorie e sette pareggi: ci aggiungiamo ottimi numeri per i gol, con ben 59 reti fatte (ma 54 subite, fin troppo). Sono numeri eccezionali per la Vecchia Signora, che pure negli ultimi due turni si è bloccata, rimediando una sconfitta e un pari. Pure i bianconeri non hanno perso la prima posizione in classifica, ora occupata con 76 punti e un tabellino con 24 vittorie e quattro pareggi. Segnaliamo per la Juventus anche 67 gol fatti finora, a fronte dei 32 subiti (è la miglior difesa della Serie A). Ora diamo la parola al campo, via! SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Peluso, Kyriakopoulos; Locatelli, Magnanelli; D. Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Higuain, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Maurizio Sarri (agg Michela Colombo)

PARTITA SPECIALE PER SARRI

La diretta di Sassuolo Juventus rappresenta una partita speciale per Maurizio Sarri, che riporta alla mente ricordi agrodolci: al Mapei Stadium infatti l’allenatore toscano fece il suo esordio assoluto in Serie A. Era sulla panchina del Napoli, ereditata da Rafa Benitez; tuttavia quella serata di festa si era tramutata in un incubo perché i partenopei avevano perso, contro una squadra che sarebbe poi arrivata sesta guadagnando l’accesso all’Europa League. Sarri, partito con un punto nelle prime due partite, si sarebbe poi ritrovato in testa alla classifica ma avrebbe ceduto di fronte alla grande rimonta della Juventus. All’epoca dei fatti, Roberto De Zerbi iniziava di fatto il suo salto verso il massimo campionato: primo di due anni alla guida del Foggia in Lega Pro, nella seconda stagione avrebbe conquistato la finale dei playoff (persa contro il Pisa di Gennaro Gattuso) e sollevato il trofeo della Coppa Italia di categoria. Oggi i due si ritrovano: a parte la partita di andata, si erano affrontati nel 2018 quando De Zerbi allenava il Benevento e Sarri, ovviamente, il Napoli. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

La diretta di Sassuolo Juventus come detto potrebbe essere meno scontata del previsto: all’andata infatti i neroverdi hanno imposto un 2-2 casalingo alla Vecchia Signora che era riuscita a recuperare solo grazie a un rigore di Cristiano Ronaldo, e non va dimenticato lo storico precedente del 2015. Punizione di Nicola Sansone e vittoria del Sassuolo allenato da Eusebio Di Francesco: la Juventus era sprofondata a 12 punti dalla vetta, ma da quel momento lo spogliatoio si era ricompattato ed erano arrivate 15 vittorie consecutive che avevano riportato i bianconeri al primo posto, lanciati verso il quinto scudetto consecutivo. Il Sassuolo però è un avversario che può fare male alla capolista del campionato, anche se in generale la tradizione non è favorevole e al Mapei Stadium i bianconeri hanno anche vinto aritmeticamente un campionato (a dire il vero hanno dovuto aspettare che giocasse la Roma). Nell’ottobre 2014 gli emiliani avevano fermato la squadra di Massimiliano Allegri (reti di Simone Zaza e Paul Pogba), l’ultima qui è finita 3-0 per la Juventus con i gol di Sami Khedira, Cristiano Ronaldo e Emre Can. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Sassuolo Juventus, che si gioca in diretta dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, va in scena alle ore 21:45 di mercoledì 15 luglio ed è valida per la 33^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020. I bianconeri, possiamo ben dirlo, l’hanno scampata bella nell’ultimo turno: sotto due volte contro l’Atalanta, in casa, hanno rimontato grazie a due rigori e strappato un punto utile che ha consentito loro di tenere la Dea a -9, in questo momento la squadra bergamasca è quella più in forma del campionato e un ko interno sarebbe sinistramente somigliato a quello con cui la Lazio, vent’anni fa, aveva iniziato la sua incredibile rimonta. La Juventus inoltre deve ringraziare lo stesso Sassuolo, che al 91’ ha inflitto ai biancocelesti la terza sconfitta consecutiva: altro colpo importante per i neroverdi che continuano a sognare l’Europa League e, continuando di questo passo, potrebbero anche arrivare a prendersela. Ora non resta che vedere quello che succederà nella diretta di Sassuolo Juventus; aspettando che le due squadre scendano sul terreno di gioco del Mapei Stadium, vediamo quali sono le scelte da parte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO JUVENTUS

Roberto De Zerbi deve ancora fare a meno di Obiang, e dunque per Sassuolo Juventus potrebbe confermare il centrocampo che ha giocato sabato: in questo caso spazio a Locatelli e Bourabia, a giocarsi il posto c’è anche Magnanelli mentre Hamed Traoré dovrebbe tornare in panchina. Gian Marco Ferrari e Marlon sono ancora favoriti per coprire Consigli al centro della difesa (Chiriches però sta bene e potrebbe giocare, per naturale turnover dando fiato a uno dei due colleghi di reparto), possono cambiare i terzini con Muldur e Rogério pronti a tornare titolari; davanti si rivedono sia Domenico Berardi che Caputo – matchwinner all’Olimpico – con loro avremo Djuricic e Boga a completare il reparto.

Nella Juventus manca Cuadrado, che è squalificato: Danilo torna a giocare come terzino destro e Alex Sandro sarà titolare, avremo poi Bonucci e De Ligt che dovrebbero andare verso la conferma a protezione di Szczesny anche se Rugani spera sempre nella sua occasione. Pjanic si riprende il posto da playmaker e il centrocampo di Maurizio Sarri dovrebbe tornare quello con Bentancur e Rabiot (favorito su Matuidi) come interni; nel tridente offensivo Bernardeschi più di Douglas Costa, Cristiano Ronaldo sarà ovviamente sull’altro versante con Dybala che ancora una volta giocherebbe come prima punta tattica, ma con Higuain eventualmente pronto a dire la sua nel secondo tempo.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono i bianconeri a essere favoriti nel pronostico che l’agenzia Snai ha fornito per Sassuolo Juventus: il segno 2 che identifica la loro vittoria esterna porta in dote 1,60 volte la somma che avrete investito con questo bookmaker, mentre il valore per il successo interno dei neroverdi vale 5,25 volte quanto messo sul piatto. Il pareggio, eventualità regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare un ammontare di 4,25 volte la giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA