Diretta/ Sassuolo Torino (risultato finale 3-3) streaming tv: accade di tutto!

- Claudio Franceschini

Diretta Sassuolo Torino streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 5^ giornata di Serie A, squadre in campo al Mapei Stadium.

Sassuolo Torino
Diretta Sassuolo Torino, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SASSUOLO TORINO (RISULTATO FINALE 3-3): ACCADE DI TUTTO!

Come era accaduto domenica scorsa contro il Bologna, le partite del Sassuolo riservano emozioni pazzesche nel finale. Il Torino sembra far sua la partita con un micidiale uno-due firmato da Belotti, che al 32′ riporta in vantaggio ai granata resistendo all’opposizione di Chiriches, e da Lukic che al 34′ chiude un triangolo proprio con lo scatenato Belotti. Formazione straordinaria quella di De Zerbi, che come nel derby di domenica con l’acqua alla gola la rimette a posto in due minuti. Accorcia le distanze Chiriches al 39′, con una gran botta di destro imparabile per Sirigu. Quindi, al 40′ cross di Berardi e Caputo, tra la spalla e la testa, firma il clamoroso 3-3. Lunga review al VAR per valutare un eventuale tocco di mano del centravanti che non viene rilevato, quindi 7′ di recupero dovuti anche alla sosta al VAR, ma il risultato non cambia ulteriormente nel pazzo match al Mapei Stadium. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO TORINO IN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Sassuolo Torino sarà trasmessa dai canali di Sky Sport: sarà questa emittente a mandare in onda la partita, riservata dunque in esclusiva ai suoi abbonati che potranno assistervi anche con il supporto di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone, ovvero in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, servizio fornito dall’emittente che non comporta costi aggiuntivi.

PAREGGIA DJURICIC!

Inizia la ripresa col Sassuolo a testa bassa a caccia del pareggio, ma il Torino non rinuncia a pungere e va vicino al raddoppio al 9′ con un gran colpo di testa di Belotti che trova però la pronta risposta di Consigli. Al 12′ il portiere neroverde è di nuovo decisivo, sventando il gol di Verdi che si era presentato a tu per tu col portiere avversario su assist di Belotti, che successivamente impegna ancora il portiere di casa. Il Sassuolo concede spazi e il Toro sembra andarci a nozze, viene ammonito Ferrari per un fallo proprio su Belotti, poi tripla sostituzione per i neroverdi con Boga, Muldur e Bourabia che prendono il posto di Ayhan, Lopez e Raspadori. Nel Torino invece Singo prende il posto di Vojvova, ma al 26′ è il Sassuolo a colpire: pareggia Djuricic, che gira a rete addirittura di tacco su un cross di Muldur. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA LINETTY!

La nebbia continua a farla da padrona al Mapei Stadium, ma è il Torino a sorridere visto che i granata al 33′ hanno trovato il vantaggio sul Sassuolo: cross di Vojvoda, Chiriches buca l’intervento e Linetty può battere Consigli da posizione ravvicinata. La reazione dei neroverdi può riassumersi in una frustata di Kyriakopoulos che non impensierisce Sirigu, che può bloccare agevolmente, e in una iniziativa di Caputo che prova l’acuto ma non trova lo specchio della porta. Si chiude con un calcio di punizione per i padroni di casa, posizione interessante per Locatelli che trova però la deviazione in corner: non c’è tempo per battere il calcio d’angolo e si va al riposo con i granata in vantaggio di misura. (agg. di Fabio Belli)

CONSIGLI SALVA DUE VOLTE

Fitta nebbia al Mapei Stadium, le trame di gioco delle due squadre ne risentono sicuramente. La prima occasione dopo 5′ l’hanno avuta i neroverdi con un colpo di testa di Ferrari che ha mancato di poco il bersaglio, ma poi sono stati i granata ad andare vicini al gol in due occasioni. Prima con Verdi, che ha deviato a rete con un morbido tocco sotto misura, grande riflesso di Consigli che ha evitato un gol quasi fatto. Quindi al 18′ un gran destro al volo di Meité, ma anche stavolta il portiere di casa è riuscito ad arrivarci. Sassuolo sotto pressione, il capitano Berardi prova a rompere lo stallo al 27′ con una potente conclusione che non inquadra la porta, il risultato resta sullo 0-0 ma la scarsa visibilità promette di influire non poco sugli esiti del match. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pochi minuti a Sassuolo Torino, vediamo dunque con quali statistiche le due formazioni arrivano all’anticipo che apre la quinta giornata di Serie A. Sicuramente fino ad oggi ha fatto molto meglio il Sassuolo di Roberto De Zerbi, che infatti si gode il secondo posto in classifica con 10 punti, frutto di tre vittorie e un pareggio in quattro partite, nelle quali il Sassuolo ha segnato ben 13 gol e vanta una differenza reti pari a +7, considerando che invece ha subito sei gol. Dall’altra parte il Torino ha giocato una partita in meno, ma questo non basta a giustificare il fatto che i granata sono ancora fermi a quota zero punti, con tre sconfitte su altrettante partite disputate. I gol segnati sono quattro (tutti di Belotti), quelli subito invece otto e di conseguenza la differenza reti per il Torino è pari a -4 finora. Adesso però basta numeri e parole, perché sarà il campo a parlare: leggiamo le formazioni ufficiali di Sassuolo Torino, poi la partita comincia! SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Chiriches, Ayhan, Ferrari, Kryiakopoulos; Locatelli, Lopez; Berardi, Duricic, Raspadori; Caputo. A disp. Turati, Marlon, Magnanelli, Rogerio, Boga, Peluso, Obiang, Ricci, Muldur, Traore, Haraslin, Bourabia. All. De Zerbi. TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meite, Rincon, Linetty; Lukic; Verdi, Belotti. A disp. Ujkani, Rosati, Segre, Gojak, Ansaldi, Singo, Edera, Bonazzoli, Murru, Nkoulou, Vianni, Buongiorno. All. Giampaolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GIAMPAOLO A RISCHIO

La grande marcia di Roberto De Zerbi continuerà anche in Sassuolo Torino? Il tecnico bresciano sta dimostrando di valere una big: discorso magari prematuro nel senso che bisognerebbe poi vederlo alla prova concreta, ma intanto il suo Sassuolo entrava nella 6^ giornata con il secondo posto in classifica e il secondo attacco del torneo, con una sola rete in meno rispetto all’Atalanta. Riuscire a tenere le medie realizzative dell’ultima Dea è impressionante, lo è ancora di più se pensiamo che i neroverdi hanno giocato queste prime partite stagionali senza Jeremie Boga, che l’anno scorso è andato in doppia cifra. Eppure la squadra continua a volare, e adesso è chiaro che tutti si aspettano la continuità; Marco Giampaolo invece non ha ancora ottenuto punti sulla panchina del Torino, sicuramente per lui i risultati sono mancati da quando ha lasciato la Sampdoria ma, tra un esonero forse prematuro al Milan e una rosa come quella granata che non sembra francamente all’altezza, bisognerebbe anche valutare quali siano le effettive responsabilità del nativo di Bellinzona. Oggi magari potrebbe arrivare la prima gioia, proprio nella partita sulla carta più complicata… (agg. di Claudio Franceschini)

NEROVERDI ALLATTACCO

Sassuolo Torino si gioca in diretta dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, e va in scena alle ore 20:45 di venerdì 23 ottobre: la partita è il primo anticipo nella 5^ giornata di Serie A 2020-2021, un match tra due squadre che sulla carta avrebbero lo stesso obiettivo (la salvezza) ma che in questo momento stanno attraversando periodi opposti. Benissimo il Sassuolo, che si sta rivelando una macchina da gol: i neroverdi, dopo il poker sul campo del Bologna, hanno il secondo miglior attacco del campionato e soprattutto sono secondi in classifica, all’inseguimento del Milan. Difficile che possa durare con questa intensità, ma intanto Roberto De Zerbi si gode i frutti di un lavoro serio e che è stato sviluppato nel tempo; il Torino invece sembra non avere un capo o una coda, al netto della qualità dei suoi elementi sta faticando enormemente e ha sempre perso in questo avvio di stagione, aspettando di recuperare la partita contro il Genoa. La diretta di Sassuolo Torino dunque sarà già fondamentale per il futuro di Marco Giampaolo; adesso andiamo a leggere quali potrebbero essere le scelte da parte dei due allenatori, nella lettura approfondita delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO TORINO

In Sassuolo Torino De Zerbi ritrova Defrel e Magnanelli: il capitano potrebbe essere impiegato per uno spezzone in mezzo al campo, stesso discorso per il francese che però ha davanti a sé Hamed Traoré. A spostarsi a sinistra sarebbe dunque Djuricic, con Domenico Berardi ovviamente confermato a destra; la prima punta sarà lo straordinario Caputo di questo periodo, a comporre la mediana in mezzo al campo avremo invece Locatelli e Bourabia con una difesa nella quale Muldur prende il posto di Toljan frenato dal Coronavirus, poi Kyriakopoulos a sinistra e la coppia centrale davanti a Consigli formata da Chiriches e Gian Marco Ferrari.

Nel 4-3-1-2 di Marco Giampaolo c’è sempre Federico Bonazzoli ad affiancare Belotti in attacco, mentre il trequartista designato rimane Verdi; cambiano poco i granata nonostante gli scarsi risultati, dunque a centrocampo vedremo sempre Rincon operare in cabina di regia con Meité che sarà la mezzala di fisico e interdizione e Linetty che proverà a inserirsi negli spazi. La difesa si compone di due centrali che saranno Bremer e Nkoulou, vista la positività di Izzo; Vojvoda viene confermato terzino destro con Ricardo Rodriguez che invece opera sull’altro versante del campo, naturalmente il portiere sarà sempre Sirigu.

QUOTE E PRONOSTICO

Studiamo il pronostico su Sassuolo Torino andando a leggere quali siano le quote previste dall’agenzia Snai. Il segno 1 regola la vittoria dei padroni di casa e vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 1,53 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 5,50 volte la puntata che accompagna il segno 2 per l’affermazione degli ospiti. L’eventualità del pareggio, regolata come sempre dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 4,75 volte quanto investito con questo bookmaker.





© RIPRODUZIONE RISERVATA