DIRETTA/ Sassuolo Napoli (risultato finale 1-2): i partenopei tornano in corsa!

- Fabio Belli

Diretta Sassuolo Napoli streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A.

Djuricic Szczesny Sassuolo Juventus lapresse 2019
Diretta Juventus Sassuolo, Serie A 14^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSUOLO NAPOLI (RISULTATO FINALE 1-2): I PARTENOPEI TORNANO IN CORSA!

Il Napoli torna finalmente a vincere battendo il Sassuolo per 2 a 1 e interrompendo un digiuno che in campionato durava da oltre due mesi. Nelle fasi conclusive del match i partenopei accerchiano l’area di rigore neroverde con Callejon che stampa il pallone sulla traversa al 78′, successivamente è Mertens a non cogliere l’attimo davanti a Pegolo che viene preso a pallonate dagli avversari. All’80’ il numero 7 spagnolo ritrova il gol che gli mancava dalla prima giornata di campionato, peccato che sul tocco del belga fosse avanti a tutti e così si rimane in parità. Gli uomini di De Zerbi non ne hanno più, all’87’ Peluso smorza il traversone di Elmas deviandolo in calcio d’angolo, due minuti più tardi il numero 14 di Gattuso sfiora il bersaglio grosso con un destro a giro che accarezza quasi il palo. Nel recupero l’autogol di Obiang regala i tre punti ai vice-campioni d’Italia che incominciano a vedere la luce in fondo al tunnel. {agg. di Stefano Belli}

ALLAN RITROVA IL GOL!

A un quarto d’ora dal novantesimo è cambiato nuovamente il parziale al Mapei Stadium di Reggio Emilia tra Sassuolo e Napoli con le due squadre che si trovano sul punteggio di 1-1. Dopo essere andati più volte a un passo dal raddoppio, al 57′ i neroverdi si fanno raggiungere da Allan che segna così il suo primo gol in campionato che probabilmente interrompe un lungo periodo difficile per il brasiliano, protagonista di una prima parte di stagione tutt’altro che memorabile. Gli uomini di Gattuso tornano a crederci e aumentano i giri del motore con l’obiettivo di completare la rimonta e ritrovare quella vittoria che manca da oltre due mesi. Il numero 5, galvanizzato, ci riprova al 68′ venendo murato da Romagna che si rifugia in corner, De Zerbi si affida a Djuricic per rivitalizzare il reparto offensivo che ha perso la verve di inizio gara. Al 70′ Obiang spacca la traversa ma era tutto fermo per una segnalazione di fuorigioco, cinque minuti più tardi Pegolo si immola per fermare Callejon che aveva calciato a botta sicura. {agg. di Stefano Belli}

NEROVERDI VICINI AL RADDOPPIO

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia è ricominciato dopo l’intervallo il match tra Sassuolo e Napoli, al decimo minuto del secondo tempo i neroverdi sono sempre in vantaggio per 1-0. A inizio ripresa Boga manda al bar Hysaj ed entra in area, tuttavia da posizione troppo defilata il numero 7 riesce soltanto a scuotere l’esterno della rete. Sul capovolgimento di fronte successivo Insigne per poco non sorprende Pegolo che scivola e si salva in qualche modo con la gamba di richiamo. Al 53′ sale in cattedra Muldur, il terzino turco semina il panico nella corsia di destra facendo venire le traveggole a Mario Rui, il suo tiro si spegne di pochissimo a lato. Neroverdi che meriterebbero il raddoppio per come stanno mettendo sotto i partenopei, che non sembrano aver recepito i dogmi di Gattuso. {agg. di Stefano Belli}

FINE PRIMO TEMPO

Sassuolo e Napoli vanno al riposo sul punteggio di 1-0 in favore degli uomini di De Zerbi ai quali questo risultato, se dobbiamo essere sinceri, sta anche stretto. Neroverdi superiori in tutto e per tutto, sia sul piano fisico che su quello tecnico, corrono praticamente il doppio rispetto ai partenopei che annaspano e non sanno che pesci pigliare per uscire dall’impasse. Al 43′ Locatelli apre per Traoré che manca l’appuntamento con la doppietta calciando addosso a Meret e graziando gli ospiti che hanno bisogno ben più di una strigliata da parte di Gattuso per darsi una bella svegliata. Al termine dell’unico minuto di recupero concesso, l’arbitro Chiffi manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo, tra un quarto d’ora tutti di nuovo in campo per l’inizio della ripresa. {agg. di Stefano Belli}

TRAORE’ PUNISCE I PARTENOPEI

Alla mezz’ora del primo tempo il Sassuolo sta battendo il Napoli per 1-0. Sempre molto aggressivi gli uomini di De Zerbi che collezionano calci d’angolo, al 12′ e al 25′ Caputo manca di un soffio l’impatto con la sfera a pochi passi da Meret, la retroguardia partenopea non sembra capace di prendere le misure agli attaccanti neroverdi. Gattuso non è per nulla contento dell’atteggiamento che stanno mostrando i suoi anche se con il passare dei minuti arriva qualche timido segnale di ripresa da parte dei vice-campioni d’Italia con Manolas che al 20′ scheggia la parte alta della traversa. Ma è comunque troppo poco per sperare di smuovere le acque al Mapei Stadium di Reggio Emilia, teatro della sfida che chiude il 2019 della Serie A. E al 29′ arriva l’acuto di Traoré che segna il suo terzo gol in campionato. {agg. di Stefano Belli}

OTTIMO INIZIO DEI NEROVERDI

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia l’arbitro Chiffi ha dato il via alle ostilità tra Sassuolo e Napoli che si affrontano nel sunday night della diciassettesima giornata di Serie A 2019-20, a dieci minuti dal fischio d’inizio il punteggio vede le due squadre sullo 0-0. I neroverdi provano subito a spaventare i partenopei procurandosi un calcio d’angolo, dalla bandierina Traoré pesca Locatelli che colpisce di testa il pallone, provvidenziale il salvataggio di Mario Rui che toglie le castagne dal fuoco a Meret. L’ex-portiere della SPAL ci mette poi i guantoni quando Duncan libera un siluro dalla distanza che senza l’intervento dell’estremo difensore di Gattuso con ogni probabilità si sarebbe infilato all’angolino. Anche stasera non sarà una passeggiata di salute per il Napoli che in campionato non vince da ben due mesi. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE SASSUOLO NAPOLI

La diretta tv di Sassuolo Napoli si potrà seguire in esclusiva sul satellite, collegandosi al canale numero 202 di Sky Sport Serie A. Il match sarà trasmesso anche in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Sky. Si potrà vedere la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito skygo.sky.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale SkyGo.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Si accende la diretta di Sassuolo Napoli e mentre le formazioni ufficiali della partita di Serie A stanno per uscire dai rispettivi spogliatoi, è bene anche controllare qualche dato segnato fino a qui. Classifica alla mano ecco che la squadra neroverde alla vigilia della 17^ giornata stazionava all’11^ posizione con 19 punti all’attivo, avendo pure recuperato la sfida col Brescia del settimo turno. I neroverdi hanno quindi accumulato cinque vittorie e 4 pari e inoltre hanno fissato sul 28:27 il bilancio delle reti.Per il Napoli di Gattuso ecco invece l’ottava posizione nella graduatoria, con 21 punti e un tabellino che ci ricorda di cinque vittorie e sei pareggi trovati. Aggiungiamo che gli azzurri però non vincono dal 19 ottobre e che pure fino ad oggi hanno segnato 25 gol ma ne hanno incassati ben 21. Ora parola al campo, via! SASSUOLO (4-3-1-2): Pegolo; Muldur, Marlon, Peluso, Kyriakopoulos; Locatelli, Duncan, Obiang; H. Traoré; Caputo, Boga. Allenatore: Roberto De Zerbi NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Callejon, Milik, L. Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO CHIFFI

La sfida di Serie A Sassuolo Napoli sarà oggi diretta dal signor Daniele Chiffi, della sezione aia di Padova, per la 17^ giornata: in campo al Mapei Stadium vedremo pure i guardalinee Stefano Liberti e Marco Bresmes. Aggiungiamo che l’incaricato VAR sarà Valeri, all’AVAR vedremo Vivenzi, mentre il quarto uomo è Dionisi. Nominato per la personale ottava partita di serie A della stagione, il direttore di gara veneto viaggia al ritmo di 5 cartellini gialli di media (35 al momento), senza espulsioni e con 2 calci di rigore concessi. Aggiungiamo che non ci sono precedenti per il signor Chiffi in questo campionato per gli azzurri partenopei, mentre il direttore di gara fischia per il terzo match dei neroverdi: due sconfitte per gli emiliani sempre con team della capitale 4-2 con la Roma all’Olimpico e 1-2 al Mapei Stadium contro la Lazio.

I TESTA A TESTA

La diretta di Sassuolo Napoli ha già visto la luce per 13 volte se si considerano anche le gare disputate in Campania allo Stadio San Paolo. Il bilancio è nettamente in favore degli azzurri che ne hanno vinte ben 7, rispetto all’unico successo dei neroverdi e a 5 pareggi. L’unico successo della squadra emiliana risale alla prima giornata del campionato 2015/16 quando sulla panchina degli azzurri c’era Maurizio Sarri. I partenopei erano passati in vantaggio al terzo minuto grazie a una bella giocata di Marek Hamsik. Il pari lo siglò alla mezz’ora l’ex talento della primavera azzurra Antonio Floro Flores. La rete decisiva invece portò la firma di Sansone al minuto 84, esattamente 11 giri d’orologio dopo il suo ingresso al posto del primo marcatore. L’ultima vittoria del Napoli contro questo avversario risale a una gara giocata in casa lo scorso gennaio per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Una partita che terminò 2-0 con i gol di Arkadiusz Milik e Fabian Ruiz. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Sassuolo Napoli, che sarà diretta dal signor Daniele Chiffi ed è in programma domenica 22 dicembre 2019 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Dopo un digiuno di 4 partite il Sassuolo è tornato alla vittoria in campionato ottenendo i tre punti nel recupero contro il Brescia, sfida che era stata rinviata a causa della scomparsa del patron neroverde Squinzi. Una vittoria importante perché ha riportato in quota il Sassuolo, a 19 punti a braccetto con il Bologna e a +6 dalla zona retrocessione, massimo vantaggio dalla zona calda della classifica in questo campionato. E il Sassuolo vede ora a sole 2 lunghezze di distanza un Napoli più che mai in crisi. La prima partita di Gennaro Gattuso sulla panchina partenopea è stata una vera e propria doccia gelata, una sconfitta interna contro il Parma inaspettata, anche alla luce dei progressi che la squadra aveva evidenziato nella sfida finale della fase a gironi di Champions League contro il Genk. Napoli al momento a -11 dalla Roma quarta e a -7 dall’Atalanta sesta, le ambizioni di qualificazioni europea, sia in Champions sia in Europa League, devono essere al momento congelate per fare i conti con una ripresa che deve essere prima psicologica che tecnica.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO NAPOLI

Le probabili formazioni chiamate a scendere in campo in Sassuolo Napoli, domenica 22 dicembre 2019 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A. Il Sassuolo allenato da Roberto De Zerbi sceglierà il 4-2-3-1 come modulo di partenza, schierando questo undici titolare dal primo minuto: Pegolo, Toljan, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos, Magnanelli, Locatelli, Berardi, Djuricic, Boga, Caputo. Risponderà il Napoli guidato in panchina da Gennaro Gattuso con un 4-3-3 come modulo prescelto e questo undici schierato in campo: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Mario Rui; Ruiz, Allan, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sul match Lecce Bologna, ecco le quote fissate dall’agenzia SNAI. La vittoria interna viene proposta ad una quota di 5.00, l’eventuale pareggio viene offerto ad una quota di 4.20, mentre il successo in trasferta viene quotato 1.60. Per chi invece scommetterà sul numero di gol complessivamente realizzati nel corso della partita, la quota per l’over 2.5 viene proposta a 1.55, mentre la quota dell’under 2.5 viene offerta a 2.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA