DIRETTA SBK 2019/ Superbike, Gp Argentina: Jonathan Rea domina e vince gara-2!

- Mauro Mantegazza

Diretta Sbk 2019 Superbike: Gp Argentina 2019 a San Juan Villicum, Jonathan Rea domina gara-2 e la vince su Davies e Razgatioglu, male Alvaro Bautista dopo il successo nella prima gara.

Bautista arrivo Sbk Superbike
Diretta Sbk 2019: Alvaro Bautista al traguardo (da Facebook ufficiale Sbk)

Jonathan Rea domina gara-2 del Gp Argentina 2019 della Superbike: nonostante abbia già vinto l’ennesimo titolo mondiale il pilota britannico non ha intenzione di lasciare i successi di tappa agli avversari. Lo aveva fatto in gara-1 qui a San Juan Villicum, si è rifatto con gli interessi nella seconda corsa: solo Chaz Davies ha provato a tenere il passo del campione del mondo ma ha dovuto abdicare giungendo staccato di 5 secondi sul traguardo. Gli altri sono arrivati lontanissimi: il sempre più concreto Toprak Razgatioglu si è preso il terzo gradino del podio con 14’’5 di ritardo, bella la lotta per il quarto posto che è stata “vinta” da Michael Van der Mark che ha preceduto Alvaro Bautista , incapace di ripetere il successo di gara-1. Nella classifica della SBK 2019 Rea sale a quota 601 punti staccando di 141 lunghezze lo spagnolo della Ducati; Alex Lowes, sesto sul traguardo di gara-2, ha ora Van der Mark ad una sola lunghezza con lo stesso Razgatioglu che è vicinissimo, e avrà il weekend conclusivo in Qatar per provare a prendersi la terza piazza anche nella graduatoria definitiva della stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA GARA-2

Sta per accendersi la diretta della Sbk 2019 per gara 2 del Gp d’Argentina 2019 e tutto è pronto sulla pista di San Juan Villicum, tracciato che in questo fine settimana è stato duramente criticato per la sua inadeguatezza. Già ieri come ben ricordiamo diversi piloti (in origine 14 ma poi solo 6 non hanno corso e quindi Camier, Laverty, Kyyonari, Melandri, Cortese, Davies) si erano rifiutati di scendere in pista, puntualizzando sulle brutte condizione dell’asfalto e puntando il dito sulle mancate condizioni di sicurezza. Pure gara 1 si è disputata tra mille pericoli e incidenti sfiorati e lo si dovrebbe fare anche questa sera. Pure però sulla carta oggi in griglia di partenza non dovrebbe mancare nessuno: tutti infatti hanno preso parte anche alla Superpole race di oggi pomeriggio. Non ci resta dunque che dare la parola alla pista: gara 2 di Sbk per il Gp d’Argentina 2019 sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA SUPERBIKE

La Superbike in diretta tv è disponibile per gli abbonati sulla piattaforma satellitare Sky: questa è stata la principale novità per gli appassionati della Sbk 2019, visibile dunque per gli abbonati alla televisione satellitare. Le principali sessioni, cioè qualifiche e gare, saranno visibili sul canale 208 Sky Sport MotoGp, che dunque da questa stagione è diventato a tutti gli effetti la casa di tutto il grande motociclismo. La diretta streaming video sarà di conseguenza garantita da Sky Go, però anche in questo caso solamente per gli abbonati Sky. Per tutti gli altri, segnaliamo che oggi la copertura sarà eccellente anche in chiaro perché Tv8 trasmetterà in tempo reale sia la Superpole Race sia gara-2. In generale, il miglior punto di riferimento per seguire la stagione della Superbike e in particolare questo Gp Argentina 2019 a San Juan Villicum resta il sito Internet ufficiale del Campionato all’indirizzo www.worldsbk.com/it (per la versione in italiano), oppure l’account Twitter ufficiale che è @sbk_official.

I NUMERI DI ALVARO BAUTISTA

Siamo in attesa di poter ridare la parola alla pista di San Juan Villicum per la tanto attesa gara 2 del Gp d’Argentina 2019 per la Superbike e ovviamente i riflettori non possono che essere oggi su Alvaro Bautista. Nonostante le condizioni critiche della pista argentina, lo spagnolo ha fatto sua la vittoria in gara 1 e certo punta a ripetersi anche questa sera. Non sono poi pochi i record già toccati dal pilota della Ducati, che in stagione, dopo la vittoria in gara 1 del Gp d’Argentina 2019, vanta il 50% dei successi, essendo salito sul primo gradino del podio in 16 occasioni sulle 32 da quando fa parte del Campionato della Superbike. Inoltre lo spagnolo ha fatto segnare anche 15 giri veloci in gara, superando quindi il precedente record di 14, segnato da Doug Polen nel 1991 e da Jonathan Rea nelle stagioni 2017-2018. Ci attendiamo scintille dunque. (agg Michela Colombo)

REA IL MIGLIORE NELLA SUPERPOLE RACE

Rea apre la diretta della Sbk per la Superpole race con un bel sorpasso in curva sette. Bautista prova a riprenderlo, ma non ci riesce. Rea spinge e cerca l’allungo, mente Bautista allunga su Razgatlioglu a 963 millesimi. Si arriva praticamente a metà gara con Rea in assoluto controllo, Bautista ha invece guadagnato un secondo su Razgatlioglu. Per quanto riguarda i nostri piloti italiani abbiamo al quattordicesimo posto Melandri davanti a Rinaldi e Delbianco. Il copione della gara non cambia e si arriva al penultimo giro con Rea ad un passo dal suo ennesimo successo della stagione. Seguono in quest’ordine Bautista, Razgatlioglu, Davies, Lowes, van der Mark, Cortese, Haslam, Sykes e Mercado decimo. A soli due giri dall’arrivo Rea rischia grosso in curva 10, il pilota però riesce ad evitare la caduta; si rimette in sella e non fallisce, tenendo a distanza Bautista. Si chiude gara-1 con Rea primo nella superpole race del GP di Argentina. Sul podio con lui Bautista e Razgatlioglu. Dal quarto piazzamento in poi Davies, Lowes, van der Mark, Cortese, Haslam, Sykes e Mercado. 14esimo Rinaldi su Melandri e Delbianco. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Sbk, si comincia!

Sta per cominciare la diretta della Sbk per la Superpole race del Gp d’Argentina 2019 che ci aiuterà a definire la griglia di partenza per gara 2 di questa sera sulla pista di San Juan Villicum, e i riflettori sono ben puntati su Toprak Razgatlioglu. Il turco infatti ha fatto molto bene questa mattina argentina nel Warm up, e pure avevamo già parlato di lui come protagonista del weekend ella Sbk alla vigilia. Certo Razgatlioglu non ci ha smentito visto che ieri ha pure vinto il titolo di miglior pilota indipendente della Superbike 2019. Il turco infatti con il 13^ podio in carriera è riuscito a mettere in cassaforte tale ambito titolo, nel suo secondo anno nella Sbk. Pure però Razgatlioglu non ha intenzione di fermarsi qui e lo dimostrerà già nella Superpole race che sta cominciare! (agg Michela Colombo)

REA IL PIU’ VELOCE NEL WARM UP

Si è appena chiusa la prima, brevissima sessione del Warm up per la Superbike in pista a San Juan Villicum, e anche in questa domenica il protagonista della Sbk è il campione del mondo Jonathan Rea. Il pilota della Kasawaki è stato il migliore nella mattina argentina nel Warm up del Gp d’Argentina 2019 e ha pure firmato il crono di 1.37.784. Dietro di lui il pilota indipendente Toprak Razgatlioglu, distante però circa 8 decimi dal britannico: terzo gradino del podio provvisorio della sessione per Chaz Davies e la sua Ducati, che ha firmato il tempo in classifica di 1.38.704. Completano di fila la top ten del Warm up per la Superbike al Gp d’Argentina 2019 anche Van Der Mark, Cortese, Lowes, Bautista. Sikes, Rinaldi e Haslam. (agg Michela Colombo)

AL VIA IL WARM UP

Comincia il Warm up del Gp d’Argentina 2019 ma prima vogliamo conoscere meglio il tracciato che sta ospitando la Superbike questo fine settimana. Il circuito di San Juan Villicum è un’aggiunta davvero recente per il Mondiale delle derivate di serie, perché ha fatto la sua apparizione per la prima volta solamente l’anno scorso. L’autodromo El Villicum è situato sulla Sierra de Villicum nelle vicinanze di San Juan, capitale della omonima provincia di San Juan, nella regione argentina del Cuyo. Siamo nella zona più occidentale dell’Argentina, ai piedi delae Ande e di conseguenza non lontano dal confine con il Cile. San Juan Villicum è un esempio della crescita del motociclismo argentino negli ultimi anni: meno di un decennio fa non c’erano Gran Premi, adesso l’Argentina è tappa sia per la Superbike sia per il Motomondiale, tra l’altro su due differenti circuiti – l’altro è quello di Teramo de rio Hondo, entrambi sono ben lontani dalla capitale Buenos Aires, che all’autodromo Oscar Alfredo Galvez era stata sede in passato degli unici Gp argentini, che fossero di Formula 1 oppure del Motomondiale. Diamo ora la parola alla pista! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I NUMERI DELLA SUPERPOLE RACE

In attesa di dare il via alla diretta Superbike per la domenica del Gp Argentina 2019, possiamo analizzare i numeri della Superpole Race, che è la grande novità della stagione della Sbk 2019. Prima di San Juan de Villicum, abbiamo avuto dieci SPR, perché ad Assen a causa del maltempo entrambe le gare “lunghe” furono disputate alla domenica, sacrificando appunto la Superpole Race. Anche la SPR descrive alla perfezione un campionato Superbike che è stato nettamente spezzato in due metà opposte: Alvaro Bautista ha vinto cinque delle prime sei Superpole Race a Phillip Island, Buriram, Aragon, Jerez e Misano, con l’unica eccezione del successo di Jonathan Rea a Imola. In seguito però il pilota britannico della Kawasaki si è imposto a Donington, Laguna Seca e Portimao. Bautista è ancora avanti 5-4 su Rea, che però nel frattempo si è laureato campione del Mondo. Infine, la prima Superiore Race vinta da un nome diverso dai soliti due è arrivata a Magny Cours, dove si è imposto il turco Toprak Razgatlıoğlu. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

La diretta Sbk del Gp Argentina 2019 sul circuito di San Juan Villicum culminerà con gli ultimi appuntamenti della Superbike previsti sul tracciato sudamericano, che sta ospitando il dodicesimo Gran Premio del Mondiale Sbk 2019, il penultimo in calendario per la stagione delle derivate di serie che a dire il vero ha già laureato Jonathan Rea come campione del Mondo. Oggi domenica 13 ottobre 2019 è il giorno dedicato alla Superpole Race (la novità ormai ben nota del 2019) e poi a gara-2. Venerdì il weekend era cominciato naturalmente con le prime due prove libere, ma i primi verdetti significativi sono arrivati ieri, con la Superpole e soprattutto gara-1. L’Argentina è dunque la penultima tappa di una stagione dai due volti, iniziata sotto il dominio di Alvaro Bautista e della Ducati ma poi completamente ribaltata da Jonathan Rea e dalla Kawasaki, che già da Magny Cours si sono laureati ancora una volta campioni del Mondo della Sbk, di cui stanno segnando un’epoca.

DIRETTA SBK: ORARI SUPERPOLE RACE E GARA-2, GP ARGENTINA 2019 SAN JUAN VILLICUM

La domenica della Superbike sarà dunque il giorno della Superpole Race, una gara breve che serve per stabilire la griglia di partenza di gara-2 ma darà pure punti validi per la classifica del Mondiale Piloti (da 12 punti per il vincitore fino a un punto per il nono), poi naturalmente di gara-2, che invece si disputa come da tradizione sulla stessa distanza di gara-1 e assegnando chiaramente punteggio pieno per la classifica iridata. A San Juan Villicum stiamo vivendo un weekend caratterizzato da orari evidentemente diversi da quelli europei a causa delle cinque ore di fuso orario che ci dividono dall’Argentina. Oggi, domenica 13 ottobre, la giornata a San Juan Villicum dunque comincerà alle ore 16.00 italiane del pomeriggio con il warm-up; poi alle ore 18.00 ecco il via alla Superpole Race, infine alle ore 21.00 ci sarà il semaforo verde per gara-2. Una citazione anche per la Supersport, principale categoria di contorno della Sbk, che vivrà la sua gara alle ore 19.15, dunque a seguire la gara breve della Superbike.

© RIPRODUZIONE RISERVATA