Diretta/ Siviglia Roma (risultato finale 2-0): i giallorossi salutano l’Europa League

- Mauro Mantegazza

Diretta Siviglia Roma streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita secca valida per gli ottavi di Europa League.

gruppo roma
Diretta Siviglia Roma (Foto LaPresse)

DIRETTA SIVIGLIA ROMA (RISULTATO FINALE 2-0): I GIALLOROSSI SALUTANO L’EUROPA LEAGUE

Termina qui la stagione della Roma, con l’eliminazione dall’Europa League per mano del Siviglia che batte i giallorossi per 2-0 e si qualifica ai quarti dove incontrerà la vincente di Wolverhampton Olympiacos. Gli andalusi hanno meritato nettamente il passaggio del turno e questo risultato sta pure stretto agli uomini di Lopetegui che nel recupero colpiscono un’altra traversa con Banega che direttamente da calcio di punizione fa tremare la porta di Pau Lopez che al 95’ respinge da due passi il tentativo di Koundé. Finisce nel peggiore dei modi la gara di Mancini che rifila una gomitata in testa al nuovo entrato De Jong, in un primo momento Kuipers si limita ad ammonirlo ma dopo l’on-field-review il colore del cartellino cambia in rosso. Di fatto non si gioca più fino al triplice fischio, e ora abbiamo finalmente l’ufficialità: dopo 13 anni la Lazio torna in Champions League{agg. di Stefano Belli}

GOL ANNULLATO A KOUNDE’

Quando siamo giunti alla mezz’ora del secondo tempo il punteggio di Siviglia Roma è sempre di 2-0 in favore della formazione allenata da Lopetegui. Manca sempre meno al novantesimo e le lancette dell’orologio sono delle preziosissime alleate per gli andalusi che sono andati più volte a un passo dal tris: al 58’ Banega prolunga il pallone per Ocampos che in semi-rovesciata non riesce a sorprendere Pau Lopez, il quale continua a fare più danni della grandine in mezzo ai pali. Dieci minuti più tardi Dzeko prova a suonare la carica con una cannonata potente ma imprecisa che si spegne sul fondo. Al 73’ Koundé gonfia la rete ma si alza la bandierina per segnalare il fuorigioco, confermato poi dal VAR: dal replay sembrava ci fosse Kolarov a tenerlo in gioco, invece la tecnologia dà un salvagente ai giallorossi ormai più dentro che fuori dall’Europa League{agg. di Stefano Belli}

MKHITARYAN SPAVENTA BOUNOU

E’ cominciato da circa dieci minuti il secondo tempo di Siviglia Roma, gli andalusi sono sempre avanti per 2-0. A inizio ripresa la formazione allenata da Lopetegui vuole subito chiudere il discorso con Ocampos che non trova il bersaglio. Dall’altra parte Dzeko sbaglia l’apertura per Mkhitaryan che poco dopo spaventa Bounou con il pallone che sfiora il palo alla sua sinistra. Momenti di preoccupazione per Ibanez che cade male dopo un contrasto, il numero 41 si rialza acciaccato ma sembra in grado di proseguire. Cominciano ad arrivare i primi segnali di stanchezza con Koundé che sbaglia un banalissimo disimpegno regalando il pallone ai giallorossi, sempre sotto di un gol ma che possono tornare in partita, basta un episodio favorevole per riaprire tutto. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI EN NESYRI

Siviglia e Roma vanno al riposo sul punteggio di 2-0 in favore degli uomini di Lopetegui. Non è giornata per Pau Lopez che al 31’ rischia di combinarne un’altra delle sue uscendo a vuoto, la porta resta così sguarnita per Jesus Navas che però non fa in tempo ad arrivare sul pallone che supera la linea di fondo. Dall’altra parte Diego Carlos si prende un bel rischio nel contrastare Dzeko, i giallorossi chiedono il calcio di rigore ma Kuipers sceglie giustamente di assegnare il calcio d’angolo perché l’intervento del numero 20 è sul pallone. In ogni caso arrivano segnali rincuoranti dagli uomini di Paulo Fonseca, almeno fino al 44’ quando Ibanez buca completamente l’intervento spianando letteralmente la strada per Ocampos che confeziona un assist chirurgico per En Nesyri, il marocchino ringrazia e insacca per il raddoppio. Adesso i giallorossi dovranno compiere una grande impresa nel secondo tempo per ribaltarla. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA REGUILON

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il punteggio di Siviglia Roma con gli uomini di Lopetegui che conducono per 1 a 0. Vantaggio più che meritato per gli andalusi che già al 12’ vanno a un passo dal gol con Koundé che sugli sviluppi di un calcio d’angolo sovrasta Ibanez e colpisce di testa il pallone che sbatte sulla traversa graziando Pau Lopez. Che poi si condanna da solo facendosi bucare le mani da un tiro tutt’altro che irresistibile di Reguilon, protagonista di una grande giocata che con ogni probabilità non avrebbe finalizzato nel migliore dei modi se non fosse stato per l’aiutino del portiere spagnolo che in precedenza aveva compiuto una gran parata sul tentativo di Ocampos. I giallorossi provano a scuotersi e ad affacciarsi in avanti senza però trovare spiragli per infilare i rojiblancos che ora avranno pure la possibilità di attaccare in contropiede. {agg. di Stefano Belli}

PAU LOPEZ SALVA SU OCAMPOS

Alla Schauinsland-Reisen-Arena di Duisburg è cominciata la sfida valevole per gli ottavi di Europa League tra Siviglia e Roma, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro Kuipers il punteggio è fermo sullo 0-0. I giallorossi si affidano alle ripartenze di Mkhitaryan per mettere in difficoltà gli andalusi che fanno la partita e si sbilanciano spesso e volentieri in avanti concedono non pochi spazi agli uomini di Paulo Fonseca. Non manca il lavoro per Pau Lopez che al 3’ blocca un destro non particolarmente impegnativo di En Nesyri mentre quattro minuti più tardi l’estremo difensore spagnolo si supera sporcando il bolide dalla distanza di Ocampos che stava per infilarsi sotto l’incrocio dei pali. Subito un’occasione importante per la formazione allenata da Lopetegui che vuole indirizzare la gara nel più breve tempo possibile. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE SIVIGLIA ROMA

La diretta tv di Siviglia Roma sarà garantita dalla piattaforma satellitare Sky per i propri abbonati: appuntamento sui canali Sky Sport Uno (numero 201) e Sky Sport 252. Garantita di conseguenza per tutti gli abbonati anche la diretta streaming video della partita, come sempre tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Tutto finalmente è pronto per dare il via a Siviglia Roma, anomala sfida secca negli ottavi di Europa League. La partita sarà giocata nella MSV Arena di Duisburg, nota pure come Schauinsland-Reisen-Arena per motivi di sponsorizzazione. Questo stadio di Duisburg, in Germania, ha una capienza di 31.500 spettatori e fu inaugurato nel 2004: costruito sulla base del vecchio Wedaustadion, ospita le partite casalinghe della squadra locale del Duisburg. Per la Roma possiamo ricordare una sorta di “precedente” che può essere di buon auspicio: nessuna partita ufficiale, ma ai Mondiali di Germania 2006 fu proprio Duisburg la sede del ritiro della Nazionale italiana di Marcello Lippi, che si allenava naturalmente nello stadio della città tedesca, cioè proprio la MSV Arena. Sappiamo tutti benissimo come finì l’avventura dell’Italia a Germania 2006 e per la Roma dunque questo può essere considerato un buon auspicio. Adesso però appunto pensiamo solo all’attualità: leggiamo le formazioni ufficiali di Siviglia Roma, poi la partita comincia! SIVIGLIA (4-3-3): Bounou; Jesus Navas, Koundé, Diego Carlos, Reguilon; Banega, Fernando, Jordan; Ocampos, En-Nesyri, Suso. All. Lopetegui. ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Ibanez, Kolarov; Peres, Diawara, Cristante, Spinazzola; Mkhitaryan, Zaniolo; Dzeko. All. Fonseca. (Agg. di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

La diretta di Siviglia Roma, che è ormai sempre più vicina, sarà un match completamente inedito, perché i giallorossi e gli spagnoli, nonostante siano squadre di grande tradizione, non si sono mai affrontati prima di oggi nella loro storia e ciò renderà ancora più particolare una sfida già di suo assai curiosa – il 6 agosto un ottavo di finale di Europa League in gara secca. Di certo però non mancano i precedenti per la Roma con altre squadre spagnole, così come per il Siviglia con altre compagini italiane. In totale la Roma ha giocato nelle Coppe europee ben 34 precedenti partite contro formazioni spagnole, con un bilancio di undici vittorie, cinque pareggi e diciotto sconfitte, con 37 gol segnati ma anche 53 reti subite. Numeri dunque non esaltanti per la Roma quando affronta squadre in arrivo dalla Spagna, mentre i confronti tra il Siviglia e l’Italia sono decisamente più equilibrati. Per gli andalusi infatti contiamo cinque vittorie e altrettante sconfitte più due pareggi su dodici partite, con un bilancio di 11 gol segnati e 10 invece reti al passivo per il Siviglia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PERCORSO SPAGNOLO

In vista della diretta di Siviglia Roma, dopo avere esaminato il percorso giallorosso possiamo ricordare naturalmente anche il cammino del Siviglia nella Uefa Europa League 2019-2020, che vede gli andalusi fra i protagonisti più attesi. Nella fase a gironi la squadra spagnola ha ottenuto il primo posto nel gruppo A con 15 punti, frutto di ben cinque vittorie e una sola sconfitta. Nella prima giornata una netta vittoria esterna per 0-3 in casa degli azeri del Qarabag, seguita dalla vittoria per 1-0 a Siviglia contro i ciprioti dell’Apoel Nicosia. Ecco poi la doppia vittoria contro i lussemburghesi del Dudelange: 3-0 in casa alla terza giornata, 2-5 in trasferta al ritorno nel turno successivo. Ecco poi ancora la vittoria casalinga per 2-0 contro il Qarabag, infine una sconfitta per 1-0 a Nicosia, ma totalmente ininfluente sulle sorti del Siviglia nel girone. L’avventura è poi proseguita nei sedicesimi di finale, dove il Siviglia è stato opposto ai rumeni del Cluj, formazione superata dagli spagnoli grazie a dire il vero soltanto a un doppio pareggio con vantaggio nei gol in trasferta, cioè 1-1 in Romania e 0-0 allo stadio Sanchez Pizjuan, casa del Siviglia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CAMMINO GIALLOROSSO

Aspettando la diretta di Siviglia Roma, possiamo ricordare il percorso finora avuto dai giallorossi di Paulo Fonseca in questa stagione in Europa League, dove la Roma sarà presente anche nel 2020-2021, a meno di un epilogo trionfale venerdì 21 agosto. La Roma era stata inserita in un girone davvero incerto con i turchi dell’Istanbul Basaksehir, i tedeschi del Borussia Monchengladbach e gli austriaci del Wolfsberger. Infatti, a seguito di risultati molto altalenanti, furono i turchi a vincere il girone, nonostante la Roma nelle due partite contro i turchi vinse per 4-0 all’andata e per 3-0 al ritorno. I giallorossi invece ebbero molte più difficoltà contro le altre due compagini del gruppo: pareggio per 1-1 in Austria contro il Wolfsberger, altro pareggio per 1-1 all’Olimpico contro il Borussia Monchengladbach, che poi sconfisse i giallorossi con un discusso 2-1 in Germania nella quarta giornata, infine con un pareggio casalingo per 2-2 all’ultima giornata con il Wolfsberger la Roma ottenne la qualificazione con il secondo posto. I giallorossi poi nei sedicesimi di finale sono stati abbinati con i belgi del Gent ed ebbero la meglio grazie alla vittoria in casa per 1-0 all’andata e il pareggio esterno per 1-1 al ritorno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Siviglia Roma, in diretta dallo stadio MSV Arena di Duisburg (Germania), si gioca alle ore 18.55 di questa sera, giovedì 6 agosto, come partita secca degli ottavi di Uefa Europa League 2019-2020. A marzo non si era riusciti a giocare nemmeno l’andata a causa del Coronavirus, ecco di conseguenza che la diretta di Siviglia Roma ci riserva una anomala sfida in una sola partita già in Germania, dove poi avrà luogo la Final Eight di questa Europa League senza precedenti. Per la Roma sarà un banco di prova durissimo contro il Siviglia, che in Coppa Uefa/Europa League vanta ormai da tanti anni una tradizione fenomenale, tuttavia i giallorossi di Paulo Fonseca vi arrivano in condizioni ideali, grazie all’eccellente finale di campionato sigillato dal successo sempre prestigioso in casa della Juventus. Dall’altra parte un Siviglia reduce da una ulteriore pausa perché in Spagna la Liga è finita due settimane prima rispetto alla Serie A: sarà un vantaggio per gli andalusi?

PROBABILI FORMAZIONI SIVIGLIA ROMA

Parlando delle probabili formazioni di Siviglia Roma, Julen Lopetegui dovrebbe schierare la squadra andalusa secondo il modulo 4-3-2-1: in porta il marocchino Bono, protetto dalla linea difensiva a quattro con il capitano Navas, Koundé, Diego Carlos e Reguilon; a centrocampo non mancheranno volti molto noti al calcio italiano, perché fra i tre titolari della mediana del Siviglia dovremmo vedere l’ex interista Banega e l’ex Palermo Vazquez, oltre a Joan Jordan; un passaggio in Italia anche per Ocampos, ex Genoa che dovrebbe agire sulla trequarti insieme ad El Haddadi alle spalle della prima punta, l’olandese de Jong. Nessuna sorpresa poi per Paulo Fonseca, che punterà sugli uomini che hanno consentito alla Roma di vivere un ottimo finale di stagione con il modulo 3-4-2-1, che ha dato sicurezza. Pau Lopez titolare fra i pali, protetto dalla retroguardia a tre nella quale giocheranno l’emergente Ibanez, Mancini e Kolarov; attenzione al centrocampo, dove ci potrebbe essere ancora qualche dubbio, ma ipotizziamo Spinazzola e Bruno Peres esterni titolari, mentre nel cuore della mediana potrebbe esserci Villar al fianco di Diawara; più chiara la situazione del reparto offensivo, dove ci attendiamo sulla trequarti la coppia Mkhitaryan-Zaniolo alle spalle della prima punta Dzeko.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico di Siviglia Roma in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Sono considerati favoriti sulla carta gli spagnoli, formalmente “in casa” a Duisburg: il segno 1 per la vittoria del Siviglia è quotato a 2,15, mentre poi si sale a quota 3,20 in caso di pareggio (naturalmente segno X) ed infine a 3,45 volte la posta in palio in caso di vittoria della Roma per chi avrà creduto nel segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA