Diretta/ Scozia Galles (risultato finale 24-25) video Dmax: secondo successo gallese!

- Mauro Mantegazza

Diretta Scozia Galles streaming video tv: orario e risultato live della partita di rugby valida per la seconda giornata del Sei Nazioni 2021 (oggi 13 febbraio).

Scozia Galles
Diretta Scozia Irlanda (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SCOZIA GALLES (RISULTATO FINALE 24-25): SECONDO SUCCESSO GALLESE

Al cinquantaquattresimo minuto di Scozia Galles, Zander Fagerson rimedia un rosso per aver colpito la testa di Tipuric. Poco dopo il suo intervento arriva la meta gallese, con Wyn Jones che piazza la sua seconda meta in 32 partite e che mette la firma sul sorpasso. Al sessantacinquesimo grande iniziativa di Hogg, che sfonda con grande prontezza. Scozia di nuovo avanti per il 22-20, anche se Sheedy non trasforma. Al sessantaseiesimo Russel cengtra i pali dalla bandierina e fissa il 24-20. Hogg risponde annullando la meta gallese, con un ottimo anticipo su Jones in area di meta. Al settantesimo la quarta meta gallese con la doppietta personale Rees-Zammit, autore di una straordinaria accelerazione per il 24-25 finale. Non realizza Sheedy. Poi un’ultima grande emzoion sullla giocata di Russell, che scivola proprio verso la fine. Game over e seconda vittoria di fila per il Galles nel Sei Nazioni. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LIAN WILLIAMS RIAPRE

E’ ricominciato da una manciata di minuti il secondo tempo di Scozia Galles e il risultato live è di 17-15. Al trentottesimo minuto, nel corso del primo tempo, la Nazionale gallese accorcia ancora le distanze: Tomkins serve verso l’esterno per Williams, che confeziona uno splendido servizio per Rees Zammit, il quale elude il difensore e sigla il 17-8. Dan Biggar ha l’occasione di accorciare ancora ma non trasforma. All’intervallo dunque la Scozia chiude avanti sul punteggio di diciassette a otto. Nella ripresa il Galles parte forte e si avvicina pericolosamente ai suoi avversari: ancora Rees Zammit evita un avversario e libera Liam Williams per il 17-13. Siamo al cinquantaduesimo quando Sheedy centra i pali e trasforma per il 17-15. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ERRORE DI HALFPENNY!

Scozia Galles in diretta con quasi trenta minuti sul cronometro. Penalty per il Galles al settimo minuto, con Halfpenny che non sbaglia da posizione favorevole: 3-0. Al dodicesimo arriva il pareggio, con Russell che rimette in equilibrio il tabellino. Al diciottesimo meta degli scozzesi al termine di una grande azione con Al Price che arriva fino in fondo. E al diciannovesimo la trasformazione scozzese per il 10-3. Ancora Scozia in attacco, alla ricerca di punti pesanti. Incontro che procede a ritmo spezzettato, con la Scozia che sigla ancora una meta. Errore difensivo da parte di Halfpenny che perde un pallone sanguinoso a favore di Hogg che raccoglie e arriva in fondo. Ventiseiesimo Russel prende i pali e 17-3. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA

Scozia Galles avrà inizio fra pochissimi minuti, quando l’attenzione degli appassionati di rugby si concentrerà sullo splendido scenario di Murrayfield, lo stadio che ospita questa partita per la seconda giornata del Sei Nazioni 2021. L’impianto è la casa del rugby scozzese, lo stadio nel quale la Nazionale del Cardo gioca le sue partite casalinghe, a cominciare da quelle che annualmente ospita per il Sei Nazioni. Murrayfield può ospitare circa 67.100 spettatori (ovviamente non in questo periodo, purtroppo) ed è lo stadio più grande di Scozia: il fatto che sia quasi interamente dedicato al rugby dimostra che da queste parti la palla ovale sia più importante del calcio. Oltre alla Nazionale, gioca qui le proprie partite casalinghe anche l’Edimburgo, uno dei club scozzesi che prendono parte al campionato che comprende pure Benetton e Zebre. Da ricordare che Murrayfield ha ospitato partite di ben tre edizioni della Coppa del Mondo di rugby: nel 1991 ad Edimburgo si sono giocate cinque partite del torneo iridato incentrato sull’Inghilterra, nel 1999 ben sei incontri del Mondiale con finale in Galles e persino nel 2007, quando la Coppa del Mondo si disputò in Francia, ci fu comunque modo di disputare due partite a Murrayfield. Adesso però la parola deve passare al campo: Scozia Galles sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SCOZIA GALLES STREAMING VIDEO TV DMAX: COME SEGUIRE LA PARTITA (6 NAZIONI RUGBY)

La diretta tv di Scozia Galles sarà trasmessa su Motor Trend: rispetto alle scorse edizioni del Sei Nazioni di rugby, ecco dunque una novità perché il gruppo Discovery oltre a Dmax (dove si vedranno le partite degli azzurri) coinvolgerà anche questo altro suo canale che trasmetterà tutte le partite “straniere”. L’appuntamento sarà dunque sul numero 59 del telecomando, oppure in diretta streaming video tramite il servizio Discovery Plus. Informazioni utili sul web si troveranno anche sui social network: ricordiamo ad esempio, per limitarci ai profili ufficiali del torneo Rbs 6 Nations, che l’account in italiano su Twitter è @SeiNazioniRugby. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO

DIRETTA SCOZIA GALLES: PARLA TOWNSEND

Mentre aspettiamo la diretta di Scozia Galles, ancora una volta torniamo con la memoria alla vittoria di sabato scorso della Scozia a Twickenham, evento che non si verificava addirittura da 32 anni. Il commissario tecnico Gregor Townsend è stato di conseguenza il protagonista assoluto della conferenza stampa al termine della partita vinta dalla sua Scozia in casa dei cugini inglesi, che certifica la rinascita del rugby scozzese negli ultimi anni: “Questa è stata una delle migliori vittorie di sempre per il rugby scozzese, sicuramente la migliore della mia carriera complessiva”, anche se per la presenza del pubblico e l’atmosfera resta più affezionato al successo casalingo contro l’Inghilterra di tre anni fa. Townsend poi ha aggiunto: “Anche oggi (sabato scorso, ndR) siamo stati eccezionali, in condizioni davvero difficili: vincere qui, così, alla luce del loro record su questo campo, rappresenta un risultato fantastico. Abbiamo mostrato molta varietà nel nostro gioco. Oggi c’erano dei leader in tutti i ruoli del nostro team. Finn ha guidato l’attacco, ma anche Stuart Hogg e Ali Price hanno dato il loro contributo. Mentre sul lato difensivo, Chris Harris e Jamie Ritchie si sono dimostrati in grande spolvero. Senza dimenticare la prestazione fantastica di Scott Cummings in seconda linea, in particolare sulla touche, dove siamo stati molto bravi. Tutto questo ci conferisce fiducia e coraggio anche per le prossime partite”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SCOZIA GALLES STREAMING: SFIDA INTRIGANTE!

Scozia Galles, diretta dall’arbitro inglese Matthew Carley presso lo stadio di Murrayfield ad Edimburgo, si disputa alle ore 17.45 italiane (le 16.45 locali) di oggi pomeriggio, sabato 13 febbraio 2021, per la seconda giornata del torneo Sei Nazioni 2021 di rugby, di cui costituisce uno dei sempre affascinanti incroci tutti britannici. La diretta di Scozia Galles si annuncia poi ancora più intrigante del previsto perché la prima giornata è stata fantastica sia per la Nazionale del Cardo sia per i Dragoni. In particolare, la Scozia ha fatto la storia vincendo a Twickenham in casa dei cugini dell’Inghilterra per 6-11, fatto sempre piuttosto raro e che per gli scozzesi ha un valore specialissimo che va oltre lo sport, mentre il Galles domenica pomeriggio ha vinto per 21-16 contro l’Irlanda. Di conseguenza, chi vincerà oggi pomeriggio Scozia Galles resterà al comando della classifica del Sei Nazioni 2021 dopo le prime due giornate e rafforzerà la propria candidatura per il successo finale: dopo l’exploit di Londra è favorita la Scozia, ma certamente il Galles non partirà battuto.

DIRETTA SCOZIA GALLES: IL CONTESTO

Verso la diretta di Scozia Galles, bisogna ancora una volta tornare a sabato scorso e alla vittoria scozzese a Twickenham, perché un evento di questo genere non si verificava dall’ormai lontano 1989, anno dell’ultimo successo della Scozia in casa dell’Inghilterra prima del 2021 nel Sei Nazioni. Questo trionfo è il sigillo sulla grande crescita avuta dalla Scozia negli ultimi anni: sono ormai lontani i tempi in cui anche per l’Italia la sfida con la Scozia era quella più alla portata (e spesso vinta dagli azzurri), perché il Cardo è tornato su livelli d’eccellenza e con il colpaccio di Twickenham comincia davvero a coltivare sogni di gloria per questa edizione 2021 del Sei Nazioni. Il Galles invece vive un momento meno esaltante rispetto al recente passato, ma la vittoria di domenica scorsa contro l’Irlanda ci dice che i Dragoni non sono mai da sottovalutare: sapranno fare il colpaccio a Murrayfield magari approfittando dell’euforia scozzese? Ancora qualche ora di pazienza prima di scoprirlo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA