Diretta/ Slalom Garmisch: vince Henrik Kristoffersen, Alex Vinatzer rimonta ed è 7°!

- Claudio Franceschini

Diretta slalom Garmisch streaming video tv: il norvegese Henrik Kristoffersenvince la gara valida per la Coppa del Mondo di sci alpino, super Alex Vinatzer

kristoffersen slalom
Diretta slalom: Henrik Kristoffersen (repertorio LaPresse)

Il norvegese Henrik Kristoffersen ha vinto lo slalom di Garmisch: una performance straordinaria sia nella prima manche sia nella seconda. In quest’ultima aveva commesso un errore sul ripido iniziale, ma successivamente è riuscito subito a riprendersi, tanto da essere il migliore con 52’’61. A servirgli la vittoria sul piatto d’altra parte è stato anche Tanguy Nef, il quale aveva 7 centesimi di vantaggio ma che è uscito a causa di un erroraccio. A beffarlo probabilmente l’alta tensione. È così che il ventisettenne conquista la seconda vittoria stagionale dopo quella nel gigante. Il secondo posto invece è andato allo svizzero Loic Meillard con 52’’74, mentre a completare il podio c’è l’austriaco Manuel Feller, che ha finito in 52’’70.

Per quanto riguarda gli atleti azzurri da segnalare l’ottima prestazione dell’azzurro Alex Vinatzer, che, dopo avere ottenuto un deludente ventitreesimo posto nella prima manche, è riuscito a guadagnare ben sedici posizioni. Lo sciatore, nonostante un piccolo errore a fine ripido, ha concluso in 52’’03. Una brillante rimonta! Gli altri invece non sono arrivati tra i dieci. È infatti all’undicesimo posto Stefano Gross: il trentacinquenne della Val di Fassa ha chiuso in 52’’42. Tommaso Sala, che era stato il migliore nella prima manche, a causa di qualche errore di troppo ha concluso invece quattordicesimo. Infine, il ventunesimo posto è di Giuliano Razzoli. (Aggiornamento di Chiara Ferrara)

DIRETTA SLALOM GARMISCH: LA SECONDA MANCHE

Siamo pronti a vivere la seconda manche dello slalom di Garmisch, che vede a sorpresa al comando lo svizzero Tanguy Nef, che con il pettorale numero 25 è riuscito ad arrivare davanti a nomi ben più quotati come il norvegese Henrik Kristoffersen e l’altro svizzero Loic Meillard: va detto che i distacchi sono rispettivamente di 7 e 8 centesimi, dunque nella seconda manche si ripartirà praticamente da zero, ma l’exploit di Nef merita già di essere evidenziato. Attenzione poi al terzetto composto dallo svizzero Daniel Yule, l’austriaco Manuel Feller e il tedesco Linus Strasser, che sono dal quarto al sesto posto a circa mezzo secondo, dunque possono certamente sperare a loro volta almeno nel podio.

C’è poi la possibilità delle rimonte nella seconda manche, come in slalom spesso è successo in questa stagione e potrebbe accadere anche a Garmisch, dal momento che le condizioni del manto nevoso francamente non sono esaltanti. Ci sperano anche gli Azzurri, ne abbiamo quattro qualificati ma tutti in posizioni di rincalzo: il migliore è Tommaso Sala, quindicesimo a 1”32 da Nef, poi ecco Stefano Gross diciottesimo a 1”55 e ancora Giuliano Razzoli al ventunesimo posto a 1”59 ed infine Alex Vinatzer, ventitreesimo a 1”69. La speranza è che almeno alcuni di loro possano rimontare nella seconda manche dello slalom di Garmisch: parola alla pista e al cronometro! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SLALOM GARMISCH STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA GARA

Come sempre la diretta tv dello slalom di Garmisch sarà fornita da due emittenti: Rai Sport (e il suo canale gemello Rai Sport +) e Eurosport, appuntamenti dunque in chiaro che forniranno anche contributi, interviste a bordo pista e approfondimenti da studio. In entrambi i casi ci sarà la possibilità di seguire la gara di Coppa del Mondo di sci alpino in diretta streaming video, ma in modi diversi: la televisione di stato mette infatti a disposizione sito e app di Rai Play, mentre avremo la piattaforma Eurosport Player cui però bisognerà essere abbonati. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

TANGUY NEF PRIMO A SORPRESA

Tanguy Nef è al comando dello slalom di Garmisch a sorpresa, davanti a nomi ben più quotati come il norvegese Henrik Kristoffersen e l’altro svizzero Loic Meillard: questo è il verdetto più importante della prima manche della gara con cui la Coppa del Mondo di sci riparte dopo le Olimpiadi. Il norvegese è stato nettamente il migliore nella prima parte della pista, poi ha convinto meno e si è esposto alle rimonte, con Meillard bravissimo ad arrivare fino a un minuscolo centesimo da Kristoffersen e Nef con il pettorale numero 25 addirittura capace di passare in testa in 53”46, 7 centesimi meglio del norvegese e 8 di Meillard. Quarto posto parziale per l’altro svizzero Daniel Yule, che precede di pochi centesimi l’austriaco Manuel Feller e il tedesco Linus Strasser.

Paga invece ben 1”18 l’olimpionico francese Clement Noel, ma ancora peggio hanno fatto Lucas Braathen e Sebastian Foss-Solevaag, entrambi già fuori: erano i primi due della classifica di Coppa di specialità, che oggi sarà ancora una volta rivoluzionata. Quanto agli Azzurri, il migliore in questa prima manche è stato Tommaso Sala, autore di una buona prestazione con il pettorale numero 20: il lombardo paga 1”32 a Nef, mentre hanno convinto meno Giuliano Razzoli e Alex Vinatzer, staccati rispettivamente di 1”59 e 1”69. L’obiettivo sarà la rimonta in una seconda manche che potrebbe essere condizionata dalle condizioni del manto nevoso. Purtroppo invece è uscito Simon Maurberger, che non vedremo dunque nella seconda manche dalle ore 12.30. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Siamo finalmente al via della prima manche per lo slalom maschile di Garmisch. La situazione nella classifica di Coppa del Mondo, per quanto riguarda la specialità, è davvero incredibile: al primo posto troviamo infatti il norvegese Lucas Braathen, che è il nome nuovo del circo bianco (compirà 22 anni ad aprile) e aveva incantato ai Mondiali juniores di tre anni fa in Val di Fassa, conquistando un argento in super-G e un bronzo in combinata.

In Coppa del Mondo Braathen ha vinto una sola gara quest’anno, lo slalom di Wengen, mentre nel 2020 aveva trionfato a Soelden nel gigante che apriva la stagione; sciatore solido, sta per il momento battendo la concorrenza e ha 37 punti di vantaggio su Sebastian Foss Solevaag, il veterano del gruppo che ha vinto a Flachau ed è stato bronzo nello slalom delle Olimpiadi, e poi ancora 72 su Manuel Feller e 79 sulla coppia Linus Strasser-Daniel Yule. I primi tre della classifica sommano 5 vittorie in Coppa del Mondo riferite allo slalom, in tutta la carriera; ne ha due anche Strasser e stiamo parlando di sciatori che hanno, a parte Braathen, 30 o 29 anni. Insomma: una situazione incredibile, anche per questo gli italiani sperano ma ora è arrivato il momento di lasciar parlare la pista, finalmente la prima manche per la diretta dello slalom di Garmisch comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

SI TORNA IN COPPA DEL MONDO!

La prima manche dello slalom di Garmisch scatta alle ore 9:30 di sabato 26 febbraio: alle ore 12:30 vivremo la seconda manche, sulla Gudiberg tornano le emozioni della Coppa del Mondo 2021-2022 dopo le due settimane dedicate alle Olimpiadi invernali. Adesso si fa sul serio: mancano poche gare prima delle finali di Courchevel e, in particolare quando si parla di slalom, i punti che verranno assegnati oggi potranno essere fondamentali per la coppetta di specialità, forse meno per la classifica generale perché, oltre all’enorme vantaggio che Marco Odermatt ha sulla concorrenza (cioè 375 punti su Aleksander Aamodt Kilde), gli slalomisti sono lontanissimi dalla possibilità di portare a casa il globo.

Proprio uno slalom era stato l’ultima gara di Coppa del Mondo prima di volare a Pechino, a Schladming aveva vinto Linus Strasser e quella prova aveva contribuito a rendere ancora più ingarbugliata una situazione che è in costante evoluzione, senza un reale padrone della specialità. Non ci resta dunque che aspettare che la diretta dello slalom di Garmisch prenda il via, ma mentre le ore trascorrono possiamo sicuramente fare un rapido focus su quelli che sono i temi principali legati all’appuntamento di Coppa del Mondo, che si preannuncia davvero interessante…

DIRETTA SLALOM GARMISCH: RISULTATI E CONTESTO

Sicuramente la diretta dello slalom di Garmisch sarà importante anche per i nostri italiani: Giuliano Razzoli, Alex Vinatzer e Tommaso Sala sono usciti delusi dalla gara delle Olimpiadi invernali, in particolare l’emiliano sapeva di avere una grande chance nei Giochi di Pechino ma non è riuscito ad andare oltre l’ottavo posto. E dire che le occasioni non mancavano: come abbiamo detto, quest’anno più che mai la situazione nello slalom è confusionaria nel senso che non esiste un reale sciatore in grado di scavare un solco come era certamente Marcel Hirscher ai tempi.

I grandi nomi stanno faticando e sono dunque emersi specialisti a sorpresa che pian piano si sono inseriti nelle prime posizioni della classifica di specialità. Anche per questo motivo la diretta dello slalom di Garmisch sarà interessante e importante: prima delle finali di Courchevel si correrà ancora qui sulla Gudiberg (naturalmente domani) e poi avremo l’appuntamento di Flachau, i punti a disposizione sono pochi ma più che sufficienti per una rivoluzione nella graduatoria…





© RIPRODUZIONE RISERVATA