Diretta/ Sassuolo Milan (risultato finale 1-2): Rossoneri ancora primi in classifica!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassuolo Milan streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 13^ giornata di Serie A, squadre in campo al Mapei Stadium.

Rebic Rogerio Sassuolo Milan lapresse 2020 640x300
Diretta Sassuolo Milan, Serie A 13^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSUOLO MILAN (RISULTATO 1-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Mapei Stadium-Città del Tricolore il Milan batte in trasferta il Sassuolo per 2 a 1. Nel primo tempo i rossoneri realizzano un vero e proprio record grazie al gol siglato in apertura da Rafael Leao, su assist di Calhanoglu, dopo appena 7 secondi dal fischio d’inizio. Gli ospiti si vedono poi non convalidare una rete con Calhanoglu a causa della segnalazione di una posizione di fuorigioco ravvisata con l’aiuto del VAR ma gli uomini di mister Pioli raddoppiano al 26′ con Saelemaekers, sfruttando il gran contropiede di Theo Hernandez. Nel secondo tempo i neroverdi tentano di reagire sperando di poter rimontare e, nell’ultima parte del match, gli emiliani vanno a segno inutilmente con il calcio di punizione siglato da Berardi, complice anche l’errato posizionamento del subentrato Hauge in barriera. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Milan di portarsi a quota 31 nella classifica della Serie A mentre il Sassuolo resta fermo con i suoi 23 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

SASSUOLO MILAN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassuolo Milan sarà riservata ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: per loro appuntamento in esclusiva sui canali Sky Sport del decoder, con la consueta possibilità (che non comporta costi aggiuntivi) di seguire questa partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, semplicemente attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Sassuolo e Milan, il punteggio è sempre bloccato sullo 0 a 2. Il Sassuolo continua a spingere provando ad alimentare le sue speranze di rimonta con Berardi all’ora di gioco, calciando il pallone alto sopra la traversa difesa da Donnarumma ed il Milan risponde al 73′ con il sinistro di Leao ribattuto da Consigli, con Saelemaekers a mandare in curva sulla respinta. I neroverdi ci riprovano al 76′ con il tiro dalla distanza di Bourabia parato in due tempi dal portiere avversario e, sul fronte opposto, il subentrato Hauge non supera l’estremo difensore di casa al 78′. Resta poco tempo da giocare ed il Milan sembra ancora più vicino a conquistare un altro successo in questa stagione nonostante gli sforzi del Sassuolo di andare a segno negli ultimi minuti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Sassuolo e Milan è ancora fermo sullo 0 a 2 maturato nel corso del primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi rispettivamente di Caputo e Kyriakopoulos al posto di Defrel e Rogerio da una parte e di Krunic per l’infortunato Tonali dall’altra, i padroni di casa sembrano essere partiti con lo spirito giusto per puntare quantomento ad accorciare le distanze e riaprire il match nella ripresa. I neroverdi si propongono in avanti al 49′ con un lancio di Toljan ribattuto dalla retroguardia avversaria e nemmeno il suo compagno Hamed Traore riesce a fare di meglio poi al 52′, quando la sua conclusione dall’interno dell’area rossonera prende una traiettoria troppo centrale per poter impensierire seriamente Donnarumma. Buon avvio di secondo tempo per il Sassuolo e Milan che preferisce gestire la situazione favorevole in questa fase dell’incontro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Sassuolo e Milan sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. Il raddoppio siglato dai lombardi, il Sassuolo prova a scuotersi e manca una buona occasione per accorciare le distanze al 31′ con il solito Berardi il cui tiro, ispirato da Rogerio, viene deviato in calcio d’angolo da Romagnoli. I calciatori del tecnico De Zerbi si affacciano di nuovo in avanti con Traore al 39′, quando la sua conclusione a giro ha soltanto sfiorato l’incrocio dei pali della porta di Donnarumma. Nel finale di frazione il Milan va a caccia del tris con la coppia formata da Calhanoglu e Leao senza inquadrare lo specchio al 45′ e, nel recupero, il Sassuolo forza l’estremo difensore avversario a bloccare il pallone sul tentativo di Ferrari. Fino a questo momento il direttore di gara Maurizio Mariani, proveniente dalla sezione di Aprilia, non ha estratto alcun tipo di cartellino nei confronti dei tesserati delle due società scese in campo quest’oggi al Mapei Stadium. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Sassuolo e Milan è cambiato ed è adesso di 0 a 2. I minuti scorrono sul cronometro ed il Sassuolo non reagisce come dovrebbe allo svantaggio subito in apertura. Il Milan vive qualche attimo di apprensione al 19′ a causa di un problema ad un occhio per Kessie, soccorso dai medici del club una volta rimasto a terra, anche se il calciatore pare in grado di proseguire il match. Gli emiliani tentano a combinare qualcosa affidandosi a Berardi verso il 22′ ma Donnarumma non si lascia sorprendere e controlla facilmente la traiettoria del pallone. I rossoneri tornano poi ad esultare al 26′ grazie al gol del raddoppio firmato da Saelemaekers, che insacca la sfera alle spalle di Consigli raccogliendo il passaggio di uno scatenato Theo Hernandez, protagonista di un contropiede micidiale avendo percorso una cinquantina di metri prima di servire il suo compagno. Qualche problema infine anche per Tonali proprio alla mezz’ora. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Sassuolo e Milan è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro i rossoneri allenati dal tecnico Pioli partono subito fortissimo riuscendo a spezzare l’equilibrio immediatamente al 1′ grazie alla rete messa a segno da Rafael Leao, capitalizzando nel migliore dei modi l’assist vincente offertogli dal suo compagno Calhanoglu dopo appena circa sette secondi dal fischio d’avvio del direttore di gara. Statisticamente parlando, il gol siglato da Leao è il più veloce mai realizzato nella storia della Serie A. I padroni di casa guidati da mister De Zerbi sembrano subire lo svantaggio anche sotto l’aspetto psicologico ed i neroverdi continuano ad avere qualche problema nel gestire la continua avanzata degli ospiti. I lombardi raddoppiano poi al 9′ per merito dell’ottimo Calhanoglu ma l’arbitro, dopo aver consultato il VAR, non ha convalidato la rete ed il gioco è ripreso con un calcio di punizione dalla trequarti probabilmente a causa di una posizione di fuorigioco. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Solo pochi minuti prima di dare il via alla diretta tra Sassuolo e Milan: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali, diamo un occhio a qualche statistica interessante. I numeri delle due squadre ci parlano della partita che sta per cominciare come di uno scontro al vertice. Il Milan è insospettabilmente in testa, nessuno infatti a inizio stagione se lo sarebbe potuto aspettare. I rossoneri hanno 28 punti e sono l’unica imbattuta della Serie A oltre alla Juventus. Al momento sono arrivate 8 vittorie e 4 pareggi. L’attacco è il secondo della categoria con 27 reti siglate, meglio solo l’Inter a 30. La difesa è tra le migliori del campionato con 13 reti incassate, meglio solo Verona (11), Napoli (12) e Juventus (10). Una cosa arrivata nonostante tanti problemi fisici proprio ai calciatori che si schierano in difesa. Dall’altro lato troviamo i neroverdi che hanno 23 punti e stanno vivendo un buon inizio di stagione grazie a 23 punti ottenuti con 6 vittorie, 5 pareggi e 1 sconfitta. L’attacco sta facendo molto bene con 22 reti siglate, dietro anche la squadra di Roberto De Zerbi risponde bene con 13 gol incassati. Ora però tocca dare la parola al campo, Sassuolo Milan sta per cominciare! SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Marlon, Ferrari, Rogerio; Lopez, Bourabia; Berardi, Djuricic, Traoré; Defrel. A disp.: Pegolo, Turati; Ayhan, Chiriches, Kyriakopoulos, Muldur, Peluso; Magnanelli, Obiang; Boga, Caputo, Haraslin, Raspadori. All.: De Zerbi. MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kalulu, Romagnoli, Hernández; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Çalhanoğlu, Díaz; Leão. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Conti, Dalot, Duarte, Musacchio; Castillejo, Hauge, Krunić; Colombo, Maldini, Roback. All.: Pioli.

DIRETTA SASSUOLO MILAN: LO STORICO

I precedenti della diretta di Sassuolo Milan sono 16 considerando anche le gare che si sono disputate al Giuseppe Meazza di Milano. Il bilancio parla nettamente in favore dei rossoneri che hanno vinto per 10 volte rispetto ai agli appena 4 dei neroverdi e con 2 pareggi che completano il quadro. L’ultimo successo del Milan al Mapei Stadium è anche l’ultimo incrocio tra i due club, una gara disputata il 21 luglio scorso per via dello stop dettato dal lockdown da Coronavirus. I rossoneri si imposero col risultato di 2-1 grazie a una doppietta nel primo tempo di Zlatan Ibrahimovic’ con un calcio di rigore realizzato in mezzo da Ciccio Caputo. Nel finale di primo tempo la strada diventava spianata per la squadra di Stefano Pioli con i neroverdi che perdevano Bourabia per doppia ammonizione. L’ultima vittoria del Sassuolo contro questo avversario è del marzo 2016, un 2-0 che porta le firme di Duncan e Sansone con un cartellino rosso nel finale di Defrel.

INCROCIO INTRIGANTE

Sassuolo Milan sarà in diretta dal Mapei Stadium, con calcio d’inizio alle ore 15:00 di domenica 20 dicembre: una delle partite più interessanti nel quadro della 13^ giornata della Serie A 2020-2021 si gioca qui, dove i rossoneri rischiano grosso e, per la prima volta dall’inizio della stagione, potrebbero perdere il primo posto in classifica. Nel turno infrasettimanale è arrivato un altro 2-2, ancora in rimonta e contro il Genoa: un risultato amaro per Stefano Pioli che però in questo periodo sta lamentando qualche assenza di troppo e deve fare di necessità virtù, intanto è rimasto imbattuto e in vetta e dunque guarda con fiducia anche a questa trasferta emiliana.

Anche perché il Sassuolo sembra aver perso smalto: da qualche tempo i neroverdi non si esprimono più come nelle prime uscite stagionali, cosa confermata anche dal pareggio di Firenze che ha fatto perdere terreno a Roberto De Zerbi, la cui classifica però – questo non va dimenticato – rimane più che ottima. Aspettiamo quindi con trepidazione l’intrigante diretta di Sassuolo Milan, partita sicuramente dal grande fascino; nel frattempo possiamo provare a fare qualche valutazione circa le potenziali scelte da parte dei due allenatori, leggendone insieme dubbi e certezze con le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO MILAN

Tegola per De Zerbi: in Sassuolo Milan mancherà il grande ex Locatelli. La soluzione più probabile è che Maxime Lopez lo sostituisca affiancando Obiang, in alternativa Hamed Traoré potrebbe arretrare al centro del campo anche perché sulla trequarti si prepara a tornare Djuricic, così come Caputo che ricomporrà l’attacco titolare insieme a Domenico Berardi e Boga. In difesa i dubbi sono minori, ma comunque i ballottaggi aperti: Gian Marco Ferrari contende una maglia a Chiriches e Peluso al centro, Muldur se la gioca con Toljan per il ruolo di terzino destro, sull’altro versante Rogério è in competizione con Kyriakopoulos.

Nel Milan torna finalmente Ibrahimovic: lo svedese si prende la maglia da prima punta facendo scalare Rebic a sinistra, con il possibile inserimento di Rafael Leao. A destra Saelemaekers viaggia in vantaggio su Castillejo, Calhanoglu agirà invece sulla trequarti; in mezzo mancherà ancora Bennacer, dunque sarà Tonali a prenderne il posto giocando al fianco di Kessie che, diffidato, rischia di saltare il match contro la Lazio ma rimane imprescindibile per Pioli. L’alternativa a Tonali è Krunic, che potrebbe anche avere spazio; uomini contati in difesa e conferma per Kalulu reduce dal gol decisivo a Marassi, con lui ovviamente Alessio Romagnoli mentre a destra agirà Calabria, sull’altro versante dovrebbe regolarmente rientrare Theo Hernández.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fissato il suo pronostico per Sassuolo Milan emettendo le quote, dunque andiamo a vedere quanto stabilito dal bookmaker. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 3,55 volte quanto messo sul piatto; l’eventualità del pareggio è regolata dal segno X e porta in dote una vincita che ammonta a 3,85 volte la vostra giocata, infine il successo ospite, per il quale dovrete puntare sul segno 2, ha un valore corrispondente a 1,95 volte l’importo investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA