DIRETTA/ Sassuolo Lazio Primavera (risultato finale 2-2): Marginean trova il pari!

- Fabio Belli

Diretta Sassuolo Lazio primavera (risultato finale 2-2): pesante pareggio in terra emiliana, nella 4^ giornata del Campionato primavera 1.

Sassuolo primavera
Diretta Sassuolo Empoli primavera (Foto LaPresse - repertorio)

DIRETTA SASSUOLO LAZIO PRIMAVERA (FINALE 2-2)

Diretta Sassuolo Lazio primavera: è triplice fischio finale in terra emiliana! Si è appena concluso anche il secondo tempo di questo match della 4^ giornata del Campionato primavera 1 sul tabellone del risultato è pareggio per 2-2 tra i due club, che pure hanno dato vista una ripresa veramente spettacolare. Questo fin dal via: alle prime battute del secondo tempo sono sempre i neroverdi a provare a fare la partita, ma rispetto a quanto occorso nella prima frazione di gioco, ora i ragazzi di Bigica ci paiono ben più fortunati. E’ infatti già al 49’ che il Sassuolo primavera trova finalmente il gol del pari con un ottimo Bellucci,. che non fatica a trafiggere Furlanetto tra i pali. Non paghi del pareggio, i neroverdi spingono ancora, ma forse c’è troppa foga, visto che al 69’ la direzione arbitrale è costretta a espellere Reda. in superiorità numerica anche la Lazio primavera comincia a fare capolino nella metà campo avversaria: ci prova prima Nimmermeer, ma poi è Franco a trovare il gol del 2-1 . Il finale è pirotecnico con i neroverdi tutto cuore che provano di tutto per trovare almeno il pareggio: l’occasione perfetta arriva al sesto minuto di recupero con il calcio di rigore concesso per fallo in area su Oddei, e dal dischetto Mrginean non sbaglia. Subito dopo l’arbitro fa tre fischi: la partita si conclude con un pesante pareggio. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Sassuolo Lazio primavera: si è da poco chiuso il primo tempo del big match per la 4^ giornata del Campionato Primavera 1 e passati i primi 45 minuti segnaliamo che sul tabellone del risultato campeggia il buon 1-0 in favore della squadra biancoceleste, che pure al via non è parsa brillantissima. Nelle prime battute del primo tempo infatti sono i neroverdi a prendere in mano le redini del match e già al 1’ si conta la prima grande occasione da gol con un bel calcione di Oddei che però finisce alto. Il bomber neroverde ci prova poi ancora un paio di volte nei minuti successivi, mettendo in seria difficoltà la difesa avversaria, ma senz riuscire a trovare lo specchio. E’ dunque solo i primi 20 minuti di gioco che anche la Lazio primavera di Menichini entra in partita: ai biancocelesti basta una piccola svista della difesa emiliana al 21’ per trovare il gol con Marino. Un colpo di fortuna dunque per i capitolini, che subito dopo tornano a soffrire la grande esuberanza dei ragazzi di Bigica. Aucelli, Reda e Mattiolo fanno di tutto, nei minuti seguenti, per trovare il pareggio ma la sorte non pare sorridere al Sassuolo primavera. Al 40’ minuto l’ultima emozione del primo tempo con la rovesciata di un bomber neroverde, che purtroppo non trova lo specchio avversario. Saremo a vedere ora che accadrà nella ripresa. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SASSUOLO LAZIO IN STREAMING VIDEO E TV, COME SEGUIRE IL MATCH DELLA PRIMAVERA

Ricordiamo a tutti gli appassionati che anche quest’anno gli incontri del campionato Primavera sono una proposta del canale Sportitalia. La diretta tv di Sassuolo Lazio Primavera dunque sarà visibile appunto su Sportitalia, canale numero 60 del telecomando, e ancora una volta, senza costi aggiuntivi, ci sarà la possibilità di seguire la sfida anche in diretta streaming video, visitando il sito www.sportitalia.com con dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

SI GIOCA

Si accende finalmente la diretta di Sassuolo Lazio Primavera e certo prima di dare la parola al campo, ci pare interessante dare uno sguardo anche allo storico che i due club vantano, alla vigilia di questa 4^ giornata di campionato. Dati alla mano però ci accorgiamo subito che i precedenti tra i due club sono pochini: dal 2011 a oggi le due formazioni si sono sfidate a viso aperto in ben 5 occasioni tra campionato e Torneo di Viareggio e il sunto complessivo ci racconta di un solo successo dei neroverdi e di tre vittorie dei biancocelesti, con anche un pari. Ampliando la nostra analisi ricordiamo che l’ultimo testa a testa registrato tra Sassuolo e Lazio primavera risale alla stagione 2019-20 del campionato: qui i due club fecero in tempo ad affrontarsi sia all’andata che al ritorno prima dello stop. Ricordiamo allora che nella 1^ giornata fu successo dei capitolini per 3-2, mentre al ritorno gli emiliani fecero festa fuori casa, vincendo col risultato di 2-0. Ma ora torniamo al presente e diamo la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

PAREGGIO ANNUNCIATO?

Sassuolo Lazio, domenica 18 ottobre 2020 alle ore 11.00 sarà una sfida valevole per la quarta giornata del campionato Primavera 1. Si affrontano due squadre che hanno mantenuto la loro imbattibilità nelle prime tre giornate di campionato. Addirittura esaltante l’avvio dei neroverdi allenati da Emiliano Bigica, che hanno colto la loro terza vittoria consecutiva con uno spettacolare 3-4 in casa del Cagliari: Sassuolo ancora a punteggio pieno e a braccetto con la Roma in testa al campionato Primavera 1. La Lazio invece ha evitato il suo primo ko rimontando il Bologna con un 3-3 emozionante, ancora trascinata dai gol e le giocate dello spagnolo Raul Moro, che al momento divide la vetta della classifica marcatori del campionato con il polacco Zalewski, bomber della Roma. La Lazio deve registrare la difesa ma è parsa competitiva in una stagione che vedrà i ragazzi di Menichini impegnati anche nella UEFA Youth League, nella speranza di tornare nell’élite anche a livello nazionale conquistando i play off a fine stagione.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO LAZIO PRIMAVERA

Le probabili formazioni di Sassuolo Lazio Primavera. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Emiliano Bigica con un 4-3-3: Vitale; Saccani, Manarelli, Bellucci, Marginean, Piccinini, Mercati, Artioli, Mattioli, Oddei, Reda. Gli ospiti guidati in panchina da Leonardo Menichini schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Furlanetto; Novella, Franco, Pica, Ndrecka; Bertini, A. Marino, Czyz; Shehu; Nimmermeer, Raul Moro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA